Cinema e Serie TV

Wonder Girl – la serie TV non verrà sviluppata

Qualche mese fa vi riportavamo la notizia, giunta decisamente inaspettata, della decisione di The CW (lo stesso, storico network dell’Arrowverse) di sviluppare una serie su Wonder Girl. Protagonista però non sarebbe stata né di Cassie Sandsmark né di Donna Troy (già vista in Titans) bensì di Yara Flor ovvero la Wonder Girl di DC Future State, l’evento che sta coinvolgendo tutta la linea editoriale DC negli Stati Uniti culminando con il rilancio Infinite Frontier che farà ripartirà l’Universo DC a marzo.

Foto generiche

Wonder Girl: The CW ha deciso di non sviluppare la serie

Yara Flor è figlia di una amazzone e di un Dio del Fiume brasiliano. Protagonista di DC Future State, il personaggio godrà di una serie a fumetti scritta e disegnata da Joëlle Jones (vista recentemente all’opera su Catwoman) in partenza a maggio negli Stati Uniti ma a quanto pare non farà il salto sul piccolo schermo.

Foto generiche

Nella tarda serata di ieri tuttavia la showrunner e produttrice esecutiva Dailyn Rodriguez (Queen of the South) è intervenuta su twitter per confermare che Wonder Girl non verrà sviluppata. La Rodriguez ha semplicemente detto che The CW ha deciso di non procedere senza addurre ulteriori motivazioni. Ha poi ringraziato tutti per l’entusiasmo dimostrato sottolineando come è molto orgogliosa dello script realizzato per l’episodio pilota, e il mondo creato, ma che purtroppo la serie non vedrà la luce.

Nella serie, Yara Flor è una latina dreamer nata da una guerriera amazzone e da un dio brasiliano del fiume che scopre di essere la nuova Wonder Girl. Con i suoi poteri si trova presto a dover fronteggiare le forze del mondo che vogliono impossessarsi del mondo.

L’editor Jamie S. Rich ha descritto così il personaggio di Yara che vedremo nella serie a fumetti:

Scopriremo la connessione fra le varie tribù Amazzoni della storia dell’Universo DC. Yara ha una connessione con le Amazzoni che scopriremo contemporaneamente alle sue origini e che la trasformeranno in Wonder Woman in DC Future State. È una immigrata brasiliana negli Stati Uniti e questo sarà un elemento fondamentale nella sua storia. La conosceremo come Wonder Woman ma scopriremo cosa significa per lei, da dove viene, perché è stata scelta e come si rapporta a Diana e alle altre amazzoni.

La serie invece sarebbe dovuta essere prodotta da Berlanti Productions di Greg Berlanti, da Sarah Schechter e David Madden è probabile che la decisione di non sviluppare la serie possa essere scaturito sia dallo sforzo realizzativo e promozionale per la nuova Superman & Lois sia per l’accordo che sarebbe stato stipulato fra il network e la piattaforma HBO Max per lo sviluppo di serie originali.

DC’s Infinite Frontier, il rilancio DC

Ricordiamo che con il one shot intitolato DC’s Infinite Frontier #0 che, il prossimo 2 marzo, contribuirà a rilanciare tutto l’Universo DC a fumetti.

Ricordiamo che, sempre con l’ufficializzazione delle uscite previste ad aprile, sono state annunciate Robin e la miniserie Batman: The Dark Knight di Tom Taylor & Andy Kubert.

Acquista Wonder Woman di Greg Rucka Volume 1.