Cinema e Serie TV

Venezia 2019: tutti i protagonisti pop della settantaseiesima mostra del cinema

E’ in corso Il “Festival di Venezia 2019”. Da mercoledì 28 Agosto fino a sabato 7 Settembre il Lido di Venezia diviene la passerella più chic del cinema. La Mostra Internazionale di arte Cinematografica raggiunge ormai la settantaseiesima edizione, in questo 2019 che volge al termine ma che ci regalerà ancora delle perle di celluloide.

Tanti sono stati i film presentati fino ad oggi durante il Festival di Venezia, ripercorriamo insieme i momenti migliori di questa ultima edizione. Il protagonista indiscusso di questa Venezia 2019 è sicuramente Joker.
Il film di Todd Phillips, presentato in gara al Festival, ci mostra la genesi di uno dei personaggi più controversi del mondo del fumetto, Joker, interpretato sul grande schermo da un formidabile Joaquin Phoenix. La proiezione del film al Lido ha generato una inaspettata standing ovation durata ben otto minuti. Ma, se da un lato la critica del festival del cinema di Venezia ha riservato al film una calorosa accoglienza, sui social già si scatena la guerra contro il cinecomics d’autore.

Joker non è il solo personaggio tratto dal mondo del fumetto presente alla Mostra del Cinema di Venezia di quest’anno. In concorso alle Giornate degli Autori troviamo il debutto alla regia di uno dei maestri del fumetto italiano, Igort, con 5 è il numero perfetto. Adattamento dell’omonimo graphic novel di Igort, il film vede protagonisti Toni Servillo, Carlo Buccirosso e Valeria Golino e racconta la storia di due guappi della Napoli malavitosa degli anni ’70. Anche in questo caso sui social ci sono state aspre critiche alle dichiarazioni di Servillo in merito alla differenza tematica delle parole fumetto e graphic novel, la prima meno densa di significato della seconda, secondo l’attore protagonista.

La regina della giornata di Lunedì 2 Settembre è stata, invece, Julie Andrews insignita del Leone d’oro alla carriera. L’icona pop degli anni ’60 ha celebrato una carriera meravigliosa che l’ha portata a recitare in capolavori come Mary Poppins, Tutti insieme appassionatamente, Il sipario strappato, Victor Victoria, solo per citarne alcuni. Elegante e sofisticata come solo una donna del suo calibro sa essere, la Andrews ci ha regalato, dal palco della Sala Grande di Venezia, un discorso umile e pieno di speranza per chi oggi ancora continua a sognare di entrare a far parte della grande macchina dei sogni che è il cinema.

Leone alla Carriera anche per uno dei registi più amati dal grande pubblico e dalla critica, Pedro Almodovar. Il regista spagnolo, che ha debuttato proprio a Venezia nel 1983 con L’Indiscreto Fascino del Peccato, calorosa citazione ad uno dei più grandi registi di sempre, Louis Bunuel, ha reso la trasgressione sul grande schermo una consuetudine poetica e non solo un sussulto voyeuristico, la volontà di sbirciare da una immaginaria serratura.

Altro protagonista pop di questa mostra del cinema è sicuramente Luca Marinelli che questa volta veste i panni di Martin Eden, personaggio creato dalla mirabile penna di Jack London. Nel film tutto italiano, Marinelli interpreta i panni di uno scrittore in cerca di se stesso e dell’ispirazione. Legato da un ultimatum autoimposto, Martin di riscatterà attraverso la cultura, la conoscenza e l’esperienza. Una storia, come dice anche il regista del film Pietro Marcello, che riguarda tutti noi.
Martin Eden è stato acclamato da pubblico e critica e uscirà nelle sale il 4 Settembre.

Tanti sono stati sino ad oggi i protagonisti di questa edizione 2019 della Mostra del Cinema di Venezia e il Festival regala ogni anno delle perle indimenticabili ma, soprattutto, film accattivanti per ogni tipo di pubblico, dai più esigenti ai sognatori, dai nostalgici agli avanguardisti.

Siete appassionati del Festival del Cinema di Venezia? Esistono numerosi libri che immortalano le varie edizioni e raccolgono curiosità ed informazioni interessanti su questa manifestazione, tutti a portata di un click.