Cinema e Serie TV

The King’s Man includerà degli indizi su Kingsman 3

Dopo il film Kingsman: The Secret Service del 2014 ed il seguito del 2017, Kingsman: Il cerchio d’oro, il regista Matthew Vaughn sta per portare la sua saga di spie in una nuova era con il prossimo film The King’s Man – Le origini.

The King's Man

Con il terzo capitolo nonchè prequel della serie il regista esplorerà le origini dell’agenzia di spionaggio sullo sfondo della prima guerra mondiale, lasciando i protagonisti Harry Hart e Eggsy e introducendo un’intera nuova generazione di eroi. Il cast sarà composto da Ralph Fiennes, che interpreterà Oxford, Harris Dickinson, che interpreterà il figlio Conrad, Djimon Hounsou nei panni di Butler Shola e Gemma Arterton nei panni Polly.

Il nuovo film della saga The King’s Man approfondirà le origini della serie attraverso vicende ambientate all’incirca un secolo prima dei film precedenti, includendo figure ed eventi storici come Rasputin e l’assassinio di Franz Ferdinand. Sebbene parli del passato il film getterà anche le basi per il futuro del franchise. stando alle parole del regista Matthew Vaughn:

“Abbiamo piantato i semi per quello che sta per accadere in Kingsman 3 in tutto il film. E sarà molto diverso dai precedenti.”

Dopo aver inizialmente pianificato di lasciare il terzo capitolo della saga di Harry Hart ed Eggsy nelle mani di un altro regista, Vaughn sta ora prendendo in considerazione di dirigere lui stesso il prossimo episodio. Il futuro della serie potrebbe includere una nuova versione dello stesso The King’s Man che prevederà una versione estesa che includa alcune delle gag di Uder, per cui la serie è già nota, ma che sono state eliminate nella versione cinematografica del prequel. Il regista ha infatti affermato di aver tagliato talmente tanti scene che la versione estesa sarà più lunga di ben 40 minuti ed includerà “un po’ di barzellette sporche”. The King’s Man è attualmente atteso nei cinema del Regno Unito per il 16 Settembre.

Potete acquistare il Blue Ray di Kingsman: il Cerchio d’Oro a questo link