Questa testata è partner di La Repubblica e contribuisce alla sua audience
Hot topics:
20

Diamo un'occhiata al settore audio high-end a 24 bit

Le attuali schede audio High-end per PC possono raggiungere una qualità sonora di 24 bit a una frequenza di 192 kHz. I produttori che dominano il mercato sono due: Creative Labs e Terratec. Abbiamo testato alcuni loro prodotti: Creative Audigy 2 Platinum EX , Audigy Platinum, Terratec Aureon Sky e Aureon Space. I nostri test hanno dimostrato come questi prodotti si sono aggiudicati un posto nella categoria professionale.

Introduzione

Intro

Le schede audio di alto livello (high end) disponibili oggi in commercio, offrono una vasta gamma di funzionalità che soddisfano tutte le esigenze dei clienti. Mentre le schede audio entry level e del mercato considdetto "consumer" non integrano assolutamente le carattersistiche per un uso professionale, la presenza del multichannel (Dolby digital, DTS, etc) è ormai diventata una tecnologia sempre presente e ormai d'obbligo.

Tutte le schede di questa prova comparativa, ovviamente, dispongono di controller multi-channel; nel particolare, la Creative Platinum e Platinum EX dispongono di un controller 6.1, la Terratec Aureon Sky integra un 5.1 e la Terratec Aureon Space un 7.1. Tutte si basano sul classico Dolby Digital. Per informazione, solo pochissimi DVD offrono un audio a più di 5 canali.

Le capacità delle schede audio dipendono anche dal software utilizzato. Un semplice suono a 192 kHz di frequenza, per esempio, richiede la presenza di Windows XP con Service Pack 1. Le schede audio che offrono multi-channel 7.1 richiedono Windows XP. Gli altri pacchetti software, limitano le performane delle schede ad un multi-channel 6.1.

Iniziamo dale basi

Down to basics

Le schede Creative utilizzano il ben conosciuto chipset Audigy 2, basato su un potente DSP (Digital signal processor) operante a 32 bit ed alla frequenza di 48 kHz. Il chipset e i relativi componenti sono connessi con convertitori a 24-bit che hanno la capacità di raggiungere la frequenza di 192 kHz in riproduzione e 24-bits / 96 kHz in registrazione.

L’Audigy 2 presenta alcuni svantaggi. Per esempio, esiste la possibilità di sfruttare la funzionalità “direct-to-disk” a 24 bits/96kHz, ma il flusso dell’audio non può prende vantaggio dalla tecnologia DSP. Apllicare effetti in tempo reale, non è di fatto possibile.

Una scheda della Creative , la Platinum, differisce inoltre per la presenza di un circuito Sigmatel STAC9721T (18bits / 48 Khz), che gestisce le entrate analogiche della scehda.

La Platinum EX, invece, non ha entrate analogiche e i flussi audio passano attraverso il bus PCI. La positività è che non è necessario un cavetto per collegare il CD/DVD, ma la cosa negativa è che la connessione delle periferiche è abbastanza limitata.

Down to basics

La Terratec è basata sul chipset VIA Envy 24 HT. La principale caratteristica della scheda è l’alta qualità di riproduzione. Supporta i 24 bit ad una frequenza di 192 kHz, con un massimo di 8 canali (7.1).

Una cosa negativa è che sono disponibili solo 2 canali di entrata a 24 bit, capiamo quindi che questa scheda non è stata progettata per la registrazione multi-canale. Per i connettori analogici interni, Terratec utilizza il circuito a 18 bit Sigmatel STAC9744T funzionante a 48 kHz.

L’ Envy 24HT non offre particolari opzioni per processare il suono, ma può, comunque, operare su una vasta gamma di frequenze.

I concetti utilizzati nelle schede di Creative e Terratec sono differenti ma comunque entrambi apprezzabili. La Creative, a differenza di Terratec, integra un potente DSP ma è limitata dalla frequenza di 48 kHz, e non ha la capacità di processare il suono in tempo reale.

Terratec ha adottato un approccio senza DSP. Questa scelta incide molto sull'utilizzo del Software e della CPU.

Continua a pagina 2
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Audio?
Iscriviti alla newsletter!