Cinema e Serie TV

Star Wars: Harrison Ford rompe il silenzio riguardo il destino di Han Solo

Per anni, Harrison Ford ha espresso il desiderio di sacrificare il suo personaggio di Han Solo per il bene della saga degli Skywalker di Star Wars, ottenendo alla fine ciò che voleva in Star Wars: Il Risveglio Della Forza. Fino ad ora, l’attore non aveva ancora detto nulla riguardo il destino del suo personaggio, ma in questi giorni pare essersi “confidato” con Jimmy Kimmel durante il suo show.

Ho pensato che non fosse più utile, che fosse stato dissanguato… ero disposto a morire per la causa.“, ha condiviso Harrison Ford con Jimmy Kimmel durante il suo show live.”Nessuna buona azione rimane impunita“, ha poi scherzato.

Se l’attore era disposto a far morire il suo personaggio, non lo era altrettanto per riportarlo indietro:”J.J. Abrams disse:”Questa è una buona idea. Penso che lo sia davvero e vorrei che lo facessi“.”, ha spiegato Ford parlando del suo ritorno e quando Kimmel ha chiesto se l’attore si fidava di Abrams, lui ha scherzato dicendo:”Tu non lo faresti?

Lo stesso Abrams aveva precedentemente preso la decisione di riportare in vita Han Solo, per avere una conversazione significativa con suo figlio Ben, osservando che Ford sapeva che il ruolo del suo personaggio nel franchise aveva la precedenza sulle sue idee per il personaggio.

Abbiamo avuto un incontro e abbiamo parlato di come sarebbe stato“, ha rivelato Abrams a Vanity Fair. “Harrison, che è una delle persone più fantastiche di sempre, è incredibilmente premuroso in tutto ciò che fa; tutto ciò che desidera è capire l’utilità del personaggio. Si trattava di sedersi con lui e spiegargli quale fosse la nostra intenzione. Ne abbiamo parlato per un bel po ‘, gli ho inviato le pagine. Ha capito e ovviamente, come avete visto, è stato meraviglioso.

Se volete, potete preordinare su Amazon il blu-ray dell’ultimo capitolo della saga degli Skywalker “Star Wars: L’Ascesa di Skywalker”, semplicemente cliccando qui.