Questa testata è partner di La Repubblica e contribuisce alla sua audience
Hot topics:
News su Guide ai regali di Natale
36 minuti

DSi vs. PSP vs. iPhone, scegliere una console portatile

Scegliamo la console portatile in base alle nostre abitudini.

Introduzione

Clicca per ingrandire

Le console da gioco portatili sono in circolazione da più di 30 anni. Le prime cominciarono a circolare alla fine degli anni '70 in Giappone, e da allora abbiamo visto decine di modelli e produttori diversi. L'introduzione del Game Boy, nel 1989, stabilì però standard molto alti, e la maggior parte dei concorrenti sparirono dal mercato, perché incapaci di tenere il passo con l'azienda giapponese che ha dato i natali a Super Mario.

Il Game Boy, nel XXI secolo, si è evoluto nel Nintendo DS, che oggi è giunto alla sua terza incarnazione, il DSi. Per molti anni l'unico concorrente concreto di Nintendo è stata Sony, con la sua PlayStaion Portable, o PSP. Recentemente si è aggiunto alla lista un prodotto inatteso, e che per molti ancora non si può considerare una piattaforma da gioco convincente, vale a dire l'iPhone di Apple e il suo "papà" iPod Touch. I prodotti Apple non sono nati per il gioco, e forse nemmeno i dirigenti Apple credevano che questo aspetto sarebbe stato importante. Oggi però l'iPhone è un concorrente concreto, grazie ai moltissimi titoli disponibili, l'interesse dei principali editori e una potenza di calcolo più che adeguata.

Console PSP GO DSi iTouch /iPhone
Dimensioni 12,9x6,6x1,5 cm 13,7x7,4x0,74 cm 11,43x6,09x1,22 cm (iPhone); 11x6,09x0,83 cm (iPod Touch)
Diagonale Schermo 3.8"  3.25" (entrambi gli schermi) 3.5"
Memoria 16GB 265 KB 8-64 GB
Pulsanti 8+dpad+analog stick 9+dpad+touch screen 1+ touch screen
Processore 2x 333 MHz MIPS32 166 MHz, 33 MHz 600 MHz
RAM 64 MB 16 MB 128 MB
Giochi disponibili 248 1200+ 10,000+
Peso 5.59 oz 7.69 oz 4.05 oz
Risoluzione 480 x 272 2x 256 x 192 480 x 320
Altro 16.77 milioni di colori, microfono, altoparlanti stereo. Microfono, touch-screen resistivo Touc-screen capacitivo
GPU 166MHz, 2 MB 656 KB Sconosciuto
Formati compatibili UMD, ATRAC, AAC, MP3, WMA, JPG, Bitmap, PNG, MPEG-4, AVC, H.264 MP4, M4A, 3GP AAC, Protected AAC, MP3, MP3 VBR, Audible (formats 2, 3, and 4), Apple Lossless, AIFF, and WAV
Wireless 802.11b/g 802.11b/g 802.11 a/b/g
Dimensione massima dei giochi Illimitata DS ROM: 256 MB Illimitata
Autonomia 5-7 ore 9-14 ore 10 (video), 30 (music) ore
Fotocamera No 2 x VGA (640X480) 2 MP
Negozio Online PSP Store DSiWare Store iTunes Store

Abbiamo provato e osservato da vicino ognuno di questi prodotti, con l'obiettivo di stabilire se uno di questi si potesse definire la migliore console portatile in circolazione. Ognuno ha caratteristiche e qualità uniche, quindi il primo ostacolo è stato stabilire dei criteri per dare i nostri giudizi. Abbiamo deciso di basarci su portabilità ed ergonomia, funzioni, caratteristiche di gioco, funzioni multimediali, negozio online e prezzo.

Abbiamo quindi tenuto conto di:

  • forma, dimensioni, qualità dei materiali e solidità di ogni console, e quanto è comodo e facile trasportarle e tenerle in mano.
  • facilità d'uso, considerando la semplicità dell'interfaccia, la navigazione, eventuali tasti ed ergonomia generale durante il gioco.
  • qualità e semplicità nella riproduzione di video e musica, così come nella visualizzazione d'immagini e nello scatto di fotografie, se possibile.
  • qualità dello store online, facilità d'accesso, interfaccia, quantità di titoli disponibili, tempo necessario per acquistare e scaricare.

Per quanto riguarda i titoli in circolazione, abbiamo fatto riferimento al database di Gamefly e Metacritic.

Nintendo DSi

Il Nintendo DSi è l'erede diretto del GameBoy, e di 30 anni di storia delle console portatili. Nintendo ha trasformato questo prodotto nel leader assoluto del mercato, nonostante componenti hardware meno potenti rispetto alla concorrenza, e deve il suo successo al fatto che offre un'esperienza di gioco incomparabile. Nel caso del DS l'elemento fondamentale è certamente il touch-screen, ma sono fondamentali anche il prezzo contenuto e l'autonomia elevata.

Portabilità e caratteristiche

Clicca per ingrandire.

Il DSi non è molto comodo da trasportare. È sottile, ma piuttosto lungo, e occuperà quasi interamente una tasca. Rispetto al DS Lite le dimensioni sono comparabili, così come la forma, e le differenze si riducono nell'aspetto alla finitura opaca che aiuta a mantenere pulita la console.

La chiusura è sicura e solida. Il controllo del volume è stato trasformato da una barra a scorrimento in due pulsanti digitali. La porta per le cuffie può accogliere anche jack standard da 3,5 mm, ma è progettata per cuffie speciali che integrano anche un microfono e si possono usare per chattare con gli amici. A destra c'è il lettore di schede SD, assente sul modello precedente, e l'alloggio per il pennino. Nella scatola c'è anche un pennino di riserva, che però non ha un posto suo, quindi nel tempo si finisce quasi sempre per perderlo. Nella parte posteriore c'è l'alloggio per le cartucce dei giochi.

Il DSi è il primo DS che non ha un alloggio per le cartucce del GBA (Game Boy Advance). Il GBA, d'altra parte, è una console molto vecchia e ormai quasi tutti i produttori hanno smesso di pubblicare nuovi titoli; la maggior parte dei giocatori non sentirà la mancanza dello slot aggiuntivo. Comunque sia, sono migliaia di titoli che non si possono giocare sul DSi, almeno per ora: in futuro i titoli più famosi dovrebbero essere inseriti online e si potranno scaricare direttamente sulla console.

Continua a pagina 2
AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Smartphone Android?
Iscriviti alla newsletter!