Cinema e Serie TV

Weathering With You: la recensione dell’ultima fatica di Makoto Shinkai

Il film d’animazione evento Weathering With You di Makoto Shinkai è in questi giorni nelle sale cinematografiche e lo sarà solo sino al 16 ottobre. A portarlo in Italia è Nexo Digital, la società di distribuzione che si occupa di portare nelle sale nostrane “film alternativi” in alta definizione.

Weathering With You nasce dall’ingegno di Makoto Shinkai, regista balzato agli onori della critica e del pubblico grazie a Your Name e 5 Centimetri al Secondo, e ci racconta la storia di Hodaka, studente del liceo che scappa dalla sua isola giapponese per cercare fortuna a Tokyo dove incontra Hina, una ragazza gentile che ha il potere di controllare il tempo metereologico. Insieme cercheranno di salvare la città da una imponente perturbazione meteorologica.

Weathering With You

Weathering With You e Your Name, l’estetica di Makoto Shinkai

Come abbiamo già detto Makoto Shinkai ha firmato la regia di un altro film d’animazione campione di incassi sia al cinema sia in home video: Your Name. Weathering With You ci regala atmosfere simili a Your Name e cerca di replicarne l’estetica alla base dell’opera. Ad essere protagonisti sono due ragazzi a cui il destino riserva un brutto scherzo, proprio come in Your Name ma, se da un lato le atmosfere dei due film possono intersecarsi e raggiungere un fine comune, dall’altro Your Name rimane una vetta impareggiabile. Weathering With You è un film che voleva essere ma non è abbastanza, un film ricco di luoghi comuni e di stereotipi culturali giapponesi che, se da un lato strappano qualche sorriso, dall’altro rendono l’opera forse troppo infantile e non adatta a un pubblico trasversale.

Il paragone con Your Name è d’obbligo poiché è lo stesso Shinkai a incentivarlo nello spettatore con le immagini proposte sullo schermo, volendo ripercorrere quelle atmosfere e quei sentimenti già visti nel precedente film del 2016. Se Your Name risulta essere un’opera complessa con una trama i cui fili si intrecciano in un perfetto nodo finale, Weathering With You non può che essere ricondotto ad una dinamica a tratti kitsch e sentimentalista di livello sicuramente inferiore.

Mrs. Maisel

I colori sgargianti e le atmosfere adolescenziali non lasciano nulla al caso, la trama è funzionale ad esse e il comparto grafico e stilistico risente molto delle atmosfere oniriche legate alla tradizione dello Studio Ghibli a cui Shinkai deve davvero molto.

Una storia d’amore pura e contrastata ma senza spessore

Weathering With You è un film d’amore, un amore puro, adolescenziale, contrastato, però, da un destino infausto che lega i due protagonisti. I protagonisti del film sono Hodaka e Hina, quest’ultima segnata da un profondo lutto familiare che ha reso orfani lei e il fratello minore. Hina cerca di arrangiarsi come meglio può con saltuari lavoretti che le permettono di guadagnare lo stretto necessario per il sostentamento del suo ristretto nucleo familiare.

Di Hodaka, invece, sappiamo solo che ha sedici anni e che è scappato di casa, durante tutto il film, però non c’è alcun cenno al suo passato e alle motivazioni che l’hanno spinto ad abbandonare la sua famiglia e partire verso la capitale giapponese. Il personaggio è piatto, circolare, una specie di Ulisse senza introspezione psicologica. Sappiamo che si comporta in un determinato modo, ma non ne conosciamo le motivazioni. Le scelte che compie il personaggio di Hodaka sembrano dettate da motivazioni esterne: l’allontanamento dalla famiglia forse per supposti contrasti, la scelta del lavoro per sostenersi economicamente, l’amore per Hina per volerla salvare da una situazione economica sicuramente non rosea.

Mrs. Maisel

I personaggi si muovono nella storia ma non conosciamo le reali motivazioni alla base delle loro azioni. Tutto sembra confezionato solamente per emozionare lo spettatore, per farlo appassionare a qualcosa di importante che, però, non ha spessore psicologico né ricerca interiore. La società giapponese in cui i ragazzi protagonisti della storia sono inseriti è tremenda, spietata, un Giappone che “non è un paese per giovani”. I personaggi si trovano a combattere solamente per cercare di tirare avanti. Anche il plot twist finale, vuole denunciare questa società spietata e senza regole, finanche rapportata alle condizioni meteorologiche e a un annunciato disastro ambientale.

Ma questo non è un film di denuncia, anche se, probabilmente, vorrebbe esserlo, perché la denuncia è solamente funzionale al sentimentalismo alla base delle scelte narrative che sono scontate anche quando il genere fantastico irrompe nella trama. Un focus, però, apprezzabile è la volontà di raccontare l’amore con gli occhi degli adolescenti e dei bambini, figure molto presenti nella trama dove gli adulti sono visti come antagonisti ignavi, a cui non interessa la felicità e la tranquillità dei più giovani, ma pensano solamente ai propri interessi. Finanche il personaggio di Keisuke Suga che all’inizio del film aiuterà incondizionatamente Hodaka, si rivelerà essere, seppur brevemente, un egoista incurante dei sentimenti che bada solamente al proprio tornaconto personale.

Conclusioni

Il film non è paragonabile a Your Name e a un altro film ben riuscito di Shinkai, 5 Centimetri al Secondo, vive di luce riflessa e tenta di raggiungere vette narrative originali e ci riesce solamente in parte, cercando di sintetizzare una narrazione atrocemente realistica con espedienti del cinema d’animazione fantastico, proprio della cultura giapponese che ben conosciamo. Weathering With You riesce, però, nell’intento di emozionare, sempre in una dinamica semplicistica e sentimentalista, e di far riflettere su alcune problematiche proprie della società moderna

Mrs. Maisel

Sicuramente non è un film adatto a tutti ma, se gli adulti non usciranno dalla sala cinematografica soddisfatti, gli adolescenti e i più piccoli potrebbero essere entusiasti della pellicola.

Proprio agli adolescenti il film Weathering With You può servire come monito, come un avvertimento, una sorta di fiaba moderna con un’unica ed esplicita morale: rispettare le persone e l’ambiente. Niente di più niente di meno, ma in questa ottica il film potrebbe essere un ottimo prodotto per far comprendere ai nostri figli, nipoti, alunni, quanto possa essere difficile l’adolescenza senza le comodità della vita, senza le fortune che ogni giorno diamo per scontate.

Makoto Shinkai ha realizzato anche Your Name e noi vi consigliamo la lettura del manga e, se ancora non lo avete visto, l’acquisto del Blue-Ray del film d’animazione giapponese campione di incassi che ha portato a casa un grande successo di pubblico e critica.