Libri e Fumetti

Rocketeer: Le nuove avventure, la recensione


Rocketeer: Le nuove avventure
Genere
Avventura
Autore
Vari
Editore
SaldaPress
Collana
Rocketeeer

Siamo davvero arrivati al momento dei saluti? Rocketeer ci ha accompagnato per quasi un anno, grazie soprattutto allo splendido lavoro di saldaPress nel raccogliere tutte le storie create dalla mente di Dave Stevens, ma con il volume in uscita in questi giorni le avventure dello spericolato eroe stanno giugendo al termine (almeno per ora). Possiamo però affermare che è stato un piacevolissimo viaggio, nel quale abbiamo iniziato a conoscere Cliff Secord e il suo meccanico e amico Peevy Peabody attraverso la storia di origini dell’eroe e le sue prime avventure, seguendolo poi nel suo disperato tentativo di riconquistare la sua amata Betty a Hollywood e facendogli compagnia persino durante la seconda guerra mondiale, mentre teneva testa ai nazisti.

Rocketeer: Le Nuove Avventure

E’ triste che si sia arrivati alla fine, dopo così tanto tempo, ma è un bene che lo si sia fatto con un ultimo volume che racchiude tutte le storie brevi del nostro eroe armato di razzo propulsore, scritte e illustrate da i migliori sceneggiatori e fumettisti del panorama mondiale. Un addio, certo, ma in grande stile.

Ce n’è per tutti i gusti

Questo ultimo volume delle avventure di Rocketeer contiene ben 24 storie, che esplorano ulteriormente l’universo che ruota attorno ai protagonisti che abbiamo imparato ad amare in questi mesi, con i loro pregi e i loro difetti. Tutti i racconti sono scritti e disegnati da vari artisti, ognuno caratterizzato dal proprio stile: Joe Lansdale, Kurt Busiek, Darwyn Cooke, Dave Gibbons, Mark Waid, Bill Sienkiewicz, John Arcudi, Kurt Busiek, Marc Guggenheim, Walter Simonson, Bruce Timm, Stan Sakai, J. Bone, John Byrne, Matt Wagner e tantissimi altri che rendono la lettura piacevole e variegata.

Rocketeer: Le Nuove Avventure

Si passa dallo stile realistico, tipo dei comics americani, di John Cassaday, al quello più cartoon e caratteristico di Bruce Timm, fino alle pennellate di Bill Sienkiewicz in quello che è, a parere di chi vi scrive, il racconto più bello dell’intera raccolta, che vede i due protagonisti Cliff e Betty recarsi al cinema per vedere una parodia di Rocketeer all’interno dei “Murray Melodies” (parodia dei più conosciuti “Merry Melodies“, i corti animati di Warner Bros. con protagonisti i personaggi dei Looney Tunes), nella quale sarà il buon Daffy Duck ad interpretare Ducketeer: un bellissimo omaggio al personaggio di Duck Dodgers, “il Papero del XIV secolo…e mezzo“.

Rocketeer: Le Nuove Avventure

Altra storia degna di menzione è “I Diavoli del Cielo“, scritta da Joe R. Lansdale e illustrata da Bruce Timm, padre del Batman della serie animata degli anni ’90. La particolarità di questo racconto è il fatto di non essere un fumetto, ma una vera e propria storia illustrata, nella quale le parole si districano tra i disegni.

Insomma, non rimarrete delusi dalla gran varietà di racconti e, anche se è una magra consolazione alla fine delle avventure di Rocketeer, non ne rimarrete delusi.

Rocketeer: Le Nuove Avventure

Qualche contenuto extra

Sia messo agli atti che quello che stiamo per scrivere è un mero “trovare il pelo nell’uovo“, dal momento che riteniamo l’intera collana de “Le Avventure di Rocketeer” pressochè perfetta, dato che racchiude nella sua interezza tutte le storie scritte e disegnate dell’eroe munito di zaino a razzo. Fatta questa doverosa premessa, il volume è un po’ “povero” di contenuti extra, rispetto ai suoi predecessori (soprattutto confrontato con il primo), dal momento che contiene “solamente” una splash-page di Geoff Darrow e quattro disegni fatti a matita da Alex Ross, ma messi tutti sulla stessa pagina e in piccolo.

Rocketeer: Le Nuove Avventure

Tuttavia, nonostante sembri un “difetto”, questa mancanza di contenuti extra è compensata da una mole di pagine decisamente superiore ai volumi precedenti: ben 240 pagine di storie, il doppio di quelle contenute nei numeri scorsi.

Le curiosità sono interessanti, è vero, ma i lettori vogliono leggere storie. Un sacrificio, quindi, necessario e ben accetto.

Fine?

Sembra che per ora non vi siano altre storie di Rocketeer in programma, per quanto riguarda il lato fumetto: si pensi che l’ultimo volume pubblicato negli USA è stato Rocketeer Va Alla Guerra (di cui vi abbiamo parlato qui), da IDW, nel 2015. Tuttavia, nonostante la relativamente breve storia editoriale, Rocketeer è stato inserito al 76esimo posto nella classifica di IGN dei più grandi personaggi dei fumetti della storia.

Avventure Rocketeer

Ma le avventure del personaggio non si limitano al cartaceo. Esiste infatti una trasposizione cinematografica, prodotta dall’allora Walt Disney Company nel 1991, dal titolo Le Avventure di Rocketeer. Il film, che potete trovare su Disney +, è ispirato all’omonima serie a fumetti creata da Dave Stevens e racconta le origini e le prime avventure di Cliff Secord, in compagnia dei suoi compagni Peevy e la sua fidanzata Jenny, alla quale è stato cambiato il nome per evitare paragoni con Bettie Page (l’ispirazione originale di Stevens), oltre a modificare la sua professione da modella di nudo ad attrice di Hollywood (una modifica apportata anche per rendere il film più adatto alle famiglie).

La pellicola è davvero gradevole ed è decisamente fedele all’opera originale. Se volete saperne di più vi rimandiamo alla nostra recensione che potete leggere semplicemente cliccando qui.

Ma sembra che le sorprese non siano finite: secondo alcune indiscrezioni, pare che sia in programma un sequel del film, in arrivo direttamente sulla piattaforma di streaming Disney +! Ovviamente prendete tutto con le dovute cautele, ma rimanete sintonizzati per ulteriori sviluppi.

In conclusione

Rocketeer: Le Nuove Avventure

Per concludere, tornando alla sua controparte cartacea, Rocketeer: Le nuove avventure è la degna conclusione di un viaggio, fatta nel migliore dei modi: raccontando storie. L’ultimo volume edito da saldaPress riesce nell’intento di accompagnare il lettore nelle ultime avventure di Rocketeer, che tanto lo ha accompagnato nel corso dell’anno, facendolo appassionare ai personaggi e alle situazioni che si è abituato a conoscere. Dave Stevens è riuscito a creare un personaggio semplice, ma sfaccettato, all’interno di un universo realistico e incredibilmente vivo. Se non fosse scomparso prematuramente, avrebbe sicuramente dato ancora molto al panorama fumettistico mondiale.

Rocketeer: Le Nuove Avventure

Rocketeer: Le nuove avventure


Rocketeer: Le nuove avventure è la degna conclusione per la collana Saldapress, con il doppio delle pagine dei volumi precedenti, i racconti racchiusi al suo interno ampliano ulteriormente l'universo creato da Dave Stevens attorno ai personaggi, grazie anche al lavoro dei molti autori che hanno collaborato alla stesura delle storie raccontate.

Pro

  • ben 24 storie dedicate a Rocketeer, ognuna disegnata e scritta in maniera differente
  • il doppio delle pagine dei volumi precedenti
  • una degna e spensierata conclusione dell'intera collana

Contro

  • se proprio si vuole trovare un difetto, la scarsità dei contenuti extra, relegati a solo 3 pagine in fondo al volume, che però compensano con le molte pagine a disposizione del lettore