[THREAD UFFICIALE] Overclock\Flash BIOS GTX970

S

SolidSnake1989

Ospite
#2
GUIDA ALL’OVERCLOCK DELLA GTX 970

FIRST THINGS FIRST --- I RINGRAZIAMENTI


Questa guida è frutto della collaborazione di più persone, che ringraziamo come segue: @Buccaneer19 – autore di questa prima parte della guida, nonché chi scrive in prima persona! @Gameshard – coautore di questa prima parte della guida! @SolidSnake1989 – autore della seconda parte della guida! @Onafets_26 – per lo straordinario lavoro di revisione e correzione del testo svolto! @pribolo – il nostro caro amico moderatore per averci pubblicato la guida!

Ringrazio ulteriormente i due guru dell’overclock Gameshard e SolidSnake1989 per i tanti(tantissimi) e preziosissimi consigli elargiti a tutti gli utenti bisognosi in questo e in altri thread!


NOTE LEGALI

L’overclock nella maggior parte dei casi invalida la garanzia.
Il processo comporta dei rischi per la salute della vostra scheda.
Ricordatevi che “voi siete gli artefici del vostro stesso destino(cit.)" e, aggiungo io, in questo caso "anche di quello della vostra scheda video”.
Né l’autore di questa guida né altre persone di questo forum avranno alcuna responsabilità nel caso di qualsiasi genere di problemi o guasti dovuti alla pratica dell'overclock!
Voi siete gli unici responsabili di quanto state facendo!
"Da un grande potere derivano grandi responsabilità(cit.)"

Se non ve la sentite di procedere o non siete d’accordo con qualcuna di queste premesse semplicemente chiudete e non continuate con la lettura di questa guida! Il fatto stesso di continuare con la lettura della guida implica l’accettazione di suddette condizioni!


1° PARTE


BREVE INTRODUZIONE

Questa guida sarà incentrata principalmente sull'overclock (d'ora in avanti OC) della G1 Gaming semplicemente per due motivi:

- allo stato attuale sembra sia quella più venduta e preferita tra le GTX 970 non reference, nonché la più prestante in OC.
- è quella che possiedo io, quindi quella su cui ho potuto "toccare con mano" l'OC.

Il procedimento tuttavia è essenzialmente lo stesso anche con 970 di altri brand. A seconda del brand cambiano i valori delle frequenze massime alle quali si può spingere la scheda e il voltaggio, nonché il Tdp massimo. Il voltaggio delle G1 è completamente sbloccato, quello delle Strix invece è bloccato via hardware a 1200mV, mentre sulle Galaxy e su alcune Zotac il voltaggio è bloccato via software (bios), ma è sbloccabile!
Come capirete andando avanti con la lettura, questa guida non ha lo scopo di rendervi completamente autosufficienti con l’OC (per quello serve pratica e trascorrere tempo in questo thread chiedendo consigli), ma semplicemente per darvi una conoscenza basilare su quelli che sono i passaggi fondamentali per poter overclockare in modo sicuro e responsabile una scheda video.
Aggiungo che in questa prima parte della guida non ci occuperemo di flashare il bios. Arriverà a breve una seconda parte che SolidSnake1989 sta preparando con cura, quindi diamogli il tempo di finirla!

PREPARATIVI

Per cominciare occorre scaricare i seguenti programmi che vi serviranno per monitorare l’intero processo di OC:

> DDU che vi servirà per fare un’installazione pulita dei driver grafici; questo passaggio non è indispensabile, ma fortemente consigliato onde evitare successive complicazioni.
> MSI Afterburner (va bene dalla versione 4.1.0 in poi, non le precedenti).
> GPU-Z
> Unigine Heaven Benchmark (versione 4.0, le vecchie versioni hanno parametri diversi e danno punteggi diversi).
> 3D Mark (di cui useremo Firestrike), scaricate la demo gratuita tramite Steam.
> saranno utili anche carta e penna per prendere nota dei vari test che farete, oppure più semplicemente potreste aprire una scheda word/excel per salvare tutti i valori ottenuti in una tabella; dovrete prendere nota dopo ogni test eseguito.

Il prossimo passo da fare prima di cimentarsi nell’OC vero e proprio è scoprire la “bontà” della vostra scheda, con tutti i parametri a stock.
Per farlo seguite questi passaggi:
- aprite GPU-Z e leggete il valore dell’Asic (in %), cliccando col tasto destro del mouse sulla cornice della finestra (vedi foto), e segnatelo da qualche parte, a breve spiegherò a cosa serve e cosa significa.
1-read asic.PNG
- sempre su GPU-Z andate sulla scheda “Sensors” e impostate tutti i valori su “Max” semplicemente cliccando su ciascun campo fino a che non esce la scritta “Max” (vedi foto).
2-gpuz sensors.PNG
- lasciate aperto GPU-Z in background e aprite ora Heaven Benchmark (d’ora in avanti HB), quindi impostate i seguenti valori (vedi foto), quindi fate click su “Run”. Ricordate inoltre di cliccare su “Benchmark” in alto a sinistra una volta che il “video” è partito. Alla fine delle 26 sequenze vi darà un punteggio, salvatelo!
3-heaven benchmark presets.PNG
- ora fate uno screen capture sia al punteggio ottenuto con HB (esempio: vedi foto) che a GPU-Z Sensors che prima avevamo lasciato aperto in background, e se volete potete postarli in questo thread per chiedere info aggiuntive.
4-heaven stock.PNG 5-test1 stock.gif
- chiudete GPU-Z e ricordatevi di riavviarlo ogni volta che fate un nuovo benchmark.

CENNI TEORICI SUI PARAMETRI DA MODIFICARE

Ora, siccome questa guida si rivolge a chi è alle prime armi con l’OC, ritengo opportuno dare una spiegazione molto veloce sui parametri che andremo a modificare e come questi influenzeranno le prestazioni sia in termini di punteggi dei benchmark, che in termini di fps e stabilità in gaming.
I parametri che analizziamo sono quelli presenti nell’interfaccia di MSI Afterburner, quindi:

Ø Core Clock (MHz): rappresenta la frequenza del core grafico, cioè della GPU (Graphics Processing Unit).
Ø Core Voltage (mV): è il voltaggio che andremo, in alcune situazioni, ad aggiungere alla gpu; su MSI Afterburner il valore massimo a cui si può arrivare, spostando la levetta verso destra, è virtualmente di +87mV, in realtà, basandoci sui dati delle schede “presentate” in questo thread, possiamo affermare con relativa certezza che nessuna scheda riesca a guadagnare realmente più di +67mV e che quindi, partendo dai 1200mV iniziali, si arriva a un massimo di 1267mV. Per la cronaca, questo “record” appartiene alla scheda MSI Gaming di SolidSnake1989, altre schede si fermano anche prima (+50mV la G1 di Gameshard, +57mV altre schede ancora).
Ø Memory Clock (MHz): rappresenta la frequenza delle memorie; spesso potrebbe capitarvi di leggere due valori differenti di frequenza, ad esempio 1753MHz su GPU-Z e 7010MHz sul sito ufficiale della vostra scheda: basta moltiplicare (valore di GPU-Z)x4 e avrete l’altro valore più grande (1753*4=7012), questo giusto perché non vi perdiate con una sciocchezza! :D
Ø Power Limit (%): si può aumentare fino al 112%, è il limite di corrente massimo che la scheda può assorbire (il TDP iniziale della G1 è 250W, con +12% avremo 250+30=280W); lo si aumenta perché in questo modo una volta raggiunto il 100% il boost 2.0 non taglia le frequenze. L’effettivo consumo di corrente si può vedere in GPU-Z> Sensors>Power consumption.
Ø Fans Speed (%): la velocità delle ventole, qui possiamo modificare la curva “velocità-temperatura gpu”; durante i benchmark e per OC abbastanza spinto è meglio creare un profilo “manuale” e impostare le ventole almeno a 80% fisso in inverno e 100% fisso in estate.

Qui potete dare un’occhiata ai valori del core e delle memorie delle schede dei vari produttori, sia quelli base che con il guadagno del boost 2.0 (per quanto riguarda la gpu).

Scheda GPU Base Clock GPU Boost Clock Memory Clock
nVidia reference 1050 MHz 1178 MHz 7010 MHz
Asus Strix 1114 MHz 1253 MHz 7010 MHz
MSI Gaming 1114/1140 MHz* 1253/1279 MHz* 7010 MHz
Inno3D iChill X3 1152 1279 7010 MHz
Inno3D iChill X4 1228 1329 7010 MHz
Gigabyte WF3OC 1114 MHz 1253 MHz 7010 MHz
Gigabyte G1 Gaming 1178 MHz 1329 MHz 7010 MHz
*profilo oc/profilo gaming

COME INTERPRETARE I DATI OTTENUTI

Ora spiegheremo a cosa serve l’Asic, cos'è il boost 2.0 e come funziona, come leggere correttamente i valori riportati sulla scheda Sensors, e se i punteggi di HB e di Firestrike sono buoni.
Ecco una breve, ma chiara (spero) spiegazione:

Ø Asic: è un valore in % che:

  • rappresenta la “bontà” del chip della vostra scheda video;
  • indica la distanza del chip dal centro del “Wafer” in fase di produzione,
più il valore è alto più il chip si trovava vicino al centro del “Wafer”;

  • è stato ampiamente osservato e documentato che per quanto
riguarda le GTX970, in caso di raffreddamento ad aria, un maggior
valore dell’Asic corrisponde a un maggiore boost delle frequenze e a una
migliore tenuta delle frequenze alte in OC; per quanto riguarda il caso di overvolt il discorso è opposto, tendono a rispondere meglio schede con
Asic basso.

In ogni caso se volete farvi un idea di quanto salgono le frequenze in relazione all’Asic date un’occhiata a questa tabella preparata da Gameshard (i valori sono riportati a “memoria”, quindi non sicuri al 100%); faccio presente che i seguenti valori valgono solo per le G1, per le altre schede basta scalare la differenza che hanno dalla G1 sul boost di default.
6-asic-boost gtx970 g1 gaming.PNG

Ø Boost 2.0: se vengono rilevate le condizioni ideali e non ci sono impedimenti, il bios permette un maggiore boost a default rispetto al boost minimo garantito che è il secondo valore nelle specifiche: per la G1 è 1329 Mhz. Per determinare il boost 2.0 vengono presi in considerazione la qualità del chip (Asic), la temperatura, il voltaggio e il Power limit. Se uno di questi va fuori range, per esempio temperatura alta(>69°C), voltaggio basso o Power consumption oltre il 100%, il bios opera dei tagli dell’ordine di 13 Mhz alla volta, come pure aumenta di 13 Mhz se viene alzato di uno step (+25V) il Vcore. Per esempio d’estate, con temperature alte il bios abbassa il voltaggio per far abbassare la temperatura del Core, e quindi in conseguenza la frequenza scende a step di 13 Mhz.
Ø Valori Sensors: Dovete senza dubbio tenere d’occhio la temperatura, per esempio la G1 opera i primi tagli al raggiungimento dei 69°C. Il Power Consumption non deve superare il 100%, o il valore massimo impostato da MSI Afterburner, che per la G1 è del +12% o di valori diversi per altri brand: +10% nella MSI, +20% nell’Asus Strix o un misero +6% nelle Zotac.
Bisogna controllare che non ci siano “tagli”, ossia controllare che i grafici del Core Clock e del voltaggio (VDDC) siano lineari durante il test su HB, senza increspature o cali di valore; per evidenziarli basta passare sopra il cursore del mouse e controllare che in nessun punto del grafico i valori siano più bassi di quello riportato sulla casella contrassegnata con “Max”. Questa procedura è valida per HB, ma non per Firestrike perché lì la Vga passa da una frequenza all’altra durante i cambi di scena.
Ø Punteggio Heaven Benchmark: chiedete pure su questo thread se i valori ottenuti rientrano nella media o se avete altri dubbi.
Ø Punteggio Firestrike: da prendere in considerazione solo il “graphics score” relativo alle prestazioni della Gpu in quanto il “total score” è influenzato pesantemente dalle prestazioni della CPU, per il resto chiedete pure su questo thread se i valori ottenuti vanno bene o se avete altri dubbi.

OVERCLOCK SENZA OVERVOLT

Bene, cominciamo ora con l’OC vero e proprio (finalmente!) :D e armiamoci di tanta pazienza perché il processo sarà lungo.
Per prima cosa apriamo GPU-Z, Sensors, e impostiamo tutto su “Max”.
Apriamo il pannello di controllo nVidia e impostiamo su "Performance" (vedi foto). Lo terremo così per tutto il processo.
7-pannello di controllo nvidia.PNG
Infine apriamo MSI Afterburner e iniziamo a modificare i primi parametri: mettiamo le ventole al 70%-80% e il power limit a 112.
Quindi ora ci rimangono da modificare i tre parametri più importanti, generalmente si lascia il voltaggio a stock per la prima fase e si cerca di trovare i limiti delle frequenze del core e delle memorie.
Per questo si può procedere in vari modi, quello che consiglio io è il seguente:
- tenendo le memorie a stock, aumentate il core clock fino a che non si cominciano a vedere i primi artefatti con Heaven Benchmark (oppure se preferite spingervi al limite, continuate ad aumentare le frequenze fino a che il HB non vi crasha… ma non è assolutamente consigliato!); le frequenze, inizialmente, si può aumentarle anche di +100 da default (o +50 nel caso di una reference), poi si deve procedere +20 e man mano che si va avanti +10 o anche +5 fino a che si giunga al limite; trovato il limite stabile salvatelo sul profilo 1 di MSI Afterburner.
N.B. in caso di crash dei driver nessun panico, riavviate il PC e riprovate abbassando il Core di -10, mentre in caso di schermo nero o artefatti stoppate il bench , fate “reset” su MSI Ab, abbassate di -10 il Core e riavviate Heaven.
- successivamente si mette il core clock a stock e si aumenta la frequenza delle memorie, di nuovo fino a che non si cominciano a vedere i primi artefatti (oppure se preferite spingervi al limite, continuate ad aumentare le frequenze fino a che il HB vi crasha… ma non è assolutamente consigliato!); le frequenze vanno aumentate, inizialmente, di +200, poi a step di +50 e infine a step di +25 o +10 per giungere al limite; trovato il limite stabile salvatelo sul profilo 2 di MSI Afterburner. Volendo potete anche saltare questo passaggio e passare direttamente al successivo, ma non lo consiglio!
N.B. in caso di crash o artefatti fate come spiegato per il crash del Core, abbassando le memorie di -20 e riprovate.
- trovati i due limiti separatamente si procede ora a trovare il limite “combinato” di entrambi i parametri, vale a dire si porta il core clock al limite stabile precedentemente trovato e si prova ad aumentare il memory clock un po’ alla volta, di nuovo fino a che non vedete i primi artefatti o HB non vi crasha. Si potrebbe fare anche il contrario, cioè partire con il limite massimo stabile delle memorie e salire piano piano con quello del core, ma il primo metodo è più “prestante” in quanto si ottengono punteggi migliori con HB e Firestrike con frequenze più alte sul core e relativamente minori sulle memorie che viceversa. Infatti per eguagliare un +10 sul core serve almeno un +40 sulle memorie. Una volta finito salvatelo sul profilo 3 di MSI Afterburner.

Per i test, prima si usa Heaven Benchmark, successivamente, abbassando un bel po’ le frequenze limite ottenute con HB, si usa Firestrike. Generalmente bisogna abbassare di almeno -30 sul core e -50 sulle memorie, per poi provare a rialzarle, spesso le memorie reggono quasi le stesse frequenze sia su HB che su Firestrike.

OVERCLOCK CON OVERVOLT

Bene, ora che abbiamo trovato i limiti delle memorie e del core senza overvolt dobbiamo fare lo stesso aumentando anche il voltaggio che fino ad ora abbiamo tenuto a stock.
Il procedimento è identico, per non dilungarmi troppo non lo riscrivo: semplicemente dovete alzare il voltaggio a +87mV e ripetere i passaggi di sopra. Ricordiamo infine che ogni step di +25mV sul voltaggio ci da un guadagno di +13MHz sulle frequenze del core, che quindi andrà a sommarsi a quello già aggiunto da noi.

VERIFICA STABILITA’ IN GAMING E LIMATURE FINALI

Ultima verifica da fare, trovati i limiti stabili con Firestrike, è quella di trovare anche i limiti stabili in gaming, ambito questo si sa, ben più pesante di Firestrike. Si consiglia quindi di testare con alcuni giochi notoriamente pesanti in termini di grafica, quali Crysis 3, Witcher 3, Assasin’s Creed Unity, Dying Light, Shadow of Mordor o altri, abbassando le frequenze inizialmente di -20 sul core e di -50/70 sulle memorie. Se non avete ancora trovato i limiti di Firestrike, ma solo quelli di HB dovete abbassare -50 sul core e -100 sulle memorie per il test in gaming. A seconda di come, con le nuove frequenze abbassate, la scheda vi risulti potete provare successivamente ad alzare/abbassare le frequenze a step di +-10 sul core e di +-25 sulle memorie.

Una volta trovato anche il limite stabile in gaming, potete procedere e salvare le frequenze ottenute in un profilo dedicato al daily-use. Se volete che il profilo salvato venga caricato automaticamente all’avvio del PC mettete semplicemente la spunta su “Apply at startup” nella schermata iniziale del programma.

Ricordate di impostare una curva delle ventole un po’ più “aggressiva” d’estate, in modo da guadagnare qualche prezioso °C.
Per farlo procedete come segue: aprite MSI AfterBurner, premete "setting" e andate nella scheda "ventole", mettendo la spunta per abilitare il controllo software.
Da lì si vede il grafico predefinito delle ventole e scegliete "personalizzata": a questo punto trascinate tutti i punti di intersezione del grafico verso l'alto, tenendo premuto il tasto sinistro del mouse, e lì impostate un 10% in più di come stanno. Praticamente se a 50° sono impostate al 50%, mettetele al 60%. Fate così per tutti i punti e si dovreste ottenere un buon compromesso fra efficienza e rumore. In caso di problemi cliccate su “predefinito” per tornare al grafico originale.

Ciao ciao e alla prossima!
 
Ultima modifica da un moderatore:

Gameshard

Utente Attivo
2,383
1,609
Hardware Utente
CPU
AMD Fx 8350 Black Edition 4,2 Ghz Cooled by Corsair H100i GTX
Scheda Madre
Asrock 990 FX Extreme4
Hard Disk
Crucial MX200 250Gb SSD + Seagate ibrido 2Tb SSHD ST2000DX001 (8Gb memoria SSD)
RAM
16 GB Corsair Vengeance Red Low Profile 1866 Mhz Dual Channel DDR3 (4x4GB)
Scheda Video
Gigabyte GTX 980ti G1 Gaming 6GB
Scheda Audio
Asus Xonar DX e Creative Inspire P5800 @5.1
Monitor
27" ASUS ROG Swift PG278QR 2560x1440p 165 hz G-Sync
Alimentatore
Corsair HX850 80Plus Silver
Case
Cooler Master Cosmos "S"
Sistema Operativo
Windows 10 Professional 64 bit
#3
Ahahah avete aperto un topic... i due piccioncini:love: beh come procede? vedo molto bene
Benvenuto Solid. :ciaociao:
Questa prende bene l'overvolt con +25 sta salendo di quasi 50 Mhz (da 1555 ha superato i 1592 e in questo momento sta provando i 1600 se è in linea, con le memorie fisse a 7400) :asd:
Penso che anche se supera i 1600 ci fermiamo qua e passiamo alle mem che con vcore default artefattavano già a 7700 (Hynix come le tue) ma non con lo stesso
 
Ultima modifica:
S

SolidSnake1989

Ospite
#5
Benvenuto Solid. :ciaociao:
Questa prende bene l'overvolt con +25 sta salendo di quasi 50 Mhz (da 1555 ha superato i 1592 e in questo momento sta provando i 1600 se è in linea, con le memorie fisse a 7400) :asd:
Penso che anche se supera i 1600 ci fermiamo qua e passiamo alle mem che con vcore default artefattavano già a 7700 (Hynix come le tue) ma non con lo stesso
speriamo bene voglio minino 1600 di score su heaven sennò:popo:
 

Gameshard

Utente Attivo
2,383
1,609
Hardware Utente
CPU
AMD Fx 8350 Black Edition 4,2 Ghz Cooled by Corsair H100i GTX
Scheda Madre
Asrock 990 FX Extreme4
Hard Disk
Crucial MX200 250Gb SSD + Seagate ibrido 2Tb SSHD ST2000DX001 (8Gb memoria SSD)
RAM
16 GB Corsair Vengeance Red Low Profile 1866 Mhz Dual Channel DDR3 (4x4GB)
Scheda Video
Gigabyte GTX 980ti G1 Gaming 6GB
Scheda Audio
Asus Xonar DX e Creative Inspire P5800 @5.1
Monitor
27" ASUS ROG Swift PG278QR 2560x1440p 165 hz G-Sync
Alimentatore
Corsair HX850 80Plus Silver
Case
Cooler Master Cosmos "S"
Sistema Operativo
Windows 10 Professional 64 bit
#6
Ollalà, qui bisogna

Guarda, penso che possiamo fermarci qua, ma se vuoi vai avanti a step di +5 per vedere il limite, poi se crasha o taglia le frequenze (Core Clock in Gpu-z non lineare), puoi anche alzare ancora il Vcore fino a un max di +44 (di più penso che non li prende) così staresti a a 1,250 mV. Comunque è solo per il gusto di benchare e non penso proprio che sia applicabile in game. Altrimenti andiamo a dare una "riscaldatina" alle memorie.:asd:
 

Gameshard

Utente Attivo
2,383
1,609
Hardware Utente
CPU
AMD Fx 8350 Black Edition 4,2 Ghz Cooled by Corsair H100i GTX
Scheda Madre
Asrock 990 FX Extreme4
Hard Disk
Crucial MX200 250Gb SSD + Seagate ibrido 2Tb SSHD ST2000DX001 (8Gb memoria SSD)
RAM
16 GB Corsair Vengeance Red Low Profile 1866 Mhz Dual Channel DDR3 (4x4GB)
Scheda Video
Gigabyte GTX 980ti G1 Gaming 6GB
Scheda Audio
Asus Xonar DX e Creative Inspire P5800 @5.1
Monitor
27" ASUS ROG Swift PG278QR 2560x1440p 165 hz G-Sync
Alimentatore
Corsair HX850 80Plus Silver
Case
Cooler Master Cosmos "S"
Sistema Operativo
Windows 10 Professional 64 bit
#8

Gameshard

Utente Attivo
2,383
1,609
Hardware Utente
CPU
AMD Fx 8350 Black Edition 4,2 Ghz Cooled by Corsair H100i GTX
Scheda Madre
Asrock 990 FX Extreme4
Hard Disk
Crucial MX200 250Gb SSD + Seagate ibrido 2Tb SSHD ST2000DX001 (8Gb memoria SSD)
RAM
16 GB Corsair Vengeance Red Low Profile 1866 Mhz Dual Channel DDR3 (4x4GB)
Scheda Video
Gigabyte GTX 980ti G1 Gaming 6GB
Scheda Audio
Asus Xonar DX e Creative Inspire P5800 @5.1
Monitor
27" ASUS ROG Swift PG278QR 2560x1440p 165 hz G-Sync
Alimentatore
Corsair HX850 80Plus Silver
Case
Cooler Master Cosmos "S"
Sistema Operativo
Windows 10 Professional 64 bit
#10
ma io sto a 1.23 e mi basta. ho paura ad alzare troppo il vcore. anche se dite che non si rischia niente :D
io direi di andare sulle memorie. che dici?
Tranquillo non succede niente, anche se è abbastanza inutile, è solo uno sfizio, però sapere che regge 1600 e ...forse anche di più non è nemmeno male (meglio che sapere che a 1601 crasha) :asd:

Adesso proviamo con le memorie allora: vediamo se i 7600 di prima li tiene ancora. Lascia +208 e setta le memorie a +300. solita procedura e controlla visivamente se ci sono artefatti. ;)
 
Mi Piace: EL_TRENZA
15,999
6,320
Hardware Utente
CPU
i7 2600k/ i7 4790k/ r5 1500x/r7 1700
Dissipatore
aio
Scheda Madre
z370 fatality pg/ asrock b85 killer fatality
Hard Disk
crucial mx300 275 + 128 gb + western digital 2tb
RAM
Corsair dominator 1866cl7
Scheda Video
gtx 960/gtx 1050 biostar
Scheda Audio
integrata
Monitor
samsung U28D590D
Alimentatore
super flower leadex 1000w/xfx 1050 80 plus gold
Case
Cooler master centurion
Sistema Operativo
windows 10 pro 64 bit
#12

Gameshard

Utente Attivo
2,383
1,609
Hardware Utente
CPU
AMD Fx 8350 Black Edition 4,2 Ghz Cooled by Corsair H100i GTX
Scheda Madre
Asrock 990 FX Extreme4
Hard Disk
Crucial MX200 250Gb SSD + Seagate ibrido 2Tb SSHD ST2000DX001 (8Gb memoria SSD)
RAM
16 GB Corsair Vengeance Red Low Profile 1866 Mhz Dual Channel DDR3 (4x4GB)
Scheda Video
Gigabyte GTX 980ti G1 Gaming 6GB
Scheda Audio
Asus Xonar DX e Creative Inspire P5800 @5.1
Monitor
27" ASUS ROG Swift PG278QR 2560x1440p 165 hz G-Sync
Alimentatore
Corsair HX850 80Plus Silver
Case
Cooler Master Cosmos "S"
Sistema Operativo
Windows 10 Professional 64 bit
#13

Gameshard

Utente Attivo
2,383
1,609
Hardware Utente
CPU
AMD Fx 8350 Black Edition 4,2 Ghz Cooled by Corsair H100i GTX
Scheda Madre
Asrock 990 FX Extreme4
Hard Disk
Crucial MX200 250Gb SSD + Seagate ibrido 2Tb SSHD ST2000DX001 (8Gb memoria SSD)
RAM
16 GB Corsair Vengeance Red Low Profile 1866 Mhz Dual Channel DDR3 (4x4GB)
Scheda Video
Gigabyte GTX 980ti G1 Gaming 6GB
Scheda Audio
Asus Xonar DX e Creative Inspire P5800 @5.1
Monitor
27" ASUS ROG Swift PG278QR 2560x1440p 165 hz G-Sync
Alimentatore
Corsair HX850 80Plus Silver
Case
Cooler Master Cosmos "S"
Sistema Operativo
Windows 10 Professional 64 bit
#15
allora niente artefatti, se ne ha fatto qualcuno non l'ho visto io ahahah

View attachment 142906 View attachment 142907

- - - Updated - - -

posto anche questo così per visione.
View attachment 142908 [/QUOTE

Senti Trenz,hai letto il post di Solid, se vogliamo salvare il
vuole che facciamo 1600 punti però la vedo dura con queste mem anche perchè il punteggio sale molto lentamente, troppo lentamente.
Adesso lascia il core a +208 e metti +350 sulle mem che era una frequenza alla quale artefattava.
Per sicurezza chiudi Gpu-x e poi riaprilo, mettendo le spunte, non vorrei che la frequenza fosse stata tagliata e non la vediamo per via delle spunte su max. Poi procedi.