Libri e Fumetti

Tartarughe Ninja: nei fumetti arriva Jennika, la prima tartaruga donna!

C’è una nuova Tartaruga Ninja a New York, ma non è in città per mangiare pizza con i ragazzi. Jennika, che ha debuttato nel volume 95 del fumetto Teenage Mutant Ninja Turtles targato IDW, ha dei trascorsi complicati con i suoi nuovi “fratelli”.

Jennika Tartarughe Ninja

Per raccontarvi cos’è successo però, dobbiamo anticiparvi alcune eventi molto importanti del fumetto inediti negli albi pubblicati in Italia, per cui sappiate che da adesso in poi si entri in territorio SPOILER!

Prima di essere una Tartaruga, lei era un membro del Clan del Piede, un gruppo criminale di ninja guidato dall’iconico villain della serie, Shredder. Jennika ha provato anche ad uccidere Splinter ad un certo punto, ma ciò non ha impedito al ratto di uccidere il leader del clan per reclamarlo sotto la sua egida. Sebbene Splinter fosse armato da buone intenzioni, le Tartarughe non potevano più sostenere loro padre nella decisione, così ne hanno preso le distanze. Senza i suoi figli al proprio fianco, Splinter assunse come seconda in comando Jennika, facendo definitivamente precipitare la situazione. Karai, nipote di Shredder, tornò con alcuni ninja a lei fedele per riprendersi il Clan del Piede, e durante una furiosa battaglia, la ragazza finì con il pugnalare Jennika con una spada incantata, lasciandola in fin di vita. Nel disperato tentativo di salvarla, le Tartarughe Ninja eseguono una trasfusione di sangue con l’unico disponibile, il loro, salvandole la vita e trasformandola in una Tartaruga.

Tartarughe Ninja

Sebbene sia plausibile pensare che una rappresentanza femminile all’interno delle testuggini sia figlia di questi tempi di cambiamento ed inclusione, ma in realtà una Tartaruga Ninja donna esiste sin dal 1997. Il personaggio fu infatti originariamente introdotto nella serie TV live action Tartarughe Ninja: L’Avventura Continua, sequel della prima serie animata del 1987. Nello show, scopriamo che Splinter si dimenticò di avere avuto una quinta Tartaruga data in adozione allo shinobi Chung I. L’uomo gli insegnò le arti marziali chiamandola in età adulta Mei Pieh Chi, quando durante una battaglia la tartaruga distrusse una statua lasciandola senza braccia, la ragazza venne ribattezzata Venus, in onore della celebre statua senza braccia, Venere di Milo. Il personaggio non riscosse molto successo, per questo non venne più ripresa in altre incarnazioni del franchise, ma Jennika (o “Jenny” ) è praticamente un personaggio completamente diverso e tale potrebbe essere il suo destino.

Non sappiamo se Jennika resterà nella serie in pianta stabile, ma da qui a breve la vedremo sfoggiare una tenuta ninja, degli artigli come arma sulla falsariga di Shredder, ed una bandana gialla. In Italia, il fumetto delle Tartarughe Ninja è pubblicato da Panini Comics.

Scopri il fumetto delle Tartarughe Ninja acquistando il primo volume su Amazon!