Facebook può riconoscerti anche nelle foto degli altri

Può capitare che la vostra faccia finisca nelle foto di altri, magari per puro caso. Altre volte le foto sono scattate a vostra insaputa e pubblicate su Facebook. Altre ancora usate per creare profili fasulli. Se non venite taggati da qualcuno non potete saperlo, a meno di non imbattervi casualmente nella foto.

In futuro sarà la stessa piattaforma social a informarvi che il vostro volto compare in foto fatta da un altro. Per ora questa tecnologia è attiva in diverse parti del mondo, salvo il Canada e in tutta l'Unione Europea dove l'implementazione del riconoscimento facciale è stato vietato tempo orsono, in quanto violerebbe le leggi sulla privacy.

new settings 2
photo review 1

Questo stato di cose potrebbe cambiare in futuro, quindi è bene sapere che il social creato da Zuckerberg ha implementato nuovi strumenti automatici che ci daranno maggiore controllo sulla nostra presenza sul social. L'utente, una volta ricevuta la notifica di presenza all'interno di un'immagine, avrà poi l'opzione di aggiungere il proprio tag alla foto, lasciarsi non taggato, segnalare l'immagine se ritenuta inappropriata e contattare chi l'ha pubblicata.

"Se qualcuno pubblica una vostra foto, dovreste saperlo", ha spiegato il boss della privacy di Facebook, Rob Sherman. Per ricevere una notifica, non è necessario essere amici di chi ha pubblicato la foto. Dovete semplicemente avere un amico in comune e l'audience dalla foto - chi può o non può vedere il contenuto - deve essere impostata su "tutti". Per quanto riguarda le immagini di profilo, la notifica arriverà anche se non avete amici in comune.

photo review 2
photo review 3
news settings 1

La funzionalità è, come altre, attivabile o disattivabile: chi non vuole ricevere notifiche sulla propria presenza nelle foto altrui potrà spegnerla dalle impostazioni della privacy.

La tecnologia di Facebook analizza i pixel nelle foto in cui siete già taggati e genera una stringa di numeri che chiama template - un modello insomma. Quando le foto e i video vengono caricati sul social, tali immagini sono confrontate con il template.

Facebook: social dannosi? No, se li usate meglio

"Puoi controllare se Facebook può riconoscerti in foto e video. Presto, inizierai a vedere un semplice interruttore on / off invece delle impostazioni per le singole funzionalità che usano la tecnologia di riconoscimento facciale", conclude Facebook.


Tom's Consiglia

Un bel film da guardare in queste vacanza natalizie? The Social Network!

Pubblicità

AREE TEMATICHE