Hot topics:
2 minuti

I difetti dell'iPad creano imbarazzo, sono troppi

L'iPad, appena immesso in commercio, fatica a collegarsi alle reti Wi-Fi. L'esportazione in .pdf e .doc è discutibile, e il browser ha qualche problema di rendering. Ma non preoccupatevi, perché arriva l'estate e non potrete usarlo.

Sono già emersi numerosi difetti per l'iPad, che lo rendono meno interessante, per chi non l'ha ancora comprato. 

Apple iPad.

Il problema più rilevante riguarda il modulo Wi-Fi: a quanto pare l'iPad non è sempre in grado di trovare e collegarsi alle reti disponibili, come confermano anche le discussioni sul forum ufficiale, qui e qui. Spesso le reti sono del tutto invisibili, mentre altre volte il collegamento al router ha successo, ma poi è impossibile navigare. Chi ha un modello senza 3G, quindi, potrebbe trovarsi tra le mani un dispositivo del tutto isolato.

Apple ha riconosciuto il problema quasi immediatamente. Al momento non ci sono soluzioni definitive, e l'azienda si limita a dare qualche consiglio generico agli utenti, come modificare il nome della rete e le impostazioni di sicurezza. Non è detto che un aggiornamento software possa risolvere la questione.

Ma non è tutto: l'iPad, infatti, si spegne per protezione termica se la temperatura è troppo alta. È bastata una giornata di Sole a New York, quando c'erano circa 22 gradi, per trasformare la luce diretta in un killer. La funzione "esporta come PDF" non sembra funzionare, e i file creati sono spesso illeggibili. Anche con il formato Word c'è qualche problema.

iPad in protezione termica - Clicca per ingrandire.

Il browser fatica a visualizzare correttamente molte pagine HTML, e non si tratta solo della compatibilità flash. In quest'ultimo caso, poi, manca un'indicazione chiara della situazione, quindi ci si trova a navigare su siti "troncati", ma senza averne una chiara consapevolezza. Le applicazioni adattate, infine, a detta di tutti sono molto brutte da vedere; meglio scegliere, se possibile, quelle sviluppate appositamente per iPad.

Questi i problemi generali, ai quali poi bisognerebbe aggiungere molte lamentele che ricadono nel campo delle preferenze personali. Si va dalla mancanza d'impostazioni per le applicazioni al discutibile client email, fino all'assenza di GPS o all'impossibilità di sfruttare script "mouse over" con un touch-screen.

AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Audio?
Iscriviti alla newsletter!