Libri e Fumetti

Vox Machina Le Origini, la recensione


Critical Role Vox Machina Le Origini
Genere
Fantasy
Formato
Brossurato copertina rigida
Autore
Matthew Mercer
Editore
Edizioni BD

Pubblicata negli Stati Uniti da Dark Horse Comics, la serie di sei numeri di fumetti fantasy ispirata alle vicende della serie streaming Critical Role, Vox Machina Le Origini, arriva in Italia edita da BD Comics. La graphic novel, scritta da Mattew Mercer e Matt Colville, è arricchita dai disegni di Olivia Samson colorati da Chris Northrop.

Critical Role Vox Machina Origins

Il risultato è una serie ben congegnata, nella sua semplicità, piena di gag e spunti interessanti per i fan di Critical Role e per tutti coloro che si stanno approcciando per la prima volta ai giochi di ruolo come Dungeons & Dragons.

Critical Role le origini

L’ispirazione per la serie di fumetti Vox Machina Le Origini arriva direttamente dalla prima campagna di Critical Role, una web serie statunitense settimanale in diretta streaming su twitch, in cui doppiatori professionisti si riuniscono per giocare a Dungeons & Dragons. Il Dungeon Master del gruppo è Matthew Mercer, noto doppiatore di anime, cartone animati e videogiochi.

Critical Role Vox Machina Origins

Tra i lavori più famosi del doppiatore troviamo Levi Ackerman in L’attacco dei giganti, Jotaro Kujo in Le bizzarre avventure di JoJo, McCree in Overwatch, Yusuke Kitagawa in Persona 5 e McCready in Fallout 4. I giocatori, invece, sono Ashley Johnson, voce di Ellie in The Last of Us Parte II, Travis Willingham, voce di Sergei in Call of Duty: Black Ops, Laura Bailey, voce di Nodoka Manabe nell’anime K-on!, Liam O’Brien, che presta la propria voce a Doctor Strange nella serie di animazione Ultimate Spider-Man, Taliesin Jaffe, voce di Skiadrum in Fairy Tail, Marisha Ray, voce inglese di Margaret nella serie di videogiochi Persona 4, Orion Acaba, doppiatore di Ivar in Tales of Xillia e Sam Riegel, famoso per aver prestato la voce a Donatello nella serie Teenage Mutant Ninja Turtles.

Critical Role Vox Machina Origins

La prima stagione di Critical Role è andata in onda da marzo 2015 e si è conclusa a ottobre 2017 ma in realtà la prima campagna del gruppo iniziò due anni prima, come una sessione semplificata della quarta edizione di Dungeons & Dragons, per il compleanno di Liam O’Brien. Sembra che i giocatori si siano divertiti talmente tanto da decidere di continuare a giocare di ruolo, iniziando a giocare a Pathfinder. La carriera del gruppo nel mondo dello streaming, però, inizia dopo che Felicia Day, venuta a conoscenza della partita, ha chiesto al gruppo di replicare l’esperienza in un formato live streaming per il canale Geek & Sundry. Per adattare il gioco al formato streaming il gruppo ha, quindi, deciso di lasciare il gioco di ruolo Pathfinder e iniziare una campagna di Dungeons & Dragons quinta edizione.

Critical Role Vox Machina Origins

Nel Giugno 2018, Critical Role Productions ha creato i propri canali Twitch e Youtube, assegnando a Marisha Ray il ruolo di direttore creativo del franchise. Nonostante 115 episodi della loro prima campagna, per un totale di 373 ore di gioco, ci sono ancora numerose storie non raccontate, accadute prima che il cast cominciasse il live streaming. Sono proprio queste le storie che la serie di fumetti Vox Machina Le Origini intende raccontare al pubblico.

Vox Machina: loro salveranno il mondo, prima o poi

Critical Role Vox Machina Le Origini è la storia di origine della banda di avventurieri che presto sarà nota con il nome di Vox Machina, e che un giorno salverà il regno di Tal’Dorei.

Critical Role Vox Machina Origins

Il primo fumetto è composto da sei capitoli, dei quali i tre iniziali introducono le tre coppie di personaggi protagonisti della storia: I due mezzelfi Vax’ildan e Vex’ahlia, un ladro ed un ranger interpretati rispettivamente da Liam O’Brien e Laura Bailey, il bardo gnomo Scanlan Shorthalt e il barbaro goliath Grog Strongjaw, interpretati da Sam Riegel e Travis Willingham, e la druida mezzelfa Keyleth e lo stregone dragonide Tiberius Strongwind, interpretati rispettivamente da Marisha Ray e Orion Acaba. La scena si apre su sul ladro Vax’ildan e il ranger Vex’ahlia, appostati in una palude fuori Stilben, cittadina nella quale si svolgerà la storia.

Critical Role Vox Machina Origins

I mezzi elfi gemelli stanno, infatti, indagando su una maledizione che presumibilmente ha colpito la cittadina di Stilben, portando gli abitanti a sacrificare i bambini, tutti nati prematuri, nella palude circostante. Indagando su questo mistero i due gemelli incontreranno la druida mezzelfa Keyleth. Gli archi narrativi successivi seguono uno schema simile, ognuno dei personaggi, futuri eroi di Tal’Dorei, sta indagando sulla maledizione per motivi diversi. Il goliath Grog ed il bardo Scanlan si imbattono nella maledizione durante il recupero di un tesoro. Keyleth e Tiberius sono invece alle prese con un’indagine riguardante degli oggetti rubati. Le strade dei sei avventurieri, infine, si incroceranno e, per salvare la propria vita, dovranno salvare anche gli abitanti di Stilben da un nemico oscuro e pericoloso.

Critical Role Vox Machina Origins

Il primo volume italiano di Critical Role Vox Machina Le Origini apre, quindi, le porte ad una narrazione più ampia, che vedrà questo gruppo di avventurieri decidere di rimanere assieme per affrontare nuove peripezie e trovare ottime opportunità per “sviluppare i propri personaggi”.

Per attrarre nuove generazioni di giocatori

La cosa che inizialmente colpisce del primo volume di Critical Role Vox Machina Le Origini è che la storia non procede spedita come ci si aspetterebbe da un fumetto. La narrazione sembra seguire, invece, le dinamiche di una vera e propria partita di Dungeons & Dragons. Tra interruzioni, soluzioni creative e battute fuori luogo, tra cui il bardo che spesso infrange la quarta parete e mostra di essere consapevole di essere soltanto un personaggio di un gioco, l’atmosfera di Vox Machina Le Origini richiama fedelmente quanto accade attorno al tavolo durante una sessione.

Critical Role Vox Machina Origins

Anche i personaggi, ben delineati, sembrano racchiudere i principali stereotipi che popolano l’immaginario dei giocatori di ruolo. Il bardo carismatico e dalla parlantina svelta, il Ladro con un tragico passato, il Barbaro poco colto ma con una grande lealtà nei confronti dei suoi compagni, il Mago dragonide colto e di buon cuore e la druida socievole e gentile. La storia potrà apparire poco originale, soprattutto ai giocatori di lungo corso, ma è perfettamente rappresentativa di una campagna tipo di Dungeons and Dragons, senza per questo perdere fascino e divertimento. Se qualche passaggio della formazione della banda dei Vox Machina appare forzato, non dobbiamo dimenticarci che il fumetto è la trasposizione fedele di una campagna realmente giocata e che, quindi, alcune situazioni sono dovute alle imposizioni da Deus ex Machina del Dungeon Master, Matthew Mercer, necessarie per poter far sì che la storia abbia un inizio comune a tutti i giocatori. Questi espedienti sono, infatti, pratica comune tra i giocatori non solo di Dungeons & Dragons, ma anche tra gli appassionati di tutti gli altri giochi di ruolo.

Critical Role Vox Machina Origins

La matita di Olivia Samson e la colorazione di Northrop raggiungono entrambi il perfetto equilibrio tra complessità e semplicità. Le illustrazioni di personaggi e delle ambientazioni sono dettagliate e riescono a far immergere completamente i lettori nel mondo di Dungeons and Dragons. Il volume italiano, edito da Edizioni BD, è un brossurato in carta lucida stampato interamente a colori. Oltre alle storie contiene le copertine originali, gli schizzi preparatori e le schede dei personaggi coinvolti nella narrazione.

Critical Role Vox Machina Origins

Il volume, dal costo di 16 €, è stato creato in due versioni, quella standard e quella dedicata al Lucca Changes, con la copertina rossa che richiama i primissimi manuali di Dungeons and Dragons.

 

 

Critical Role Vox Machina Le Origini

La banda di avventurieri nota come Vox Machina salverà il mondo. Prima o poi. Ma saranno pur dovuti partire da qualche parte, no? Le strade di sei aspiranti eroi, impegnati in missioni apparentemente diverse, finiranno per incrociarsi nella cittadina paludosa di Stilben, in cui qualcosa di losco sta accadendo. I sei dovranno unire le forze (più o meno) per capire cosa stia succedendo… ed evitare di uccidersi a vicenda mentre ci provano. Ma, anche se per qualche miracolo riuscissero a collaborare, non è detto che i veri responsabili delle disgrazie di Stilben siano nemici alla loro portata! Matthew Mercer, creatore della web series con milioni di appassionati in tutto il mondo, accompagnato da Matthew Colville e dal talento artistico di Olivia Samson e Chris Northrop, racconta le origini di Vox Machina, gli eroi originali di “Criticai Role”.


Verdetto

Vox Machina Le Origini è un fumetto che, permettendo ai fan della serie streaming Critical Role di scoprire i retro scena dei personaggi che hanno amato, riesce contemporaneamente ad avvicinare ai giochi di ruolo nuovi potenziali appassionati. La storia semplice, non scevra di colpi di scena, l’umorismo realistico, che richiama alla perfezione le battute che ci si scambia tra amici attorno al tavolo di gioco, e la caratterizzazione dei personaggi rendono Vox Machina Le Origini un prodotto facilmente “digeribile” anche da chi non si è mai approcciato al mondo fantasy di Dungeons and Dragons.

Pro

- Di facile lettura
- Grafica accattivante
- Storia affascinante
- Gag divertenti

Contro

- Storia non particolarmente originale