Cinema e Serie TV

WWE, intervista a Bobby Lashley: “Mi riprenderò il posto nel main event”

Classe 1976, ex veterano delle forze armate, campione di Wrestling amatoriale durante il trascorso al Missoury Valley College e un breve, ma intenso stint nel mondo delle arti marziali miste dove ha ottenuto 15 vittorie. Questi alcuni dei grandi traguardi raggiunti da Bobby Lashley, che quest’hanno ha finalmente coronato il sogno di una vita, diventando WWE Champion.

Il suo regno è stato purtroppo interrotto dall’incasso del Money in The Bank da parte di Big E, ma “The Almighty” ha promesso di riprendersi il posto che gli spetta nel main event di Raw. Abbiamo avuto l’opportunità di intervistarlo, in esclusiva per Cultura Pop, in occasione del SuperShow della WWE tenutosi alla Wembley Arena a Londra. Ecco cosa ci ha raccontato.

Bobby Lashley

Hai avuto una rivalità alquanto intensa con Bill Goldberg. Cosa hai provato ad affrontare un Hall of Famer del suo calibro?

Per me è stato un grande onore poter condividere il ring con lui in diverse occasioni. So benissimo che Bill è stato più volte criticato per via del suo stile di combattimento, ma non si può negare che ogni qual volta arrivi sullo stage il pubblico impazzisce. Ha mantenuto la stessa carica e intensità di 20 anni fa e il nostro match a Crown Jewel è stato davvero molto fisico. Come puoi vedere, porto ancora una fasciatura sullo sterno. Non so se ci affronteremo di nuovo, ma ho saputo che da contratto deve disputare ancora un altro match. La mia porta è sempre aperta.

Durante il periodo all’interno della Hurt Business hai più volte fatto coppia con MVP. Se dovessi trovarti a scegliere un altro tag team partner, che nome terresti in considerazione?

Shelton Benjamin potrebbe essere un grande alleato. Mi sarebbe piaciuto fare coppia con Apollo. Devo dirti la verità, inizialmente non ero convinto del suo personaggio e mi dispiaceva vederlo nelle retrovie senza una precisa direzione. Poi ha finalmente trovato la sua attitudine e ha fatto buone cose a SmackDown, diventando Intercontinental Champion. Anche un tag team con Tommaso Ciampa sarebbe interessante, un mix di stili e personalità contrapposte, ma al momento si trova ancora a NXT. Difficile scegliere soltanto un nome.

Bobby Lashley

Cosa si prova nell’essere tornati a esibirsi in giro per il mondo dopo un periodo complicato per tutti?

La situazione sta migliorando e sono contento del fatto di essere tornato a far parte di un tour della WWE oltreoceano dopo due anni. Esibirci senza il pubblico è stato per noi un momento difficile e finalmente possiamo tornare a intrattenere i nostri fan in giro per il mondo come stiamo facendo con questo tour in Inghilterra. La Wembley Arena è una location fantastica, ma spero di poter visitare anche altri posti in futuro e, perchè no, tornare anche da voi in Italia.

Durante il boom mediatico della WWE in Italia eri uno dei personaggi più amati, pur essendo ancora molto “green” sul ring. Puoi raccontarci come sia cambiato il tuo percorso di maturazione all’interno del mondo dello sport entertainment?

Innanzitutto spero che le persone che mi seguivano allora siano rimaste al mio fianco. Agli inizi della mia carriera ero un semplice dominatore sul ring e non avevo sviluppato un vero e proprio personaggio. Venivo da un background nel Wrestling amatoriale e presi molta confidenza con il mondo della WWE. Poi nel corso degli anni ho migliorato le mie abilità al microfono, sviluppando anche un lato da intrattenitore. Ovviamente sono cambiati anche i mezzi con cui le superstar si esprimono, adesso viviamo nell’era dei social media e degli influencer. Chi mi conosce e mi segue, però, sa benissimo quanto io sia riservato. Non perdo molto tempo a postare su Twitter. Mi alleno, bado alla mia famiglia e cerco di dare sempre il 110% sul ring. Che mi si ami o mi si odi, non perdo la mia autenticità.

Cosa riserva il futuro per Bobby Lashley?

Tornerò a essere WWE Champion, puoi scommetterci. Anzi, ti dirò di più: nel momento in cui lo farò, manterrò il titolo attorno alla vita fino al giorno del mio ritiro, che probabilmente avverrà tra 10, 15 o 20 anni. Si dice che la seconda vittoria sia sempre migliore della prima, quindi vi invito a rimanere sintonizzati.

Bobby Lashley

Vi ricordiamo che potete seguire le gesta di Bobby Lashley e delle altre superstar di Raw ogni settimana su Discovery+. Per abbonarvi alla piattaforma, a un prezzo accessibile, vi basta seguire questo link.