[DOMANDA] Nuovi diffusori

malvibra

Utente Attivo
203
14
Hardware Utente
CPU
Intel i7 4790k
Dissipatore
Noctua NH-D14
Scheda Madre
Gigabyte Z87-OC Force
Hard Disk
Samsung EVO 840 + Seagate Barracuda
RAM
G.Skill RipjawsX 16GB
Scheda Video
Gigabyte R9 280x
Monitor
AOC i2369Vm
Alimentatore
Enermax Triathlor 650W
Case
Corsair Carbide 500R
Sistema Operativo
macOS Sierra
#1
Ciao,

ho appena venduto le mie M-Audio BX8 e la Focusrite Scarlett 2i2 poiché le casse erano sovradimensionate all'utilizzo che ne facevo e dovendole usare a bassi volumi una suonava più forte dell'altra.
Procedo per punti per non tralasciare nessuna delle info necessarie a ricevere consigli:

  • Distanza del punto di ascolto: tra i 60 e gli 80 cm, ho una scrivania 100x180cm con in mezzo la classica mensola Ikea solleva monitor, che però avrebbe spazio per due casse di medie dimensioni (circa 30 cm a lato del monitor, profondità 25cm). La distanza di ascolto sarebbe di 20/30cm in più nel caso in cui le mettessi sulla scrivania e non sulla mensola. Accetto consigli.
  • La distanza dei diffusori dal muro posteriore: ridotta, massimo 10cm.
  • Distanza interposta tra i due diffusori: 80 cm se sulla mensola, 150 se sulla scrivania.
  • Possibili limitazioni di spazio per i diffusori: preferirei diffusori non troppo ingombranti, ho venduto le M-audio per quel motivo.
  • Percentuale indicativa del tipo di utilizzo: principalmente musica e video, poi gaming.
  • Generi musicali preferiti: elettronica e simili, mi capita di ascoltare demo, quindi ci vorrebbe anche un po' di precisione, so che con la scheda audio del pc non posso aver pretese, valuto anche l'acquisto di un DAC se poco ingombrante. Ho un Behringer UCA 202 da qualche parte, ma non l'ho mai usato né mi aspetto che valga qualcosa.
  • Budget: 170 euro.
Opzionali:
  • Ascolti: M-Audio BX8 (le odiavo), Focal Twin che reputo una bomba, Adam che reputo molto precise. Non sto cercando monitor da studio, quindi potrebbero essere info irrilevanti.
  • Sto valutando l 'acquisto di una coppia di monitor con supporto vesa estensibile, quindi la mensola Ikea potrebbe abbandonarmi presto, quindi le casse si posizionerebbero ai lati della scrivania o nella posizione più consona (anche sotto i due monitor volendo, 30cm di altezza dal piano della scrivania)

Spero di aver messo tutto.

Grazie :)
 

malvibra

Utente Attivo
203
14
Hardware Utente
CPU
Intel i7 4790k
Dissipatore
Noctua NH-D14
Scheda Madre
Gigabyte Z87-OC Force
Hard Disk
Samsung EVO 840 + Seagate Barracuda
RAM
G.Skill RipjawsX 16GB
Scheda Video
Gigabyte R9 280x
Monitor
AOC i2369Vm
Alimentatore
Enermax Triathlor 650W
Case
Corsair Carbide 500R
Sistema Operativo
macOS Sierra
#2
Nessuno?
 

Kha-Jinn

Moderatore
Staff Forum
4,955
2,048
Hardware Utente
#3
Per qualcosa di compatto potresti vedere le Edifier R1800TIII/R1800BT o le Presonus Eris E4.5. Se ti andasse di provare una configurazione passiva potresti andare di Mission LX-1 e FX D302 Pro o meglio ancora FX D802.

Vorrei farti notare che sono tutti dei grossi passi indietro rispetto alle BX8, temo che tu le abbia odiate per il posizionamento troppo sacrificato, richiedono parecchia aria attorno per rendere bene, poi un 8" "sparato in faccia" non è il massimo della vita.
 

malvibra

Utente Attivo
203
14
Hardware Utente
CPU
Intel i7 4790k
Dissipatore
Noctua NH-D14
Scheda Madre
Gigabyte Z87-OC Force
Hard Disk
Samsung EVO 840 + Seagate Barracuda
RAM
G.Skill RipjawsX 16GB
Scheda Video
Gigabyte R9 280x
Monitor
AOC i2369Vm
Alimentatore
Enermax Triathlor 650W
Case
Corsair Carbide 500R
Sistema Operativo
macOS Sierra
#4
Per qualcosa di compatto potresti vedere le Edifier R1800TIII/R1800BT o le Presonus Eris E4.5. Se ti andasse di provare una configurazione passiva potresti andare di Mission LX-1 e FX D302 Pro o meglio ancora FX D802.

Vorrei farti notare che sono tutti dei grossi passi indietro rispetto alle BX8, temo che tu le abbia odiate per il posizionamento troppo sacrificato, richiedono parecchia aria attorno per rendere bene, poi un 8" "sparato in faccia" non è il massimo della vita.
Diciamo che avendo ascoltato Adam, Focal ecc. farei un passo indietro in qualsiasi caso, però avendo la stanza in mansarda e non trattata son dell'idea che un diffusore costoso o di alta qualità e/o potenza non sarebbe una spesa giustificata.

Delle BX8 non mi piace il fatto che siano troppo "gommose", si può dire? Inoltre non so se è un problema della Focusrite o delle monitor, ma una suonava più dell'altra a basso volume, appena alzavo erano pari.

Circa due anni fa quando le ho comprate avevo la scrivania in mezzo alla stanza (7x4m), poi per questioni di spazio l'ho dovuta mettere attaccata al muro.
Nella posizione di prima erano sicuramente meglio sfruttate, però 8" son davvero tanti dato che non tento più di produrre e le stavo usando solo come ascolto.
Ho pure pensato di prendere le BX5, ma un bass reflex posteriore vorrebbe dire trasformare la stanza di nuovo in una sala giostre alla prima traccia un po' allegra.
In più c'era il problema dello spazio, le BX8 sono ingombranti. Fossero state Focal o Dynaudio lo avrei accettato, avrei anche tagliato la penisola alla scrivania e l'avrei tirata indietro, preso degli stativi, dei disaccoppiatori e quel che serviva, ma per le BX8 e l'utilizzo che ne faccio non vale la pena a mio avviso.

La configurazione passiva mi incuriosisce. Dalle risposte che hai dato in altre discussioni mi son fatto più o meno un'idea su Edifier e Presonus, mentre sulle Mission LX-1 no. Quale sarebbe la configurazione migliore tra le tre?

Grazie :)
 

Kha-Jinn

Moderatore
Staff Forum
4,955
2,048
Hardware Utente
#5
Capisco, le BX5 mi trovo a consigliarle di tanto in tanto per delle configurazioni da scrivania con sufficiente spazio, mai per la produzione, non penso abbiano la stessa precisione di altri monitor da studio. Già il fatto che usino un tweeter a cupola morbida in seta invece che in lega metallica, a nastro o a compressione sicuramente ammorbidirà di tanto il suono. Diciamo che se le inquadri come diffusori per ascoltare musica, film e videogiochi hanno assolutamente il loro senso, anche su TNT Audio avevano parlato bene delle BX8, ma per la produzione musicale sicuramente no.

Per quello che mi stai dicendo penso che le più adatte ai tuoi gusti siano assolutamente le Presonus; le Edifier hanno un suono bilanciato e controllato ma non hanno l'anima del monitor da studio delle Presonus, vanno comunque nella loro fascia di prezzo; le Mission sono molto morbide e abbastanza calde, ottime per ascoltare musica ma se ti aspetti un suono asciutto e perfettamente bilanciato da monitor allora non fanno per te. Forse salendo di prezzo con le Klipsch R-14M o R-15M potresti trovare il suono che cerchi, ma a quel punto considerando anche il costo dell'amplificatore andrei di JBL LSR305 + scheda audio.
Sia con le Presonus che con le Edifier sarebbe opportuno prendere un DAC decente, per non spendere troppo ci sarebbe il Douk DSD1796.

Riguardo il problema del volume è difficile senza qualche prova dire chi fosse il colpevole, poteva essere un problema nel potenziometro della Focusrite o nell'amplificazione delle BX5.
 
Ultima modifica:
Mi Piace: malvibra

malvibra

Utente Attivo
203
14
Hardware Utente
CPU
Intel i7 4790k
Dissipatore
Noctua NH-D14
Scheda Madre
Gigabyte Z87-OC Force
Hard Disk
Samsung EVO 840 + Seagate Barracuda
RAM
G.Skill RipjawsX 16GB
Scheda Video
Gigabyte R9 280x
Monitor
AOC i2369Vm
Alimentatore
Enermax Triathlor 650W
Case
Corsair Carbide 500R
Sistema Operativo
macOS Sierra
#6
Capisco, le BX5 mi trovo a consigliarle di tanto in tanto per delle configurazioni da scrivania con sufficiente spazio, mai per la produzione, non penso abbiano la stessa precisione di altri monitor da studio. Già il fatto che usino un tweeter a cupola morbida in seta invece che in lega metallica, a nastro o a compressione sicuramente ammorbidirà di tanto il suono. Diciamo che se le inquadri come diffusori per ascoltare musica, film e videogiochi hanno assolutamente il loro senso, anche su TNT Audio avevano parlato bene delle BX8, ma per la produzione musicale sicuramente no.

Per quello che mi stai dicendo penso che le più adatte ai tuoi gusti siano assolutamente le Presonus; le Edifier hanno un suono bilanciato e controllato ma non hanno l'anima del monitor da studio delle Presonus, vanno comunque nella loro fascia di prezzo; le Mission sono molto morbide e abbastanza calde, ottime per ascoltare musica ma se ti aspetti un suono asciutto e perfettamente bilanciato da monitor allora non fanno per te. Forse salendo di prezzo con le Klipsch R-14M o R-15M potresti trovare il suono che cerchi, ma a quel punto considerando anche il costo dell'amplificatore andrei di JBL LSR305 + scheda audio.
Sia con le Presonus che con le Edifier sarebbe opportuno prendere un DAC decente, per non spendere troppo ci sarebbe il Douk DSD1796.

Riguardo il problema del volume è difficile senza qualche prova dire chi fosse il colpevole, poteva essere un problema nel potenziometro della Focusrite o nell'amplificazione delle BX5.
Dato che sono a 111€ su Amazon stavo valutando le LSR305, ma ho paura che vadano a far rimbombo messe vicino al muro. Se il suono non è proprio asciutto va bene uguale, stavo pensando alla configurazione passiva che potrei anche spostare in salotto con la TV in caso non facesse per me, giusto per non doverla rendere e visto che non ho un sistema audio collegato al televisore. Probabilmente il suono che mi hai descritto potrebbe anche essere quello che mi stanca di meno... Sono un sacco indeciso.

Inviato dal mio SM-G955F utilizzando Tapatalk
 

Kha-Jinn

Moderatore
Staff Forum
4,955
2,048
Hardware Utente
#7
Sicuramente lo saprai già visto che sei del campo, ma per sicurezza ti ricordo che quello è il prezzo del singolo diffusore.

Quello del reflex posteriore è un falso problema, devi solo lasciare una distanza superiore al diametro dello sbocco del reflex per evitare di modificarne la geometria. Poi che un diffusore suoni bene o male vicino alla parete posteriore dipende solo dalle intenzioni del progettista, per esempio diverse Mission e Linn suonano bene solo se poste vicine alla parete e sono tutte con reflex posteriore.

Se vuoi una configurazione da poter usare anche con la TV penso sarebbe meglio salire alle Mission LX-2 e prendere l'SMSL AD18, siamo sui 300€ di spesa. Le LX-2 in caso mettile sulla scrivania per distanziarle il più possibile.
 

malvibra

Utente Attivo
203
14
Hardware Utente
CPU
Intel i7 4790k
Dissipatore
Noctua NH-D14
Scheda Madre
Gigabyte Z87-OC Force
Hard Disk
Samsung EVO 840 + Seagate Barracuda
RAM
G.Skill RipjawsX 16GB
Scheda Video
Gigabyte R9 280x
Monitor
AOC i2369Vm
Alimentatore
Enermax Triathlor 650W
Case
Corsair Carbide 500R
Sistema Operativo
macOS Sierra
#8
ti ricordo che quello è il prezzo del singolo diffusore
Sisi su quello c'ero, nel caso andrei con la scheda audio integrata o con la Behringer orribile che ho citato all'inizio finché non avrò finanze per acquistare un DAC.
Tanto se compro 200 euro di monitor poi la logica mi impone di spendere per un DAC o una scheda, quindi potrebbe essere un'auto-forzatura intelligente.

distanza superiore al diametro dello sbocco del reflex per evitare di modificarne la geometria
Questa non la sapevo, ho imparato una cosa nuova.

Mission LX-2 e prendere l'SMSL AD18
300€ son tantini, magari provo le LX-1, alla peggio (perché quando si spende è sempre peggio) compro due LX-2 e la LX-C da mettere in salotto, con anche un sub e ci faccio il 5.1 ahah.

Ad ora son più orientato sulle Mission LX-1, giusto per provare il legno, il passivo e tutto il resto. Aspetto che tornino disponibili su Amazon e ci faccio un altro pensiero. Le LX-2 son troppo ingombranti, rischierei di fargli fare la fine delle BX8. Per il posizionamento mi pare di aver capito che in tutti i casi tranne le LX-2 vanno bene di fianco al monitor sulla "mensola", l'orientamento invece come dev'essere?

Le m-audio son sempre state tenute a 30gradi verso di me. Il tweeter non è mai stato in linea con l'orecchio, ma vedo che non si usa più questa pratica (la trovo solo nelle istruzioni per intenderci) anche per il fatto che se no dovrebbero esistere sedie più alte delle scrivanie, considerata la dimensione dei diffusori che si usano in studio normalmente.

Grazie di nuovo :)


EDIT: ho trovato su eBay le Mission LX-1 con scatola danneggiata e FX D302 col jack frontale non funzionante. Dato che del jack mi interessa poco e che delle scatole mi interessa ancora meno ho comprato tutto a 145 euro spedito. Penso sia stato un buon affare, dato che comunque ho la possibilità di rendere il tutto. Ultima cosa: a livello cavetteria cosa devo acquistare? Son pratico sui cavi per le casse attive, passive un po' meno.
 
Ultima modifica:

Kha-Jinn

Moderatore
Staff Forum
4,955
2,048
Hardware Utente
#9
Tanto se compro 200 euro di monitor poi la logica mi impone di spendere per un DAC o una scheda, quindi potrebbe essere un'auto-forzatura intelligente.
Non è una cattiva idea.


300€ son tantini, magari provo le LX-1, alla peggio (perché quando si spende è sempre peggio) compro due LX-2 e la LX-C da mettere in salotto, con anche un sub e ci faccio il 5.1 ahah.
Come sopra.


Ad ora son più orientato sulle Mission LX-1, giusto per provare il legno, il passivo e tutto il resto. Aspetto che tornino disponibili su Amazon e ci faccio un altro pensiero. Le LX-2 son troppo ingombranti, rischierei di fargli fare la fine delle BX8. Per il posizionamento mi pare di aver capito che in tutti i casi tranne le LX-2 vanno bene di fianco al monitor sulla "mensola", l'orientamento invece come dev'essere?
Le LX-2 sono da 5", le BX8 da 8", ancora ce ne vuole per arrivare a quei livelli.
Per il posizionamento cerca di formare un triangolo equilatero con le le casse.


Le m-audio son sempre state tenute a 30gradi verso di me. Il tweeter non è mai stato in linea con l'orecchio, ma vedo che non si usa più questa pratica (la trovo solo nelle istruzioni per intenderci) anche per il fatto che se no dovrebbero esistere sedie più alte delle scrivanie, considerata la dimensione dei diffusori che si usano in studio normalmente.
No, non è corretto, la posizione del tweeter è importantissima. Cerca di aggiustare l'altezza come puoi per avere il tweeter poco sotto l'orecchio (immagino avrai notato che le Mission LX sono "al contrario").
Per l'angolazione dipende, ogni diffusore ha una dispersione laterale diversa, prova e decidi in base ai tuoi gusti.


EDIT: ho trovato su eBay le Mission LX-1 con scatola danneggiata e FX D302 col jack frontale non funzionante. Dato che del jack mi interessa poco e che delle scatole mi interessa ancora meno ho comprato tutto a 145 euro spedito. Penso sia stato un buon affare, dato che comunque ho la possibilità di rendere il tutto. Ultima cosa: a livello cavetteria cosa devo acquistare? Son pratico sui cavi per le casse attive, passive un po' meno.
Per i cavi di segnale vai di KabelDirekt, UGreen o Primewire, se puoi collega l'FX D302 Pro via ottico invece che via USB, l'interfaccia S/PDIF è superiore a quella USB.
Per i cavi di potenza usa del filo elettrico da 2,5mm di diametro oppure cerca "DCSK OFC 2,5mm" su Amazon.
 

malvibra

Utente Attivo
203
14
Hardware Utente
CPU
Intel i7 4790k
Dissipatore
Noctua NH-D14
Scheda Madre
Gigabyte Z87-OC Force
Hard Disk
Samsung EVO 840 + Seagate Barracuda
RAM
G.Skill RipjawsX 16GB
Scheda Video
Gigabyte R9 280x
Monitor
AOC i2369Vm
Alimentatore
Enermax Triathlor 650W
Case
Corsair Carbide 500R
Sistema Operativo
macOS Sierra
#10
No, non è corretto, la posizione del tweeter è importantissima. Cerca di aggiustare l'altezza come puoi per avere il tweeter poco sotto l'orecchio (immagino avrai notato che le Mission LX sono "al contrario").
Per l'angolazione dipende, ogni diffusore ha una dispersione laterale diversa, prova e decidi in base ai tuoi gusti.
Si, ho notato, quindi le metterò sopra la mia bella mensola e saranno nella posizione perfetta, o almeno dovrebbe esserlo. Appena arrivano provo, ci vorrà una decina di giorni perché arrivi tutto.

Per i cavi di segnale vai di KabelDirekt, UGreen o Primewire, se puoi collega l'FX D302 Pro via ottico invece che via USB, l'interfaccia S/PDIF è superiore a quella USB.
Per i cavi di potenza usa del filo elettrico da 2,5mm di diametro oppure cerca "DCSK OFC 2,5mm" su Amazon.
Per i cavi di potenza ok, no problem, ho filo elettrico da vendere in garage, per quanto riguarda il segnale per l'S/PDIF provo, non so se l'hackintosh mi supporta il collegamento :( proverò.

Per il momento grazie, ti riporterò poi i miei feedback sull'acquisto :)
 

malvibra

Utente Attivo
203
14
Hardware Utente
CPU
Intel i7 4790k
Dissipatore
Noctua NH-D14
Scheda Madre
Gigabyte Z87-OC Force
Hard Disk
Samsung EVO 840 + Seagate Barracuda
RAM
G.Skill RipjawsX 16GB
Scheda Video
Gigabyte R9 280x
Monitor
AOC i2369Vm
Alimentatore
Enermax Triathlor 650W
Case
Corsair Carbide 500R
Sistema Operativo
macOS Sierra
#11
Oggi mi è arrivato l'FX D302 Pro, non avevo letto che non ci fosse l'alimentatore nella scatola, ma non è un gran problema.
Online leggo che ci vuole un 15V 4A, dietro c'è scritto 12V 15V, quindi ipotizzo che vada bene anche un 12V (?).

In casa probabilmente ho un 12V, nel caso non lo avessi, c'è un alimentatore non troppo enorme che posso acquistare? Che sia 12V o 15V o universale...
 

Kha-Jinn

Moderatore
Staff Forum
4,955
2,048
Hardware Utente
#12
Cerca il Meanwell RS-75-15 o RS-100-15, quale dei due trovi a meno. Ora ho troppo sonno ma scommetto che spulciando il datasheet dell'STA369 verrà fuori che quella è la tensione con cui si può alimentare il chip. In questi amplificatori economici cinesi solitamente il produttore imposta la tensione massima possibile per recuperare il massimo della potenza, ma abbassandola di qualche Volt il suono tende a migliorare. I Meanwell che ti ho consigliato hanno la tensione variabile, scommetto che con 13.5V il D302 avrà le prestazioni migliori.
 

malvibra

Utente Attivo
203
14
Hardware Utente
CPU
Intel i7 4790k
Dissipatore
Noctua NH-D14
Scheda Madre
Gigabyte Z87-OC Force
Hard Disk
Samsung EVO 840 + Seagate Barracuda
RAM
G.Skill RipjawsX 16GB
Scheda Video
Gigabyte R9 280x
Monitor
AOC i2369Vm
Alimentatore
Enermax Triathlor 650W
Case
Corsair Carbide 500R
Sistema Operativo
macOS Sierra
#13
Cerca il Meanwell RS-75-15 o RS-100-15, quale dei due trovi a meno. Ora ho troppo sonno ma scommetto che spulciando il datasheet dell'STA369 verrà fuori che quella è la tensione con cui si può alimentare il chip. In questi amplificatori economici cinesi solitamente il produttore imposta la tensione massima possibile per recuperare il massimo della potenza, ma abbassandola di qualche Volt il suono tende a migliorare. I Meanwell che ti ho consigliato hanno la tensione variabile, scommetto che con 13.5V il D302 avrà le prestazioni migliori.
Ottimo grazie, ma come si collegano? ahah
 

Kha-Jinn

Moderatore
Staff Forum
4,955
2,048
Hardware Utente
#14
È giunto il momento che tanto aspettavi per mettere in pratica quanto imparato in quei lunghi pomeriggi spesi in compagnia di Giovanni Muciaccia e Art Attack.


Avrai bisogno di:
  • Forbici con la punta arrotondata;
  • Abbondante colla vinilica;
  • Porporina dorata;
  • Carta velina;
  • Un Meanwell RS-75-15 o RS-100-15;
  • Un cacciavite a stella PH1;
  • Un cacciavite piatto di piccole dimensioni;
  • Un tester (opzionale ma consigliato);
  • 1,5m di filo tripolare;
  • 1,5m di filo bipolare;
  • Una spina schuko o italiana tripolare;
  • Un jack maschio per alimentazione da 2,1mm/5,5mm.
Procurati i due fili necessari dal tuo negozio di articoli elettrici di fiducia assieme alla spina e possibilmente il jack per l'alimentazione. Se quest'ultimo non dovessi trovarlo prendilo su eBay:
https://www.ebay.it/itm/2x-Conector...761279?hash=item1c9a4c137f:g:-OAAAOSw~HBaKEEM
Fatto?

Bene, prendi il filo tripolare, spellalo per bene fino ad arrivare ad avere un centimetro circa di rame esposto:


Adesso prendi il Meanwell e collega il filo marrone al morsetto con la lettera L, il filo blu al morsetto con la lettera N e il filo giallo verde al morsetto col simbolo della terra facendo attenzione a non lasciare fili di rame volanti tra i vari morsetti:


Prendi la spina, aprila e collega i fili blu e marrone ai pin esterni e il giallo verde al pin interno, prestando sempre la dovuta attenzione ai trefoli vaganti:


A questo punto spella il filo bipolate come hai già fatto con quello tripolare e collega sul Meanwell il filo marrone ad uno dei due morsetti col simbolo "+" e il blu ad uno dei due morsetti col simbolo "-".
NB: i colori potrebbero essere differenti ma poco importa, ricorda solo di rispettare la polarità.


Ora controlla la polarità del jack di alimentazione sul retro del D302, come puoi ben vedere il positivo va all'interno mentre il negativo all'esterno:



Adesso collega il filo marrone al morsetto interno del jack e il blu a quello esterno, il "+" dovrebbe indicare l'interno ma nel dubbio aiutati con un tester.
NB: se l'amplificatore non si accende è facile che tu abbia invertito la polarità, in tal caso spegni tutto subito!


Per finire prendi il cacciavite e ruota sul Meanwell il trimmer a destra dei morsetti in senso antiorario fino a fine corsa, questo abbasserà la tensione al minimo possibile. Nel caso avessi un tester potresti sperimentare diversi valori finché non trovi il più adatto.


Se hai seguito correttamente tutte le istruzioni dovresti avere qualcosa del genere:

Ora non ti resta che goderti la musica.
 

malvibra

Utente Attivo
203
14
Hardware Utente
CPU
Intel i7 4790k
Dissipatore
Noctua NH-D14
Scheda Madre
Gigabyte Z87-OC Force
Hard Disk
Samsung EVO 840 + Seagate Barracuda
RAM
G.Skill RipjawsX 16GB
Scheda Video
Gigabyte R9 280x
Monitor
AOC i2369Vm
Alimentatore
Enermax Triathlor 650W
Case
Corsair Carbide 500R
Sistema Operativo
macOS Sierra
#15
È giunto il momento che tanto aspettavi per mettere in pratica quanto imparato in quei lunghi pomeriggi spesi in compagnia di Giovanni Muciaccia e Art Attack.


Avrai bisogno di:
  • Forbici con la punta arrotondata;
  • Abbondante colla vinilica;
  • Porporina dorata;
  • Carta velina;
  • Un Meanwell RS-75-15 o RS-100-15;
  • Un cacciavite a stella PH1;
  • Un cacciavite piatto di piccole dimensioni;
  • Un tester (opzionale ma consigliato);
  • 1,5m di filo tripolare;
  • 1,5m di filo bipolare;
  • Una spina schuko o italiana tripolare;
  • Un jack maschio per alimentazione da 2,1mm/5,5mm.
Procurati i due fili necessari dal tuo negozio di articoli elettrici di fiducia assieme alla spina e possibilmente il jack per l'alimentazione. Se quest'ultimo non dovessi trovarlo prendilo su eBay:
https://www.ebay.it/itm/2x-Conector...761279?hash=item1c9a4c137f:g:-OAAAOSw~HBaKEEM
Fatto?

Bene, prendi il filo tripolare, spellalo per bene fino ad arrivare ad avere un centimetro circa di rame esposto:


Adesso prendi il Meanwell e collega il filo marrone al morsetto con la lettera L, il filo blu al morsetto con la lettera N e il filo giallo verde al morsetto col simbolo della terra facendo attenzione a non lasciare fili di rame volanti tra i vari morsetti:


Prendi la spina, aprila e collega i fili blu e marrone ai pin esterni e il giallo verde al pin interno, prestando sempre la dovuta attenzione ai trefoli vaganti:


A questo punto spella il filo bipolate come hai già fatto con quello tripolare e collega sul Meanwell il filo marrone ad uno dei due morsetti col simbolo "+" e il blu ad uno dei due morsetti col simbolo "-".
NB: i colori potrebbero essere differenti ma poco importa, ricorda solo di rispettare la polarità.


Ora controlla la polarità del jack di alimentazione sul retro del D302, come puoi ben vedere il positivo va all'interno mentre il negativo all'esterno:



Adesso collega il filo marrone al morsetto interno del jack e il blu a quello esterno, il "+" dovrebbe indicare l'interno ma nel dubbio aiutati con un tester.
NB: se l'amplificatore non si accende è facile che tu abbia invertito la polarità, in tal caso spegni tutto subito!


Per finire prendi il cacciavite e ruota sul Meanwell il trimmer a destra dei morsetti in senso antiorario fino a fine corsa, questo abbasserà la tensione al minimo possibile. Nel caso avessi un tester potresti sperimentare diversi valori finché non trovi il più adatto.


Se hai seguito correttamente tutte le istruzioni dovresti avere qualcosa del genere:

Ora non ti resta che goderti la musica.
È il mio giorno fortunato, non è nulla che non mi aspettassi a parte l'esistenza del jack gigante maschio con morsetti a cui, in tutta onestà, non avevo proprio pensato. Ho preso il datasheet dell'ampli e non capivo se smontandolo avrei trovato dei morsetti, invece la soluzione era molto più semplice.

Sembra strano da leggere da uno che ha fatto una domanda così stupida, ma a parte il jack e la porporina dorata ho già tutto, so cablare la spina e a suon di 4 in elettrotecnica alle superiori dovrei anche sapere fare il resto, ma il jack coi morsetti mi ha mandato in crisi ahaha

Adesso la domanda che non volevi sentirti fare:
Qual è la differenza sostanziale tra un alimentatore di questo tipo e il classico alimentatore simil pc portatile che compro allo stesso prezzo ed è già cablato?

Non è una polemica, mi interessa davvero.

Grazie per l'ennesima volta.