[GUIDA] Guida Definitiva E Aggiornata All'acquisto Del Monitor 2017

Discussione in 'Monitor' iniziata da RasTaFi, 25 Novembre 2016.

  1. RasTaFi

    • Utente Binario

    Dal:
    6 Luglio 2015
    Messaggi:
    5.994
    Mi Piace Ricevuti:
    3.652
    Specifiche Hardware

    -GUIDA DEFINITIVA ALLA SCELTA DEL MONITOR
    PER OGNI ESIGENZA E BUDGET 2017-


    Salve a tutti utenti alla disperata ricerca di un monitor, visitatori esperti o semplicemente curiosi avventori! Con la qui presente guida il Maestro @LordNight ed io ci prefiggiamo il complicatissimo obiettivo di aiutare ogni tipo di utente nella scelta di un monitor adatto a sé. Nella guida troverete, divisi per caratteristiche e segmenti di mercato, modelli per tutti i gusti e tutte le tasche, che dopo un'ardua scrematura sono riusciti ad entrare nelle nostre grazie.
    Come sarà dunque strutturata la guida? Innanzitutto abbiamo suddiviso i modelli in due categorie (utilizzo da ufficio e gaming), all'interno delle quali ci sono ulteriori differenziazioni per risoluzione e pannello, in modo da avere una gradazione per prezzo e prestazioni durante il susseguirsi dei monitor trattati. Per ogni monitor indicheremo prima le caratteristiche principali affinché gli utenti possano inquadrarlo meglio, poi sotto spoiler tutta la carrellata di info specifiche, dai valori tecnici ai tips and tricks specifici per ogni modello. Vi lasceremo i link ai maggiori e-shop e al produttore (se non vi bastassero le nostre indicazioni). Troverete qualche monitor che si ripete: questo perché lo consideriamo meritevole sia per un utilizzo da ufficio che per il gaming. Non mancheranno parti dedicate ai possessori di schede compatibili con g-sync o freesync e, tempo e spazio permettendo, col tempo aggiungeremo qualche chicca per agli amanti dei 16:10 e dei pannelli lucidi.
    Per consigli sui monitor ultrawide (21:9) rimandiamo alla lettura del thread ufficiale che trovate sempre qui nella sezione monitor. Per i più pigri, il link è questo: 21:9 Revolution.
    Se invece non siete ancora certi della vostra configurazione, prima di scegliere il monitor meglio fare un po' di chiarezza. Allora vi lascio il link anche alle esaustive guide di R3d3x sulle configurazioni per ogni utilizzo del PC: Configurazioni da Gaming e Configurazioni Home/Ufficio/Editing
    La guida resterà aggiornata, sempre al passo con gli ultimi monitor usciti sul mercato. Nel caso in cui dovessimo sostituire un qualche monitor della lista con un altro più recente, a fine guida troverete un change log con la descrizione del modello sostituito e del perché dovreste preferirgli quello nuovo. Ovviamente se non trovate un determinato monitor nella guida, ce ne sarà sicuramente uno con caratteristiche simili che conviene di più: quindi se dovete aprire un vostro thread perché avete esigenze particolari -che non possiamo trattare tutte qui, altrimenti non finiremmo mai- fatelo, ma verificando prima che sia uno dei rari casi che la nostra guida non tratta.
    Prima di cominciare con la carrellata di monitor vorrei ringraziare un po' di utenti: @barnaky182 , che attendeva con impazienza questa somma opera; @fakerone , che ci viene spesso a trovare nella sezione monitor; @Blume , che finalmente con questa guida avrà meno thread da chiudere; @R3d3x , del quale vi ho lasciato il link alle guide sulle configurazioni.
    Ultimo ma non ultimo, anzi colui che ha davvero reso possibile tutto ciò con le sue idee, il suo lavoro e il suo prezioso aiuto: @LordNight

    Dunque, possiamo cominciare con la guida vera e propria:



    Utilizzo Home&Business
    I monitor che seguono sono stati scelti pensando principalmente ad un utilizzo casalingo o lavorativo. Proprio per tale ragione abbiamo sostanzialmente escluso i monitor con pannello TN i cui (pochi) pregi servono a ben poco in tali scenari. Ciò non toglie che molti di questi monitor (uno su tutti il Dell U2515H) sono adatti anche al gaming, seppure non sia l'utilizzo principale per cui sono stati pensati.
    Come già detto, la lista è limitata ai monitor che hanno, a nostro parere, il miglior rapporto qualità/prezzo o che sono più facilmente reperibili o, ancora, che non hanno mostrato di avere difetti diffusi.

    FullHD (1920*1080 pixel)
    ModelloPrezzoSpecifiche e consigliPannelloAdaptive SyncSitoWebAmazonePrice
    Asus VC239H~ € 150
    Nella fascia fino a 150 euro consigliamo questo monitor dalla buona qualità costruttiva, evoluzione della serie VX con pannello aggiornato, input lag discreto, più porte I/O e casse più potenti. Nella confezione trovate il cavo VGA e quello DVI, decisamente sufficienti per collegare sia dispositivi più recenti che meno aggiornati. Consigliata anche la declinazione da 21.5 pollici, VX229H, per budget più ristretti o esigenze di spazio
    IPS 6bit+FRC 60 HzNoLinkLinkLink
    Asus MX239H~ € 200
    Con una spesa non troppo superiore a quella per il VC239H si trova questo monitor, sempre di Asus, che rappresenta il top di gamma tra i 1080p IPS dell'azienda. Il pannello è un AH-IPS con input lag inferiore a 10ms, mostruoso per un IPS, e glow praticamente assente. Nella confezione oltre al cavo VGA ci sono un adattatore DVI-HDMI e un cavo audio. Le casse sono migliori rispetto al precedente monitor, ma non c'è l'attacco VESA
    AH-IPS 6bit+FRC 60HzNoLinkLinkLink
    Dell U2414H~ € 240
    Top di gamma tra i 1080p IPS nella fascia consumer, il Dell U2414H è stato imitato da innumerevoli altri modelli ma senza grande successo. Il pannello e la qualità costruttiva sono il meglio che si possa trovare per questo prezzo ed il signal processing è ancora più basso di quello dell'Asus MX239H. Ha l'attacco VESA nonché più regolazioni in altezza e rotazione rispetto ai due Asus. Nella confezione c'è un cavo DP-MiniDP. Non ha le casse ma Dell propone delle soundbar non molto costose che sono meglio di qualsiasi cassa integrata di un monitor
    AH-IPS 6bit+FRC 60HzNoLinkLinkLink
    Samsung S24E370~ € 180
    Grazie al fatto che il FreeSync è opensource, AMD è riuscita a far includere il FreeSync in tantissimi monitor a basso costo. Questo Samsung offre, oltre al pannello IPS, qualche chicca come appunto il FreeSync, il colore particolare e la ricarica Wireless dello smartphone. Il monitor ha un pannello PLS 6bit+FRC a 60hz, che diventano 75hz quando è attivo il FreeSync (range 48-75hz). Perciò per chi ha una scheda grafica AMD questo è a tutti gli effetti un monitor 75hz. L'unica pecca è che per sfruttare il FreeSync serve un cavo DisplayPort 1.2 che non è incluso nella confezione. Fortunatamente ne basta uno da pochi euro facilmente reperibile
    PLS 6bit+FRC 75HzFreeSyncLinkLinkN.D.
    Samsung C24F396~ € 200
    Presentato nel 2016, questo monitor offre un pannello VA curvo da 24 pollici. Di questo modello ci piace la curvatura, accentuata al punto giusto, oltre che il buon pannello 8bit che come latenza non è male nonostante sia un VA. Come tutti gli ultimi monitor Samsung, non richiede l'uso della DisplayPort per far funzionare il FreeSync, ma necessita semplicemente dell'HDMI incluso
    Curved VA 8bit 60HzFreeSyncLinkLinkLink
    Dell SE2717H~ € 200
    Solitamente non consigliamo mai monitor 1080p 27", a causa della bassa densità di pixel, ma capiamo che ci possono essere esigenze particolari. Dunque se utilizzerete il vostro monitor 1080p da circa un metro o più, questo Dell fa per voi. Non solo ha un ottimo pannello IPS con una resa cromatica davvero buona anche senza calibrazione, ma offre feature da gaming molto importanti come il FreeSync e soprattutto i 75Hz, che aggiungono una buona fluidità e andranno bene per la maggior parte degli utenti non sfegatati di titoli frenetici o competitivi. E' molto buono non solo nei colori e nella gamma, ma anche nell'input lag, decisamente basso per essere un IPS. Anche se un po' carente, il comparto i/o andrà bene alla maggior parte degli utenti con la sua HDMI e la VGA, se pur manchino USB e audio. Lo stile inconfondibile e la qualità costruttiva di Dell si fanno sentire, facendo meritare a questo monitor un posto nella nostra guida.
    IPS 6bit+FRC 75 HzFreeSyncLinkLinkN.D.

    WQHD (2560*1440 pixel)
    ModelloPrezzoSpecifiche e consigliPannelloAdaptive SyncSitoWebAmazonePrice
    Asus PB258Q~ € 400
    Monitor dall'ottima qualità costruttiva che fa parte della stessa serie del più conosciuto PB278Q. Questo modello ha faticato ad imporsi per il prezzo, alto rispetto alla media, e per la concorrenza spietata del Dell U2515H. Nonostante ciò lo portiamo alla vostra attenzione perché in caso di buona offerta o calo di prezzo vale davvero la pena per qualità, versatilità e ricchezza di impostazioni. Copre il 100% dei colori del sistema sRGB grazie al pannello 8bit che non ha un input lag strepitoso ma si difende bene. Enorme la dotazione di cavi inclusi: DP, DVI, HDMI, VGA, un cavo audio e un supporto per il cable management
    LG AH-IPS 8bit 60 HzNoLinkLinkLink
    Dell U2518D~ € 350
    E' il successore dell'encomiabile U2515H recentemente uscito di produzione di cui conserva il rapporto qualità/prezzo a dir poco eccellente: qualità costruttiva, versatilità, prestazioni e prezzo lo mettono al primo posto in molte categorie. Il pannello AH-IPS 8bit ha un input lag molto basso che lo rende perfetto anche per giocare. Ai gamer farà piacere anche la possibilità di overcloccarlo a 75hz tramite displayport 1.2, inclusa nella confezione. Anche questo come il fratello da 24" ha l'attacco VESA e molte porte input/output (fra cui 5 USB 3.0) ma non ha speaker integrati. La versione da 27" è buona quanto questa ma il costo ci sembra leggermente eccessivo per soli due pollici in più
    LG AH-IPS 8bit 60Hz (75hz OC)NoLinkLinkLink
    Benq GW2765HT~ € 350
    Tra i monitor da 27 pollici questo Benq è uno dei migliori per rapporto qualità prezzo: a meno di 350 euro portate a casa un monitor 1440p IPS con pannello AH-IPS 8bit+FRC di produzione AU Optronics. Questo significa che può riprodurre tutto il miliardo e poco più di colori di un 10bit. Buona anche la qualità costruttiva seppure la base può non sembrare delle più solide. Supporta la tecnologia flicker free e la modalità eye saver. Interessante le porte in dotazione: VGA, HDMI e DP
    AHVA (IPS) 8bit+FRC 60HzNoLinkLinkLink
    Acer BE270U~ € 450
    Questo è il primo monitor 1440p con Adptive Sync che non abbia un refresh rate di 144Hz. Ciò aiuta a mantenere un prezzo contenuto nonostante il pannello IPS con profondità di colore 8bit. Il freesync e i 75hz lo rendono un monitor adatto al gaming, ma i colori molto accurati, il gamut ampio e l'alta qualità costruttiva ne fanno un'alternativa ottima anche per i professionisti. Il comparto i/o presenta due speaker da 2 watt, 2 displayport 1.2 in entrata, 1 displayport 1.2 in uscita ed 1 HDMI con MHL. Molto ampia anche la gamma di regolazioni possibili.
    IPS 8bit 75HzFreeSyncLinkLinkN.D.

    UHD (3840*2160 pixel)
    ModelloPrezzoSpecifiche e consigliPannelloAdaptive SyncSitoWebAmazonePrice
    Asus MX27UQ~ € 650
    Monitor Asus della serie Designo che di pregevole ha sia l'estetica sia la qualità. Il pannello è un AH-IPS 8bit+FRC 60Hz con FreeSync di produzione LG che garantisce una copertura sRGB del 100%. Offre, inoltre, altoparlanti integrati ICE Power sviluppati con Bang & Olufsen da 3W, mentre la connettività I/O comprende HDMI 1.4, HDMI 2.0, DP 1.2a (per il FreeSync), jack cuffie da 3,5mm e una porta SS USB 3.0 per la ricarica veloce. Per chi è alla ricerca di un prodotto valido sotto tutti gli aspetti, questo Asus non delude affatto!
    LG AH-IPS 8bit+FRC 60 HzFreeSyncLinkLinkLink
    BenQ BL3201PT~ € 800
    Per questo monitor BenQ si è affidata ad un pannello AH-VA 8bit+FRC da 32" con FreeSync (nel range 48-60Hz) di produzione AU Optronics. L'ampia copertura di tutti gli spazi colore ne fa un prodotto sicuramente valido in ambito business che, grazie ad un lag totale di soli 6,85ms (fra i più bassi rilevati per questo tipo di monitor), si fa valere anche nel gaming. La dotazione comprende porte DVI-DL, 2 HDMI1.4, DP 1.2, mDP 1.2 jack da 3,5mm, 5 USB 3.0 e una MiniUSB. Che altro volete?
    AU-O AH-VA 8bit+FRC 60 HzFreeSyncLinkLinkLink
    BenQ PD3200U~ € 750
    Questo monitor UHD da 32 pollici monta su un bel Pannello AU Optronics AHVA IPS 10 bits, molto utile per buisness e produttività,con una copertura sRGB del 100%. Prende il posto del BenQ BL3201PT a causa della scarsissima reperibilità di quest'ultimo, troviamo 2 HDMI 2.0, una DP 1.4 e una DP 1.4 mini con tanto di comparto USB 3.0 e Jack audio. Come input lag siamo messi molto bene: addirittura l'XB321HK ha 2ms di input lag in più, ed è un monitor da gaming. ma la mancanza di un refresh rate adattivo nel PD3200U farà probabilmente storcere il naso agli amanti del gaming, ma per chi cerca una soluzione universale, è un ottimo acquisto!
    AHVA IPS 10 bitsNDLinkLinkND
    Samsung U28E850R~ € 500
    Monitor interessante da parte di Samsung che ha preferito usare un pannello TN 8bit+FRC a 60Hz con FreeSync (il pannello è un M280DGJ-L30 di produzione Innolux mentre i fratelli da 24" e 31,5" usano un pannello PLS 8bit+FRC). E' una scelta un po' "cheap" che, però, riesce a contenere il costo del monitor, il che lo rende interessante per chi non ha grandi velleità. La connettività è assicurata da HDMI 1.4 e 2.0, DP 1.2a+ (con Adaptive-Sync), MiniDP, 4 USB 3.0 (di cui due per la ricarica veloce) e un jack da 3,5mm per le cuffie.
    Innolux TN 8bit+FRC @60 HzFreeSyncLinkLinkN.D.

    Professionali
    I monitor che seguono sono destinati ad un utilizzo professionali in ambito photo e video editing. Pertanto abbiamo cercato quei pannelli che offrissero una profondità colore minima di 8bit (16,7 milioni) con preferenza per pannelli 8bit+FRC o 10bit. Questo non significa che siano del tutto inadatti al gaming o ad altri scenari.
    ModelloPrezzoSpecifiche e consigliPannelloAdaptive SyncSitoWebAmazonePrice
    Asus PA249Q~ € 500
    Iniziamo con questo monitor che fa parte della linea Pro Art di Asus e a livello estetico è identico al precedente PA248Q. Quello che cambia è il pannello che, in questo caso, è un AH-IPS con risoluzione 1980*1200 pixel precalibrato e capace di una copertura eccellente: 120% dello spazio colore NTSC, 99% Adobe e 100% sRGB con un ∆E < 3. Qualche (piccolo) problema nelle scale dei grigi ma nulla che non si possa risolvere con un minimo di calibrazione mentre la luminosità è eccellente (350cd/m2). Il reparto I/O è composto da VGA, DVI, HDMI e DP oltre ad un jack da 3,5mm per le cuffie e 5 porte USB 3.0 di cui una upstream e 4 downstream tutte poste lateralmente.
    AH-IPS 10 bit 60 HzN.D.LinkLinkLink
    Asus PA279Q~ € 750
    Si tratta del fratello maggiore del PA249Q e fa ovviamente parte della stessa linea Pro Art di Asus. Il pannello WQHD è un AH-IPS 10bit di produzione LG che risulta addirittura migliore di quello già eccellente del PA249Q. A sua volta precalibrato, è capace della stessa copertura colore eccellente (120% NTSC, 99% Adobe e 100% sRGB) ma con un ∆E addirittura inferiore a 2 mentre la luminosità di 390cd/m2 è superiore a quella dichiarata. Il reparto I/O è composto da DVI-D, HDMI e 2 DP (una Input e l'altra output per il supporto Daisy-Chain) oltre ad un jack da 3,5mm per le cuffie, 7 porte USB 3.0 di cui una upstream e 6 downstream e, infine, un Card Reader 9-in-1.
    AH-IPS 10 bit 60 HzN.D.LinkLinkLink
    Dell UP2516D~ € 360
    Il Dell UP2516D è l'evoluzione in chiave professionale del già ottimo Dell U2515H rispetto al quale adotta un pannello AH-IPS 8bit+FRC sempre prodotto da LG ma con retroilluminazione Green-Blue Led. Questo gli consente un'ottima copertura di tutti gli spazi colore ovvero 100% Adobe RGB, sRGB e REC709 e 98% DCI-P3 con un DeltaE molto contenuto. Del Dell U2515H conserva anche l'ottimo lag complessivo che lo rende adatto anche al gaming. Anche per questo modello la connettività è ottima e conta DP, Mini-DP, 2 HDMI (con MHL), 4 porte USB 3.0 con una porta di ricarica e 2 porte upstream USB 3.0. Poiché sia questo modello sia il fratello maggiore hanno mostrato una forte tendenza al Light Bleedin, probabilmente a causa del fatto che la produzione di questi pannelli non è ancora del tutto rodata, consigliamo l'acquisto solo da rivenditori che garantiscano il diritto di reso e/o cambio in tempi rapidi.
    AH-IPS 8bit+FRC bit 60 HzN.D.LinkLinkLink
    Dell UP2716D~ € 600
    Per questo modello vale quanto detto per il fratellino UP2516D. Il pannello è sempre AH-IPS 8bit+FRC prodotto da LG con retroilluminazione Green-Blue Led, il che gli consente un'ottima copertura di tutti gli spazi colore ovvero 100% Adobe RGB, sRGB e REC709 e 98% DCI-P3 con un Delta E molto basso. Il basso lag complessivo viene confermato anche in questo caso, il che è un bene. Quanto alla connettività ci sono 2 HDMI 1.4 (con MHL 2.0), DP 1.2, MiniDP 1.2, DP output (per MST daisy-chaining), jack audio da 3,5mm, 2 USB 3.0 upstream e 4 USB 3.0 downstream. Poiché sia questo modello sia il fratello maggiore hanno mostrato una forte tendenza al Light Bleedin, probabilmente a causa del fatto che la produzione di questi pannelli non è ancora del tutto rodata, consigliamo l'acquisto solo da rivenditori che garantiscano il diritto di reso e/o cambio in tempi rapidi.
    AH-IPS 8bit+FRC bit 60 HzN.D.LinkLinkN.D.
    Dell UP3216Q~ € 1.300
    Con il Dell UP3216Q entriamo nella categoria "best of the best" riservata a coloro che lavorano in ambito fotografico o cinematografico: pannello AH-IPS 10bit da 32" con risoluzione UHD (132ppi). Il gamut è ovviamente eccellente facendo segnare 99.5% Adobe RGB, sRGB, REC 709 e 87% DCI-P3, il tutto con un Delta E inferiore a 1,5. Inoltre la Look-Up Table è accessibile quindi è il monitor calibrabile tramite hardware. Insomma, è un monitor per pochissimi ma quei pochissimi lo troveranno sorprendente sotto ogni aspetto. La parte I/O è come sempre molto completa e comprende DP, mDP, HDMI (con MHL), 4 USB 3.0 (una quelle quali con funzione di ricarica), USB 3.0 upstream, lettore carte 9-in-1 e jack audio.
    AH-IPS 8bit+FRC bit 60 HzN.D.LinkLinkLink
    NEC PA272W~ € 1.400
    Non abbiamo inserito molti monitor NEC in questa guida ma il PA272W ci entra di diritto nel momento in cui si parla di monitor professionali. Quello che distingue questo monitor non è tanto l'ottimo pannello IPS 8bit+FRC con retroilluminazione Green-Blue Led (comune, ad esempio, ai Dell UP) ma la Look-Up Table a 14bit che riesce a spremere il meglio dal panello stesso. Per quanto precalibrato con una certa saturazione in alcune aree, dopo qualche aggiustamento il PA272W centra alla perfezione tutti gli spazi colore: AdobeRGB? 100%! sRGB? 100%! Gamma? 2,2 spaccati! DeltaE? Superbo! Insomma, anche dal prezzo si capisce che ci troviamo di fronte ad un prodotto per pochissimi eletti ma, se siete fotografi professionisti o il vostro lavoro è color-critical, questo monitor è il meglio del meglio del meglio. La parte I/O comprende DP, MiniDP, HDMI e DVI-D (Dual Link).
    AH-IPS 8bit+FRC bit 60 Hz (LUT 14bit)N.D.LinkLinkLink

    Utilizzo Gaming
    Non c'è, né ci potrebbe essere, un monitor buono per tutti: alcuni preferiscono avere l'immagine più bella e nitida possibile, mentre altri prediligono alti FPS. Per questa ragione abbiamo cercato di venire incontro alle esigenze di tutti inserendo monitor TN, IPS e VA da 60 a 144Hz ed oltre, dotati delle tecnologie indispensabili (Low Blue Light, Flicker Free, etc.) o anche solo di quelle utili (FreeSync e GSync).

    FHD (1920*1080 pixel)
    VGA consigliate
    Fino a 60Hz: AMD RX460 o superiore - GTX 1050 o superiore
    Oltre 60Hz: AMD RX480 o superiore - GTX 1060 o superiore

    ModelloPrezzoSpecifiche e consigliPannelloAdaptive SyncSitoWebAmazonePrice
    Asus MX239H~ € 200
    Sposto questo monitor anche per l'utilizzo in game, grazie alla enorme richiesta degli IPS su questa fascia, e all'input lag di 9ms, che lo rende adatto anche per questo tipo di utilizzo. Riporto anche ciò che è scritto sopra: con una spesa non troppo superiore a quella per il VC239H si trova questo monitor, sempre di Asus, che rappresenta il top di gamma tra i 1080p IPS dell'azienda. Il pannello è un AH-IPS con input lag inferiore a 10ms, mostruoso per un IPS, e glow praticamente assente. Nella confezione oltre al cavo VGA ci sono un adattatore DVI-HDMI e un cavo audio. Le casse sono migliori rispetto al precedente monitor, ma non c'è l'attacco VESA. L'acquisto è caldamente consigliato per chi possedesse schede video Nvidia per giocare in Full HD a 60 Hz ma avendo il vantaggio di un utilizzo universale, dunque valido anche per un po' di editing e utilizzo multimediale/desktop, visto anche il prezzo accessibile rispetto ai pannelli che implementano il Gsync
    AH-IPS 6bit+FRC 60HzNoLinkLinkLink
    Asus VX238H~ € 140
    Monitor dal pannello twisted-nematic buono per un uso in prevalenza da gaming. Non adatto per via del pannello ad un uso lavorativo, in particolare foto editing, ha un buon vantaggio in gaming grazie al basso input lag (circa 10ms) e soprattutto grazie al prezzo decisamente competitivo. E' un monitor di buona qualità costruttiva, fratello dei VX e VC che abbiamo consigliato nella parte dedicata ai modelli IPS per lavoro. Buon rapporto qualità prezzo, design accattivante e quasi frameless; ha in dotazione un cavo VGA, un cavo audio e un DVI-HDMI
    TN 6bit+FRC 60 HzN.D.LinkLinkLink
    Benq RL2455HM~ € 170
    Come per il precedente Asus, questo è un modello orientato praticamente solo al gaming, ancora di più in questo caso, dove c'è la tecnologia flicker free ma non la low blue light e i colori non sono il massimo se li si considera al di fuori dell'ambito gaming. Anche in questo caso l'input lag è bassissimo, siamo sotto i 10ms, dunque la latenza è un lontano ricordo. Rispetto al VX238H perde qualcosa in estetica ed è leggermente meno competitivo nel prezzo ma è un ottimo prodotto per chi gioca con le console e anche per i pc gamer che non hanno particolari esigenze nella riproduzione cromatica. Oltre a due casse integrate ha un ingresso VGA, un DVI-D Dual link, 2 HDMI e un'uscita jack per le cuffie
    TN 6bit+FRC 60 HzN.D.LinkLinkLink
    Benq XL2411Z~ € 270
    Primo monitor trattato in questa guida ad essere un 144hz, il Benq XL2411Z è uno dei più popolari monitor su questa fascia di prezzo e prestazioni e lo consigliamo per la bassa latenza, sia input lag che response time, per i 144hz uniti alle tecnologie flicker free e low blue light, assenti nel diretto concorrente Asus VG248QE, per la qualità costruttiva e infine per il prezzo, per nulla malvagio visto ciò che questo prodotto offre. Diffidate della versione Zowie, che è una trovata commerciale: sostanzialmente è lo stesso monitor rimarchiato con il logo esports, senza aggiunte ma spesso ad un prezzo più alto. In dotazione c'è il cavo DVI-D Dual link, utile al funzionamento dei 144hz, ma c'è la possibilità di collegare il monitor anche attraverso HDMI o VGA. A completare il comparto i/o, non esaltante ma più che sufficiente, c'è un'uscita audio da 3.5mm
    TN 6bit+FRC 144HzN.D.LinkLinkLink

    FullHD con Freesync
    VGA consigliate: AMD RX 470 o superiore
    ModelloPrezzoSpecifiche e consigliPannelloAdaptive SyncSitoWebAmazonePrice
    Samsung S24E370~ € 180
    Questo monitor di Samsung è interessante per il fatto che utilizza un pannello Samsung PLS 6bit+FRC in luogo dei più comuni pannelli TN ed offre la ricarica Wireless secondo lo standard Qi. Questo ne limita la frequenza, che si ferma a 60Hz (con intervallo FreeSync 48-75Hz, quindi per chi ha una gpu AMD questo monitor è a tutti gli effetti un 75hz), ma migliora nettamente la brillantezza dei colori. Grazie a ciò è indicato sia a chi piace giocare in scioltezza, sia a chi utilizza il PC per editare foto o video o, ancora, per guardarsi un film in completo relax. In questo caso la connettività è assicurata da DP 1.2 (con FreeSync), HDMI 1.4 e VGA. La colorazione bianca lo rende sicuramente particolare e non a tutti può piacere ma si tratta di un prodotto più che valido considerando il prezzo.
    PLS 6bit+FRC 75 HzFreeSyncLinkLinkN.D.
    Asus VG245H~ € 190
    Questo monitor prende facilmente il posto dell'AOC G2460VQ6 in questa guida grazie alle migliorie che apporta, mantenendo il prezzo inferiore a 200 euro. Asus ha stupito tutti con questo modello, grazie a prestazioni incredibili nei colori, per essere un TN: oltre 1000:1 di contrasto, 0.85 di DeltaE 2000 nel test del greyscale e 0% di deviazione dalla gamma. Inoltre come in tutti i monitor Asus ci sono in più le tecnologie low blue light, flicker free e gameplus hotkey che arricchiscono l'offerta. Ovviamente è completamente regolabile su tutti gli assi e anche se non ha connettività particolari come USB 3.0, offre un comparto i/o non indifferente, con due porte HDMI, una VGA e un jack in entrata e uno in uscita. Nella confezione sono compresi i cavi HDMI, VGA, audio e il cavo di alimentazione.
    TN 6bit+FRC 75 HzFreeSyncLinkLinkLink
    LG 24MP68VQ-P~ € 200
    Inserisco questo LG nella guida, in quanto prende il posto del fratello Samsung S24E370, ormai introvabile negli shop. Questo pannello è qualitativamente inferiore rispetto al Samsung, anche se le recensioni su di esso sono veramente scarse. Secondo fonti non sicure, esso presenta un DELTA E minimo 0.85 e massimo 5.5, oltre ad un input lag di 9.6 ms, ha il vantaggio di esser sempre un IPS e sopratutto di esser dotato di Freesync, con un refresh di 75 Hz, il che fa molto gola agli acquirenti delle RX 580&co, per avere la miglior esperienza di gioco in 1080p a prezzi accessibili; non spicca per ricchezza di porte, difatti troviamo a bordo solo una HDMI 1.4, DVI-D e VGA e audio. Ulteriori specifiche verranno definite in futuro - molto difficilmente
    IPS 75 Hz - N.D.FreesyncLinkLinkND
    Dell SE2717H~ € 200
    Solitamente non consigliamo mai monitor 1080p 27", a causa della bassa densità di pixel, ma capiamo che ci possono essere esigenze particolari. Dunque se utilizzerete il vostro monitor 1080p da circa un metro o più, questo Dell fa per voi. Non solo ha un ottimo pannello IPS con una resa cromatica davvero buona anche senza calibrazione, ma offre feature da gaming molto importanti come il FreeSync e soprattutto i 75Hz, che aggiungono una buona fluidità e andranno bene per la maggior parte degli utenti non sfegatati di titoli frenetici o competitivi. E' molto buono non solo nei colori e nella gamma, ma anche nell'input lag, decisamente basso per essere un IPS. Anche se un po' carente, il comparto i/o andrà bene alla maggior parte degli utenti con la sua HDMI e la VGA, se pur manchino USB e audio. Lo stile inconfondibile e la qualità costruttiva di Dell si fanno sentire, facendo meritare a questo monitor un posto nella nostra guida.
    IPS 6bit+FRC 75 HzFreeSyncLinkLinkN.D.
    Samsung C24F396~ € 200
    Presentato nel 2016, questo monitor offre un pannello VA curvo da 24 pollici. Di questo modello ci piace la curvatura, accentuata al punto giusto, oltre che il buon pannello 8bit che come latenza non è male nonostante sia un VA. Come tutti gli ultimi monitor Samsung, non richiede l'uso della DisplayPort per far funzionare il FreeSync, ma necessita semplicemente dell'HDMI incluso
    Curved VA 8bit 60HzFreeSyncLinkLinkLink
    AOC G2460PF~ € 270
    AOC si è affidata ad un pannello TN 6bit+FRC con refresh rate di 144Hz e finitura opaca prodotto da AU Optronics, nello specifico il modello M240HW01 utilizzato anche da altri produttori. Essendo un monitor da gaming con pannello TN è ovvio che la fedeltà cromatica non sia il suo forte. Se volte migliorarla, consigliamo Luminosità secondo le condizioni di utilizzo, Gamma "3", Temperatura colore "User", colori R, B e G settati a 50. Detto questo, con meno di 4ms di pixel response time (equivalenti a mezzo frame) ed un ampio intervallo di utilizzo del FreeSync (da 35 a 144Hz), oltre a Low Blue Light, Flicker-Free, etc.,questo monitor è sicuramente uno dei migliori in circolazione per FPS competitivi e similari. La cornice è spessa solo 13mm ed il monitor integra un paio di altoparlanti da 2W (la qualità, come sempre, è molto bassa) e,infine, può essere regolato in altezza nonché sui tre assi. La connettività è affidata a DP 1.2a (144Hz con FreeSync), HDMI (con MHL ma limitato a 60Hz), DVI-D (144Hz senza FreeSync), VGA, 3 USB 2.0 (1 upstream e 2 downstream - la rossa con funzionalità di ricarica veloce) ed un doppio jack per microfono e cuffie.
    TN 6bit+FRC 144 HzFreeSyncLinkLinkLink
    Asus MG248Q~ € 290
    Asus è un produttore di punta per quanto riguarda i monitor da gioco. Il monitor in questione utilizza un pannello AU Optronics M240Q007 V0TN 6bit+FRC da 24" con una frequenza di 144Hz, FreeSync nell'intervallo 40-144Hz, finitura opaca, Flicker Free e Anti Blue Light, e, infine, regolabile in altezza e sui tre assi. La luminosità è buona mentre lo spazio colore è come sempre piuttosto limitato quindi non è consigliabile per fini lavorativi. Tuttavia, anche grazie alle feature specifiche offerta da Asus tramite l'OSD, è ottimo per giochi quali FPS competitivi o comunque molto frenetici, specialmente in abbinamento a VGA AMD (RX470 o superiore) che possano sfruttare il FreeSync. Quanto alla connettività, è esclusivamente digitale e comprende DP, HDMI e DVI oltre ad un jack da 3,5mm.
    TN 6bit+FRC 144 HzFreeSyncLinkLinkLink

    FullHD con G-Sync
    Consigliamo questi monitor ad un tipo di utenza davvero ristretto, in quanto costano molto di più rispetto alla controparte senza G-Sync. Il modulo targato Nvidia fa lievitare inevitabilmente il prezzo, facendo scontrare questi modelli con i monitor 1440p 144hz. Quindi, se non avete l'assoluta esigenza del G-Sync, se vi serve un pannello IPS e se fate spesso un upgrade della scheda video senza rimanere sempre fedeli alla casa di Santa Clara, i prossimi due prodotti non fanno per voi.
    VGA consigliate: GTX 980/1060 o superiore

    ModelloPrezzoSpecifiche e consigliPannelloAdaptive SyncSitoWebAmazonePrice
    AOC G2460PG~ € 420
    Fratello del G2460PF in versione G-Sync, questo monitor è il meno costoso tra quelli compatibili con tale tecnologia, ma non perde pesantemente di qualità rispetto agli altri: AOC ha saputo costruirsi nel tempo un buon mercato di prodotti molto competitivi sia nel prezzo che nelle prestazioni e questo modello non fa eccezione. Il pannello è un AUOptronics M240HW01 V8, già visto in altri modelli di diversi produttori. Essendo un 6bit+FRC non bisogna aspettarsi una qualità cromatica altissima, ma i colori non sono male, specialmente se si pensa alla alta luminosità di 350 cd/m^2. Il monitor, oltre al g-sync, supporta anche 3d vision e ULMB e risulta un must per i gamer accaniti grazie non solo a queste feature, ma anche al refresh rate di 1ms e all'input lag ottimo. Si può regolare in altezza, inclinazione ed è anche possibile metterlo in verticale. I pulsanti dell'OSD sono premibili e non touch, cosa sempre gradita per la maggior precisione. Lodevole la presenza sul retro di ingressi USB 2.0 e 3.0, oltre che del comodissimo passacavi verde, presente in altre colorazioni in molti monitor AOC
    TN 6bit+FRC 144 HzG-SyncLinkLinkLink
    Acer XB241H~ € 450
    Se i 144hz non vi bastassero e voleste proprio il massimo che un monitor 1080p a prezzi umani possa offrirvi, questo Acer Predator, refresh dell'XB240H, è ottimo: il pannello –un TN prodotto da AUOptronics– può essere overcloccato fino alla folle quota di 180hz, solo attraverso displayport. Risposta più economica rispetto alle controparti R.O.G., l'XB241H vanta anche 1ms di risposta, con basso input lag, ottima qualità costruttiva e due casse da 2 watt, ovviamente non all'altezza di speaker dedicati esterni di ben altri wattaggi (e prezzi). La connettività i/o non è enorme, in quanto vi sono solo una porta HDMI, una DP e le classiche uscite delle cuffie, ma nel complesso è un monitor di punta tra i 1080p ad alto refresh rate
    TN 6bit+FRC 144 Hz (OC 180 Hz)G-SyncLinkLinkN.D.


    WQHD
    Per il gaming abbiamo innanzitutto diviso i monitor WQHD in due macro categorie, fino a 60Hz ed oltre 60Hz; successivamente la seconda categoria è stata ulteriormente divisa in monitor con FreeSync e con G-Sync.
    VGA consigliate: AMD R9 290 o superiore // Nvidia GTX 980 o superiore

    ModelloPrezzoSpecifiche e consigliPannelloAdaptive SyncSitoWebAmazonePrice
    Asus PB277Q~ € 330
    Asus propone questo monitor WQHD da 27" con pannello TN 8bit i cui pregi principali sono un response time ridotto (1ms) e la frequenza di 75Hz. Sinceramente ci riesce difficile consigliarlo quando, allo stesso prezzo, si trova il BenQ GW2765HT ma, tuttavia, ci sono persone a cui non piacciono i pannelli IPS ed era giusto dargli un'alternativa. Ciò premesso, si tratta di un prodotto discreto che integra tutte le usuali tecnologie (Trace Free, Flicker Free, etc.) ed anche qualche feature interessante (Picture-in-picture, Asus Crosshair, etc.) adattandosi a giocatori che prediligono gli FPS e che non vogliono spendere cifre folli per i modelli 144Hz. Il monitor non è regolabile in altezza e non si può ruotare per l'uso in verticale ma integra 2 altoparlanti da 1W. La connettività I/O è assicurata da VGA, HDMI, DisplayPort, Dual-link DVI-D e nella confezione sono presenti i cavi Audio, VGA, HDMI e DP.
    TN 8bit 75HzNoLinkLinkLink
    Benq GW2765HT~ € 350
    Anche il GW2765HT fa un gradito ritorno in quanto la sua versatilità lo rende adatto anche al gaming. A meno di 350 euro portate a casa un monitor WQHD con pannello AH-IPS 8bit+FRC di produzione AU Optronics. Questo significa che può riprodurre tutto il miliardo e poco più di colori di un pannello nativo a 10bit. Buona anche la qualità costruttiva seppure la base può non sembrare delle più solide. Supporta la tecnologia flicker free e la modalità eye saver. Interessante le porte in dotazione: VGA, HDMI e DP
    AH-IPS 8bit+FRC 60Hz (OC 75Hz)NoLinkLinkLink
    Dell U2518D~ € 350
    E' il successore dell'encomiabile U2515H recentemente uscito di produzione di cui conserva il rapporto qualità/prezzo a dir poco eccellente: qualità costruttiva, versatilità, prestazioni e prezzo lo mettono al primo posto in molte categorie. Il pannello AH-IPS 8bit ha un input lag molto basso che lo rende perfetto anche per giocare. Ai gamer farà piacere anche la possibilità di overcloccarlo a 75hz tramite displayport 1.2, inclusa nella confezione. Anche questo come il fratello da 24" ha l'attacco VESA e molte porte input/output (fra cui 5 USB 3.0) ma non ha speaker integrati. La versione da 27" è buona quanto questa ma il costo ci sembra leggermente eccessivo per soli due pollici in più
    LG AH-IPS 8bit 60Hz (75hz OC)NoLinkLinkLink

    WQHD con Freesync
    Monitor 1440p 144hz con freesync, adatti a chi ha una gpu AMD di fascia molto alta o anche a chi, pur avendo una scheda nVidia, non vuole spendere una cifra immane per un alto refresh rate ed il g-sync. Gpu consigliate: AMD FuryX/Vega o superiore, Nvidia GTX 980ti/1070 o superiore
    ModelloPrezzoSpecifiche e consigliPannelloAdaptive SyncSitoWebAmazonePrice
    Acer BE270U~ € 450
    Questo è il primo monitor 1440p con Adptive Sync che non abbia un refresh rate di 144Hz. Ciò aiuta a mantenere un prezzo contenuto nonostante il pannello IPS con profondità di colore 8bit. Il freesync e i 75hz lo rendono un monitor adatto al gaming, ma i colori molto accurati, il gamut ampio e l'alta qualità costruttiva ne fanno un'alternativa ottima anche per i professionisti. Il comparto i/o presenta due speaker da 2 watt, 2 displayport 1.2 in entrata, 1 displayport 1.2 in uscita ed 1 HDMI con MHL. Molto ampia anche la gamma di regolazioni possibili.
    IPS 8bit 75HzFreeSyncLinkLinkN.D.
    ASUS MG278Q~ € 450
    Iniziamo tra i monitor 1440p 144hz con questo interessante modello, adatto a chi vuole un altro refresh rate, unito alla risoluzione di 2560x1440 pixel, senza dover vendere qualche organo. Il pannello è un AUOptronics 8bit, che copre tutti i 16,7 milioni di colori del sistema sRGB. Il tempo di risposta di 1ms e l'input lag molto basso lo rendono adatto agli amanti dell'alta fluidità e degli fps. Il freesync funziona in un range di 30-144hz. Ha le tipiche feature dei monitor Asus, come Gameplus Hotkey, Flicker Free e Low Blue Light. Interessante la dotazione i/o, che comprende una DP, una miniDP, due HDMI, una DVI, un'uscita jack, 2 usb 3.0 e una porta ethernet. E' regolabile in altezza, rotazione (anche di 90°) e inclinazione e per il rapporto qualità-prezzo sbaraglia la concorrenza di Benq (XL2730Z) e Acer (XG270H)
    TN 8bit 144 HzFreesyncLinkLinkLink
    ASUS MG279Q~ € 550
    Come per gran parte dei modelli Asus, anche gli MG esistono in versione TN ed IPS e questo MG279Q è proprio la variante con pannello AHVA IPS 8bit del monitor trattato appena sopra. Questa scelta è stata facile: non solo è l'unico monitor con queste caratteristiche sul mercato, ma ha anche un prezzo non proibitivo, che scende spesso sui 500 euro, mantenendo inalterata e in certi aspetti migliorando la qualità del fratello minore, MG278Q. La differenza principale è il pannello AUOptronics IPS, ma non è l'unica: il freesync ha un range di 40-90hz, non entusiasmante, ma nemmeno male. D'altronde le gpu che superano i 90fps a 1440p sono poche e sopra quel refresh rate difficilmente sentirete la mancanza del freesync. Anche questo monitor ha Flicker Free, Low Blue Light e Gameplus Hotkey, si può regolare come il fratello minore e ha una buona dotazione i/o, uguale all'MG278Q se non per una porta DVI in meno.
    IPS 8bit 144 HzFreesyncLinkLinkLink

    WQHD con G-Sync
    Con i prossimi tre monitor ci si avvicina al top, sia per prestazioni che per prezzo: le cifre salgono vertiginosamente col modulo G-Sync e ancora di più quando il pannello è IPS. Ovviamente sconsigliamo di utilizzare una scheda video AMD con questi modelli, mentre il contrario (scheda video nvidia con monitor freesync) ha il suo perché. Gpu consigliate: nVidia GTX 980ti/1070 o superiore
    ModelloPrezzoSpecifiche e consigliPannelloAdaptive SyncSitoWebAmazonePrice
    Dell S2716DG~ € 580
    Dell torna ancora una volta in questa guida, grazie ai suoi prodotti dall'alta qualità: l'S2716DG non fa eccezione e si propone come il miglior monitor WQHD 144hz TN con g-sync, scalzando il PG278Q grazie all'eccellente qualità costruttiva, unita al prezzo competitivo. Non è un mistero che i monitor più delicati, quelli con pannelli g-sync e 144hz, siano soggetti a difetti come pixel morti o backlight bleed, ma grazie al lavoro sopraffino nella qualità e all'utilizzo di un nuovo pannello Twisted-Nematic 8bit di AUOptronics, Dell ha dato alla luce questo modello, che di problemi simili ne ha avuti in casi più unici che rari. La connettività non è delle migliori (un'HDMI, una DP, 2 usb 3.0), ma basta e avanza per un normale utilizzo, soprattutto se contiamo che solo attraverso la DP si può raggiungere un refresh rate così alto a 1440p. Regolabile in altezza, rotazione ed inclinazione, offre un'ottima soluzione a chi ha una scheda nvidia di fascia alta e beneficerà del modulo g-sync
    TN 8bit 144 HzG-SyncLinkLinkLink
    ASUS PG279Q~ € 800
    Per chi vuole tutto, ma davvero tutto, Asus propone il suo top di gamma tra i WQHD. A questo monitor non manca davvero nulla: né specifiche tecniche di gran rilievo, come il pannello IPS 8bit che copre il 100% dei colori sRGB, il G-Sync, la possibilità di overcloccarlo a 165 hertz, né feature interessanti come Flicker Free e Low Blue Light. Ottima la latenza, con 4ms di response time (il minimo per un IPS) e un input lag ancora più basso della controparte TN. Ha due casse da 2 watt, una porta DP e una HDMI, due ingressi USB 3.0 e uno upstream, oltre all'uscita jack. E' regolabile in vari modi ed è possibile anche mettere il pannello in verticale. Nella confezione sono già forniti i cavi necessari. Questo modello risulta essere adatto a chi non vuole rinunciare alla fluidità dell'alto refresh rate e del g-sync, alla definizione offerta dai 109 PPI del 1440p su 27 pollici, alla fedeltà dei colori del pannello IPS e nemmeno a molte chicche che rendono questo prodotto un vero top di gamma.
    IPS 8bit 144 Hz (OC 165Hz)G-SyncLinkLinkLink
    Acer XB271HU~ € 800
    Del PG279Q esiste anche la variante prodotta da Acer, molto simile all'Asus se non per qualche piccola differenza, come la mancanza di tecnologie proprietarie per gli occhi (se non una specie di eye saver mode) e il design molto più “tamarro”. Non deve essere confuso con l'XB270H, che invece è un monitor pieno di problemi ai pixel e con glow molto accentuato. Questo XB271HU è il suo sostituto e gli va preferito in ogni caso. Come il PG279Q, supporta l'attacco VESA, ha due speaker da 2 watt, una porta HDMI, una DP, due USB 3.0 e copre il 100% dei colori sRGB. Allora perché preferire questo all'Asus o viceversa? I monitor IPS con g-sync sono particolarmente delicati e in passato hanno presentato diversi problemi come pixel morti o glow accentuato (il glow c'è in tutti gli IPS, ma non dovrebbe mai essere eccessivo). Acer fece flop per questo con l'XB270H, mentre Asus con il PG279Q. Con il tempo entrambe le aziende hanno migliorato la situazione: Acer introducendo questo nuovo modello, Asus aggiornando il PG279Q. Entrambi i monitor ora montano un pannello diverso da quello dell'XB270H e dell'MG279Q, ma per quanto sulla carta i problemi siano risolti, nella pratica ci possono essere ancora dei casi, specialmente in esemplari prodotti prima del 2016. Parte della decisione rientra anche nel fatto che potreste trovare uno dei due ad un minor prezzo grazie a qualche offerta o anche in base alle necessità che avete: magari non vi servono Flicker Free e Low Blue Light, o al contrario sono per voi indispensabili
    IPS 8bit 144 Hz (OC 165Hz)G-SyncLinkLinkLink

    UHD (3840*2160 pixel)
    Nonostante l'Ultra HD (o 4k che dir si voglia) non sia una risoluzione ancora comune e alla portata di tutti, abbiamo inserito anche monitor con questa risoluzione al fine di dare una possibilità di scelta a tutti coloro avessero una delle poche schede capaci di spremere bene in gaming uno schermo con tutti questi pixel. Per i monitor con Freesync consigliamo schede AMD Fury X/ futura Vega o superiori, mentre per le controparti G-Sync almeno una 1080
    ModelloPrezzoSpecifiche e consigliPannelloAdaptive SyncSitoWebAmazonePrice
    Samsung U28E590D~ € 350
    Iniziamo la carrellata di monitor 4k con questo particolare monitor Samsung, molto interessante sia per il prezzo che per il pannello, un TN 8bit+FRC. Questo particolare, se pur di valore dal punto di vista della riproduzione cromatica in un monitor TN, non sopperisce alle lacune dello stesso quali scarsi angoli di visione, contrasto non molto elevato e gamma non certo perfetta. Il primo problema viene in parte risolto dalle tecnologie di Samsung, che però non ottengono un risultato spettacolare. Il secondo è molto attenuabile se si effettua una buona calibrazione, dopo la quale questo monitor ha saputo dare grandi soddisfazioni. Ottime le performance in gaming, grazie al basso response time, al veloce input lag ma soprattutto al freesync, feature di punta in questo modello, ormai immancabile in quasi tutta la linea di monitor Samsung da gaming (e non solo). Strana la dotazione I/O dove spiccano le due porte HDMI 2.0, ma c'è solo una DP 1.2 (l'unica possibile per usare il freesync) e nessuna USB
    TN 8bit+FRC 60 HzFreesyncLinkLinkLink
    Asus MG28UQ~ € 480
    Asus propone la sua versione del precedente monitor puntando su migliorie che possono interessare non pochi utenti: oltre al già citato FreeSync, Asus ha implementato in questo modello un pannello TN 8bit, le esclusive tecnologie Flicker Free, Low Blue Light e Gameplus Hotkey. A questo si possono aggiungere un più basso input lag, l'ottima qualità costruttiva dell'azienda taiwanese, il design molto più accattivante, due porte USB, le due casse da 2 watt ciascuna e una maggior possibilità di regolazioni, su tutti gli assi. E' compatibile con lo standard VESA 200x200mm e la dotazione I/O comprende una porta DP 1.2, una HDMI 1.4, una HDMI 2.0, 2 USB 3.0 e una USB upstream
    TN 8bit 60 HzFreesyncLinkLinkLink
    ASUS PG27AQ~ € 830
    Asus propone il suo modello di punta per i gamer interessati al 4k: il monitor offre un pannello AHVA-IPS da 8bit+FRC. I colori ottimi sono uniti, oltre che agli angoli di visione, anche ad un PPI molto alto, grazie alla densità di pixel in 27 pollici. Questo prodotto ha tutto, per tutti. I videogiocatori trovano pane per i loro denti grazie al G-Sync, gli appassionati di grafica ed i lavoratori hanno a disposizione non solo gli 8bit+FRC, ma una gamma che rasenta la perfezione, stando praticamente sempre sul livello di 2.2. La qualità costruttiva è ottima, l'incidenza di casi di prodotti difettosi è molto più bassa rispetto a modelli che hanno avuto problemi di eccessivo glow o pixel morti in passato. Oltre alle tecnologie flicker free e low blue light, il PG27AQ ha il supporto VESA 100x100mm e una dotazione i/o che comprende una HDMI, una DP, un'uscita jack audio e due USB 3.0
    AHVA-IPS 8bit+FRC 60 HzG-SyncLinkLinkLink
    Acer XB271HK~ € 800
    Torniamo a parlare di un Acer, questa volta un modello 4K con G-Sync e pannello IPS. Proprio da questo ottimo pannello volevamo partire, sia per i 10bit reali che per l'ottima qualità. Da non confondere con gli AMVA (un tipo di pannelli VA), gli AHVA sono un tipo di IPS e il modello in questione ha colori fantastici, ampi angoli di visione e allo stesso tempo una bassissima latenza. Ha buon contrasto e colori, in particolare dopo la calibrazione. Ha le classiche uscite video: un'HDMI 1.4 e una DP 1.2, più due casse da 2 watt, l'uscita jack e due USB 3.0
    AHVA-IPS 10bit 60 HzG-SyncLinkLinkN.D.
    Acer XB321HK~ € 1100
    Fratello maggiore dell'XB271HK, la versione da 32" non poteva mancare nella nostra guida e per ora è il prodotto col prezzo più alto. Nonostante quello che si possa pensare, non è semplicemente l'XB271HK un po' più grande, parliamo di un vero IPS 10bit, che migliora sotto molti aspetti le qualità spettacolari del fratello da 27". Innanzitutto lo batte nel test della scala dei grigi, con un errore nettamente minore, anche se poi perde qualcosa nella gamma. Ha inoltre una maggior uniformità di colore e nonostante tutte queste feature, interessanti per chi col monitor ci lavora o fa grafica ed editing, mantiene un basso input lag, quasi pari a quello del fratello minore. Anche questo è un monitor che ha praticamente tutto, dal G-Sync al pannello quasi perfetto. La dotazione i/o è la stessa dell'XB271HK e ha lo stesso design, quindi la base arancione e il marchio "predator" sulla parte frontale
    IPS 10bit 60 HzG-SyncLinkLinkN.D.

    Changelog:
    DataAggiornamento
    26/11/2016-Aggiunti i monitor FHD Home&Office
    27/11/2016-Aggiunti i monitor WQHD Home&Office
    28/11/2016-Aggiunti i monitor UHD Home&Office
    28/11/2016-Aggiunti i primi monitor professionali
    02/12/2016-Aggiunti i primi monitor da gaming FHD
    07/12/2016-Aggiunti i monitor da gaming FHD con FreeSync
    08/12/2016-Aggiunti i monitor da gaming FHD con G-Sync
    09/12/2016-Aggiunti i monitor da gaming WQHD
    09/12/2016-Aggiunti i monitor da gaming WQHD con freesync e g-sync
    15/12/2016-Aggiunti i monitor da gaming UHD con freesync
    21/12/2016-Aggiunti i monitor da gaming UHD con g-sync
    08/01/2017-Sostituito l'AOC G2460VQ6 con l'Asus VG245H
    08/01/2017-Aggiunto il Dell SE2717H
    08/01/2017-Aggiunto l'Acer BE270U
    12/11/2017-Aggiunto LG 24MP68VQ-P By @EasyMan QV
    12/11/2017-Aggiunto BenQ PD3200U By @EasyMan QV
    14/12/2017-Sostituito il Dell U2515H uscito di produzione con il Dell U2518D

     
    #1 RasTaFi, 25 Novembre 2016
    Ultima modifica di un moderatore: 14 Dicembre 2017 alle 10:19
    A entrylevel91, Stelvio7, thejuvefan e ad altre 47 persone piace questo elemento.
  2. fakerone

    Membro dello Staff
    • Utente Diabolico

    Dal:
    1 Maggio 2015
    Messaggi:
    15.033
    Mi Piace Ricevuti:
    3.882
    Specifiche Hardware
    Messa in evidenza :sisi:

    Inviato dal mio GT-I9300 utilizzando Tapatalk
     
    A Painluca, Il cecchino Jackson e RasTaFi piace questo elemento.
  3. LordNight

    Membro dello Staff
    • Utente Schrödinger

    Dal:
    22 Maggio 2012
    Messaggi:
    24.049
    Mi Piace Ricevuti:
    10.075
    Specifiche Hardware
    Diamo a Cesare quel che è di Cesare, il grosso del merito è di @RasTaFi :sisi:
    La sezione monitor del forum è stata per lungo tempo abbandonata a sé stessa e, per quanto io abbia iniziato a seguirla un po', la crescita esponenziale che ha avuto è stata in gran parte merito suo :ok:
    Quanto alla guida, non potremo dare informazioni su ogni singolo modello di monitor ma, come ha detto Rastafi, se il monitor che vi piace non è presente, probabilmente è perché c'è qualcosa di meglio allo stesso prezzo :)
    Detto questo, se ci avanzerà un po' di tempo cercheremo di fornirvi anche un glossario per capire le principali caratteristiche e differenze dei vari tipi di pannello :ok:
     
    A Atlas25, elaxs, luigidavino e ad altre 6 persone piace questo elemento.
  4. fakerone

    Membro dello Staff
    • Utente Diabolico

    Dal:
    1 Maggio 2015
    Messaggi:
    15.033
    Mi Piace Ricevuti:
    3.882
    Specifiche Hardware
    Purtroppo il creatore della guida dei 21:9 ci ha lasciati :/

    Inviato dal mio GT-I9300 utilizzando Tapatalk
     
  5. oODarkDanteOo

    • Utente Binario

    Dal:
    6 Aprile 2010
    Messaggi:
    382
    Mi Piace Ricevuti:
    13
    Specifiche Hardware
    seguo, bella guida!
     
    A LordNight e RasTaFi piace questo messaggio.
  6. LordNight

    Membro dello Staff
    • Utente Schrödinger

    Dal:
    22 Maggio 2012
    Messaggi:
    24.049
    Mi Piace Ricevuti:
    10.075
    Specifiche Hardware
    Aggiunti i primi monitor professionali
     
    A oODarkDanteOo piace questo elemento.
  7. LordNight

    Membro dello Staff
    • Utente Schrödinger

    Dal:
    22 Maggio 2012
    Messaggi:
    24.049
    Mi Piace Ricevuti:
    10.075
    Specifiche Hardware
    Update: terminato l'inserimento dei monitor professionali
    @RasTaFi pensi di darti da fare o devo prendere la frusta???

    :asd:
     
    A il velo di Maya e RasTaFi piace questo messaggio.
  8. RasTaFi

    Dal:
    6 Luglio 2015
    Messaggi:
    5.994
    Mi Piace Ricevuti:
    3.652
    Specifiche Hardware
    Non ti preoccupare, dopo questa settimana di studio matto e disperatissimo, entro stasera inizio e forse completo i monitor da gaming 1080p:caffe:
     
    A Giancarlo_Pontiggia e EasyMan QV piace questo messaggio.
  9. il velo di Maya

    Specifiche Hardware
    Il BenQ BL3201PT dal sito Benq si legge che è un 10 bit e non un 8 bit + FRC. Poi non dovrebbe avere il wide-gamut ed è per questo che non si trova nell' elenco dei monitor professionali?

    Nell' altra discussione non mi avete detto del rodaggio del monitor Dell UP2716D da parte del produttore. Per fortuna che non ho acquistato ancora il monitor.

    Non è meglio inserire il link in eng del sito Asus relativo al monitor MX27UQ? Perchè nel link ita c'è scritto che il pannello è un TN e la risoluzione nativa è di 1280x1024 :D

    Ci saranno nella guida i monitor professionali in 4k?
     
  10. LordNight

    Membro dello Staff
    • Utente Schrödinger

    Dal:
    22 Maggio 2012
    Messaggi:
    24.049
    Mi Piace Ricevuti:
    10.075
    Specifiche Hardware
    Tanti produttori dicono "10bit" anche se poi, in effetti, sono "8bit+FRC". Per questo non prendiamo per oro colato quello che scrivono i produttori ma cerchiamo più fonti. Non è stato inserito perché non potevamo mettere qualunque modello ma solo quelli più validi in rapporto al prezzo.

    Per il Dell, abbiamo riportato che c'è il rischio, come è doveroso fare anche se sono casi sporadici legati ai primi modelli prodotti.

    Per l'Asus ho visto adesso l'errore... @RasTaFi, correggi tu?

    Professionali in UHD ci sono già... per lo meno uno :)
     
    A RasTaFi e il velo di Maya piace questo messaggio.
  11. il velo di Maya

    Specifiche Hardware
    Un monitor professionale a 27" in 4k secondo me ci starebbe bene nella guida :)
     
    A EasyMan QV piace questo elemento.
  12. RasTaFi

    Dal:
    6 Luglio 2015
    Messaggi:
    5.994
    Mi Piace Ricevuti:
    3.652
    Specifiche Hardware
    Fatto;) ho aggiunto anche i primi fhd da gaming. Scusate i ritardi ma ho dovuto fare da mobile, ora anche la Telecom ostacola questa guida:asd:
     
    A Giancarlo_Pontiggia, EasyMan QV, wantedandrea e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  13. kurt1897

    • Utente Binario

    Dal:
    25 Settembre 2013
    Messaggi:
    173
    Mi Piace Ricevuti:
    23
    Specifiche Hardware
    Ottima guida , a proposito di mobile....ma anche a voi da mobile vedete la griglia dei monitor a metà ?? Non completa e non posso allargare L immagine purtroppo ... è abbastanza fastidioso , ho un iPhone 6s.

    Molto strano che non esista un app per questo splendido forum.
     
  14. oODarkDanteOo

    • Utente Binario

    Dal:
    6 Aprile 2010
    Messaggi:
    382
    Mi Piace Ricevuti:
    13
    Specifiche Hardware
    ciao, con tapatalk non si vede la griglia, si vede il solo testo coi codici tipo [GRIGLIA] bla bla [/GRIGLIA] però per lo meno si vedono tutte le informazioni. Inoltre se provi a giochicchiare col browser del telefono forse riesci a visualizzarla
     
  15. RasTaFi

    Dal:
    6 Luglio 2015
    Messaggi:
    5.994
    Mi Piace Ricevuti:
    3.652
    Specifiche Hardware
    Ho notato anche io questo problema. A metà dicembre dovrebbe uscire l'app del forum e forse in quel caso si potrà vedere. In caso contrario si possono contattare i sempre disponibili membri dello staff:ok:
     
    A Giancarlo_Pontiggia, EasyMan QV, LordNight e 1 altro utente piace questo messaggio.

Condividi questa Pagina