Hot topics:
News su Black Friday 2017
3 minuti

Facebook non solo social, arrivano i primi prodotti hardware

In occasione di F8 2017, la conferenza annuale per sviluppatori indetta da Facebook, il celebre social network potrebbe annunciare i primi prodotti hardware. Si parla di alcuni dispositivi legati al settore dell'Internet of Things.

Facebook non solo social, arrivano i primi prodotti hardware

Facebook potrebbe trasformarsi da azienda di servizi a realtà produttrice di hardware. Secondo il report realizzato da Business Insider, l'annuncio sarebbe previsto in occasione di F8 2017, la

conferenza annuale per sviluppatori indetta annualmente dal noto social network. Si coronerebbe dunque un progetto che ha avuto una gestazione molto lunga.

Infatti, circa due anni fa, si è cominciato a parlare di Building 8, una sorta di divisione segreta di Facebook creata per la realizzazione di hardware sperimentale e avanzato. Zuckerberg ha messo in piedi una strategia per intercettare le tendenze future del mercato hi-tech, ed i primi frutti potrebbero essere mostrati ad F8 2017 che si terrà ad aprile.

Oculus-Rift
L'Oculus Rift

Il prodotto più importante sarebbe un dispositivo basato sulla realtà virtuale/aumentata in grado di sfruttare un sistema di videocamere esterne. L'attenzione verso questo settore da parte di Facebook è cosa nota, vista anche l'acquisizione di Oculus VR nel 2014 per circa 2 miliardi di dollari.

L'importanza della realtà virtuale nei progetti futuri è stata sottolineata pubblicamente dallo stesso Zuckerberg. In tal senso, è utile ricordare l'evento di presentazione del Galaxy S7 di Samsung dello scorso anno, quando il CEO di Facebook è salito sul palco per parlare del Gear VR 2016 a ribadire l'impegno della società in questo segmento specifico.

zuckerberg-galaxy-s7
Zuckerberg all'evento Unpacked del Galaxy S7

Il report di Business Insider parla anche di altri prodotti: un dispositivo da impiegare in ambito medicale il cui progetto è stato coordinato da un cardiologo proveniente dall'Università di Stanford; un dispositivo basato su una tecnologia riconducibile alla visualizzazione cerebrale, sviluppato da un neuroscienziato dell'Università John Hopkins; un drone per il quale non è stato chiarito il mercato di riferimento.

L'intenzione di Facebook sarebbe quella di entrare anche nel settore della vendita al dettaglio, come testimoniato da alcuni annunci di lavoro comparsi sul portale ufficiale del social network, e relativi proprio alla divisione Building 8, a cui capo è stata scelta Regina E. Dugan, ex-dirigente del DARPA (la divisione del Dipartimento della Difesa USA che sviluppa nuove tecnologie militari) e della divisione ATAP (Advanced Technology and Projects) di Google.

Google Home
Google Home

In tal senso è inevitabile operare un'analogia tra l'azienda di Mountain View e quella di Zuckerberg. Il 2016 ha rappresentato per Google una svolta, con la presentazione dei Pixel ed una rinnovata strategia volta ad entrare direttamente nel mercato della produzione di smartphone e di altri dispositivi connessi (da Google Home a Daydream VR). Un'ottica completamente diversa rispetto ai tempi della gamma Nexus.

La sfida futura di Facebook sarà dunque quella di una profonda trasformazione, abbandonando la visione di azienda di servizi per abbracciare anche la realizzazione di hardware. Esattamente quello che potrebbe accadere a Google, con il vantaggio in questo caso di poter contare su un'enorme base di utenti che hanno già abbracciato Android.

F8 2017 si svolgerà il 18 ed il 19 aprile, e sarà l'occasione per poter effettuare un'analisi basata su dati concreti. La rivoluzione di Facebook potrebbe essere alle porte.

AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Realtà virtuale?
Iscriviti alla newsletter!