Libri e Fumetti

Stagione, recensione: immagini di una storia d’amore estiva

Un’altra notte di illusioni, quando ormai l’estate se ne va, cantavano ormai anni e anni or sono uno dei gruppi italiani più amati dagli adolescenti del tempo, i Finley, e questo verso sembra essere decisamente appropriato alla storia che andiamo a conoscere in questa nuova graphic novel. Guido Brualdi è autore di Stagione, fumetto che ha come tema principale un amore estivo tra il protagonista, che si chiama omonimamente come l’autore, Guido, e una cameriera, Luciana, conosciuta per caso in un locale frequentato con amici. Ma quanto può durare? Il tempo di una folgorazione o qualcosa di più? Lo scopriamo insieme nella nostra recensione di questa storia, pubblicata da Edizioni BD, come parte della collana BD Next, un progetto editoriale di Edizioni BD dedicato ai giovani esordienti italiani e a brevissimo disponibile in libreria, fumetteria e negli store online dallo scorso 3 giugno.

stagione

Stagione, storia di un amore fugace

Seguiamo, in quasi duecento pagine davvero scorrevoli e per nulla pesanti da sfogliare una dopo l’altra, le vicende quotidiane di Guido, un ragazzo con diverse paranoie, dalla caduta dei capelli al fastidio per i rumori, passando dalla passione per la corsa che gli consente di mettere da parte i pensieri più tristi e lo aiuta a sfogarsi. Lo conosciamo in quel magico periodo della vita chiamato adolescenza, quando il protagonista, durante una serata estiva trascorsa in un locale con i suoi amici, fa la conoscenza di Luciana, una misteriosa ragazza dai lunghi capelli di cui non vede dapprima nemmeno gli occhi, e che lavora lì come cameriera.

Dopo qualche goffo tentativo, Guido decide di buttare il cuore oltre l’ostacolo e di chiederle di uscire insieme dopo il lavoro, e così è. Una prima uscita, poi un’altra e un’altra ancora. I due stanno insieme, un amore travolgente e passionale che rischia di bruciare subito la miccia intera. O riuscirà in qualche modo a preservarsi nel tempo? Quale che sia la risoluzione della storia, è sempre la lezione che si trae da ogni esperienza come questa a contare e a fare la differenza, ed è ancora una volta un detto popolare: “al cuor non si comanda”.

stagione

Guido si dimostra, come anticipato, un po’ paranoico, imbranato, appiccicoso, e questo sicuramente non aiuta, nemmeno tentando di dedicare una canzone a Luciana, lui che suona la chitarra, ama la musica ed è anche cantautore. Proprio la presenza di brani musicali, italiani e stranieri, punteggia qua e là a ritmo costante la narrazione, caratterizzata da una notevole freschezza di linguaggio e qualche punta di dialetto bolognese, territorio dove si ambienta la storia, che rende ancora più genuino l’intero racconto.

I personaggi che incontriamo in questa storia rappresentano le persone più vicine al protagonista: la famiglia e le cerchie amicali di Guido, che fanno però da contorno alle vicende narrate. Il loro ruolo, soprattutto quello dei genitori, non è troppo rilevante nell’andamento della storia d’amore dei due giovani, rimanendo dunque sullo sfondo e interpretano, a livello soprattutto narrativo, quasi una messa in pausa dalla trama principale, un breve intervallo che smorza, ma solo per pochi riquadri, la tensione che si crea tra i due innamorati e che ci accompagna fino alla fine.

Sentimenti in musica e in disegni

Stagione è il primo libro a fumetti dell’autore, e cantautore, pesarese Guido Brualdi. Questa sua doppia occupazione, e passione, non può che interferire nella stesura di questa storia, dove non a caso la musica rappresenta uno dei temi principali della vicenda tra Guido e Luciana, diventando espressione dei sentimenti del protagonista, sia per le canzoni che lui stesso canta e scrive, sia per le citazioni di titoli.

stagione

Non solo musica all’interno della storia, ma anche disponibile per i lettori: l’autore infatti, nel volume stesso, ha reso disponibili due canzoni, concepite come una sorta di colonna sonora del fumetto stesso, e scaricabili, o semplicemente ascoltabili da sito, tramite apposito codice QR. I titoli delle canzoni sono Sassi e Maree e Stagione, entrambe scritte e registrate da Brualdi e masterizzate da Luca Vagnini presso Avangarage recording studio di Pesaro.

Guido Brualdi non è l’unico autore a trasportare in immagini le più intime espressioni della quotidianità: se qui si parla di amore, adolescenziale, fugace, passionale, di recente anche nuovi volti del panorama italiano come Carlotta Scalabrini, che abbiamo intervistato per conoscere meglio la sua esperienza, parla invece ne Il cerchio magico della paura, dell’ansia e di tutte le sue manifestazioni, anche nei più giovani.

– Quindi suoni?

– Ah… I-io, bè sì… C-cioè… per ora è solo un hobby, però ecco… Un giorno mi piacerebbe andare in giro… Suonare davanti alla gente…

Il mezzo offerto dalla graphic novel diventa così strumento per esprimere in maniera sincera le sfumature della vita, e non solo per mondi fantasy, grazie anche ai tratti di uno stile particolare di disegno, decisamente fresco, impreciso e a volte abbozzato proprio come determinate fasi e situazioni dell’esperienza umana.

In conclusione

Stagione è dunque una storia dedicata in primis a un pubblico giovane e adolescente in particolare, ma anche a un pubblico trasversale alla ricerca di una breve, ma intensa, analisi dedicata a un preciso momento della vita, spesso rielaborato in forme diverse nei secoli. Per citare alti livelli, possiamo ricordare anche Sogno di una notte di mezza estate, fino a canzoni pop come quella citata in apertura e tanti altri aneddoti. La graphic novel in questione è una lettura fresca che merita la vostra attenzione, magari accompagnati anche dall’ascolto dei brani citati nella storia e da quelli scritti dallo stesso Guido Brualdi.

Stagione


Stagione racconta, come recita il titolo, proprio un periodo non solo dell'anno, ma anche della vita dei più giovani, degli adolescenti alla ricerca di amore, di certezze, pur muovendosi in maniera goffa e talvolta sbagliata nei confronti dell'altro. Un breve viaggio nella paranoia e nell'insicurezza, con tutti i loro problemi e conseguenze.

Pro

  • Una storia dedicata all'amore estivo, interessante...
  • Disegni dallo stile particolare...
  • Interessante la presenza del QR per ascoltare i brani dell'autore

Contro

  • ...ma spesso nel mondo dell'entertainment, dunque non del tutto originale
  • ...ma talvolta non troppo curato