Hot topics:
News su Black Friday 2017
10 minuti

Dell XPS 15 2017, buone prestazioni e 11 ore di autonomia

L'XPS 15 si riconferma un ottimo notebook per l'intrattenimento multimediale, e grazie alla GPU GeForce GTX 1050 è anche indicato per i giocatori occasionali. Ottimo schermo e autonomia di oltre 11 ore sono il fiore all'occhiello.

Dell XPS 15 2017, buone prestazioni e 11 ore di autonomia

Dell XPS 15 2017

 

Se cercate un notebook per l'intrattenimento e per giocare di tanto in tanto l'XPS 15 è un'ottima scelta. Elegante e di qualità, offre uno schermo ottimo e un'autonomia superiore a 11 ore, oltre a buone prestazioni.

IMG 20170912 102049

L'XPS 15 è da tempo un portatile riconosciuto per la qualità costruttiva e le buone prestazioni. Con il rinnovo di gamma del 2015 ha guadagnato anche l'apprezzato Infinity Display con cornice ultrasottile, diventando così un prodotto ancora più affascinante. Attualmente sul sito Dell sono proposte cinque varianti di configurazione; quella che abbiamo ricevuto in prova prevedeva la CPU Core i7, 16 GB di RAM e grafica GeForce GTX 1050 e schermo Full HD. Nel complesso si tratta di un prodotto capace di gestire applicazioni multimediali anche in multitasking e giochi con qualche compromesso. Si trovano sulla piazza notebook con configurazioni analoghe e prezzi un po' più bassi, ma nella maggior parte dei casi non offrono il lusso dell'XPS.

Usabilità, tastiera e touchpad

Squadra che vince non si cambia, ed è per questo che anche con l'ultimo rinnovo di gamma Dell non ha toccato il design dell'XPS 15, che è raffinato e funzionale, oltre che solido. Il coperchio e il fondo della base sono in lega di alluminio color argento, con una verniciatura che maschera le ditate e i piccoli segni dell'uso, all'interno c'è l'ampio poggiapolsi in materiale vellutato al tatto (soft touch) intervallato dalla tastiera a isola retroilluminata e dal touchpad.

IMG 20170912 101959

Viste le dimensioni di 357 x 235 x 11-17 mm ci si aspetta un notebook più leggero di 2 Kg, ma l'intelaiatura robusta ha il suo prezzo. Esteticamente il prodotto più simile potrebbe essere per esempio l'HP Envy 15, ma per configurazione l'affinità maggiore è con l'Acer Aspire VX 15 e il Lenovo Legion Y520.

Leggi anche: Aspire VX 15, notebook gaming a poco più di 1000 euro e Lenovo Legion Y520, l'equilibrio fra prezzo e dotazione

La connettività è essenziale: a destra ci sono un connettore USB 3.0, il vano per le schede SD e il comodo indicatore di carica della batteria. A sinistra troviamo invece un secondo connettore USB, l'uscita video HDMI standard, un connettore Thunderbolt 3 e la presa jack combinata per microfono e cuffia.

IMG 20170912 102220

La tastiera ha tasti che hanno una corsa di 1,4 millimetri (1,5 - 2 mm l'intervallo di valori ideale) e richiedono una forza di attuazione di 50 grammi. Non è la tastiera ideale per scrivere ore e ore, ma nel complesso risulta abbastanza comoda anche se l'atterraggio risulta un po' troppo secco. In ogni caso l'ampia spaziatura fra i tasti mette al riparo dalle doppie battiture.

Il touchpad misura 10,5 x 8 centimetri, è preciso e reattivo e permette di tracciare senza problemi le gesture multitouch di Windows 10. Da notare la collocazione perfettamente al centro del poggiapolsi, dovuta alla mancanza del tastierino numerico sulla destra: questo garantisce comodità sia ai mancini sia ai destrorsi.

IMG 20170912 102118

Vale la pena spendere qualche parola sulla webcam perché non tutti i potenziali clienti sono al corrente dell'effetto collaterale che tutti i prodotti della gamma XPS hanno per via della cornice sottile dello schermo. La mancanza di spazio sulla cornice superiore infatti ha obbligato il produttore a inserire la webcam nell'angolo in basso a sinistra, il che comporta inquadrature poco lusinghiere del mento anziché degli occhi durante le video chat.

In compenso la qualità di riproduzione audio è abbastanza buona considerata la media piuttosto deludente dei notebook. Gli altoparlanti emettono un suono abbastanza potente per riempire una stanza di 12 metri quadri, e i bassi si sentono discretamente. Il software Waves MaxxAudio Pro a corredo permette di regolare i toni bassi e alti nella maniera migliore.

Schermo

L'XPS 15 che abbiamo ricevuto in prova ha in dotazione uno schermo da 15,6 pollici Full HD non touch con trattamento opaco. Per chi preferisce esiste anche la versione 4K touch (costa 2.149 euro invece che 1.799 euro). La luminosità di 340 candele al metro quadro è ampiamente al di spora dei valori dei concorrenti di pari configurazione (247 candele per l'Aspire VX15 e 220 candele per il Lenovo Legion Y520). L'XPS 15 quindi è la risposta a quegli utenti che erano alla ricerca di una soluzione di fascia media ma storcevano - giustamente - il naso davanti agli schermi di bassa qualità di molti modelli con GTX 1050.

 

La copertura colore è pari all'88,3 percento del gamut volume sRGB, un valore anche qui superiore a quello dei concorrenti di pari configurazione (65 percento per l'Aspire e 68 percento per il Legion), che tuttavia è inferiore alla media della categoria (94 percento).

Il margine di errore non è eccelso con un Delta-E di 1,4 contro il valore ideale che è 0. Meglio comunque della media della categoria che è di 2,6 è dell'Aspire VX 15 (6,8).

Prestazioni e autonomia

L'equipaggiamento del modello che abbiamo provato comprende una CPU Intel Core i7-7700HQ da 2,8 GHz, 16 GB di memoria RAM e un supporto di archiviazione SSD PCIe da 512 GB: più che sufficiente per eseguire applicazioni in multitasking senza alcun problema. Nella prova empirica abbiamo aperto 40 schede in Chrome, di cui una con uno streaming video, senza notare rallentamenti.

Ricordiamo che l'aggiornamento alle CPU Kaby Lake Refresh non coinvolge i portatili equipaggiati con processori HQ, quindi chi fosse interessato a questo modello non corre il rischio di un aggiornamento imminente della configurazione.

Leggi anche: Notebook con CPU di ottava generazione: bisogna aspettarli?

Con il benchmark sintetico Geekbench 4 abbiamo registrato 14.779 punti, superiore alla media della categoria (11.008 punti) e al Lenovo Legion Y520, ma non abbastanza per superare l'Aspire VX 15 (17.133 punti). L'SSD da 512 GB ha duplicato 4,97 GB di file multimediali misti con un transfer rate di 339,28 Mbps, superando ampiamente l'Aspire VX 15 (103 Mbps) ma restando alle spalle del Legion Y520 (363,5 Mbps).

 
 

Uno dei motivi che possono spingere all'acquisto dell'XPS 15 è la presenza in dotazione di una GPU dedicata, e in particolare della Nvidia GeForce 1050 con 4 GB di VRAM. Precisiamo subito che in gamma non sono previste GTX 1050 Ti, quindi se puntavate a questa soluzione fareste bene a prendere in considerazione alternative come per esempio il Thunderobot ST-Plus che abbiamo provato in passato (per farvi un'idea delle prestazioni leggete la nostra prova completa).

 

Come detto in passato, la 1050 è un prodotto di fascia bassa che consente di giocare con la maggior parte dei titoli recenti a 1080p, anche se non con le impostazioni più alte, e sicuramente non in VR. Durante i test abbiamo giocato a Battlefield 1 a 1080p e impostazioni alte con un framerate compreso tra 50 e 60 fotogrammi al secondo. Con il benchmark integrato di Rise of the Tomb Raider a 1080p, impostazioni elevate e SMAA anti-aliasing abbiamo registrato 41 fotogrammi al secondo, che è superiore alla media della categoria che è di 37 FPS.

Il benchmark sintetico 3D Mark Fire Strike ha registrato 5.684 punti, che è sostanzialmente alla pari con i 5.575 punti del Lenovo Legion e i 5.523 punti dell'Aspire VX 15. Con 3D Mark Ice Storn Unlimited invece l'XPS 15 ha totalizzato 137.919 punti, superando l'Aspire VX 15 (135.819 punti) e pareggiando sostanzialmente i conti con il Lenovo Legion (137.708 punti).

 
 

Quando non usate i giochi o le applicazioni grafiche particolarmente impegnative la grafica dedicata si disattiva e subentra l'integrata Intel HD 630. Con questa soluzione il nostro test di navigazione web via Wi-Fi con retroilluminazione dello schermo a 100 candele si è protratto per 11 ore e 6 minuti, un tempo che è quasi pari al doppio della media della categoria (6 ore e 49 minuti), e che supera sia quello registrato con l'Aspire VX 15 (7 ore e 10 minuti) sia quello con il Lenovo Legion Y520 (5 ore e 55 minuti).

Se cercavate un motivo per scegliere l'XPS 15 quindi l'autonomia è sicuramente fra quelli da considerare, dato che è raro registrare tempi così alti con i sostituti del desktop. Fa eccezione l'Inspiron 15 7000 Gaming sempre di Dell, che ha raggiunto 11 ore e 23 minuti.

 

Quanto alla gestione del calore le notizie sono buone: dopo aver riprodotto un video HD in streaming da YouTube per 15 minuti abbiamo registrato 26 gradi sul fondo della base, 30 gradi al centro della tastiera e 26,5 gradi sul touchpad. Tutti valori al di sotto della soglia di comfort, che abbiamo convenzionalmente fissato a 35 gradi. Durante la sessione di gioco con Battlefield 1 le temperature sono salite a 49 gradi sul fondo della base, 43,8 gradi al centro della tastiera e 32 gradi sul touchpad.

Conclusioni

Il Dell XPS 15 è un notebook con schermo da 15 pollici che rispetto ai prodotti concorrenti con CPU Core i7 e GPU GTX 1050 offre uno schermo di qualità di gran lunga superiore e un'autonomia pressoché raddoppiata, oltre a uno chassis elegante e di alta qualità. Non è un notebook gaming, l'XPS 15 è indicato per l'intrattenimento multimediale, la produttività in multitasking e per soddisfare i giocatori occasionali che sono disposti a scendere a compromessi pur di non spendere le cifre altissime richieste per i top di gamma gaming.

Le prestazioni grafiche sono perfettamente allineate con quelle dei prodotti di pari dotazione, così come quelle generali. Se vi occorre un'autonomia ancora superiore potete puntare sull'Inspiron 15 7000 Gaming, che però ha un design meno raffinato. 

Sconsigliamo la versione con schermo touch 4K perché la GPU non è comunque in grado di reggere giochi a risoluzioni superiori a 1080p, e questa dotazione penalizzerebbe l'autonomia perché consuma decisamente di più (oltre a comportare un incremento di prezzo di 350 euro a parità di configurazione).

Caratteristiche fisiche
Dimensioni (HxWxD) 357 x 235 x 11-17 mm
Peso 2 Kg
Hardware
Processore Core i7-7700HQ da 2,8 GHz
Memoria RAM 16 GB
Processore Grafico Nvidia GeForce GTX 1050 con 4 GB di memoria
Hard Disk SSD PCIe da 512 GB
Batteria
Capacità 7461 mAh, 97003 mWh
Alimentatore
Potenza 130 Watt
Peso 340 g
Dimensioni 14,3 x 6,7 x 2,2 cm
Schermo
Dimensione 15,6 pollici
Risoluzione 1920 x 1080 pixel
Touchscreen No
Connettori Video
HDMI
Connettività Dati
Wi-Fi ac
Bluetooth 4.1
Connettori Dati
USB 3.0 2
Thunderbolt 1 USB Type-C con supporto Thunderbolt
Lettore di schede di memoria SD
Webcam
Risoluzione HD
Audio
Connettore Microfono Presa jack da 3,5 millimetri combinata con le cuffie
Connettore Cuffia Presa jack da 3,5 millimetri combinata con il microfono
Sicurezza
TPM 2.0
Garanzia
Durata 2 anni
Tipologia assistenza Carry-In
Servizi aggiuntivi A pagamento
Prezzo
Prezzo 1.799 euro

Tom's Consiglia

Se vi piace usare il notebook sul divano provate questo tavolino che ha anche l'appoggio per mouse e tazza del caffè!

 

AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Notebook?
Iscriviti alla newsletter!