Giochi di carte

UNO annuncia UNO Pride per celebrare la comunità LGBTQ+

UNO, il gioco di carte numero uno al mondo, annuncia la sua partnership con It Gets Better Project con l’arrivo di UNO Pride (che potete acquistare online), un nuovo mazzo che celebra la comunità LGBTQ+ lanciato in occasione del Pride Month. Il pack vuole supportare la mission di It Gets Better di incoraggiare, rafforzare e connettere la gioventù LGBTQ+ di tutto il mondo. Come parte integrante di questa partnership, Mattel ha donato 50.000 dollari a It Gets Better Project.

UNO Pride

UNO si è sempre impegnato a promuovere un modo di giocare inclusivo: questa partnership ed il mazzo di carte in special edition costituiscono un passo importante nell’onorare questo impegno e accogliere tutti al tavolo da gioco. I fan si divertiranno con il classico gioco di carte rivisitato in una grafica dai colori brillanti che celebrano le comunità LGBTQ+ e il Pride Month. Eboni Munn, Director of Brand Marketing, Content and Creative di It Gets Better Project, ha dichiarato:

UNO è un gioco che trascende lingue, età e culture, attraversa intere generazioni di appassionati e al tempo stesso tiene unite le persone – proprio quello a cui noi di It Gets Better aspiriamo. Siamo entusiasti che Mattel abbiamo scelto di collaborare con una realtà no-profit al servizio della comunità globale LGBTQ+ per la realizzazione della Special Edition Uno Pride e siamo orgogliosi di essere portavoce insieme di un tema così importante.”

UNO Pride

Oltre al lancio del pack UNO Pride, UNO parteciperà anche all’organizzazione del Digital Pride Festival di It Gets Better Project, un evento della durata di due giorni interamente in streaming presentato su YouTube, il 23 e 24 giugno. L’esperienza digitale sarà una celebrazione globale del Pride durante la quale il team di Gets Better Project, influencer ed ambassador dell’organizzazione di It Gets Better si connetteranno per discutere tematiche di grande importanza per la comunità LGBTQ+. Contestualmente, alcune delle più importanti storie di questa organizzazione verranno raccontate sui profili social di UNO.