[GUIDA] Come impostare la Ram ad alte prestazioni

Discussione in 'Schede Madre e Ram' iniziata da serassone, 9 Settembre 2009.

  1. serassone

    • Utente Binario

    Dal:
    4 Settembre 2006
    Messaggi:
    27.383
    Mi Piace Ricevuti:
    7.755
    Specifiche Hardware
    Ho notato che ci sono sovente richieste del tipo: "la mia ram è ddr2-1066 (oppure ddr3-1600) ma la scheda madre imposta solamente 800 (1333), come mai?" Vorrei fornire una spiegazione e una mini-guida in merito.
    I moduli di memoria possiedono un chip chiamato SPD (Serial Presence Detect) che contiene le impostazioni di frequenza, tensione e parametri di latenza predefinite dal costruttore in base agli standard dello JEDEC, il consorzio internazionale dei costruttori di dispositivi elettronici.
    L'attuale standard JEDEC per i moduli di memoria SDRAM DDR2 prevede una frequenza massima di 800 Mhz, tensione di 1,8 V e parametri di latenza 5-5-5-18 (CAS latency - tRCD - tRP - tRAS); per quanto riguarda la DDR3, la tensione standard è di 1,5 V ed esistono diverse impostazioni a seconda della velocità, tipicamente sono adottati parametri di latenza 7-7-7-20 alla frequenza di 1066 MHz e 9-9-9-24 alla frequenza di 1333 MHz.
    Queste impostazioni sono rilevate automaticamente dalle schede madri e applicate di conseguenza: per ottenere velocità e parametri di latenza fuori specifica si rende necessario impostare manualmente nel bios i parametri di latenza, la tensione e la frequenza. Questi valori sono specificati chiaramente dal costruttore sia sulla confezione dei moduli, sia tramite targhette incollate singolarmente su ogni modulo, sia ovviamente sulla documentazione reperibile nel sito internet del costruttore stesso.
    Per fare un esempio, i moduli DDR2-1066 5-5-5-15 funzionano tipicamente a questa frequenza e con questi parametri applicando una tensione di 2,1-2,2 V.
    EPP e XMP
    In alternativa alle impostazioni manuali, nel chip SPD sono presenti talvolta altri profili; questo è possibile perché solamente una parte del chip è occupata dalle impostazioni standard, resta molto spazio libero a disposizione. Alcuni produttori, in concorso con i produttori di chipset, hanno così pensato di occupare questo spazio introducendovi delle impostazioni personalizzate per facilitare l'attivazione dei profili ad alta prestazione. Fu nVidia per prima a introdurre questa caratteristica con gli EPP (Enhanced Performance Profiles) in collaborazione con Corsair nei chipset nForce a partire dalla versione 5. Recentemente anche Intel ha introdotto una caratteristica simile, XMP (Extreme Memory Profile) nei chipset X58 e P55. Questi profili possono aiutare a impostare automaticamente le migliori impostazioni per i moduli di memoria, però vi sono alcune limitazioni: 1) è necessario possedere una scheda madre che supporti EPP oppure XMP, quindi una scheda con un chipset nVidia recente oppure una scheda con Intel X58 o P55, tutti gli altri chipset non supportano queste caratteristiche; 2) i moduli di memoria devono essere compatibili con EPP oppure XMP, altrimenti anche possedendo una scheda madre compatibile non è possibile sfruttare la caratteristica.
    Aggiungo una considerazione: gli utenti più esperti, compresi gli overclockers, scelgono sempre le impostazioni manuali, in quanto garantiscono il pieno controllo sull'hardware.
    Spero di essere stato utile. ;)
     
    A terreno, MrObama95, Stelvio7 e ad altre 44 persone piace questo elemento.
  2. devil_mcry

    • Utente Binario

    Dal:
    1 Settembre 2009
    Messaggi:
    181
    Mi Piace Ricevuti:
    18
    Specifiche Hardware
    aggiungo che i profili jedec ed epp sono facilmente visualizzabili con cpu-z

    non tutte le ram hight end hanno tuttavia profili epp per i valori di etichetta

    esempio che mi viene in mente le geil low latency di mio fratello, 800 4 4 4 12 2.1v che nn avevano l'epp o ancora le mie ocz blade lv 1200 5 5 5 18 che non hanno epp (mentre ad esempio le hanno le ocz blade lv 1066 5 5 5 18)

    in questi casi bisogna leggere i valori riportati sull'etichetta

    se sull'etichetta c'è scritto 2.1-2.2v vuol dire che bisogna fare delle prove ovviamente...
     
  3. Luk3.Vc

    • Utente Binario

    Dal:
    22 Gennaio 2009
    Messaggi:
    2.393
    Mi Piace Ricevuti:
    45
    Specifiche Hardware
    Io aggiungo che ogni tanto non ci sono ram per x58 con profili xmp oppure che alcuni profili xmp sono tiratissimi e quindi instabili.

    Ad esempio le mie crucial hanno 2 profili xmp di cui uno 7-7-7-24 @1,65 V: questo è troppo instabile essendo le crucial cl8.

    E ricordo anche che su x58 poer abbassare i timing conviene alzare la tensione del qpi/dram.
     
    A antoniocassano piace questo elemento.
  4. ivah

    • Utente Binario

    Dal:
    24 Aprile 2008
    Messaggi:
    36
    Mi Piace Ricevuti:
    2
    Specifiche Hardware
    Grazie Serassone, ora mi è abbastanza tutto chiaro, quindi se su CPU-Z vedo nella sezione "SPD" PC3 8500 F (533), ma in quella "memory" vedo DRAM FREQ. 800, significa comunque che le RAM girano a 1600 MHZ, giusto?......mi sembra anche di avere letto che esistono dei software per modificare l' impostazione di default delle RAM, ma a che scopo?........gli slot delle ram della MB, lavorano alla frequenza alla quale si imposta il valore dell' FSB nel bios.........è coretto?

    Saluti, Stefano
     
    A boog piace questo elemento.
  5. serassone

    • Utente Binario

    Dal:
    4 Settembre 2006
    Messaggi:
    27.383
    Mi Piace Ricevuti:
    7.755
    Specifiche Hardware
    Sì, la sezione "SPD" fa vedere come è programmato il chip SPD dei vari moduli installati, la sezione "Memory" fa vedere la frequenza reale cui sono impostati.

    Esistono software che servono a impostare le ram, per esempio MemSet, non è compatibile con tutti chipset, però; può essere utile per i sistemi con bios "bloccati" (per esempio, quelli dei sistemi assemblati dai grossi brand), mentre chi è in grado di accedere ai parametri tramite bios è meglio che agisca da lì.

    Non è del tutto corretto, il FSB è la frequenza base del collegamento tra processore e chipset, ed è vero che c'è una corrispondenza tra frequenza del FSB, ma questa corrispondenza non è fissa, esistono i cosiddetti "divisori", cioè vari rapporti tra frequenza del FSB e frequenza della ram con cui si possono impostare diverse velocità della ram: è un po' come il cambio delle automobili, se il motore gira a 2000 giri la velocità risultante è ben diversa se il guidatore innesta la 1ma oppure la 2da, la 3a, ecc., e allo stesso tempo mantenendo fissa una marcia, poniamo la 5a, la velocità aumenta o diminuisce a seconda che il motore giri più o meno veloce. Per questo è possibile supportare più tipi di ram, come si legge nelle caratteristiche di una scheda madre "supporto alla ram DDR3 800/1066/1333/1600" per esempio. Se la memoria risulta essere supportata ufficialmente dal chipset, la sua velocità è impostata automaticamente dalla scheda tramite il divisore specifico; esempio, scheda madre socket 775, processore Pentium dual core, FSB a 800 MHz (200 MHz reali): se installo della ddr2 667 (333 MHz reali), la scheda imposterà automaticamente il rapporto FSB : DRAM 3:5, invece se installo della ddr2 800 (400 MHz reali) verrà impostato il rapporto 1:2.
    Le memorie con frequenze non standard, come le ddr2 1066, non essendo automaticamente riconosciute, necessitano di essere impostate manualmente dall'utente, non solo tramite l'impostazione del divisore adatto, ma anche tramite la selezione di una tensione superiore, in quanto per poter funzionare sopra le specifiche ufficiali (la frequenza massima ufficiale per la ddr2, lo ricordo, è 800 Mhz a 1,8 V di tensione) è indispensabile fornire una tensione superiore ai moduli, pena il "declassamento" a normale ddr2 800.
     
  6. ivah

    • Utente Binario

    Dal:
    24 Aprile 2008
    Messaggi:
    36
    Mi Piace Ricevuti:
    2
    Specifiche Hardware
    .........grazie per la tua esauriente risposta Serassone; a questo punto mi rimane solo un' ultima richiesta: l' impostazione manuale delle Ram, quindi divisore e tensione, realmente, come viene effettuata?....ovviamente dal Bios, ma in quali sezioni?(strap-vdram)..........perdona le domande forse a volte banali, ma mi sto' addentrando in questo mondo a me sconosciuto e complicato, ma sicuramente interessante, per cui ho bisogno di un po' di supporto da qualcuno come te,competente e spero paziente!

    Ciao Stefano
     
    A HolyEuphoria piace questo elemento.
  7. serassone

    • Utente Binario

    Dal:
    4 Settembre 2006
    Messaggi:
    27.383
    Mi Piace Ricevuti:
    7.755
    Specifiche Hardware
    In genere basta selezionare la velocità desiderata nella sezione "DRAM Frequency" (o equivalente) del bios; a seconda della frequenza del FSB in questa sezione vengono elencati tutti i divisori possibili con visualizzata la frequenza ottenibile; la tensione va' invece impostata sotto "DRAM Voltage" (o equivalente).
     
  8. gianlucaven9371

    • PC Gamer

    Dal:
    9 Ottobre 2009
    Messaggi:
    1
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Specifiche Hardware
    Io invece ho un problema con le ram veloci e la scheda madre, infatti alcuni mesi fa' avevo fatto un upgrade del pc comprando il phenom II 720 X2(am3),la schema madre della gigabyte Ga-ma790gp-ud4h e due moduli 2x1 gb di ram corsair dominator pc-8500 1066 mhz ddr2;dopo alcuni mesi decido di espandere il pc comprando altri due moduli da 1 gb cadauno dello stesso modello gia' installato per avere 4 moduli in dual channel,ma quando ho acceso il pc si riavviava in continuazione senza darmi la possibilita' di accedere al bios;tolgo la 4a ram e il pc magicamente riprende a funzionare ,guardo sul sito gigabyte che pero accenna ad un problema legato ai moduli da 1066 giustificandosi con una limitazione del controller del socket am2+.Vado quindi a verificare se altre aziende che hanno fatto l'upgrade via bios delle schede madri am2+ per processori am3 con gli stessi chipset e scopro che nessuna di queste ha limitazioni ,tantomento per 4 memorie in dual channel a 1066mhz.Ergo e' un problema delle schede madri(tutte) della gigabyte che mal digeriscono 4 moduli dual channel ad altre prestazioni.Quindi scrivo a gigabyte chiedendo spiegazioni e se era possibile sistemare le cose con un nuovo bios ,ma la risposta e' semplicemente di rivolgermi ad un rivenditore.Qualche consiglio sul da farsi sarebbe molto gradito
     
  9. Kaled

    • Utente Binario

    Dal:
    29 Aprile 2006
    Messaggi:
    13
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Specifiche Hardware
    Credo che il mio caso calzi a pannello con la discussione.

    Ho comprato 1 mese fa un pc nuovo composto da una mob Asus Rampage Formula ddr2 Intel X48, un processore core duo quad q9650 e 2 banchi di ram corsair XMS2 CM2X2048-8500C5C (ddr2 1066 Mhz).
    Queste maledettissime Ram mi girano ad 800 mhZ dei 1066 nemmeno l'ombra. Ho controllato sul sito della corsair per vedere se fosse un problema di incompatibilità e invece sono presenti nella lista delle ram compatibili.

    Ho alzato il voltaggio della ram portandolo a 2,2 volt, ho settato come frequenza 1066 mhZ, ma quando si riavvia il PC, schermata nera e sono costretto a resettare il tutto con l'apposito tasto presente nella Mobo.

    Praticamente non esiste un modo per far girare queste RAM a 1066 mhZ?
    Le devo solo cambiare? E' da quando mi sono accorto di questa cosa che non mi do pace, ho speso bei soldini e non sono soddisfatto :(.
     
  10. Byte

    • Cooler

    Dal:
    23 Luglio 2007
    Messaggi:
    7.185
    Mi Piace Ricevuti:
    1.298
    Specifiche Hardware
    scusa ma mi sembra tu abbia delle normali memorie PC2-6400 ,dunque funzionanti a 800MHz
    sono due banchi da 1 GB l'uno?
    controlla bene sul sito io le vedo a 6400=800Mhz
    :)
     
  11. serassone

    • Utente Binario

    Dal:
    4 Settembre 2006
    Messaggi:
    27.383
    Mi Piace Ricevuti:
    7.755
    Specifiche Hardware
    Oltre a impostare tensione, frequenza e parametri di latenza (hai impostato anche questi, vero?) della ram manualmente, prova a impostare tutti i valori relativi al processore a cominciare dal FSB (333).
     
  12. Sasquatch

    • Utente Binario

    Dal:
    14 Settembre 2008
    Messaggi:
    3.524
    Mi Piace Ricevuti:
    119
    Specifiche Hardware
    Una cosa importante che ho scoperto proprio ieri.
    Con il DRAM COMMAND RATE impostato 1T il pc (mio) non parte almenochè non porto le memorie a meno di 900mhz. Mettilo a 2T se lo hai a 1T e vedi se va....
     
  13. giulianogreggio

    • Utente Binario

    Dal:
    13 Ottobre 2009
    Messaggi:
    180
    Mi Piace Ricevuti:
    5
    Specifiche Hardware
    salve vorrei un chiarimento come mai nell'indice delle prestazioni di windows nella voce ram il valore è così basso?
    l'hard disk posso capirlo ,anche se è un velociraptor adesso ci sono le ssd e quindi il punteggio è basso, ma le memorie?
    quando ho assemblato il pc ho cercato di prendere un giusto compromesso tra prestazioni e prezzo anche se x soket 1156 non è che ci fosse tutta questa scelta...
    ora mi chiedo, è normale questo punteggio oppure c'è qualche settaggio particolare da bios da effettuare?
    le memorie sono le corsair ddr3 pc1600 4gb cl8 i5\i7 (1600mhz)
    modello CMD4GX3M2A1600C8
    grazie
    [​IMG]
    [​IMG]
     
  14. serassone

    • Utente Binario

    Dal:
    4 Settembre 2006
    Messaggi:
    27.383
    Mi Piace Ricevuti:
    7.755
    Specifiche Hardware
    In effetti è un po' strano un indice così basso... Però non saprei dirti se il tuo caso è anomalo oppure se è normale per Windows 7 classificare così le ddr3 1600 cas8, qualche altro possessore di un sistema simile dovrebbe chiarire la faccenda. Le impostazioni della tua memoria sono ok, è tutto come dovrebbe essere. :sisi:
     
  15. giulianogreggio

    • Utente Binario

    Dal:
    13 Ottobre 2009
    Messaggi:
    180
    Mi Piace Ricevuti:
    5
    Specifiche Hardware
    devo avere un problema.....
    se monto una sola ram alla volta il pc non parte,sempre quando c'è solo la ram vicino al dissipatore...
    mentre quando monto l'altra il pc parte.
    posso fare una prova montando le ram negli slot neri??
    vorrei capire se c'è qualche problema nei contatti della scheda madre...
     

Condividi questa Pagina