Tom's Hardware Italia
Libri e Fumetti

Steve Rogers smetterà di essere Captain America?

Scioccante rivelazione sull'ultimo numero di Capitan America: Steve Rogers potrebbe abbandonare lo scudo!

Una rivelazione proveniente dall’ultimo numero della testata dedicata a Captain America sta facendo discutere i fan di tutto il mondo. Prima di procedere vi segnaliamo che, ovviamente, quanto seguirà potrà risultare come spoiler per chi non è al corrente delle ultime rivelazioni relative alla pubblicazione americana.

Sul numero 7 della testata dedicata a Cap, ha preso il via un nuovo ciclo narrativo dedicato all’eroe a stelle strisce, chiamata “Captain of Nothing” (Ta-Nehisi Coates alla sceneggiatura, su disegni di Adam Kubert). In questo ciclo narrativo, Steve Rogers si arrenderà alle autorità dopo essere stato sospettato della morte del Generale Thaddeus “Thunderbolt” Ross, da sempre nemesi di Bruce Banner, e già da qualche anno trasformatosi in un nuovo Hulk, quello rosso.

Rogers non è ovviamente artefice della morte di Thunderbolt Ross, che è stata invece orchestrata da Alexa Lukin, moglie di Aleksander Lukin (l’attuale Teschio Rosso) proprio per screditare l’immagine pubblica di Cap e costringerlo a farsi da parte. Rogers è stato quindi arrestato, ed il suo ruolo di Captain America è ora messo in forte dubbio, tanto che è stato lo stesso personaggio a domandarsi come potrebbe mai imbracciare lo scudo se è il suo stesso Paese a mettersi contro di lui.

Captain america 7

I fan ovviamente sono in visibilio, e questo potrebbe essere l’ennesimo momento nella storia editoriale del personaggio in cui Steve Rogers si troverebbe a svestire i panni che lo hanno reso un’icona del supereroismo americano. Non si tratta, come detto, della prima volta, ed il momento più celebre è certamente quello verificatosi in successione agli eventi della serie “Impero Segreto”, quando in seguito ad una scioccante rivelazione, Cap appese lo scudo al chiodo assumendo l‘identità di “Nomad”.

Più di recente, invece, nel corso del ciclo di storie del 2016  ad opera di Nick Spencer sulla testata “Captain America: Steve Rogers”, l’eroe era stato corrotto mentalmente dall’Hydra, svestendo i panni del Capitano e diventando a tutti gli effetti un agente della malefica organizzazione filo-nazista.

Cosa ne sarà del futuro di Cap? Chi imbraccerà lo scudo?

Al di la dei film, Captain America è un eroe che val la pena riscoprire e leggere. Su Amazon sono disponibili due ottimi volumi, un primo relativo alle origini dell’eroe così come furono riscritte negli anni ’60 da Stan Lee e Jack Kirby, ed un secondo più recente con il ciclo di “rinascita” del personaggio ad opera di Ed Brubaker e Bryan Hitch.