Cinema e Serie TV

Specchio della realtà

Pagina 6: Specchio della realtà

 

Tutto inizia con un atto di terrorismo, qualcosa che nessuno aveva mai fatto prima. Le tematiche del nuovo millennio vengono a galla in maniera esplicita: la guerra contro l'esercito invisibile del terrore, intrapresa dalla potenza militare U.S.A., è ben rappresentata nella saga degli Xindi – che occupa quasi tutta la terza stagione dello show.

Il contesto adesso ha un forte elemento di riconoscibilità per lo spettatore. Ancora una volta il futuro è lo specchio del nostro presente e a quello si richiama. A sottolineare una sorta di nuovo rapporto con il pubblico, viene perfino recuperata la denominazione classica, si passa dal semplice Enterprise a StarTrek – Enterprise.

star trek[1]

Nella quarta stagione non mancano, comunque, i richiami alla serie originale. Forse il più importante di questi è contenuto nell'episodio In uno specchio oscuro (In A Mirror, Darkly). Il dialogo con il pubblico, insomma, avviene ormai su un doppio canale: la riconoscibilità del nostro presente nel futuro immaginato e una ritrovata riconoscibilità del nuovo nella tradizione di ST.

L'eredità di Roddenberry, dunque, sembra configurarsi in un futuro in cui, dopo aver affrontato la paura, l'umanità reagisce e trova la sua strada. Dopo 98 episodi, Enterprise ci lascia con la speranza di una conciliazione definitiva. La chiusura della serie venne annunciata il 3 febbraio 2005, i fan scesero in piazza per difenderne la sopravvivenza. Era già accaduto nel lontano '68, quando fu annunciata la chiusura della serie TOS. Anche in questo caso, tuttavia, l'appello dei fan rimase inascoltato.

Fabio F. Centamore

13006549 10209024307434527 211001685730923633 nFabio Filadelfo Centamore scrive fantascienza dal 2009 (l'antologia Alle Sett'Albe), del 2010 è il primo romanzo, L'origine. Fra il 2013 e il 2017 pubblica le sue opere più importanti (Luna Park, Sogni Alieni, Lotto117, Operazione Pettirosso, Walhalla Korps, Aretusa Jammin). Collabora con Delos Digital come traduttore e scrive recensioni sul blog Mangialibri. Pubblica anche racconti in inglese sulla rivista "Galaxy's Edge" diretta da Mike Resnick.

retrocult

Retrocult è la rubrica di Tom's Hardware dedicata alla Fantascienza e al Fantastico del passato. C'è un'opera precedente al 2010 che vorresti vedere in questa serie di articoli? Faccelo sapere nei commenti oppure scrivi a retrocult@tomshw.it.  

Retrocult torna la settimana prossima!