Energy Multiroom House Pack Wi-Fi, musica ovunque

Energy Multiroom House Pack Wi-Fi

 

 

61fg9HGMFKL  SL1500


Energy Sistem
è una società spagnola che abbiamo già conosciuto per uno smartphone, il modello Enegy Pro 4G, uno smartphone Android essenziale e curato nel design, che paga tuttavia il posizionamento nella fascia più agguerrita del mercato, cioè quella dei 200 euro.

20170522 152926

L'azienda non è però attiva solo nel mercato degli smartphone, ma anche in quello dell'audio, con diversi prodotti sulla carta decisamente interessanti. Stiamo parlando di tower multi funzione, cioè altoparlanti a torre che integrano connettività avanzata e anche un sistema multi-room. La caratteristica più interessante di questi prodotti è il prezzo, poiché tutta la gamma è compresa tra 50 e 150 euro per i modelli singoli, per poi arrivare a 250 euro per la coppia di torri con funzioni multi room, che è il prodotto che abbiamo provato.

Un esperto, o anche solo un po' appassionato di audio, sa bene che a questi prezzi non si può pretendere un'elevata qualità. Certo può esistere qualche eccezione, ma difficilmente le troveremo nel mercato dell'audio. Ad ogni modo il prezzo è decisamente invitante, e tenendo bene a mente il prezzo, abbiamo testato quello che viene chiamato, senza troppa fantasia, "Energy Multiroom House Pack Wi-Fi".
 

Come è fatto

Il kit si compone di due altoparlanti identici, ed è disponibile un secondo kit composto da una torre più un ulteriore altoparlante che somiglia molto alle vecchie autoradio degli anni 90. Questi componenti sono venduti anche separatamente, poiché essendo un sistema pensato per il multiroom è possibile desiderare di aggiungere ulteriori altoparlanti nella stessa installazione portando musica anche in altre stanze.

61fg9HGMFKL  SL1500

La torre è un sistema 2.1, con due woofer da 4", un twitter da 1.5" e un altro altoparlante da 4" dedicato alle basse frequenze (sub woofer). Energy Sistem parla di poco più di 100 watt di potenza. Diciamo chiaramente che non siamo davanti a un sistema audio di alta qualità che può piacere a un audiofilo, ma non è certo questo l'obiettivo dell'azienda. Lo si vede e si sente subito, dal peso (una torre da 1 metro che pesa solo poco più di 6 Kg) e da alcuni particolari, come l'uso di coni con membrana in carta.

20170522 152617

L'installazione prevede unicamente il fissaggio della base in legno con quattro viti.

Tante funzioni e connettività

Nella parte superiore è presente il "cervello" di tutto l'impianto, cioè una basetta sensibile al tocco che permette di inviare i comandi di riproduzione, regolare il volume o passare tra differenti fonti. Queste prevedono l'uso dell'App tramite Wi-Fi per il controllo multi-room o il bluetooth, nonché l'uso di una delle innumerevoli connessioni poste a lato: USB (ce ne sono 3), memory card SD o jack audio da 3.5 mm.

20170522 152641
20170522 152629
20170522 153059

Dietro, vicino alla base, due potenziometri permettono di effettuare delle minime regolazioni su alti e bassi, ma è anche disponibile un equalizzatore interno con alcuni preset. La presenza di due connettori RCA posteriori permette di collegare le torri a un sistema audio preesistente.

Nella parte superiore una scanalatura funziona da stand per un tablet o uno smartphone. In base a quello che metterete, potrebbe essere perfetto o completamente inutilizzabile, dipende principalmente dallo spessore del dispositivo. Ad ogni modo non è essenziale; da ricordare che non è presente alcun connettore di ricarica o trasferimento dati (non è una docking station), ma potrete sempre mettere il dispositivo con la porta dati rivolta su un lato e connetterlo a una presa USB laterale.

Alla prova

Accendiamo la torre tramite l'apposito telecomando o tramite il tasto "play" nella parte superiore. Selezioniamo la fonte e colleghiamo il dispositivo di riproduzione. La resa è differente in base a quello che userete. Collegate uno smartphone via bluetooth, tramite cavo jack (incluso nella confezione), o inserite direttamente una chiavetta o una memory card per usare il lettore integrato. Potete passare facilmente tra una fonte e l'altra.

La funzione multiroom è gestita da un'applicazione, disponibile sia per iOS che per Android, che permette essenzialmente di connettere le torri alla rete Wi-Fi casalinga, e poi usarla per trasferire i dati e comandare la riproduzione.

20170522 152932

L'applicazione è molto basilare, niente a che vedere con sistemi di marchi come Sonos o Pure, per citarne alcuni. Di base l'applicazione permette di selezionare l'altoparlante connesso alla rete, e avviare la riproduzione di contenuti in locale, tramite Spotify o TuneIn. Con questi ultimi l'applicazione fa una sorta di "tramite" con l'applicazione originaria e l'altoparlante, infatti la prassi è avviare l'app originale, ad esempio Spotify, e poi selezionare l'altoparlante come fonte alternativa di riproduzione (DLNA). Dopo questo passaggio si può però controllare la riproduzione tramite l'App Multiroom.

Da una parte è indubbia la mancanza di tante funzioni aggiuntive, presenti su altre App accoppiate a sistemi più performanti e costosi. Dobbiamo però riconoscere che il sistema di configurazione è veloce e indolore, e permette di usare Spotify anche con il piano gratuito, cosa che ad esempio non accade con Sonos, che necessita di un account Premium. Se ascoltate la vostra musica o usate esclusivamente Spotify, sarete contenti, in tutti gli altri casi dovrete optare per gli altri metodi di riproduzione disponibili.

Qualità audio

20170522 152601

Lo abbiamo detto all'inizio, non aspettatevi faville sotto questo profilo. Non siamo davanti a un prodotto che mira agli audiofili, la qualità è sufficiente per chi vuole riprodurre musica di sottofondo durante le attività quotidiane. In rapporto al prezzo la qualità è soddisfacente e non è niente di meno di quello a cui si può puntare con degli altoparlanti all-in-one da un centinaio di euro.

Verdetto

Non è semplice trovare un prodotto, a questo prezzo, che offra possibilità di connettività estesa (bluetooth, USB, jack audio e memory card) e funzioni multiroom. La qualità dell'audio è discreta, c'è un telecomando, è facile da usare e all'occorrenza può essere connesso tramite RCA a un sistema esistenze. Per circa 250 euro avrete due torri con tutte queste funzioni, ed è proprio per via del prezzo (soprattutto se vi basta un unico altoparlante) che è difficile criticare questo prodotto.

Ad ogni modo segnaliamo che l'applicazione manca di molte funzioni, ma se vi basta la vostra musica e Spotify, rimarrete sodisfatti. L'unica vera mancanza, disponibile però su altri modelli, è la radio integrata, sostituita da TuneIn, ma sarebbe stata ugualmente comoda.


Tom's Consiglia

Potete anche recuperare una sola torre Energy Sistem, a una cifra più accessibile. La trovate a questo indirizzo.

Pubblicità

AREE TEMATICHE