Tom's Hardware Italia
Cinema e Serie TV

The Expanse: incontriamo i protagonisti della serie in attesa della quarta stagione

The Expanse quarta stagione. Abbiamo incontrato ed intervistato i protagonisti della nuova stagione della famosa serie SCI-FI di Amazon Prime Video.

Lo scorso 11 giugno ci siamo recati a Monaco di Baviera per assistere ad una conferenza riguardante  The Expanse quarta stagione, serie che verrà resa disponibile su Amazon Prime Video solo tra qualche mese ma sulla quale iniziano a circolare interessanti dettagli. Abbiamo avuto modo di ascoltare le parole di alcuni dei protagonisti della serie, ospiti d’onore dell’evento, con i quali abbiamo anche realizzato alcune interviste.

The Expanse è una serie di fantascienza le cui prime stagioni sono state prodotte e trasmesse dall’emittente Sci-Fi tratta dai romanzi di James S. A. Corey, autore fittizio dietro il cui pseudonimo si celano gli scrittori Daniel Abraham Ty Franck.

Quando mesi fa la serie venne cancellata da Sci-Fi stessa, Amazon ne comprò i diritti, di fatto salvandola e annunciando la produzione di una quarta stagione, per la gioia dei fan che erano rimasti delusi nel sapere che non avrebbero potuto godere di una sua degna conclusione.

Il giorno della conferenza siamo stati accolti nel bellissimo Hotel Bayerischer Hof di Monaco, dove ci hanno fatti accomodare in una saletta privata, ampia ma intima al tempo stesso, il che ci ha fatti sentire a nostro agio e più emotivamente vicini agli interpreti che abbiamo avuto il piacere di incontrare, si respirava un clima confidenziale molto gradevole.

Poco dopo hanno fatto il loro ingresso in sala Cas Anvar (che nella serie interpreta Alex Kamal), Steven Strait (James Holden), Dominique Tipper (Naomi Nagata), Frankie Adams (Bobbie Draper) e Shoreh Agdashlooh (Chrisjen Avasarala). Nel corso di mezz’ora di presentazione della quarta stagione si sono toccate diverse tematiche riguardanti la serie, ma riporteremo in questa sede solo gli estratti che non contengono per ora alcuna anticipazione rimandando ogni riferimento alla nuova produzione ad articoli dedicati e specifici!

L’emozione in ciascuno dei cinque attori era palpabile, soprattutto perché fino a qualche mese fa ognuno di loro era convinto che la propria avventura con The Expanse fosse giunta prematuramente a termine, ma si sbagliavano. Sulla questione, Strait si è espresso molto chiaramente.

I fan hanno fatto tanto per far sì che Amazon resuscitasse The Expanse. Io e gli altri membri del cast eravamo devastati per non essere riusciti a finire di raccontare la storia. È davvero un sollievo essere riusciti a continuare a lovarare a The Expanse

 

Dominique Tipper, quando l’intervistatrice che moderava le dichiarazioni degli attori le ha chiesto come si fosse sentita quando era stata reso ufficiale che la serie sarebbe continuata nonostante la precedente cancellazione, ha risposto con un certo orgoglio.

  È come se non ce ne fossimo mai andati. Abbiamo costruito una grande community ed è stato come tornare alla normalità

La più entusiasta, però, è stata senza dubbio Shoreh Aghdashloo, forte di una personalità molto espansiva. Con una verve irresistibile, ha spiegato quali siano state le sue sensazioni una volte messa di fronte alla bella notizia.

Volevo continuare a interpretare il personaggio, ma quello che è successo dopo la cancellazione è andato oltre le mie aspettative. È stato incredibile per me interpretare un personaggio che è moglie, madre e politico, una sorta di Margaret Thatcher  del futuro. Come disse la Thatcher: ‘Mi chiamano la Lady di Ferro? Beh, io SONO una lady di ferro, infatti’. Ho lavorato per quarant’anni, ma non ho mai visto un impatto del genere sul pubblico. Credo che lo show sia stato fatto per le persone nel mondo e debba quindi essere mostrato alle persone nel mondo

 

 

A Cas Anvar è stato invece chiesto quali fossero i momenti in cui, sul set, ha provato le emozioni più potenti. l’attore, con fare riflessivo e pensando con cura ad ogni parola, ha dato una risposta piuttosto articolata. 

ATTENZIONE: LA RISPOSTA CONTIENE SPOILER PER CHI NON HA MAI GUARDATO LE STAGIONI FINORA TRASMESSE

Amo il mio personaggio e ci sono molte scene toccanti: quando riceve una mail dalla moglie che lo credeva morto, ad esempio, oppure quando riceve una mail dal figlio, senza che ci sia un vero dialogo tra i due. Un momento difficile perché le persone interessate non erano presenti. L’altro che più mi è rimasto impresso è quando lui non vuole perdere la sua famiglia e fa di tutto per riuscirci

 

 

Infine, l’attenzione si è focalizzata sull’importanza che la scienza svolge all’interno della serie, dal momento che, pur essendo ambientata diversi secoli nel futuro, molte delle tecnologie che vediamo sono state studiate come possibile evoluzione di quelle di cui siamo a conoscenza nella realtà odierna. 

Dominique Tipper ha risposto pensando effettivamente al nostro futuro.

Sarebbe bello se usassimo The Expanse come esempio su come non comportarci in futuro. È un’allegoria di quello che capita già oggigiorno, ma trasferita nello spazio

Frankie Adams, invece, ha preferito analizzare la questione in quanto attrice, parlando del suo rapporto con il proprio personaggio.

Niente ti può preparare a come far reagire il personaggio che vede cose considerate normali per la prima volta. La scienza è molto importante per lo show, una cosa del tutto nuova per me

Nelle prossime settimane torneremo ad occuparci di The Expanse, pubblicando nel dettaglio le interviste ai cinque attori, con anticipazioni intriganti sulla quarta stagione

Ti piacciono le serie di fantascienza? Dai un’occhiata al cofanetto completo di Battlestar Galactica!