Giochi di ruolo

Warhammer Fantasy Roleplay Starter Set, la recensione


Warhammer Fantasy Roleplay Starter Set
Editore
Need Games
Autori
AA. VV.
Ambientazione
Fantasy
Genere
Fantasy
N. Pagine
120

Warhammer Fantasy Roleplay Starter Set è, come il nome potrebbe facilmente far intuire, il classico set introduttivo per conoscere uno dei giochi di ruolo fantasy grim dark più famosi del mondo: un tipo di prodotto ormai gettonatissimo che accompagna praticamente ogni uscita che si rispetti.

Che si scelga un semplice quickstart oppure la formula della scatola del set introduttivo, sfogliando i cataloghi dei giochi di ruolo più famosi si trova sempre più spesso la doppia formula con manuale base o Starter Set, come in questo caso. Soprattutto se si tratta di regolamenti massicci con tante cose da imparare (a proposito, qui trovate la nostra recensione di Warhammer Fantasy Roleplay), un set introduttivo è utile per i neofiti del gdr, ma anche per chi non conosce magari un gioco in particolare e vuole farsi un’idea sul prodotto prima di passare all’acquisto del manuale di turno.

Warhammer Fantasy Roleplay Starter Set sarà disponibile a breve per opera Need Games, che ha iniziato i preordini della scatola molto tempo fa ma, a causa dei rallentamenti dei lavori di produzione dovuti all’emergenza sanitaria del Coronavirus, ha comunicato già da tempo che le spedizioni tarderanno rispetto al previsto.

WFRP Starter Set: cosa c’è dentro? Cosa ci faccio?

Iniziamo banalmente con l’analisi dei contenuti della scatola che, con nostra gioia, sono molto corposi e perfettamente in linea con i set introduttivi a cui siamo abituati. Specificando che, in sede di recensione, valuteremo solo i contenuti tramite PDF ricevuto dall’editore perché, per i motivi di cui sopra, non abbiamo avuto modo di entrare in possesso della scatola.

Ecco i contenuti di Warhammer Fantasy Roleplay Starter Set:

  • Scheda “Prima, Leggi Questo!”, un pamphlet di due pagine introduttivo a Warhammer Fantasy
  • Sei schede di personaggi pregenerati
  • Il Libro dell’Avventura, di circa 50 pagine
  • Guida ad Ubersreik, una guida di oltre 60 pagine sulla regione
  • Tre schede di riferimento per le regole
  • Tre allegati per i giocatori
  • Segnalini Vantaggio (49 per la precisione)
  • Quattro mappe dettagliate del ducato e della città di Ubersreik
  • Due dadi esclusivi prodotti da Q Workshop
  • Una versione semplificata dello schermo del GM

Non si tratta quindi, come vedete, di un prodotto unicamente rivolto ai neofiti, perché già le mappe e la guida ad Ubersreik sono tipi di contenuti che possono fare comodo anche a chi già conosce Warhammer Fantasy Roleplay e vuole magari degli approfondimenti.

Banalmente anche le schede di riferimento possono fare comodo in partita, anche ad un tavolo di giocatori più o meno esperti. Queste ultime sono composte da sei pagine che descrivono le caratteristiche dei personaggi ed i loro utilizzi rispetto alle abilità; il funzionamento spiegato in maniera semplice ma esaustiva delle prove di abilità, con tanto di actual play d’esempio; la spiegazione di tutte le regole relative al combattimento, anche qui con degli actual play di approfondimento; il sistema delle ferite e delle condizioni dei personaggi spiegato nel dettaglio. Completa il tutto una breve ma ottima introduzione all’Impero e all’Ubersreik, perfetta per iniziare a prendere confidenza con l’ambientazione di Warhammer Fantasy Roleplay, o almeno la porzione di mondo descritta poi nelle avventure contenute nello starter set.

Tra gli elementi presenti nella scatola segnaliamo poi gli allegati da consegnare ai giocatori, la maggior parte relativi a pettegolezzi che possono sentire in città oltre ad un utile “listino” che descrive le merci in vendita al mercato. Questi documenti possono essere tranquillamente riutilizzati, ad esempio, nel caso come GM abbiate bisogno di improvvisare una missione secondaria, oppure vogliate creare un mercante al volo durante una sessione di gioco futura  che non avete preparato in anticipo. Anche la mappa del Ducato di Ubersreik è ottima e, anche in questo caso, non essendo legata in alcun modo strettamente all’avventura potete usarla come meglio credete anche nelle vostre sessioni.

Tutto il contenuto dello Starter Set è, in generale, costruito per non essere usa e getta ma, anzi, può rappresentare un supporto ottimo anche per i GM esperti. Ovviamente, come accenneremo tra poco, le regole sono introdotte durante il corso della prima parte dell’avventura e, rispetto al manuale base di Warhammer Fantasy Roleplay, essendo un set introduttivo manca la parte di creazione del personaggio, così come tutte le opzioni ad esse legate tra cui, ad esempio, la spiegazione dettagliata degli incantesimi. Inutile specificare che, sebbene ci siano molti cenni riguardo l’intero Vecchio Mondo, le spiegazioni dettagliate sono limitate all’Ubersreik, così come il bestiario e la lista di PNG si limita a quello che rimane utile all’avventura. Ma è il contenuto tipico di ogni Starter Set e, anzi, in questo caso la scatola può risultare molto più utile che in altri casi.

Il Libro della (perigliosa) Avventura

Ovviamente non andremo a rovinare la vostra lettura anticipandovi, ora, i contenuti del Libro dell’Avventura di Warhammer Fantasy Roleplay Starter Set, ma ne valuteremo i contenuti in maniera generica senza fare riferimento a specifiche volte di trama.

Giro di Ronda, questo il nome dell’avventura, è pensata per essere una storia che descrive le strade di Ubersreik, e presenta le regole di gioco mano a mano senza costringere i giocatori ad imparare troppe cose tutte in una volta, introducendo tutte le situazioni tipiche che GM e giocatori possono ritrovarsi di fronte. Oltre alle descrizioni delle regole che vengono introdotte, appunto, solo quando per la prima volta è necessario iniziare un combattimento, risolvere un incontro sociale o altro, l’avventura suggerisce anche trucchi e descrive suggerimenti per il GM. Già nella prima pagina, ad esempio, c’è una bella descrizione di quello che dovrebbe essere il ruolo del narratore, perfetto per chi è totalmente inesperto.

La sinossi dell’avventura prevede che i personaggi siano coinvolto in una sommossa mentre si godono il mercato di Ubersreik, venire accusati di averla istigata e quindi costretti a sbrigarsela. A sorpresa, un avvocato locale interviene e riesce a convincere il giudice a permettere ai PG di scontare la pena servendo nella Milizia. Durante il loro servizio, i giocatori si ritroveranno coinvolti in una serie di vicende che li porterà a scoprire l’esistenza di un gruppo di cultisti in città. L’avventura, senza svelare troppo sul suo finale, porterà per altro i giocatori di fronte ad uno stallo molto interessante, dove saranno chiamati a fare una scelta che non è chiaramente “bianca o nera”, in perfetta sintonia con il clima oscuro di Warhammer Fantasy.

L’inizio di questa avventura è, comprensibilmente, fortemente railroad, nonostante offra una bella possibilità di fare roleplay all’inizio, con i giocatori intenti a scegliere cosa comprare al mercato. Una scelta comprensibile considerato che si tratta di un set introduttivo, presumibilmente per giocatori novizi, e che quindi ha bisogno di instradare subito una storia senza girare troppo intorno alla questione. Tuttavia il Libro dell’Avventura è scritto molto bene, pieno di spunti e descrizioni della città con cenni di ambientazione a profusione, completi ovviamente di tabelle per decidere elementi casuali, schede di PNG e nemici.

Infine sono presenti dieci ulteriori avventure che possono essere giocate successivamente a Giro di Ronda, ma anche usate come spunti per chi già utilizza il regolamento completo. Le prime quattro sono pensate per proseguire l’avventura dello Starter Set, le altre sei sono invece delle missioni secondarie collegate ai sei personaggi pre-generati presenti nella scatola. In alcuni casi sono presenti regole del Manuale Base, ma possono essere facilmente aggirate seguendo i suggerimenti presentati nell’avventura stessa. Nonostante la natura di avventure brevi, anche in questo caso sono presenti tabelle, mostri, addirittura mutazioni inedite rispetto al regolamento originale, e così via.

Guida ad Ubersreik: per nuovi e vecchi perigliosi avventurieri

Se già il Libro dell’Avventura può risultare interessante per chi conosce il regolamento e potrebbe avere bisogno di avventure pronte all’uso, la Guida ad Ubersreik è un approfondimento di ambientazione che, forse, potrebbe valere l’acquisto dello Starter Set.

In più di sessanta pagine viene descritta dettagliatamente la città di Ubersreik, con liste di personaggi famosi, quartieri e luoghi importanti descritti minuziosamente, usi e costumi, funzionamento della società e della politica, ma anche della provincia, nonché delle attività dei culti oscuri presenti nella zona, il tutto condito da tante illustrazioni che sono ideali per chi non ha mai conosciuto l’universo di Warhammer Fantasy. A livello di conoscenza dell’ambientazione è una lettura utilissima, che amplia notevolmente i due paragrafi che raccontano la città nel Manuale Base, mostrando informazioni inesistenti altrove.

Conclusioni

Spesso i set introduttivi dei gdr si concentrano esclusivamente sull’essere veloci per i nuovi giocatori, mentre Warhammer Fantasy Roleplay Starter Set riesce ad elargire contenuti anche a chi magari sta già giocando da tempo la quarta edizione del gioco di Cubicle 7 e Need Games. Considerato anche il prezzo a cui viene venduto avere un’avventura completa ed altre dieci mini-avventure, con più una descrizione completa di una città tra le più importanti del Reikland, mette questo Starter Set nell’ordine di essere un acquisto da tenere in considerazione anche per i giocatori esperti.

Per i neofiti si tratta di un’ottima introduzione alla quarta edizione di Warhammer Fantasy Roleplay, che riesce ad accompagnare efficacemente giocatori e GM nelle regole, nell’ambientazione, ma anche nell’umore tipico del franchise, con una scrittura che non disdegna un po’ di humor grottesco qua e là ed un tono generale che rispecchia perfettamente il fantasy oscuro del franchise Games Workshop.

Come detto in precedenza non abbiamo potuto valutare i materiali “fisici” di gioco, ma conoscendo i lavori delle due aziende coinvolte – l’editore statunitense e quello nostrano – ci sentiamo abbastanza sicuri che possa risultare un prodotto editoriale di ottima qualità in linea con gli standard delle precedenti produzioni.

Warhammer Fantasy Roleplay Starter Set


Warhammer Fantasy Roleplay Starter Set è pieno di contenuti di gioco ed ambientazione, con una struttura che riesce con efficacia ad accompagnare i neofiti ed offrire contenuti stimolanti anche ai giocatori esperti (soprattutto la descrizione di Ubersreik). Nel caso questi ultimi siano davvero dei grandi fan della lore di Warhammer Fantasy potrebbe non esserci niente di troppo nuovo, ma un’avventura completa e dieci mini-avventure potrebbero essere comunque valevoli dell’acquisto.

Pro

  • Tante avventure da giocare, piene di dettagli e curiosità
  • Descrizione mastodontica di Ubersreik e dintorni
  • Esposizione dei contenuti perfetta per i neofiti e stimolante per chi possiede già il Manuale Base

Contro

  • I grandi esperti ed appassionati di Warhammer Fantasy potrebbero trovarlo superfluo
  • L’avventura principale ha, comprensibilmente, un incipit molto chiuso