Tom's Hardware Italia
Giochi in scatola

Warhammer Quest Blackstone Fortress. La recensione


Warhammer Quest – Blackstone Fortress: Comando di traditori
Autore
Jervis Johnson
Editore
Games Worshop
N° Giocatori
1-5
Età consigliata
14+
Durata Media
120-180
Warhammer Quest Blackstone Fortress, localizzato dalla Games Workshop in italiano è un sontuoso gioco di miniature stand-alone ambientato nell’universo di Warhammer 40.000. Da fine luglio 2019 è disponibile nei negozi della GW e nei rivenditori autorizzati la seconda espansione, Comando di traditori, in grado di dare del filo da torcere agli avventurieri sperduti nella Blackstone Fortress.

Gli insidiosi sussurri degli Dei Oscuri sono in grado di corrompere persino gli animi più ferrei: bentornati esploratori nella Fortezza Pietranera “Comando di Traditori”, la seconda espansione per Warhammer Quest Blackstone Fortress, gioco da tavolo e miniature edito dalla Games Workshop e localizzato in italiano. Il titolo, molto amato non solo dai modellisti appassionati della GW ma da un pubblico che sta divenendo man mano sempre più vasto, è stato già oggetto i una nostra recensione riguardante sia il modulo base sia la sua prima espansione: Lo Spaventoso Ambull.

Questa volta però, qualcosa è cambiato: “il reggimento di adoratori del Chaos del Grendish 82° è riuscito ad attraversare il vuoto inesplorato e la localizzare la Fortezza Pietranera. È arrivato a piena forza con ranghi di fanteria eretica e Ogryns corrotti dal warp al comando di commissari traditori”.   

Fermi tutti! Ogryns corrotti? Commissari traditori?

Warhammer Quest Blackstone Fortress

Gli story-teller della Games Workshop sanno come accattivarsi il favore dei loro fan. In tanti anni nessuno aveva ancora incontrato la miniatura (o la storia) di un Commissario Traditore. Certo, persino i più devoti e puri degli Space Marines nell’universo grim dark della GW sono stati in grado di abiurare l’Imperatore e di servire gli Dei Oscuri, ma nessuno si sarebbe aspettato di vedere anche dei commissari, di norma fanatici e zelanti nel loro ufficio, tradire e cedere alle lusinghe del Chaos.

La premessa con cui mi appresto ad aprire questa espansione è perciò carica di aspettative. Ne ho ben ragione: il prodotto ha già un background narrativo tale da renderlo un acquisto obbligato per chi ha apprezzato il gioco base. Gli esploratori che hanno già fronteggiato Lo Spaventoso Ambull, dovranno tremare dinanzi a Comando di Traditori? La risposta è affermativa: le due miniature nella scatola, oltre ad essere ben fatte con un design di alto livello, hanno delle regole che le rendono davvero degli avversari letali.

Anche questa volta ho potuto godere del prodotto aprendo la scatola in anteprima grazie allo Store Manager della Games Workshop di Milano con il quale ho affrontato le insidie di questa espansione.

L’espansione a raggi X

Comando di traditori è la seconda medio/piccola espansione de la Fortezza Pietranera che può essere usata in due modi: come campagna indipendente o come aggiunta per il gioco base in modo da arricchire le future partite. Comando di Traditori necessita di una copia di Warhammer Quest Blackstone Fortress per essere giocato. Il titolo è localizzato in italiano e la traduzione è di buon livello, senza errori di battitura o refusi. La compatta scatola ha un contenuto molto interessante che consta non solo nelle miniature e nei libretti con le nuove regole e le nuove missioni ma anche una nave per gli esploratori, token(s) in cartoncino spesso e carte Esplorazione, Incontro e Scoperta aggiuntive. Per chi completa la missione Cuore della Corruzione è prevista anche una busta chiusa che contiene una o più carte ricompensa.

Il gioco base: la Fortezza Pietranera

Ricordo che Warhammer Quest Blackstone Fortress è un gioco di miniature ed esplorazione di mappa modulare che può essere giocato in modalità solitario, cooperativo o team versus un master o “nemico”. Il grande punto di forza del titolo è l’ambientazione: ben due dei quattro manualetti presenti nel gioco base sono dedicati alle vicende che hanno portato gli eroi (o esploratori) nella fortezza. Per me il titolo è un nuovo classico: ha un sapore anni “games workshop” anni ‘80 e ’90 e ricorda Space Hulk e WarhammerQuest. Il design, le illustrazioni e le regole sono però moderne, permettendo di valorizzare “l’effetto nostalgia” con un prodotto di valore, giocabile e apprezzabile da tutti.

Quali sono le premesse di Comando di Traditori?

Nessuna razza conosce i segreti della Fortezza Pietranera, ma tutti nella galassia ne temono il potere e, al contempo, ne vorrebbero esplorare le vasta aule alla ricerca di preziosi artefatti. La fortezza è però “viva”, le camere interne cambiano forma e sono popolate dagli incubi peggiori per l’umanità. Una Drukhari di nome Veth Raiden, rinnegata fra i rinnegati, si trova a Precipizio per sfuggire ai sicari di Commoragh e, mentre è alla ricerca di archeotech per completare il suo “Scultore di Destini” assiste all’arrivo di un reggimento di guardia imperiale corrotta: i “Terribili Araldi” dell’82° Grendish. Gli “Araldi” stanno per completare un rituale abominevole in grado di far giungere i guerrieri dell’Occhio del Terrore direttamente nella Fortezza di Pietranera. C’è poco da fare, Veth deve chiedere aiuto agli esploratori di Precipizio al fine di scongiurare questa terribile minaccia in grado di far sprofondare le sue ambizioni (e anche il tratto della galassia occupato dalla Fortezza) nel Chaos.

Eye of Vect

L’elfo oscuro non partecipa alla battaglia seppure la sua nave “Eye of Vect” sia una nuova opzione da battaglia per gli eroi che si incammineranno lungo l’oscuro cammino del Cuore della Corruzione. Grazie allo “Scultore di Destini”, un macchinario costruito dalla stessa Veth in grado, si dice, di modificare il fato, gli eroi potranno trasformare il risultato di un dado in un 6 automatico. A fine avventura dovranno però pagare questo vantaggio in archeotech o sofferenza spirituale.

“Cuore della Corruzione”

L’espansione purtroppo prevede solo una avventura con mappa finalizzata alla chiusura della fenditura warp aperta dell’82° Grendish. Per accedere al “Cuore della Corruzione” gli esploratori dovranno prima trovare 5 o più Piastre Dati, possedute dai fanatici Comissar Traditori e raccolte pertanto in altre spedizioni allestite con mappa casuale. Nell’avventura “Cuore della Corruzione” gli esploratori dovranno spegnere i Risuonatori di Pietranera che stanno per attivare il portale dimensionale: se ce la faranno, il portale collasserà e avranno vinto la partita.

Commissar Traditore

L’ufficiale, oltre ad avere un maglio potenziato in grado di sconfiggere l’avventuriero più resistente (2d12 in Corpo a Corpo e nessun tiro difesa), può uccidere un soldato dell’82° Grendish grazie all’abilità “abbattere il debole”. Il sacrificio renderà i guardsmen superstiti molto più pericolosi: tutti i traditori entro 6 caselle aggiungeranno 2 ai tiri comportamento. Il commissario inoltre, grazie all’abilità speciale “Avanti! Per gli Dei Oscuri!”, può ripetere i tiri rinforzi falliti finché si trova sul campo di battaglia.

Chaos Ogryn

Le voci mi hanno detto di proteggere il capo. E io lo faccio”. L’Ogryn non solo ha 12 ferite, ma tirando 1d8 può anche guarire una ferita automatica e muoversi ancora più rapidamente. Considerando che la sua Mazza Trafugata e Chela Mutante possono infliggere pesanti perdite non è un avversario che vorrete avere vicino. L’abilità “Guardia del corpo Mostruosa” impedisce che il Commissar sia bersagliato fino a che l’Ogryn è in piedi e incattivito. Dovrete pertanto abbattere il mostro mentre siete circondati dai rinforzi richiamati dal commissario prima di poter sconfiggere l’ufficiale stesso. Una bella dinamica che costringerà il gruppo di gioco a sperimentare nuove strategie. Infine, come il gioco base ci ha abituato, nella scatola sono presenti le regole per giocare con le miniature dell’espansione a Warhammer 40.000. È un tocco raffinato per tutti i cross-player appassionati ai diversi titoli ambientati nell’universo ideato dalla Games Workshop.

Informazioni extra

Intanto allerto gli appassionati: è prevista una nuova espansione autunnale per Warhammer Quest Blackstone Fortress e questa volta gli appassionati sono stati ascoltati: l’espansione Escalation prevede 5 nuove miniature per gli avventurieri (le miniature sono le stesse che abbiamo visto in Combat Arena) e un nuovo reggimento di guardsmen con relativo supporto pesante (lanciagranate e flamer). Inoltre, per i veri appassionati del titolo, sottolineo che è possibile acquistare alcuni prodotti non ufficiali in grado di “pimpare” il vostro Warhammer Quest Blackstone Fortress e relative espansioni. Potrete infatti acquistare token(s) in resina e plastica trasparente nonché pavimenti e strutture della Fortezza Pietranera. Allego un paio di foto della mia collezione, per mostrarvi a che punto il gioco potrà essere immersivo se colorato ed equipaggiato.

Conclusioni

Warhammer Quest Blackstone Fortress: Comando di Traditori è una discreta espansione che consiglio a chi ha amato il gioco base. Se non possedete il gioco base fidatevi: prendetelo e aggiungere all’acquisto entrambe le espansioni. Ne sarete entusiasti! Warhammer Quest Blackstone Fortress è, fra i tanti prodotti dalla Games Workshop, il giusto bilanciamento fra “divertente” e “strategico”. Le regole sono semplice e discretamente profonde. Il titolo può essere appreso e giocato in meno di venti minuti. Il suo punto di forza è l’ambientazione originale e oscura profondamente interconnessa con l’universo sempre in guerra di Warhammer 40.000. Comando di Traditori accresce varietà e strategie offrendo ai soldati della guardia già presenti nella scatola base un ufficiale e un supporto pesante (l’Ogre). L’espansione purtroppo conta solo queste due miniature e questo è un peccato. A quando un’espansione più grande con nuovi avventurieri?

Materiali

I materiali di questa espansione sono molto buoni. Il cartoncino e la qualità delle carte sono esattamente identici, anche come colori, a quelli del gioco base. Il manuale delle regole è ben stampato e pieno di immagini. La plastica usata dalla GW è resistente seppure sufficientemente morbida per essere modificata o convertita. Le miniature ovviamente devono essere assemblate e per farlo in maniera appropriata è necessario possedere un cutter, una colla per plastica e alcune basiche skill(s) da modellista.

Gioco indicato per

Warhammer Quest Blackstone Fortress e la nuova espansione Comando di Traditori sono adeguati sia per giocatori esperti che per giocatori alle prime armi. Poiché il titolo richiede il montaggio delle miniature sono necessarie della capacità basiche da modellista. Le miniature rendono il loro massimo dipinte, come mostrato nelle foto presenti in coda all’articolo.

Warhammer Quest – Blackstone Fortress: Comando di traditori

Warhammer Quest: Blackstone Fortress, localizzato dalla Games Workshop in italiano è un sontuoso gioco di miniature stand-alone ambientato nell’universo di Warhammer 40.000. Da fine luglio 2019 è disponibile nei negozi della GW e nei rivenditori autorizzati la seconda espansione, Comando di traditori, in grado di dare del filo da torcere agli avventurieri sperduti nella Blackstone Fortress.


Verdetto

Comando di Traditori è una espansione per Warhammer Quest - Blackstone Fortress, un gioco di miniature strategico che unisce collaudate meccaniche della GW con elementi blandamente legacy. Il background narrativo interconnesso all’universo di Warhammer 40.000 vale, da solo, l’acquisto. Le miniature sono ottimamente scolpite e ricche di dettagli. Comando di Traditori offre l’opportunità di poter giocare per la prima volta con un commissario traditore e la sua guardia del corpo e aggiungerà varietà alle vostre future partite.

Pro

Regole rodate ben integrate e sviluppate.
- La scalabilità del titolo: si può giocare da uno a cinque giocatori.
- L’ambientazione della Fortezza Pietranera è il giusto equilibrio fra mistero e avventura.
- Comando di Traditori richiede strategie aggiuntive per sconfiggere il commissario e la sua guardia del corpo.
- Comando di Traditori è una tipica espansione di nicchia a tiratura ridotta: nel tempo acquisterà valore.

Contro

- Nell’espansione ci sono solo due miniature da assemblare.