Cinema e Serie TV

Il triste stato attuale dei vampiri

Pagina 2: Il triste stato attuale dei vampiri

 

Vampiri
Titolo originale Subspecies
Anno 1991
Regista Ted Nicolau
IMDB 5.7
Rotten Tomatoes – tutti i critici 80
Rotten Tomatoes – Pubblico 52

La filmografia inerente al vampirismo è sterminata e nasce pressappoco con il Cinema stesso. Quasi cent'anni di sfruttamento hanno portato gli autori ha sfruttare tutto lo sfruttabile, e ormai è difficile trovare qualcosa che sia originale. Si spera, almeno, che non sappia di stantio. Speranza che spesso si infrange in mille pezzi.

twilight bad

Negli ultimi anni in particolare si sono raggiunti apici imbarazzanti. A posteriori, questo periodo verrà probabilmente ricordato come la belle époque del vampiro-kitsch-finto-chic. Per aver avuto il (de)merito di rendere il paletto un accessorio, da abbinare a un look per un'uscita informale con gli amici, mentre la luce del sole fa brillare elegantemente l'incarnato. Se avete pensato alla saga di Twilight ci avete preso in pieno. Già, grazie tante Stephenie Meyer: avevamo proprio bisogno delle tue angoscianti fantasie erotiche adolescenziali.

Leggi anche L'invenzione di Morel, un film italiano da riscoprire

Preferiamo sorvolare sull'insolita e moderna accoppiata tra vampiro e boy band, e proviamo a cercare qualcosa di più meritevole in un film un po' meno giovane. Oggi Retrocult vi presenta Subspecies, il primo di quattro film diretti da Ted Nicolaou e prodotto dalla Full Moon del grande Charles Band, arrivato qui da noi col titolo Vampiri.