Destiny 2: chi è Cayde-6? Racconti tratti dai ricordi Exo

L'E3 2018 ha avuto i suoi momenti intensi e brillanti, mostrando che i veri vincitori sono in fondo i giocatori che si dedicano con passione a un hobby che anno dopo anno trova sempre il modo di sorprendere. L'E3 2018 però è stato anche un momento di scossoni e tristezza quando Sony ha mostrato lo story trailer per Destiny 2: I Rinnegati. L'impavido Cayde-6, mentore dei cacciatori dell'Avanguardia, esanime e ormai abbandonato al suo destino è andato incontro alla morte per mano di Uldren, fratello della Regina degli Insonni Mara Sov col quale sembrano esserci insanabili problemi di fondo. Su questo terreno si giocherà il successo dell'espansione I Rinnegati, che ha la possibilità di dare voce a un silenzio durato anni.

In poco più di un minuto le scene sono riuscite a far balzare fuori dal petto dei Guardiani un odio smisurato verso il Signore dei Corvi che troverà pace probabilmente soltanto ripagando l'insonne con la sua stessa moneta. La morte, che Bungie conferma essere certa, di un personaggio così di spicco, presente fin dall'inizio del nostro viaggio sotto l'ombra protettiva del Viaggiatore, permetterà a Destiny 2 di virare verso toni più cupi dopo La Mente Bellica, spegnendo anche metaforicamente l'unica Luce gioviale e divertente che creava contrasto con l'impostato Zavala e la studiosa Ikora.

prince uldren

Alla base di un così importante cambiamento c'è la voglia di scuotere l'attaccamento dei giocatori verso un personaggio chiave. Una mossa che in più larga misura ha visto l'adozione da parte di altri illustri giochi come World of Warcraft che con l'espansione Cataclysm ha stravolto un intero mondo al quale i giocatori erano molto legati. Il personale "cataclisma" di Destiny 2 è la morte di Cayde-6, ma oggi non è ancora tempo di rimpiangerlo, abbiamo scelto di celebrarlo cogliendo l'occasione di raccontarvi la sua storia attraverso gli sparsi frammenti di lore.

Cayde-6, exo, maschio, età ignota

Cayde6

Cayde-6 prima ancora di essere un membro dell'Avanguardia, è un exo di sesso maschile. Gli exo sono, insieme agli insonni, una delle razze più affascinanti e misteriose dell'universo fantascientifico creato da Bungie. Furono creati come sistema di difesa dell'Età dell'Oro, un esercito di instancabili macchine che hanno combattuto una guerra ormai dimenticata per salvare la Terra. Le loro origini così come i loro scopi da sempre hanno lasciato più interrogativi che risposte, quella che invece è stata esplorata con più certezza è la loro coscienza umana. In Destiny 1, prestando attenzione alle carte Grimorio, sono diversi gli interrogativi sollevati:

"Per quale motivo una macchina da guerra ha emozioni? Per quale scopo una macchina da guerra ha coscienza di sé? Queste caratteristiche non sono utili sul campo di battaglia. Non sentirti lusingato. Non sono utili. Allora perché la mente degli exo imita a tal punto l'architettura umana?".

È in Destiny 2 che otteniamo una significativa risposta esplorando il Settore Perduto Terminale Principale presente su Marte. All'interno dei laboratori Bray, accedendo a una registrazione, è possibile apprendere i dettagli sull'esperimento in grado di fondere una mente umana all'interno di un corpo meccanico. La creazione di una coscienza digitalizzata innestata in un corpo però aveva dei problemi, i soggetti soffrivano di "rifiuto dissociativo exomentale" che portava inevitabilmente alla morte per rifiuto del nuovo corpo.

cayde3

Le soluzioni principali furono due: riavviare la mente al termine del trasferimento così da svegliarsi nel corpo come se fosse rinata, in cambio però di perdita di memoria. Ogni ulteriore riavvio aumentava le probabilità di sopravvivenza. La seconda soluzione implicava il programmare una certa dose di "umanità" negli exo che in quanto macchine non sentivano il bisogno di mangiare o riprodursi. I test clinici all'inizio del progetto dimostrarono che in questo modo era possibile ridurre i rischi del disordine cognitivo.

Luogo in cui nacquero gli exo è sempre stato associato alla Cripta di Pietrafonda, il sottoprogramma che ha alimentato la prima coscienza exo. Un'essenza per lo più onirica come un sogno ricorrente che ogni Exo condivide: c'è chi giunge alla torre in pace chi invece incontra un esercito che ha il volto di persone già viste e le uccide prima a mani nude, poi nel cammino raccoglie un'arma e la sua sete di sangue non si ferma, perché così sono stati programmati. 

Cayde-6 e i suoi ricordi

Per definizione i ricordi degli exo sono fallaci, disordinati, frammentati e non esattamente certi ma da missioni, stralci di diari e materiali extra gioco è possibile tracciare un profilo di Cayde costellato da momenti tutt'altro che felici che mostrano in tutto e per tutto il lato umano di quello che all'apparenza può apparire un freddo robot.

Potrebbe interessarti: Destiny 2: I Rinnegati, provata la modalità Azzardo ad E3 2018.

Prima di diventare un exo, Cayde era un umano con una famiglia. Lo troviamo fare riferimento nei suoi stralci di diario ad Ace, il figlio col quale avrebbe voluto un giorno ricongiungersi tuttavia in un altro passo il Cacciatore ammette di non ricordarsi più di lui ma di aver trovato il suo nome in un diario quando lo Spettro lo ha rianimato. Cayde non è più certo se Ace sia mai esistito, ma ha continuato a scrivergli, anche se ormai probabilmente morto da tempo.

destiny 2 forsaken

Il fatto che il figlio si chiami Ace e che il nome utente di Cayde per entrare nei database dell'Avanguardia sia "asso di cuori" non sono solo dei vezzi legati alla sua passione per il gioco d'azzardo. L'uso di simboli legati alle carte è un modo anche per ricordare. Nella stanza segreta nella missione "Nascondiglio di Cayde" è possibile scansionare un fante di picche e venire a conoscenza del sistema di schematizzazione dell'Exo. Le carte sono legate alle armi: asso di picche per la Hakke, fiori per Crux e Lomar e cuori... per una ragazza.

Purtroppo Cayde è tanto abile quanto pasticcione da cacciarsi sempre nei guai e da aver accumulato grossi debiti, uno dei quali proprio nei confronti di Clovis Bray per aver danneggiato una chiglia su una stazione orbitale. Quello sarebbe dovuto essere l'ultimo lavoro; il nostro avventuriero avrebbe voluto dire basta e chiuderla una volta per tutte ma la missione non è andata, appunto, come previsto.

La storia, raccontata all'interno del libro L'isola del Tesoro modificato e contenente note personali di Cayde-6, si conclude con l'offerta di un lavoro da parte del "vecchio Bray" disposto a condonare tutti i debiti ma come sappiamo al prezzo di convertirsi ed exo. Un sacrificio per permettere alla sua famiglia di vivere senza essere strangolata dalla morsa dei creditori, tema ripreso più volte nei frammenti di diario ottenibili cercando le casse del tesoro di Cayde in Destiny 2.

destiny 2

Parte del suo lavoro includeva occuparsi della sicurezza e apprendiamo che in quest'occasione ha luogo l'incontro con Maya Sundaresh, la ricercatrice del Collettivo Ishtar nota ai giocatori soprattutto per aver studiato gli Ahamkara e un'entità Vex, la cui analisi sfuggì di mano tanto da intrappolare il team in una simulazione Vex. Gli appunti di Cayde si fanno più personali, come se descrivessero l'incontro con una ragazza della quale si è innamorato: iridi grigie che brillano quando distoglie lo sguardo dal lavoro e incrocia il suo. Lei non lo riconosce affatto, nonostante lui le è stato accanto per mesi. Che sia la ragazza a cui i cuori fanno riferimento? Peccato per Cayde che Maya fosse innamorata della sua collega Chioma Esi.

Cayde, l'Avanguardia e i Guardiani

Cayde-6 è un abile pistolero e cacciatore: in quanto tale è sempre attratto dai bottini, in particolare i tesori della Volta di Vetro, e dalle opportunità offerte dalle terre selvagge. La sua ossessione per le scommesse lo porta a non tirarsi indietro di fronte alla sfida dell'Avanguardia, della quale però perde la scommessa.

Non si sa molto al riguardo, ciò che è certo è che Cayde prese il ruolo di guida nell'Avanguardia dei Cacciatori dopo la morte del suo caro amico Andal Brask, ucciso dal mercenario Taniks, lo Sfregiato. Il nemico è una figura ricorrente in Destiny 1, protagonista dell'Assalto Il ladro di ombre e riportato addirittura in vita in versione "perfezionata" nel corso de I Signori del Ferro. Prima di Uldren era l'unico ad aver ucciso un membro di tale spicco.

cayde 6

La personalità di Cayde, sebbene nella sua vita abbia molto sofferto, è molto spensierata e il prendere sempre un po' sottogamba le regole è ciò che a volte dà noie ai suoi colleghi dell'Avanguardia, in particolare Zavala, il più fermo e inamovibile dei tre. Cayde-6 è molto fedele ai suoi compagni e nonostante non segua quasi mai il protocollo e si cacci sempre nei guai, è una figura rispettata e apprezzata. Immaginare l'Avanguardia senza le sue battute e il suo spirito un po' giocherellone non sarà la stessa cosa.

I suoi siparietti sono ciò che lo ha reso un personaggio molto vicino ai giocatori e sono le sue battute e le sue disavventure a strappare un sorriso dopo tante intense battaglie. L'aver distrutto la nave di Eris Morn per farci infiltrare nell'Astrocorazzata, è un evento che ancora oggi Eris non ha ben metabolizzato e su cui Cayde non manca di scherzare. L'aver tentato di rubare un dispositivo Vex restando incastrato in un loop di portali e finendo poi per fare la conoscenza di un'IA bipolare come Failsafe è solo uno dei tanti esempi dei simpatici disastri che Cayde combina quando è da solo.

Leggi anche: Destiny 2: I Rinnegati, provata la campagna ad E3 2018.

L'attenzione su Cayde-6 è stata alta fin dai video promozionali di Destiny 2, dove il personaggio è stato quasi eletto a mascotte, nonché figura trainante il merchandise. Al di fuori del gioco è stato per i giocatori anche una fonte inesauribile di meme e rielaborazioni. Memorabile è la sua amicizia con il Colonnello, il pollo utilizzato per distrarre i Cabal durante il finale attacco corale contro la Legione Rossa, che ha evidenziato come ogni personalità è indispensabile per l'altra. Il suo rapporto molto stretto con il Colonello ha ispirato non solo peluche, statuine e oggettistica varia, ma ha influenzato anche un'emoticon all'interno del gioco e ha fatto parte di un siparietto durante l'evento invernale l'Aurora.

cayde 02

Questi aspetti possono sembrare sciocchezze per chi vede Destiny da fuori, ma sono anche questi momenti così leggeri che permettono di affezionarsi a un personaggio, sono le piccole cose buffe e fuori dall'ordinario che accennano a un sorriso, a un momento di tranquillità e svago tra un colpo di Pistola d'Oro e l'altro. 


Tom's Consiglia

Vuoi avere un ricordo di Cayde-6 quando non ci sarà più? Preordina l'action figure della linea McFarlane Toys

 

Pubblicità

AREE TEMATICHE