Cinema e Serie TV

Star Wars IX, Gleeson non è contento delle sorti del Generale Hux!

Star Wars IX, pellicola conosciuta anche come Star Wars: l’Ascesa di Skywalker, ha compiuto il suo debutto ufficiale da diversi mesi, ma alcuni dei suoi protagonisti non sono rimasti particolarmente contenti del destino dei loro personaggi. Tra questi c’è Domhnall Gleeson, attore che ha interpretato la parte del Generale Hux.

Innanzitutto, per chi non lo sapesse, il Generale Hux ha dato una grossissima mano alla Resistenza per combattere l’avanzata del Primo Ordine, capitanata da Kylo Ren e dall’Imperatore Palpatine. La figura di Hux è stata particolarmente preziosa perché – alla conclusione della pellicola – si è rivelata una spia della Resistenza, che ha passato diverse informazioni sugli spostamenti del regime imperiale. In particolare, egli ha salvato la vita a Finn, Poe e Chewbacca prima della loro esecuzione.

La scelta legittima del Generale Hux è costata davvero cara, infatti è stato successivamente ucciso per alto tradimento. Per tanto, il suo interprete, Domhnall Gleeson, ha espresso la sua delusione per le sorti del personaggio in Star Wars IX. “Sarebbe stato bello rimanere un po’ più a lungo, sicuramente. Sarebbe stato bello vedere un ancora un po’ il ruolo della la spia, ma J.J. [Abrams] sa cosa sta facendo, e ho sentito una specie di sussulto al cinema quando è successo, quindi credo che avesse ragione“.

Penso che il film sia quello che doveva essere. Ci sono sempre cose che ti piacerebbe vedere di più, ma non puoi avere un film di 17 ore, mi è stato detto. Apparentemente non è permesso, quindi ero contento di quello che c’era“, conclude l’attore, in una recente intervista telefonica.

Dopo l’esperienza fatta in Star Wars IX, l’attore apparirà in una commedia targata HBO, chiamata Run, firmata anche dallo scrittore Vicky Jones e dal regista Phoebe Waller-Bridge.

Se siete interessati a Star Wars IX, noto anche come l’Ascesa di Skywalker, potete acquistare una copia Blu-Ray al seguente indirizzo!