Consigli per avere internet a casa

Discussione in 'Banda Larga' iniziata da Ma che ha il PC, 25 Marzo 2017.

  1. Ma che ha il PC

    • Utente Binario

    Dal:
    27 Agosto 2007
    Messaggi:
    103
    Mi Piace Ricevuti:
    10
    Specifiche Hardware
    Buongiorno, tra pochi giorni dovrei andare ad abitare in una villetta nuova, appena costruita. Il tecnico della telecom che ha fatto il sopralluogo ha detto che "mancano le coppie" e che "serve uno sviluppo di rete". Circa i tempi non mi ha saputo dire. Io devo andarci a vivere al più presto e, prevedendo tempi lunghi, ho pensato a fastweb. Tuttavia non riesco a verificare on line se c'è copertura fast web nella mia zona perchè nella schermata chiede di sapere l'operatore di telefonia fissa, che io non ho!
    Intanto, per tagliare la testa al toro, vorrei chiedere agli esperti, se a telecom mancano le coppie, vuol dire che è inutile che io chieda a fast web in quanto avrei lo stesso problema? Grazie
     
  2. emanu37429

    Specifiche Hardware
    mancanza di coppie, vuol dire che manca fisicamente il cavo telefonico per portare la connessione fino a casa tua. siccome tutti gli operatori affittano i cavi telecom, anche se andassi su altri OLO il risultato sarebbe lo stesso.

    quando telecom riceve una richiesta per una linea nuova, in questi casi, impiega mediamente fino a 10 giorni lavorativi per stendere i cavi + il tempo standard di attivazione dell'offerta.
    in caso sia necessario mettere pali o tombini o altro, il 30% del costo sarà a tuo carico.
     
    A vaiSgrelli! piace questo elemento.
  3. Ma che ha il PC

    • Utente Binario

    Dal:
    27 Agosto 2007
    Messaggi:
    103
    Mi Piace Ricevuti:
    10
    Specifiche Hardware
    Grazie della risposta. Sarebbe interessante sapere come si comporta la telecom in questi casi. Attende un numero congruo di richieste per pianificare un nuovo cavo telefonico? Oppure, nella migliore delle ipotesi, inizia subito i lavori? In tal caso, quanto tempo impiega a mettere un cavo nuovo? Questi miei interrogativi saranno destinati a restare senza risposta, a meno che non ci sia un utente che ne sappia qualcosa....
    La telecom è muta come un pesce. Prima di avere questa sentenza di morte, sono stata in balìa del 187 per 2 lunghi mesi,: mi rispondevano di non sapere nulla ed ogni volta mi fissavano un appuntamento con un tecnico che immancabilmente non si presentava! Immagino che la telecom si comporti così perchè, di fatto, mantiene ancora il monopolio....
     
  4. emanu37429

    Specifiche Hardware
    no, non serve nessun numero di richieste. basta una richiesta di una singola persona, che può trovarsi da sola anche sulla cima di una montagna, che tim deve muoversi e mettere il cavo. non importano le condizioni, gli scavi e altro. anche a fare 1km di scavi ti devono portare il cavo (anche se probabilmente si tratterà di qualche 50 metri nel tuo caso), visto che il telefono e la connessione internet rientrano nel servizio universale.
    in caso di opere straordinarie come posa tombini o pali, come ho detto, a te tocca pagare il 30%. il restante 70% lo anticipa telecom che poi riceve il rimborso dallo stato.
    condizioni qui: https://img.tim.it/sdr/documenti/condizioni_opa_30052014.pdf

    quindi, tu, devi insistere facendo presente che è un tuo diritto avere internet e/o telefono.
    deve venire un tecnico, fare un sopralluogo, vedere le opere necessarie e poi, se sono necessarie opere che esulano dalla semplice stesura del doppino, farti un preventivo, che tu puoi decidere se accettare e pagare (anche a rate) oppure rifiutare e allora devi trovare un altro metodo di connessione.
     
  5. Ma che ha il PC

    • Utente Binario

    Dal:
    27 Agosto 2007
    Messaggi:
    103
    Mi Piace Ricevuti:
    10
    Specifiche Hardware
    Grazie emanu, hai spiegato molto bene, in un colpo solo, tutti i miei interrogativi e dubbi. Il problema è COME far valere i miei diritti dal momento che l'unico numero a disposizione di noi poveri consumatori è il 187, che risponde "a caso" secondo quello che gli viene in mente in quel momento all'operatore....Come dicevo nel mio precedente post, ho impiegato 2 mesi soltanto per farmi mandare il tecnico per un sopralluogo. Sono certa che dopo che al 187 faccio presente che è un mio diritto, loro risponderanno sempre come hanno fatto fin'ora: "si, certo, la faccio ricontattare..." e poi non chiama mai nessuno! Che armi ho per poter "insistere", emanu?
     
  6. emanu37429

    Specifiche Hardware
    #6 emanu37429, 25 Marzo 2017
    Ultima modifica di un moderatore: 25 Marzo 2017
  7. Ma che ha il PC

    • Utente Binario

    Dal:
    27 Agosto 2007
    Messaggi:
    103
    Mi Piace Ricevuti:
    10
    Specifiche Hardware
    Grazie ancora, mi sei stato di grande aiuto, non sapevo nemmeno che esistessero numeri specifici a seconda della problematica. Eppure bastava che cliccassi su "contatti"....Da lunedi mi attacco al telefono. Ti farò sapere gli esiti. Grazie, a presto.
     
  8. emanu37429

    Specifiche Hardware
    ok. :ok:
     
  9. Ma che ha il PC

    • Utente Binario

    Dal:
    27 Agosto 2007
    Messaggi:
    103
    Mi Piace Ricevuti:
    10
    Specifiche Hardware
    Ciao emanu, il numero telecom che mi hai segnalato è una segreteria telefonica che informa quali dati fornire per l'allaccio di nuovi fabbricati. Ho mandato una mail all'indirizzo indicato completa di tutti i dati richiesti. Speriamo bene, a presto.
     
  10. emanu37429

    Specifiche Hardware
    Che morti di fame ci stanno alla Telecom. Una volta le richieste di allaccio erano con un operatore in carne ed ossa. Comunque, l'ultima volta per fare una richiesta d'allaccio era stata qualche 10 anni fa. Ne son cambiate di cose da allora.

    Comunque, poi fammi sapere cosa dicono.

    Anche se, direi che nel tuo caso si dilungheranno parecchio.
    Mi chiedo perché la richiesta di allaccio non l'abbia fatta il costruttore dell'immobile.
     
  11. Ma che ha il PC

    • Utente Binario

    Dal:
    27 Agosto 2007
    Messaggi:
    103
    Mi Piace Ricevuti:
    10
    Specifiche Hardware
    Il costruttore ha costruito solo un paio di villette, non è un vero e proprio costruttore. I tempi sono cambiati dalla crisi, con tagli del personaledappertutto, siamo ridotti ad interloquire con segreterie telefoniche.
    Perchè pensi che nel mio caso si dilungheranno parecchio? E poi, mi potresti dire che connessioni alternative avrei, considerato che vorrei internet 24 h?.
     
  12. emanu37429

    Specifiche Hardware
    1) ah, ok.
    2) si, concordo in pieno. però, non è tutta colpa della crisi. qui c'è pure la volontà di tim di guadagnare sempre più tagliando tutto il tagliabile e anche il non. per es. se una volta chiamavi il reparto tecnico, ti rispondeva proprio un tecnico. ora, invece ti risponde quello che fino al giorno prima zappava il campo. solo perché costa meno.
    3) è solo una supposizione fatta così. ho pensato: probabilmente è una zona di nuova costruzione. forse tutte case singole. allora, dov'è la chiostrina più vicina? secondo me dista più di 100 metri.
    questo è riassumendo il ragionamento che ho fatto. comunque, dimmi, quanto dista l'armadio e la chiostrina più vicina?
    4) per quanto possibile è sempre meglio avere una connessione cablata, ma in caso non fosse possibile, in ordine abbiamo:
    - Connessioni Fixed Wireless: (in ordine di qualità*) - Eolo - Tiscali - Linkem. Questi sono i più conosciuti a livello nazionale, anche se, in base alle zone ne esistono molti altri locali: es. convergenze a capaccio, connesi a perugia, ecc...
    * non è un riferimento assoluto. la connessione varia in base alla zona, alla distanza dalla bts e alla saturazione della stessa.
    - Connessioni FLAT 4G - operatori che offrono la connessione acquistando banda all'ingrosso dai soliti 4. chiamano flat le loro connessioni, ma, in realtà son comunque limitate (però, son comunque 200, 400 o 500 gigabyte mensili) - abbiamo per esempio Omnia24, RadioRadioMobile, Bismart e compagnia.
    Come velocità sono ottime, spesso superano anche i 100 al secondo, però hanno un servizio clienti molto carente.
    - Connessioni Satellitari - l'ultima risorsa in quanto molto costose e con ping elevatissimi (>500ms) - abbiamo per esempio SkyDSL, Tooway e compagnia.
     
  13. Ma che ha il PC

    • Utente Binario

    Dal:
    27 Agosto 2007
    Messaggi:
    103
    Mi Piace Ricevuti:
    10
    Specifiche Hardware
    Grazie, come al solito sei stato molto esauriente! La mia zona è relativamente di nuova costruzione, diciamo che il boom delle costruzioni c'è stato fino a 4-5 anni fa, dovuto dalla decisione del Comune, anni prima, di trasformare molti terreni da agricoli ad edificabili, a condizione che si costruissero fabbricati max 2 piani. Ne è nata, quindi, una zona di villette uni, bi e trifamiliari. I proprietari delle villette vicine che ci abitano, appunto, da 4-5 anni, non hanno avuto alcun problema ad aver la linea telecom. Evidentemente, a causa del boom, i cavi si sono esauriti e la telecom, visto che in zona non costruivano quasi più, si è guardata bene di farne degli altri...
    Riguardo la distanza dell'armadio e della chiostrina, scusa la mia ignoranza, per capire quali sono ho guardato le immagini su google, però mi sembra che mi riporti quasi le stesse immagini,sia di chiostrine sia di armadi. Mi potresti mandare una immagine di entrambe? Così la prossima volta che vado, mi metto alla ricerca e computo la distanza.
    Infine, grazie per le indicazioni sui vari tipi di connessione. Se dovessi decidere per le Connessioni Fixed Wireless, per scegliere la migliore della mia zona, come faccio a sapere la distanza dalla bts e la saturazione della connessione?
    P.S. Una curiosità: perchè è sempre meglio avere una connessione cablata, rispetto ad altre connessioni?
     
  14. emanu37429

    Specifiche Hardware
    1) di solito telecom ha sempre cavi di scorta per tutte le evenienze e in caso non ce ne siano può ugualmente ricorrere alle derivazioni (fanno perdere banda, ma ti permettono di avere la connessione). non averne è un caso raro.
    2) la chiostrina può essere un box da palo o da muro (foto 1), un armadietto da pavimentazione stradale (foto 2 e 3) o anche un armadio a muro (foto 4)
    gli armadi, invece come dice il nome sono proprio armadi di dimensioni abbastanza consistenti, molto spesso superano anche i 2 metri. (foto 5 e 6)
    quelli in foto sono solo alcuni esempi. ce ne sono molti altri tipi sia di armadi che di chiostrine
    3) allora, alcuni operatori, hanno delle mappe (disponibili al pubblico) dove sono indicate le posizioni delle bts. altri invece no. (quindi si deve chiamare)
    per sapere la saturazione devi obbligatoriamente chiamare (e non è neanche detto che ti dicano la verità, visto che a loro interessa vendere). sennò, puoi comunque avere un idea dello stato della bts facendo così: trovi persone nella tua zona che conosci e hanno un operatore wireless, e gli chiedi se negli orari di punta riscontrano rallentamenti o hanno limiti sulla banda in download.
    4) è sempre meglio la connessione cablata perchè: è meno sensibile ai fenomeni metereologici, gli operatori adsl/vdsl/fibra applicano meno/niente filtri sulla banda (cosa che invece spesso succede con operatori wireless), non hai limiti di gigabyte, i dslam eth e vdsl sono meno soggetti a saturazione rispetto a una bts, se sei coperto dalla vdsl/fibra con questa andrai molto più veloce, e via dicendo.

    P.S. per sapere la distanza dall'armadio potresti usare anche GEA Agenzie e Planetel
     

    Files Allegati:

    • foto 1.png
      foto 1.png
      Dimensione del file:
      3,1 MB
      Visite:
      35
    • foto 2.jpg
      foto 2.jpg
      Dimensione del file:
      186,4 KB
      Visite:
      32
    • foto 3.jpg
      foto 3.jpg
      Dimensione del file:
      38,7 KB
      Visite:
      32
    • foto 4.jpg
      foto 4.jpg
      Dimensione del file:
      170,5 KB
      Visite:
      32
    • foto 5.jpg
      foto 5.jpg
      Dimensione del file:
      121,4 KB
      Visite:
      31
    • foto 6.jpg
      foto 6.jpg
      Dimensione del file:
      97,2 KB
      Visite:
      31
  15. Federico Battaglia

    • Utente Binario

    Dal:
    24 Novembre 2014
    Messaggi:
    788
    Mi Piace Ricevuti:
    96
    Specifiche Hardware
    Le case costruite dopo il 2015 dovrebbero essere tutte equipaggiate con FTTH PER LEGGE.
    Federico:
    W. Axl Rose:
    Il decreto fibra ottica ha infatti aggiunto l’articolo 135-bis al Dpr 380/2001, prevedendo una serie di norme sulle installazioni all’interno delle infrastrutture condominiali. Si prevede che tutti gli edifici di nuova costruzione, la cui autorizzazione edilizia sia posteriore al 1° luglio 2015, siano “equipaggiati con un'infrastruttura fisica multiservizio passiva interna all'edificio, costituita da adeguati spazi installativi e da impianti di comunicazione ad alta velocità in fibra ottica fino ai punti terminali di rete”.

    Per infrastruttura fisica multiservizio interna all'edificio, spiega la norma, si intende “il complesso delle installazioni presenti all'interno degli edifici contenenti reti di accesso cablate in fibra ottica con terminazione fissa o senza fili che permettono di fornire l'accesso ai servizi a banda ultralarga e di connettere il punto di accesso dell'edificio con il punto terminale di rete”.

    Non solo: “tutti gli edifici di nuova costruzione” sempre con domande di autorizzazione edilizia post luglio 2015 dovranno anche essere “equipaggiati di un punto di accesso (il punto fisico, situato all'interno o all'esterno dell'edificio e accessibile alle imprese autorizzate a fornire reti pubbliche di comunicazione, che consente la connessione con l'infrastruttura interna all'edificio predisposta per i servizi di accesso in fibra ottica a banda ultralarga)”. Lo stesso obbligo vale anche per “opere di ristrutturazione profonda che richiedano il rilascio di un permesso di costruire”.

    Gli edifici equipaggiati secondo quanto previsto da questa norma potranno beneficiare di una “etichetta volontaria e non vincolante di edificio predisposto alla banda larga", che sarà rilasciata da un tecnico abilitato per gli impianti individuato secondo le leggi vigenti. Anche per le controversie tra i condomini o i proprietari di unità immobiliari e gli operatori di rete vale la previsione dell’Agcom quale organismo incaricato di risolvere le eventuali dispute.

    Le sanzioni previste dal Codice - L’articolo 10 stabilisce poi tutte le sanzioni previste dal Codice delle comunicazioni elettroniche e applicabili nei casi di violazione di uno dei commi presenti nel decreto fibra ottica. Un provvedimento complessivo dal quale, come prevede l’articolo 13, non deriveranno “nuovi o maggiori oneri a carico della finanza pubblica”.

    Inviato dal mio LG-D855 utilizzando Tapatalk
     

Condividi questa Pagina