Cinema e Serie TV

The Falcon and The Winter Soldier: anteprima del primo episodio

Sono passati pochi giorni dalla fine di WandaVision, ma Disney torna a richiamare i fan del Marvel Cinematic Universe con una nuova, attesa produzione: The Falcon and The Winter Soldier, dal 19 marzo disponibile con cadenza settimanale su Disney+. L’ottimo riscontro ottenuto dalla struggente storia con protagonista Wanda Maximoff ha mostrato come i piani per la Fase Quattro dell’MCU contemplino in modo accorto la narrazione seriale, un asset narrativo importante per approfondire quanto raccontato al cinema. E in un periodo come questo, in cui il ritorno in sala sembra ancora lontano nonostante l’ottimismo per l’uscita di Black Widow, avvalersi di serie TV per mantenere vivo il rutilante mondo dei supereroi Marvel è quasi un obbligo.

falcon 4

Ci sono molte aspettative per The Falcon & The Winter Soldier. Sam Wilson e Bucky Barnes non sono state sinora figure di primo piano dell’MCU, avendo principalmente un ruolo di spalla e catarsi emotiva per una delle due colonne portanti di questi dieci anni del Marvel Cinematic Universe: Capitan America. A dare a Sam e Bucky una nuova dimensione all’interno di questo contesto narrativo è il finale di Avengers: Endgame, in cui la scelta di Steve Rogers di rinunciare a esser Cap lo ha spinto a consegnare proprio a Falcon il suo scudo, passando a lui il ruolo di Sentinella della Libertà. Ma quanto può pesare quello scudo? Abbiamo avuto il privilegio di potere vedere in anteprima il primo episodio della serie, poco meno di un’ora che ci ha subito riportati all’interno di quello che è il mondo dopo gli sconvolgimenti del Blip, l’evento che ha riportato in vita tutti coloro che erano stati uccisi dallo schiocco di dita di Thanos in Avengers: Infinity War.

Potete vedere The Falcon & The Winter Soldier dal 19 marzo sottoscrivendo con tutte le scontistiche ad oggi previste un abbonamento a Disney+

The Falcon & The Winter Soldier: il mondo senza Cap

Abbiamo già visto in due precedenti occasioni (Spider-Man: Far From Home e WandaVision) come il mondo che gli Avengers hanno difeso in questi ultimi dieci anni sia stato profondamente segnato dalla Infinity War. Si ha la sensazione di trovarsi di fronte a un’umanità che ha compreso forse per la prima volta i veri pericoli legati alla comunità metaumana, al punto di provare una certa sfiducia negli eroi e ancora terrorizzata delle minacce che possono abbattersi su di essa all’improvviso. Soprattutto, siamo di fronte a una società che sta disperatamente cercando di far fronte a tutte le conseguenze dei cinque anni perduti, tra chi è tornato dalla morte e chi invece è costretto a convivere con un lutto immutabile.

The Falcon and the Winter Soldier

Anche gli eroi, però, devono fare fronte a queste emozioni. I due protagonisti di The Falcon & The Winter Soldier sono ritratti nella loro umanità, intenti a conciliare il lato personale con quello pubblico, eroico. Mostrare l’uomo sotto la maschera è una tradizione marveliana che è apparsa anche al cinema, ma che nella dimensione seriale sembra avere una maggior concretezza, complice un minutaggio più generoso che consente di sviluppare queste dinamiche. Sam e Bucky non sono solamente due eroi, infatti, ma sono anche due uomini che devono accettare la perdita di un caro amico, Capitan America. Un dolore che condividono con il resto del mondo, specialmente dagli Stati Uniti, che nel sorriso di Steve Rogers e nel suo animo puro vedevano l’incarnazione del Sogno Americano. Ma chi prenderà ora il suo posto?

Attenzione. Spolier presenti nel proseguo di questo articolo!

Nel primo episodio di The Falcon & The Winter Soldier si percepisce in modo sottile ma inconfondibile questo interrogativo. Sam ha ereditato lo scudo, ma non ha il coraggio di indossarlo, il peso morale del disco di vibranio è ancora troppo pesante, la ferita non è ancora guarita. Soprattutto, come Falcon è impegnato in una lotta a una nuova organizzazione criminale che opera a livello interazionale, utilizzando come agenti anche vecchie conoscenze come Batroc, il terrorista francese affrontato da Cap a bordo della Lemurian Star nelle prime scene di Captain America: Civil War.

Oltre al suo ruolo eroistico, Sam vuole anche riallacciare i rapporti con la sorella e i nipoti. Sono loro a mandare avanti l’attività di famiglia, una piccola azienda ittica, che sta attraversando un periodo economico duro. L’assenza della sorella per i cinque anni del Blip, infatti, non sono una scusa sufficiente per le banche, che non si dimostrano per nulla comprensive. Una situazione che Sam è convinto di risolvere grazie al suo ruolo di eroe, speranza che viene presto delusa, portandolo a chiedersi quanto questo sia ancora un mondo di cui capisce le dinamiche.

Anche l’altro protagonista di The Falcon & The Winter Soldier, Bucky, viene ritratto in una fase cruciale della sua esistenza. Il suo passato come strumento dell’Hydra non è un peso leggero sul cuore, l’essere sostanzialmente un uomo fuori dal suo tempo rende il tutto ancora più complesso. Sebastian Stan ha il duro compito di dare espressione a un personaggio tormentato, contemporaneamente alla ricerca di sé e alla scoperta del mondo. Bucky deve convivere con rimpianti e rimorsi, cerca il sostegno nella terapia e in alcune amicizie, ma in questo primo episodio è evidente che questa sua complessità interiore sarà una delle premesse di The Falcon & The Winter Soldier.

L’uomo prima dell’eroe

E proprio di premesse possiamo parlare dopo la visione di questo primo episodio di The Falcon & The Winter Soldier. La serie si pone all’interno della nuova definizione del Marvel Cinematic Universe, permeata da una vena più cinica e oscura, in cui sembra mancare quel tratto di ottimismo che animava personaggi come Capitan America. Si è visto con Spider-Man Far From Home, con la necessità di avere una nuova figura eroica dietro cui schierarsi, e in WandaVision, con la paura verso i metaumani e la volontà di esser pronti per le future minacce, e con The Falcon & The Winter Soldier questa nota dissonante torna a farsi sentire prepotente, con un culmine emotivo nel finale dell’episodio che è assomiglia molto a una richiesta di aiuto.

falcon 6

The Falcon & The Winter Soldier ha il compito di dare ancora più spessore e concretezza a questa impostazione emotiva. Vedere le reazioni del mondo tramite questi le vicende di questi due eroi è un’ottima leva narrativa, ci viene permesso di affrontare anche la tensione umana di due figure eroiche caratterizzate da origini umili, che rendono il loro lato umano ancora più emozionante, reale.

Potete vedere The Falcon & The Winter Soldier dal 19 marzo sottoscrivendo con tutte le scontistiche ad oggi previste un abbonamento a Disney+ 

Questo aspetto interiore, però, non sembra privarci di alcune scene di azione davvero emozionanti. Già nel primo episodio di The Falcon & The Winter Soldier si assiste a una scena adrenalinica con protagonista Sam nella sua veste di Falcon, con uno scontro aereo che mette in risalto il suo equipaggiamento e la sua grinta. Dopo una serie giustamente parca in scontri e dinamicità come WandaVision, veder riemergere l’anima action dell’MCU è una bella sensazione, sperando sia gestita anche in futuro in modo ragionato e funzionale alla storia come accaduto in questo primo episodio.

Da quello che mostra il primo episodio di The Falcon & The Winter Soldier possiamo attenderci un delicato gioco di equilibri tra senso del dovere e definizione del proprio ruolo, dove le fatiche morali e le speranze dell’uomo sotto la maschera saranno centrali. Sembra pesare maggiormente la componente umane, rispetto a quella eroistica, animata principalmente da sconforto e incertezza del domani.

falcon 1

La sfida di sceneggiatori e showrunner sarà proprio il mantenere in assetto questa sinergia tra eroe e uomo, tra vissuto interiore e figura pubblica, andando a integrare il tutto in una dinamica da buddy movie che deve mantenere anche un tono drammatico che non privi questi due personaggi della fragilità con cui li abbiamo ritrovati in questo primo episodio, grazie alla recitazione misurata di Anthony Mackie e Sebatian Stan. Una compostezza emotiva che giova alla caratterizzazione inziale dei due personaggi, che come anticipa il finale del primo episodio di The Falcon & The Winter Soldier si apprestano ora incassare un’altra tremenda, sconcertante ferita.

Potete vedere The Falcon & The Winter Soldier dal 19 marzo sottoscrivendo un abbonamento a Disney+