Estate al sicuro nel comune di San Gimignano

Secondo una recente ricerca di Verisure, 8 italiani su 10 vorrebbero proteggere la loro abitazione con un sistema di videosorveglianza per la propria abitazione ma per dormire sonni tranquilli, osserva Synology, società specializzata in soluzioni per la sicurezza,  non basta comprare e installare delle videocamere bensì diventa fondamentale saper gestire al meglio questi dispositivi.

Per rispondere a questa esigenza, Synology ha ad esempio sviluppato Surveillance Station, una app da scaricare sui suoi NAS gratuitamente che mette a disposizione degli utenti un vero e proprio sistema di sorveglianza intuitivo per proteggere uffici, abitazioni e altri ambienti.

La Surveillance Station coniuga strumenti intelligenti per il monitoraggio e la gestione dei video e un sistema istantaneo e personalizzabile di notifiche grazie ai vari canali di comunicazione come e-mail, SMS e notifiche sui dispositivi mobile per poter avvisare l'utente in caso di intrusioni.

La videosorveglianza in azione nel comune di San Gimignano

La videosorveglianza di qualità è sempre più diffusa in ambito urbano. Un esempio concreto è il Comune di San Gimignano in provincia di Siena, con un flusso turistico annuo di circa 3,5 milioni di persone. Nei parcheggi turistici di circa 1000 posti auto) a completa gestione Comunale transitano ogni anno 500.000 auto e 18.000 autobus. Per garantire un'esperienza turistica ottimale la sicurezza  vi riveste comprensibilmente un ruolo prioritario. La soluzione l'ha fornita Synology.

san gimignano

Prima dell'adozione delle sue tecnologie venivano utilizzati due sistemi di TVCC diversi: uno dedicato alla gestione della rete IP (20 telecamere), e il secondo all'analogico (10 telecamere). Entrambi i sistemi erano ormai datati.

I responsabili del reparto ICT del Comune erano alla ricerca di una soluzione potente e scalabile in base anche alle esigenze future. La loro intenzione era anche quella di sfruttare, se possibile, il più alto numero di telecamere già in loro possesso.

Dopo un periodo di test, Surveillance Station di Synology si è rivelata compatibile con il 90% delle telecamere già in dotazione e ciò ha permesso di contenere i costi di avvio del nuovo sistema e di recuperare risorse per l'acquisto di nuove telecamere.

Il passaggio al nuovo sistema, ha evidenziato la società,  è avvenuto in modo trasparente per gli operatori: mentre i due vecchi sistemi TVCC erano ancora attivi, le vecchie telecamere sono state configurate nel nuovo sistema Synology. Contemporaneamente, sono state installate le nuove telecamere AXIS nei parcheggi.

Ora il Comune riesce a gestire in autonomia il suo impianto TVCC e  gli operatori  possono gestire l'impianto ed effettuare il download delle registrazioni in caso di necessità. Per il reparto ICT, i tempi di gestione dell'impianto si sono molto ridotti rispetto alla situazione precedente e la configurazione può essere impostata da remoto.

Pubblicità

AREE TEMATICHE