Cinema e Serie TV

Shenmue diventa un anime per Crunchyroll

Alla Crunchyroll Expo, nella tarda serata di ieri, la popolare piattaforma streaming dedicata agli anime e all’animazione ha confermato di essere al lavoro sull’adattamento anime della popolare serie videoludica Shenmue, sviluppata da Yu Suzuki per SEGA, in collaborazione con Adult Swim.

L’anime avrà 13 episodi ma per il momento non è stata fornita una data di uscita. La serie è sviluppata da Telecom Animation Film e prodotta da Sola Entertainment con Chikara Sakurai (One-Punch Man Stagione 2, Magimoji Rurumo, Lost Song) alla regia e lo stesso Yu Suzuki in veste di produttore esecutivo.

Insieme all’annuncio è stata pubblicata una key visual:

Foto generiche

La collaborazione fra Crunchyroll e Adult Swim vede altri due titoli in lavorazione: Fena – Pirate Princess e Blade Runner – Black Lotus.

Shenmue

Immaginata come una trilogia di videogiochi dal suo creatore Yu Suzuki, Shenmue debutta su Dreamcast nel 1999. Il secondo capitolo debutta sempre per la stessa console nel 2000 e nel 2002 approda su Xbox. Per il terzo capitolo invece si è dovuto attendere tantissimo: è uscito infatti nel 2019 su Playstation 4. Una versione rimasterizzata dei primi due capitoli è uscita nel 2018 per Playstation 4 e Xbox One.

La saga di Shenmue viene definita una “avventura dinamica” essendo basata sul FREE (Full Reactive Eyes Entertainment): l’obiettivo di questi videogiochi di ruolo non è completarli, ma immergersi totalmente nell’ambiente di gioco. Alcune tecniche utilizzate in Shenmue e in Shenmue II per immergere il giocatore nell’ambiente di gioco comprendono l’utilizzo di tempo variabile durante il gioco e personaggi non giocanti che hanno i loro impegni nella loro vita virtuale. Il clima meteorologico in Shenmue è lo stesso che è stato nella realtà nella zona e nell’anno in cui è ambientato il gioco.

Il gameplay in Shenmue è diversificato; mentre la maggior parte del gioco si spende camminando in giro per l’atmosferica e realistica ambientazione Giapponese in terza persona (parlando alle persone, cercando oggetti, risolvendo enigmi e molto altro), il gameplay è costituito da dozzine di “mini-giochi”, incluse gare di muletti e di moto, combattimenti da bar, inseguimenti attraverso strade affollate, la versione completa degli arcade Sega come Space Harrier e Hang-On (entrambi originariamente programmati da Yu Suzuki, direttore e creatore di Shenmue), freccette, e sequenze di free battle.

Eccovi una breve trama del gioco:

Nel 1986, il giovane praticante di jujutsu Ryo Hazuki torna nel dojo del padre, Iwao Hazuki, e si ritrova ad assistere al suo assassinio per mano di un uomo cinese, Lan Di. Questi ruba poi un misterioso manufatto noto come specchio del Drago e Ryo giura di vendicare la morte del padre, mettendosi sulle tracce di Lan Di. Nel primo gioco della serie la storia inizia con il viaggio di Ryo che si mette alla ricerca di indizi sull’omicidio del padre affrontando terribili gangster. Nel sequel, Shenmue II, la ricerca di Ryo continua e si addentra nel mondo della criminalità, per scoprire i misteri dello specchio del Drago custodito dal genitore.

Acquista Shenmue I & II per Playstation 4.