[DOMANDA] Effetto smooth nei video, hz o ms?

#1
ciao a tutti. Da qualche tempo ho notato che alcuni televisori mostrano le immagini in maniera estremamente fluida, che siano videogiochi o film o altro, in comparazione con un comune televisore la sequenza di immagini è veloce e continua, un effetto che a me piace molto. Vorrei sapere se questo effetto ha un nome e soprattutto a cosa è dovuto. Un amico che ha un televisore così ha 200hz, però non se potrebbe anche essere dovuto al tempo di risposta di 1ms o 4 ms. Mi sto trovando costretto a cambiare monitor, e vorrei optare per un 27/28 pollici QHD (ambito gaming), ma non so se per ottenere questo effetto di fluidità devo puntare ai 75 - 144 hz o al tempo di risposta di 1 - 4 ms. Scusate se non mi sono espresso al meglio, ma non mi sta venendo come spiegarmi bene xD
 
12,152
5,360
Hardware Utente
CPU
I7 2700K @4.7
Dissipatore
Noctua NH-D14
Scheda Madre
GA-Z77X-UD5H
Hard Disk
Samsung 840 Pro 256 Gb+ Raid 0 WD RE4 500gb
RAM
Crucial Ballistix Tactical 2133 @9-9-9-27
Scheda Video
Msi rx 480 @1400/2250
Scheda Audio
Asus Essence ST+ Beyerdynamic 990pro
Monitor
Eizo Foris Fs2333
Alimentatore
Evga g2 750w
Case
Cooler Master Haf XM
Periferiche
Filco Camo+Razer DA
Sistema Operativo
Windows 10 64 bit
#2
Hai mischiato un po' di cose.
Per quanto riguarda l' effetto smooth sui televisori è causato da una serie di algoritmi per diminuire la scattosità di contenuti a basso framerate: dal BFI ( black frame insertion), al motion flow di sony passando per l' intelligent frame creation di panasonic. Tecniche diverse che mirano a questo effetto con però dei limiti: ad esempio il BFI scurisce l' immagine creando limiti evidenti quando si usa l' hdr.

Sui monitor non si usano queste tecniche se non altro per un semplice motivo: introducono lag. Nei televisori, in modalità game ( a basso input lag) queste funzionalità si disattivano automaticamente.
Vuoi un' immagine più fluida sui monitor? Ne compri uno a frequenza d' aggiornamento più alta però devi ovviamente anche avere un pc che si possa permettere di gestire tale rate alla frequenza desiderata.
L' input lag dichiarato lascia il tempo che trova: una volta trovato il pannello desiderato si pensa anche a quello ma senza perderci la testa. Solo per i professionisti un alto input lag fa la differenza, per noi umani cambia poco ( salvo casi estremi).
 
Ultima modifica: