Cinema e Serie TV

The Boys: la seconda stagione sarà ancora più folle!

The Boys stagione 2 ha iniziato le riprese a luglio 2019 a Toronto, in concomitanza con il debutto della prima serie, e sarà disponibile su Amazon Prime Video il 4 Settembre 2020, con i primi tre episodi disponibili da subito ed i seguenti distribuiti a cadenza settimanale.
In questa news faremo riferimento ad eventi e personaggi della serie, pertanto potreste imbattervi in qualche spoiler sulla prima stagione.
The Boys
The Boys stagione 1 è sicuramente una serie TV che gioca molto sugli estremi: c’è violenza, parecchio splatter, sesso, scene di allattamento di adulti e tanta, tanta satira. Di sicuro gli autori del fumetto, da cui l’idea originale, Garth Ennis e Darick Robertson, saranno fieri del risultato. L’attore Jack Quaid, che interpreta Hughie, in una intervista a Entertainment Weekly ha dichiarato che la seconda stagione di The Boys sarà ancora più incredibile di quella appena terminata:
“Non siete pronti. Veramente, nessuno è pronto per quello che vedrà nella prossima stagione. Ho fatto cose durante le riprese che non scorderò mai. Cose che non ho mai fatto nella mia carriera e molto probabilmente non farò mai più. Siamo semplicemente andati oltre ogni limite in termini di follia, dark humor e violenza”
La nuova serie si apre con un deciso cambio di passo rispetto alla prima: Hughie (Jack Quaid), Mother’s Milk (Laz Alonso), Frenchie (Tomer Capon) e Kimiko (Karen Fukuhara) sono fuggitivi, dopo essere evasi dalla prigione dove un a squadra di mercenari li aveva rinchiusi. Durante tutto questo Billy Butcher (Karl Urban) risulta misteriosamente scomparso ed è ricercato per l’omicidio di Madelyn Stillwell (Elizabeth Shue). I “Boys” stabiliscono la loro nuova base delle operazione nello scantinato di un banco dei pegni, gestito da una gang locale. Il gruppo si sta riprendendo da quella che è effettivamente una sconfitta, al termine della prima stagione. Rimettono in piedi l’operazione per rintracciare i vari supereroi, nonostante il loro status di ricercati. Da un punto di vista della motivazione dei singoli, non vi è alcun cambiamento, ma le novità interne al team sono molteplici e gli scrittori si sono concentrati nella crescita personale di ogni personaggio. Vedremo inoltre nuovo membro a quattro zampe aggiungersi al club, chiamato Terror, un British Bulldog costantemente arrapato, di proprietà di Billy Butcher!
Le dinamiche interne al team, data la naturale crescita dei personaggi, hanno subito un netto cambiamento. La relazione tra Hughie e Billy Butcher cambierà dal ruolo allievo-mentore della prima stagione. Se prima il personaggio di Hughie era governato dall’ansia e dalla costante sensazione di inadeguatezza, nella stagione 2 il tema principale sarà la depressione. Di contro il personaggio di Billy Butcher, attraverserà un processo di umanizzazione. Per essere onesti, Billy nella prima stagione è l’archetipo dello psicopatico omicida, ma grazie ad uno script incentrato sugli effetti delle rivelazioni nel finale della stagione precedente, vedrete cosa c’è dietro il killer. Il personaggio capirà che le cose non sono tutte “o bianco o nero” e che la tolleranza e la compassione lo aiuteranno a raggiungere il suo scopo finale.
Dal lato supereroi le cose non vanno meglio: Homelander diventerà ancora più instabile e Vought, l’azienda dietro i Sette, approfitta del panico creato dai super terroristi per fare cassa. In tutto questo il supergruppo ha un nuovo membro, Stormfront (Aya CAsh), che mira fin da subito a insidiare la leadership di Homelander.
Per darvi un assaggio di quello che vedrete su schermo a breve, lo stesso Karl Urban ha raccontato un aneddoto, sempre ad Entertainment Weekly:
“Terror, il bulldog, ha una particolare parola d’ordine per farlo attaccare: erezione.  In una scena particolare il cane monta un maiale, non uno vero, ma un pupazzo di scena, perché non siamo così folli da riprendere una cosa del genere! Per motivi scenici, l’addestratore del cane non poteva essere nella ripresa, quindi ero io responsabile di dire il comando a Terror. Nella scena si vede il cane, che monta il maiale e io che grido Erezione! Erezione!!! Ho sperato, dentro di me che il maiale avesse una parola di sicurezza per fermare lo scempio!”
Dalle premesse sembra che gli ingredienti per The Boys di replicare il successo già visto con la prima stagione ci siano tutti. Rimaniamo in attesa del lancio per tornare a seguire le vicende del gruppo di vigilanti più sgangherato nella storia delle serie TV.

Se siete appassionati di The Boys e Funko Pop, non perdete le figure da collezione disponibili su Amazon a questo link