Cinema e Serie TV

TimVision – in esclusiva 5 film d’animazione giapponese

TimVision ha aggiunto alla sua offerta cinque film d’animazione giapponese in esclusiva. Si tratta di titoli che TIM ha deciso di doppiare in italiano dopo i numerosi premi e riconoscimenti ottenuti in patria e all’estero.

I titoli sono stati scelti per accontentare gli spettatori di ogni fascia di età che potranno intrattenersi con opere di alto livello qualitativo e narrativo per riflettere insieme su temi importanti e attuali quali il ruolo delle donne, l’amore, l’amicizia, dovere lasciare la propria terra, l’ecologia.

Eccoveli con una breve sinossi.

Shinko e la magia millenaria

Foto generiche

Un film dedicato alle famiglie, diretto da Sunao Katabuchi, collaboratore del maestro Hayao Miyazaki, motivo per cui l’opera ha uno stile grafico con forti influenze dello Studio Ghibli. Shinko narra dell’infanzia e della crescita nel Giappone rurale degli anni ’50, farà sognare i più piccoli e riflettere e commuovere i più grandi.

Miss Hokusai

Foto generiche

Dai creatori di Ghost in the Shell, Miss Hokusai, vincitore nel 2015 dell’Annecy International Animation Film Festival, ambientato nei primi dell’Ottocento a Edo, l’odierna Tōkyō. Il film parla della vita e dell’opera di O-Ei, figlia del grande artista Hokusai e lei stessa grande interprete dell’arte figurativa giapponese, ingiustamente dimenticata, come schiacciata dalle impetuose onde azzurre del padre. Come il dragone si anima indomito dal foglio di O-Ei, così la sua vita prende forma il questo capolavoro di animazione nel quale ci immergiamo all’ombra del Monte Fuji in un Giappone scomparso.

L’isola di Giovanni

Foto generiche

Ne L’isola di Giovanni, un film poetico e toccante ispirato a fatti storici realmente accaduti, il piccolo protagonista Giovanni affronta la disgregazione del suo mondo in seguito alla sconfitta del Giappone nella Seconda guerra mondiale in un’opera dall’elevato valore umano. Il film è ambientato in una piccola isola a nord del Giappone ancora oggi occupata dai sovietici e contesa tra i due stati. Il dramma della guerra visto attraverso gli occhi di un bambino di dieci anni costretto ad allontanarsi dalla famiglia si fonde con l’amore verso una bambina russa incontrata in quei giorni.

Lu e la città delle sirene

Foto generiche

Il talentuoso ed eccentrico regista Masaaki Yuasa firma un’opera sull’importanza di esprimere i propri sentimenti: Lu e la città delle sirene vincitore nel 2017 dell’Annecy International Animation Film Festival. A seguito della separazione dei suoi genitori, il giovane e introverso Kai si trasferisce in un piccolo insediamento di pescatori dove leggenda vuole che la baia sia infestata dalle sirene, creature malvagie divoratrici di uomini. Nel tempo libero Kai compone musica e finisce per attirare la curiosità di una giovane sirena di nome Lu. Kai e Lu intrecceranno un legame profondo in grado di superare le credenze popolari e ogni diversità tra il mondo degli umani e quello degli abitati del mare.

La grande avventura dell’ape Magà

Foto generiche

Nel film, che lancia un importante messaggio ecologista, il protagonista affronta un pericoloso viaggio alla ricerca di sua madre, l’ape regina, rapita dalle vespe. La strada sarà lunga e faticosa, ma il piccolo Magà farà la conoscenza di nuovi amici che impareranno da lui la tenacia, la fedeltà e il coraggio.

Acquistate uno dei capolavori dell’animazione giapponese in blu-ray, Il Castello Errante di Howl cliccando QUI.