Cinema e Serie TV

Sweet Girl, ecco il trailer del film Netflix con Jason Momoa

Dal 20 agosto prossimo, su Netflix, sarà reso disponibile Sweet Girl, il nuovo film di Brian Andrew Mendoza che vede Jason Momoa (Aquaman) nei panni del protagonista, un marito distrutto che tenterà in tutti i modi vendicarsi delle persone responsabili della morte di sua moglie. Allo stesso tempo l’uomo sarà chiamato a proteggere la figlia, interpretata dalla giovane Isabela Merced. Il colosso dello streaming ha da poco rilasciato il trailer ufficiale di questo thriller d’azione dalle tinte fosche, visionabile poco più in basso.

SWEET GIRL: JASON MAMOA as RAY COOPER. CLAY ENOS/NETFLIX © 2021.
sweet girl

sweet girl

Sweet Girl: la trama

Più nel dettaglio, la trama del film racconta la storia di un padre di famiglia, Ray Cooper (Momoa), vuole giustizia nei confronti della società farmaceutica responsabile di aver ritirato dal mercato un potenziale farmaco salvavita poco prima che la moglie (interpretata da Adria Arjona) morisse di cancro.

La ricerca della verità lo porterà però a un pericoloso incontro che mette sia lui che la figlia Rachel in serio pericolo. Da quel momento in poi la missione di Ray assumerà i connotati di una vera e propria vendetta per proteggere quel che resta della sua famiglia. Diretto da Brian Andrew Mendoza, Sweet Girl include nel cast anche Justin Bartha, Amy Brenneman, Manuel Garcia-Rulfo, Raza Jaffrey, Lex Scott Davis e Michael Raymond-James.

La carriera di Jason Momoa continua a essere davvero inarrestabile: dopo aver vestito infatti i panni del Re di Atlantide nel primo Aquaman (qui in offerta speciale) e in Zack Snyder’s Justice League, lo rivedremo prossimamente anche nel sequel della sua avventura da solista, ovvero Aquaman: The Lost Kingdom, diretto nuovamente dal regista James Wan. Ma non solo: Momoa tornerà anche e soprattutto nella seconda stagione di See, disponibile su AppleTV+. Creata da Steven Knight e diretta da Francis Lawrence, quest’ultima ci porta in un futuro distopico, in cui l’umanità è stata quasi del tutto spazzata vita da una epidemia causata da un virus, tanto che sulla Terra sono sopravvissuti circa 2 milioni di persone.