[GUIDA] INTRODUZIONE ALLE TASTIERE

Discussione in 'Tastiere' iniziata da Thai, 7 Settembre 2012.

Status Discussione:
Chiusa ad ulteriori risposte.
  1. Thai

    Membro dello Staff
    • Utente Binario

    Dal:
    13 Gennaio 2010
    Messaggi:
    13.319
    Mi Piace Ricevuti:
    4.307
    Specifiche Hardware
    Come per la guida sui mouse, inizio dicendo che come un mouse non fa del giocatore un PRO, tantomeno lo fanno diventare le tastiere. Ma la scelta di acquistare una buona tastiera fa si che in gioco non ci siano periferiche limitanti (poi vedremo come) e che l'uso sia confortevole.

    Prima di passare alla scelta vera e propria della tipologia di tastiera, vi farò un breve tutorial sulle caratteristiche tecniche di rilievo delle tastiere:

    POLLING RATE

    Ha lo stesso significato che per i mouse, praticamente è la frequenza con cui la tastiera manda un segnale al pc per aggiornarsi.
    Sul mercato si possono trovare tastiere con vari step di frequenza: 125Hz , 250Hz , 500Hz , e 1000Hz.

    TEMPO DI RISPOSTA

    Non c'è moltissimo da dire, è la velocità con qui il segnale viene inviato al pc, è legato al polling rate tant'è che alcune tastiere permettono di scegliere nei vari step.
    Vi porto ad esempio la mia CM quickfire pro:
    125Hz 8ms - 250Hz 4ms - 500Hz 2ms - 1000Hz 1ms

    KEY BOUNCING AND DELAY

    Tutte le tastiere, incluse quelle in plastica e in gomma (tastiere con la cupola in gomma e così via) sono affette da questo fenomeno.
    Essi sono il risultato di un contatto della resistenza minore al 100% che porta ad un aumento del sintomo di apertura-chiusura-apertura del circuito.
    Un ritardo generico è dunque incorporato per valutare le operazioni di commutazione e controllare le commutazioni multiple.
    Dipendentemente dalla qualità del contatto, il ritardo è compreso tra 2 e 50 ms.
    Un buon set di switch Cherry MX , ad esempio, richiede 5 ms per produrre delle sequenze di tasti pulite.
    Per questo motivo la discussione sul lag e alte frequenze di campionamento può continuare all'infinito, ma c'è comunque un minimo ritardo.
    I tanto decantati contatti in oro permettono di ridurre questo lag intenzionale. In ogni caso non potrà essere completamente eliminato.

    N.B.: si ringrazia @wine per la traduzione di questo paragrafo :birra:


    Ora arriviamo alla parte calda :pompiere:

    GHOSTING

    Il ghosting è una brutta faccenda, ma proprio brutta, immaginate di giocare allegramente col pc o di lavorarci e dover ad un certo punto cliccare una combinazione di tasti :shock:
    oooh nooooo! la tastiera piglia solo il segnale di 2 tasti e il 3° non lo vede....e moh che si fà? :cav:

    Beh ridendo e scherzando è ciò che capita, ora vi spiegherò come e perchè.

    la normale tastiera economica (e più economica è più soffre di questo problema) ha dei cablaggi a griglia, cioè ci sono fili disposti in colonna e fili disposti in riga:

    [​IMG]

    premendo il tasto quindi verrà rilevato il collegamento tra la colonna e la riga del tasto premuto (in questo caso S).

    quando la tastiera dunque viene utilizzata per la digitazione di un tasto, essa esaminerà ogni riga e colonna fino a trovare quelle cortocircuitate che corrisponderanno a un unica combinazione colonna-riga.

    premendo 2 tasti invece si avrà

    [​IMG]

    con due tasti quindi la tastiera esaminerà ancora righe e colonne alla ricerca dei cortocircuiti, quando le colonne e le righe dei due tasti sono entrambe differenti ci saranno 2 colonne che si uniscono a 2 righe e i " punti di contatto" non saranno gli stessi. in questi casi la tastiera potrà riportare esattamente quali tasti sono abbassati (o meglio digitati).

    se invece i due tasti sono sulla stessa colonna

    [​IMG]

    in questi casi si può ancora determinare con certezza i tasti digitati, la tastiera vedrà una singola colonna ma 2 righe attivate e potrà elaborare la digitazione correttamente stessa cosa nel caso di una riga sola ma 2 colonne diverse :sisi:
    per essere esatti tutti i contatti collineari possono essere distinti perfettamente

    [​IMG]

    i problemi iniziano però ora (rullo di tamburi / suspance / quello che più vi aggrada per dare enfasi alla cosa :asd:)

    [​IMG]

    quando 3 tasti digitati condividono la stessa colonna e la stessa riga potrebbe non essere possibile per la tastiera determinare l'univocità dei punti di contatto colonna-riga, in quanto altre combinazioni otterrebbero lo stesso insieme colonne righe, per l'esattezza 5:

    [​IMG]

    la tastiera tipica verifica solo se la colonna è collegata ad una riga, il numero di contatti che viaggiano attraverso non si sommano, rendendo quindi i modelli sopra indistinguibili.
    in queste circostanze dubbie, la tastiera economica blocca i segnali derivanti da nuove digitazioni dei tasti in modo da evitare di riprodurre tasti sbagliati.

    QUESTO E' IL GHOSTING :sac:

    devo fare un appunto: non tutte le combinazioni di digitazioni simultanee son ambigue e indistinguibili, come visto prima le digitazioni collineari vengono lette senza problemi solitamente dalla tastiera.
    resta inoltre da dire che il protocollo standard per le relazioni limita il numero di tasti simultanei a 6 tasti QWERTY più i tasti come shift, control e alt.

    nel link trovate la pagina da cui ho preso le immagini e ho tradotto e sintetizzato un pò le info Microsoft Applied Sciences Group

    è inoltre possibile testare la vostra tastiera con l'applicazione che trovate in alto sulla pagina del link (cliccando sull'immagine della tastiera)

    [​IMG] ANTI-GHOSTING[​IMG]

    L'anti-ghosting è il nome di ciò che le case produttrici di tastiere usano per limitare e in alcuni casi eliminare questo problema.
    nella pratica non fanno altro che calibrare alcune combinazioni chiave delle tastiere per funzionare perfettamente, ma questo non significa che la tastiera non ritorni ad avere problemi se ci si allontana da quelle combinazioni "protette".
    Mettiamo ad esempio che venga strutturata la matrice della tastiera per avere il wasd non afflitto dal ghosting, nel caso si passi ad utilizzare un altra combinazione si tornerebbe ad aver la tastiera afflitta dal problema.

    Possiamo differenziare "dall'anti-ghosting":

    2KRO la possibilità di premere simultaneamente solo 2 tasti, il terzo provocherebbe il blocco, con conseguente effetto ghosting

    3KRO come prima, solo che la tastiera fornisce la possibilità di digitare contemporaneamente 3 tasti prima di un blocco.

    6KRO nelle tastiere gaming non è raro trovare questa dicitura, è la possibilità di premere 6 tasti contemporaneamente assieme anche a tasti shift, ctrl, alt e alt gr.

    NKRO (o N KEY ROLL OVER) che cos'è? beh sostanzialmente indica la possibilità di premere contemporaneamente moltissimi tasti e non perdere il segnale di nessuno di essi. Per lo più è presente su tastiere che utilizzano connettore PS/2, si possono però trovare anche tastiere con connettore USB dotate di questo sistema di gestione.

    LAYOUT

    per il layout vi rimando a quest'ottima guida http://www.tomshw.it/forum/tastiere...97370-tastiere-guida-ai-layout-stranieri.html

    al momento dell'acquisto controllate sempre il codice prodotto della tastiera, dovrebbe essere presente un IT o altro codice a indicare il layout di ciò che state per acquistare ;) all'occhio!
     
    #1 Thai, 7 Settembre 2012
    Ultima modifica: 11 Agosto 2017
    A Allanon8, Jarren, Kha-Jinn e ad altre 19 persone piace questo elemento.
  2. Thai

    Membro dello Staff
    • Utente Diabolico

    Dal:
    13 Gennaio 2010
    Messaggi:
    13.319
    Mi Piace Ricevuti:
    4.307
    Specifiche Hardware
    TASTIERE A MEMBRANA

    MEMBRANE

    Le tastiere a membrana sono tastiere economiche da produrre, con poco feedback tattile e son le più commercializzate.

    Questo tipo di tastiere han un meccanismo di funzionamento molto semplice.
    [​IMG]
    Quando il tasto non viene digitato il circuito della tastiera è interrotto, quindi non verrà inviato alcun segnale elettrico, ma se viene digitato il tasto il circuito si chiude permettendo alla corrente di passare e inviare quindi un segnale al pc.

    Le tastiere a membrana in origine erano così:

    [​IMG]

    poi col tempo, e per avere un maggior feeling nella scrittura si son evolute nelle tastiere in membrana a cupola di gomma

    [​IMG] la digitazione, con conseguente abbassamento della cupola, provoca la chiusura del circuito.

    [​IMG] le cupole vengono inserite all'interno dei tasti o keycaps.

    Le tastiere in membrana a cupola di gomma possiamo affermare siano le più presenti sul mercato gaming e di utilizzo domestico, almeno nelle fasce fino agli 80-100 euro circa, però non sono le uniche.
    Esiste un altro modello di tastiera in membrana, ed è la tastiera Scissor-switch. In realtà anche questo tipo utilizza la cupola in gomma, ma all'interno del keycaps ci son due piccole cornici di plastica posizionate a x che lo collegano alla tastiera, permettendo una discesa più controllata del tasto (es. niente spostamenti laterali) e sopratutto una minor corsa (2mm invece dei 3,5mm delle tastiera a cupola di gomma)

    [​IMG]
     
    #2 Thai, 7 Settembre 2012
    Ultima modifica: 24 Ottobre 2012
    A Carnagor, golucago, subnormalwater e ad altre 8 persone piace questo elemento.
  3. Thai

    Membro dello Staff
    • Utente Diabolico

    Dal:
    13 Gennaio 2010
    Messaggi:
    13.319
    Mi Piace Ricevuti:
    4.307
    Specifiche Hardware
    TASTIERE MECCANICHE

    Meccaniche

    Le tastiere meccaniche sono più complesse e di maggiore qualità rispetto alle membrane, ogni tasto ha un suo meccanismo interno a differenza delle membrane che son tutti sullo stesso strato di gomma.
    Le tastiere meccaniche han una corsa di 4 mm, ma già a 2mm il tasto risulta digitato. Questo rende veloce la digitazione e la scrittura, e rende le tastiere meccaniche ottime per chi scrive molto.

    MECCANISMI ADATTI AL GAMING


    [​IMG] Cherry MX Black Switch

    Interruttore:Lineare
    Commutazione:Inosservabile
    Distanza dal punto di azionamento2 mm dalla posizione di partenza 4 mm sopra la base
    Clicking point:Inosservabile
    Forza di azionamento:40-80 g, tipicamente circa 60 g
    Specifiche tecniche:Link
    Idoneità e applicazioneCherry MX Black Switch sono puramente lineari (non-tattili), che li rende ideali per i giochi sparatutto in prima persona. Dal momento che i tasti in questo tipo di scenario di gioco si premono frequentemente (e spesso con notevole forza), un punto di pressione rilevabile non è necessario, e in alcuni casi persino disturba. Quelli che spesso commettono errori durante la digitazione potrebbero anche beneficiare della relativa elevata forza di attivazione della tastiera. Questo tipo di interruttore è il più comune nelle tastiere da gioco. Offre molta più sensazione e sicurezza contro l'errore, grazie alla sua elevata forza diattivazione. Queste tastiere sono la scelta più tranquilla, per quanto riguarda gli interruttori meccanici.

    [​IMG] Cherry MX Red Switch

    Interruttore:Lineare
    Commutazione:Inosservabile
    Distanza dal punto di azionamento2 mm dalla posizione di partenza 4 mm sopra la base
    Clicking point:Inosservabile
    Forza di azionamento:45 g, tipica per la resistenza della molla
    Specifiche tecniche:Link
    Idoneità e applicazioneGli Cherry MX Red Switches sono una variante speciale del MX Black, e si distinguono per un punto di attivazione molto basso e una forza di funzionamento bassa che li rende adatti a giochi frenetici come MMORPG ed FPS ONLINE. A parte pochi seguaci, queste tastiere hanno trovato pochi acquirenti. Sono destinate all'estinzione a causa di un alto tasso di errori tipografici.

    MECCANISMI PER SCRITTURA E LAVORO

    [​IMG] Cherry MX Blue Switch

    Interruttore:Tattile con un clicking point pronunciato
    Commutazione:Appena rilevabile
    Distanza dal punto di azionamento2 mm dalla posizione di partenza 4 mm Hub
    Clicking point:Rilevabile
    Forza di azionamento:50 g, tipica per la resistenza della molla
    Specifiche tecniche:Link
    Idoneità e applicazioneGli Cherry MX Blue sono interruttori molto tattili, con un punto di commutazione preciso che genera un udibile, rilevabile click quando si premono i tasti. Questi switch sono ideali per una buona scrittura di testi, ma hanno un leggero svantaggio ,per chi non lo sapesse, ad inserire pressioni multiple sullo stesso tasto. Un livello di rumore relativamente elevato è un altro svantaggio. Ma una volta che ci si abitua a questi tasti, non si avrà mai voglia di usare tutti gli altri. Le soluzioni in membrana semplicemente non possono competere. Questo permette una digitazione senza fatica ad altissimo livello; il gaming volendo è possibile, sebbene l'offset dei tasti sia relativamente piccolo e le transizioni forti e dure possano essere problematiche. Ma la pratica rende perfetti.

    Cherry MX Green Switch

    Interruttore:Tattile con un clicking point pronunciato
    Commutazione:rilevabile
    Distanza dal punto di azionamento2 mm dalla posizione di partenza 4 mm Hub
    Clicking point:Rilevabile
    Forza di azionamento:80 g, tipica per la resistenza della molla
    Specifiche tecniche:non trovato
    Idoneità e applicazioneGli Cherry MX Green sono interruttori molto tattili, con un click udibile che potrebbe esser fastidioso per alcuni utenti, il funzionamento è simile a quello degli MX Blue. Non è facile trovare questi meccanismi all'interno di tastiere gaming, sono più adatti alla scrittura. E' possibile trovare questi meccanismi in alcune tastiere con cherry mx blue, in quanto vengono usati per la barra spaziatrice.

    MECCANISMI IBRIDI ( Gaming & Scrittura)

    [​IMG] Cherry MX Brown Switch


    Interruttore:Tattile
    Commutazione:rilevabile
    Distanza dal punto di azionamento2 mm dalla posizione di partenza 4 mm sopra la base
    Clicking point:Inosservabile
    Forza di azionamento:45 g, tipica per la resistenza della molla circa 55 g valore superiore a superare il punto di commutazione
    Specifiche tecniche:Link
    Idoneità e applicazioneGli Cherry MX Brown sono adatti per una periferica da scrittura e da gaming. Una leggera resistenza da superare, può essere avvertita quando i tasti ritornano dopo una digitazione. Quindi usiamo il termine tattile (rilevabile). Poiché è possibile sentire chiaramente i due punti di commutazione, non è possibile digitare solo notevolmente più veloce, ma è anche possibile eseguire digitazioni ripetute con grande economia di movimento. La forza necessaria è inferiore a quella richiesta dagli interruttori neri, il che si traduce in digitazione senza sforzo.

    [​IMG] Cherry MX Clear Switch

    Interruttore:Tattile
    Commutazione:rilevabile
    Distanza dal punto di azionamento2 mm dalla posizione di partenza 4 mm sopra la base
    Clicking point:Inosservabile
    Forza di azionamento:55 g, tipica per la resistenza della molla circa 65 g valore superiore a superare il punto di commutazione
    Specifiche tecniche:Link
    Idoneità e applicazioneGli Cherry MX Clear switches sono una versione leggermente migliorata degli MX Brown con una forza di funzionamento leggermente più pronunciata. Questa deve essere applicata con un pò più di convinzione, in modo che si può osservare una differente sensazione. Questi interruttori, con la loro forza operativa superiore, sono utilizzati in tastiere che danno una sensazione che si avvicina a quella di una tastiera a cupola in gomma. Tastiere con Cherry MX Clear sono rare perché offrono pochi vantaggi rispetto ai dispositivi con interruttori in gomma più economiche a cupola.
     
    #3 Thai, 7 Settembre 2012
    Ultima modifica: 20 Aprile 2013
    A Allanon8, Blume., Jarren e ad altre 26 persone piace questo elemento.
  4. Thai

    Membro dello Staff
    • Utente Diabolico

    Dal:
    13 Gennaio 2010
    Messaggi:
    13.319
    Mi Piace Ricevuti:
    4.307
    Specifiche Hardware
    IN ATTESA DI CONTENUTI
     
    #4 Thai, 7 Settembre 2012
    Ultima modifica: 11 Agosto 2017
    A BlacklistHunter, Carnagor, subnormalwater e ad altre 6 persone piace questo elemento.
  5. Thai

    Membro dello Staff
    • Utente Diabolico

    Dal:
    13 Gennaio 2010
    Messaggi:
    13.319
    Mi Piace Ricevuti:
    4.307
    Specifiche Hardware
    IN ATTESA DI CONTENUTI
     
    #5 Thai, 7 Settembre 2012
    Ultima modifica: 11 Agosto 2017
    A Riccio Spiccio, Carnagor, JesusOrangeJuice e ad altre 6 persone piace questo elemento.
  6. Thai

    Membro dello Staff
    • Utente Diabolico

    Dal:
    13 Gennaio 2010
    Messaggi:
    13.319
    Mi Piace Ricevuti:
    4.307
    Specifiche Hardware
    IN COSTRUZIONE
     
    #6 Thai, 7 Settembre 2012
    Ultima modifica: 11 Agosto 2017
    A Interstel7, Carnagor, ste_and_man e ad altre 4 persone piace questo elemento.
  7. Thai

    Membro dello Staff
    • Utente Diabolico

    Dal:
    13 Gennaio 2010
    Messaggi:
    13.319
    Mi Piace Ricevuti:
    4.307
    Specifiche Hardware
    GUIDA IN FASE DI COSTRUZIONE
    [​IMG]
    [​IMG]Costruiamo oggi le scimmie del vostro domani[​IMG]

    La guida è praticamente conclusa...cercherò di tenerla aggiornata e se tempo e conoscenze vogliono la migliorerò cercando di renderla più completa.
    è vietata la riproduzione totale o anche parziale della guida senza il permesso dell'autore.
    Se la guida vi è stata utile e volete aiutare anche voi potete aprire una discussione in cui recensite un modello di mouse non presente nella lista dei topic ufficiali e se sarà buona e completa sarà passata dai MOD di sezione a ufficiale e a quel punto provvederò a inserire il link del topic ufficiale in questa guida.
     
    #7 Thai, 7 Settembre 2012
    Ultima modifica: 7 Aprile 2013
    A Carnagor, donaldduck2004, subnormalwater e ad altre 8 persone piace questo elemento.
  8. wine

    • Utente Binario

    Dal:
    6 Maggio 2012
    Messaggi:
    2.027
    Mi Piace Ricevuti:
    722
    Specifiche Hardware
    Piccola precisazione sul polling rate.

    Un polling estremamente alto (750+) è utile solo ai giocatori professionisti. Quelli non possono nemmeno stare a pensare, figuriamoci se possono attendere che il segnale venga mandato al PC "lentamente". Per loro attendere 0,2 secondi in più potrebbe voler dire perdere MIGLIAIA di verdoni.
    In ogni caso nemmeno i professionisti in genere esagerano con il polling rate. Che io sappia è difficile che superino gli 800hz.

    Per un giocatore medio un valore tra 250 e 500 in genere è alto. 500 è già troppo. i 100 Hz standard vanno bene comunque.


    Mi hai anche ringraziato? Non hai capito. La mia tariffa è di 500€. Se vuoi la fattura sono 850. :asd:
    Scherzo, è un piacere. :D
     
    #8 wine, 7 Settembre 2012
    Ultima modifica: 7 Settembre 2012
    A donaldduck2004, Alèx Monaco e e_ale92 piace questo elemento.
  9. nuttolo

    • PC Gamer

    Dal:
    20 Giugno 2011
    Messaggi:
    4
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Specifiche Hardware
    Gran bel thread :sisi:

    Qualche consiglio per gli acquisti? :D
     
  10. lordzephyr

    • Utente Binario

    Dal:
    13 Agosto 2012
    Messaggi:
    393
    Mi Piace Ricevuti:
    105
    Specifiche Hardware
    Complimenti Thai, ottima guida.
     
  11. The Lory

    • Utente Binario

    Dal:
    23 Marzo 2012
    Messaggi:
    1.176
    Mi Piace Ricevuti:
    80
    Specifiche Hardware
    Ottima guida, credo proprio di essere in quei pochi "seguaci" degli MX red, con la mia K90 mi ci trovo benissimo e non commetto quasi mai né errori di battitura né missclick nei giochi.
     
  12. Thai

    Membro dello Staff
    • Utente Diabolico

    Dal:
    13 Gennaio 2010
    Messaggi:
    13.319
    Mi Piace Ricevuti:
    4.307
    Specifiche Hardware
    ti dirò all'inizio era problematico scrivere, ora anche io non faccio tanti errori, uno ogni tanto, ma come feeling è molto piacevole. son curioso però di provare pure i brown
     
  13. _Gra_

    Membro dello Staff
    • Modder

    Dal:
    8 Luglio 2009
    Messaggi:
    8.001
    Mi Piace Ricevuti:
    2.641
    Specifiche Hardware
    Un calcolatore con tastiera a membrana: [​IMG]

    :lol: ... Scherzi a parte, ottima. Per il polling-rate invece non mi pronuncio. Con le cpu di ora tanto impostarlo a 1000 o a 500 non cambia granché imho.
     
    A Griffin e Thai piace questo messaggio.
  14. wine

    • Utente Binario

    Dal:
    6 Maggio 2012
    Messaggi:
    2.027
    Mi Piace Ricevuti:
    722
    Specifiche Hardware
    Re: CONSIGLI PER GLI ACQUISTI - MEMBRANE

    è la fotocopia di questa Trust:

    [​IMG]

    Cambia solo leggermente il design di alcuni particolari (guarda bene la tastiera, il poggiapolsi si attacca negli stessi punti, il cavo usb esce dallo stesso punto e la disposizione dei tasti, come distanza, è eattamente la stessa).
    ...
    Per 13€ ne varrebbe la pena, Trust se non erro la vende a più di 20/25 a listino. Provata da mediamondo (facendo una prova di scrittura). Vale molto meno. Non più di 15.

    L'unica differenza sta in 2 cose:

    - La Sharkoon non ha tasti multimediali (la Trust ne ha 7);
    - La trust si ferma 8KRO.
     
  15. kvrt

    • Utente Binario

    Dal:
    7 Novembre 2011
    Messaggi:
    546
    Mi Piace Ricevuti:
    102
    Specifiche Hardware
    Ma parlando di consigli per gli acquisti... si sente molto la differenza tra il layout USA e quello italiano? Capisco la parte game della tastiera, ma se si scrive abbastanza l'assenza di vocali accentate ecc si fa notare??
    Ho adocchiato la Lycosa ed è molto bella, ma se per 70€ mi ritrovo male a scrivere vado di Logitech k200 che costa pure molto meno... e a giocarci ci si giocherà bene uguale spero -.-
     
    #15 kvrt, 27 Ottobre 2012
    Ultima modifica: 27 Ottobre 2012
Status Discussione:
Chiusa ad ulteriori risposte.

Condividi questa Pagina