Giochi in scatola

Stonehenge and the Sun: giocare con la gravità

E’ stato annunciato in queste ore l’inizio della campagna Kickstarter di Stonehenge and the Sun , un gioco da due a quattro giocatori dalle regole molto semplici dove la forza di gravità e la destrezza dei partecipanti dovranno “collaborare” per decretare il vincitore della partita.

L’idea alla base della meccanica di gioco è tanto semplice quanto geniale e prevede che i contendenti posizionino a turno uno alla volta dei pezzi di legno nell’area di gioco fino a costruire una replica del cerchio di pietre più famoso al mondo.  A disturbare questa “semplice” azione arriveranno la legge di gravità ed il “moto del pendolo” dato che ad ogni turno sarà necessario far passare tra le pietre una sfera di acciaio attaccata letteralmente al soffitto e verificare quali sezioni della costruzione rimarranno indenni all’azione delle leggi della fisica.  Il giocatore che a fine partita avrà collezionato meno “macerie” risulterà il vincitore.

Veniamo spesso a contatto con nuove campagne kickstarter ed ormai siamo abituati e quasi “assuefatti” da giochi composti da regole profonde e complesse e materiali mirabolanti e tecnicamente impressionanti.. ma vi garantiamo che anche l’immediatezza di Stonehenge and the Sun ci ha stregato subito. Data la meccanica di base le possibili opzioni per espansioni e “house rule” sono davvero molteplici e sicuramente non tarderanno ad arrivare dalla community che deciderà di supportare il progetto.

 

Oltre al gioco principale sono infatti già disponibili alcune varianti pensate per dare maggiore longevità al prodotto come ad esempio la “orbit rule” che prevede  di lanciare la sfera che pende dal soffitto in movimento rotatorio attorno al campo di gioco invece che con il classico movimento a pendolo.  In questa modalità i giocatori dovranno costruire il più velocemente possibile una struttura composta da due colonne da quattro  pietre  senza farsi urtare dalla sfera che gira inesorabile. Il primo che riesce nel tentativo risulterà il vincitore.

La scatola del gioco prevede la presenza di una sfera in metallo, alcuni pezzi di legno che simuleranno le pietre di Stonehenge un gancio e l’adesivo per fissare il tutto al soffitto.
Completano la dotazione di gioco una serie di marker colorati che contraddistinguono i punti di lancio della sfera.

 

In questo momento la campagna Kickstarter è appena cominciata e siamo già quasi al 40% del goal raggiunto. I creatori del prodotto sono gli Itten, game designer esperti che hanno al loro attivo già una serie di prodotti giunti con successo sul mercato quali: Tokyo Highway, Here comes the Dog, Tribe, Ponkotsu Factory, Hatsuden e Yeti in the House.

In aggiunta a quanto proposto nella campagna sono già previste nuove regole aggiuntive di espansione e nuove modalità di gioco in arrivo a breve, con il sistema degli stretch goals tipico di queste occasioni.

Se i giochi di costruzioni e quelli basasti sulla sperimentazione delle leggi della fisica vi attirano potrebbero fare a caso vostro il gioco di società “Villa Paletti” edito da Simba o il set da gioco per imparare la levitazione e la forza di gravità proposto da Kidz Labs