[GUIDA] Ssd: Guida All'acquisto Per Tutte Le Tasche

LordNight

Super Moderatore
Staff Forum
24,315
10,086
Hardware Utente
CPU
Intel i7-6700K @ 4,7GHz // Intel i7-3770K @ 4,6GHz
Dissipatore
NZXT Kraken X61 // Cryorig R1 Ultimate
Scheda Madre
Asrock Z170 Extreme 6 // Asrock Z77 Extreme 6
Hard Disk
Samsung SM951 NVMe 512GB + Seagate Barracuda 2TB + vari // Samsung 850 EVO + Seagate Barracuda 2TB
RAM
GSkill Trident Z 2*8GB 3200MHz CL16 @ 3325 MHz CL14 // GSkill Sniper 2*8GB 2400MHz CL11
Scheda Video
Asus GTX 1080 Strix // Intel HD4000
Scheda Audio
Vedi "Mainboard"
Monitor
QNIX QX2710 WQHD (2560*1440) IPS 8bit+FRC // Dell U2515H
Alimentatore
EVGA SuperNova 750W G2 // Cooler Master Silent Pro M 500W
Case
Anidees AI Crystal White // Cooler Master Masterbox 5
Periferiche
Sharkoon Skiller SGK1 - Logitech G602 // Microsoft Sculpt Keyboard & Mouse
Sistema Operativo
Win 10 Pro
#1
Visto il successo che ha avuto la Guida all'acquisto del monitor, ho pensato di riproporre la stessa cosa anche per i SSD. Ovviamente non sono stati elencati tutti i SSD in circolazione ma se ne sono scelti alcuni al fine di darvi delle indicazioni chiare e veloci che possono soddisfare la maggior parte delle richieste. Del resto, è bene saperlo, i venditori di SSD sono decine ma i produttori di memorie e controller si contano sulle dita di una mano.

Sebbene la prima versione di questa guida sia stata realizzata da me, le maggiori modifiche sono state apportate dal grande @Liupen con cui, pertanto, condivido con piacere ogni apprezzamento e ringraziamento.

ADATA
Buffalo
Corsair
Crucial (Micron)
G.Skill
KingFast
Kingston
Lite-on
Intel
MyDigital
Mushkin
OCZ (Toshiba)
Patriot
Plextor
PNY
Samsung
Sandisk (Western Digital)
Silicon Power
SK Hynix
Team Group
Toshiba
Transend
Western Digital


upload_2017-8-23_15-44-59.png

Densbits (meglio conosciuta come SandForce)
Indilinx (ex società di OCZ ora assorbita da Toshiba)
Intel (produce controller solo per i propri prodotti)
LSI (ora fusa con Avago Technologies e partner di Seagate)
JMicron / Maxiotek (azienda conosciuta che produce controller a basso costo)
LAMD (assorbita dalla SK Hynix)
Marvell (la più conosciuta tra i produttori di controller non proprietari su mercato)
Micron (produce controller per i propri prodotti di fascia alta ma collabora con altri)
Phison (seconda solo alla Marvell tra i produttori di controller non proprietari su mercato)
Samsung (produce controller solo per i propri prodotti)
Silicon Motion (SMI) (partner di molte aziende produttrici di SSD di controller validi a basso costo)
Toshiba (produce controller solo per i propri prodotti)

Intel (IMFT)
Micron (IMFT)
Powerchip Technology Corporation
Samsung
SanDisk
(ora di Western Digital) / Toshiba (partner di Western Digital)
SK Hynix

Orrganismo per la standardizzazione delle NAND Flash


upload_2017-8-23_17-0-5.png

Negli ultimi anni i maggiori incrementi prestazionali percepiti dagli utilizzatori di PC sono una diretta conseguenza dell'introduzione dei dischi a stato solido e della loro capacità di essere estremamente veloci nelle operazioni tipiche dell'utilizzo dei PC in ambito domestico.
La crescente diffusione di queste nuove memorie di massa ha favorito una lenta ma costante discesa dei prezzi seppure, nel momento in cui scrivo questa guida all'acquisto, i prezzi di mercato siano in salita a causa della carenza di memoria NAND.
Siccome anche il mondo degli SSD è un mare magnum in cui è facile perdersi a causa di un'offerta più che abbondante, questa guida ha come scopo quello di mettere in evidenza i prodotti ritenuti più validi e/o con il miglior rapporto qualità/prezzo. Per tale ragione non ci sarà posto per tutti i SSD presenti sul mercato ma, per ognuno di quelli presenti, ci sarà anche una breve descrizione di pregi e difetti. Se non avete grande dimestichezza con il gergo e le sigle del mondo degli SSD, sotto spoiler trovate un breve legenda.

Questa è una legenda molto leggera ed approssimativa, scritta per un pubblico a digiuno dei concetti basilari a cui non frega nulla la differenza fra GB e GiB.

1) Concetti generali ed abbreviazioni
SSD:
acronimo di Solid State Drive
HDD: abbreviazione di Hard Disk Drive
SHDD: identifica una manciata di prodotti che integra memoria NAND con dischi tradizionali
Desktop: il normale PC a torre con schermo esterno che tutti conosciamo
Notebook/Laptop/Ultrabook: computer portatili più o meno piccoli, sottili e leggeri

SO:
Sistema operativo
MoBo: abbreviazione di Mother Board, la buona, vecchia, cara Scheda Madre


2) Memorie e altri componenti
Memoria Flash:
è un tipo di memoria a stato solido di tipo non volatile utilizzata per la memorizzazione dei dati.
NAND: è il tipo di memoria flash utilizzato per i SSD che prende il nome dalla porta logica NAND
Cella: è l'unita più piccola in cui vengono memorizzati i dati (bit).
SLC (Single Level Cell): memoria NAND che può memorizzare un solo bit per cella risultando la migliore sotto tutti i punti di vista ma anche la più costosa e per questo riservata a prodotti di classe enterprise.
MLC (Multi Level Cell): in questo caso le celle possono memorizzare due bit raddoppiando la capacità di memorizzazione a fronte di una piccola perdita di prestazioni e di un consumo delle celle leggermente maggiore - la NAND MLC è normalmente utilizzata nei SSD enthusiast come i Samsung PRO, alcuni Crucial, etc.
TLC (Triple Level Cell): i bit per cella passano a tre e quindi il costo diminuisce ma di pari passo anche le prestazioni e la durata teorica massima, motivi per cui è quella più comune nei SSD a basso costo.
QLC (Quadruple Level Cell): una della prossima generazione delle celle di produzione Toshiba.
V-NAND (Vertical NAND) o 3D NAND: NAND in cui le celle sono disposte su piani sovrapposti il che ne riduce i costi di produzione e gli ingombri
Controller: è il chip responsabile di tutte le operazioni I/O del SSD - normalmente si tratta di CPU con 2-4 core ARM
DRAM (Dinamic Random Access Memory): normale RAM DDR3L necessaria al funzionamento del SSD che si trova in quantità variabile da 256MB a 1GB.
Buffer (o buffer SLC): è una certa porzione di celle MLC o TLC che viene utilizzata come se fosse composta da celle SLC per migliorare le prestazioni di picco o comunque con mole di dati considerevoli ma comunque limitate.


3) Dimensioni ed Interfaccia
2,5": si intendono i drive con larghezza di 2,5 pollici (circa 5 centrimetri) che si trovano di norma nei notebook - è il formato più comune per i SSD.
3,5": identifica la larghezza di 3,5 pollici che contraddistingue gli HDD che si trovano nei computer desktop.
M.2 (precedentemente noto come NGFF - New Generation Form Factor): è un formato di SSD pensato per gli ultrabook in quanto il disco è composto da un piccolo circuito stampato di 22mm di larghezza per 42/60/80mm di lunghezza - lunghezza e larghezza sono desumibili dai nomi in quanto sono spesso indicati come "SSD M.2 22xx" in cui "xx" sono i millimetri di lunghezza.
mSATA: è stato il formato soppiantato dal M.2.
SATA III o SATA 6Gbps: è l'interfaccia fisica e logica più comune per i dispositivi di memorizzazione interna che mette a disposizione una banda massima teorica di 6Gbps ovvero di 750MB/s.
Slot mSATA: interfaccia SATA III apposita per i SSD nel formato omonimo - la banda massima è identica a quella della SATA III.
Slot M.2: interfaccia fisica presente su quasi tutte le schede madri attualmente in commercio in configurazione "B key" o "M Key".
PCI: interfaccia che si avvale degli omonimi slot PCI presenti sulle schede madri.
U.2: connessione mediante cavo di recente concezione e non ancora diffuso.

Lo slot M.2 alloggia l'SSD in tale formato mentre il collegamento I/O logico utilizzato dipende sia dal tipo di slot, sia dal tipo di SSD. In generale, un SSD in formato M.2 può supportare una o tutte queste interfacce:

M.2 AHCI: fa parte delle specifiche SATA e, pertanto, la banda è limitata a 6Gbps
M.2 NVMe: acronimo di Non Volatile Memory Express, è un'interfaccia studiata apposta per i SSD che sfrutta una banda ampia come nel caso del PCIe ma utilizza protocolli che permettono di sfruttare appieno le peculiarità dei SSD.
M.2 PCIe: il collegamento avviene utilizzando 1, 2 o 4 linee PCIe che, nella versione 3.0, mettono a disposizione una banda da 8 a 32Gbps. Quasi tutti i SSD di questo tipo sono M.2 o RAID0 di M.2 installati su adattatori PCIe detti HHHL.


4) Unità di misura e benchmark
Bit:
è la più piccola unità dell'informatica equivalente ad un valore pari a 0 oppure 1 - 8 bit compongono un byte
Kb (Kilobit) - Mb (Megabit) - Gb (Gigabit) - Tb (Terabit): multipli dei bit in cui ogni valore è mille volte il precedente (quindi 1 Kb sono 1.000 bit, 1Mb sono 1.000 Kb ovvero 1.000.000 di bit, etc.)
Byte: informazione composta da 8 bit
KB (Kilobyte) - MB (Megabyte) - GB (Gigabyte) - TB (Terabyte): vale quanto detto per i multipli dei bit
Kbps / Mbps / Gbps / Tbps: unità di misura della velocità in Kilo/Mega/Giga/Tera bit al secondo - ne consegue che 1Gbps equivale a 125MB al secondo ma, in questo caso, si preferisce l'abbreviazione MB/s
TBW (TeraByte Written):
è il limite teorico di scritture che un SSD può supportare prima che le sue celle inizino a deteriorarsi sensibilmente - tale limite è più alto per le celle SLC e più basso per le celle TLC
IOPS: ovvero Input/Output Operations Per Second. Oltre al MB/s rappresenta l'altra unità di misura per valutare la velocità di un SSD. Si scrive anche " I/O al secondo ". Sinteticamente è la quantità di operazioni che vengono eseguite nell'intervallo di tempo di un secondo, laddove per "operazioni" si intende il trasferimento di pacchetti di dati, così come impostati dai software di misura; es 4KiB, 128KiB, ecc
QD o Queue Depth: o profondità della coda, è per convenzione nei software di benchmark, uno più pacchetti di dati da 4KB (LBA) fatti processare parallelamente. Alcuni esempi: 4KB QD1 corrisponde a quanti IOPS un SSD riesce ad elaborare trasferendo 1 singolo pacchetto da 4K; 4KB QD32 corrisponde a quanti IOPS un SSD riesce ad elaborare trasferendo 32 singoli pacchetti da 4KD contemporaneamente. La coda è dunque un aumento del carico di lavoro cui il controller dell'SSD risponde aumentando l'elaborazione parallela dei dati.
Latenza: a differenza degli IOPS, viene definita come il tempo che intercorre nel passaggio del dato tra l' SSD e la relativa scrittura/lettura disponibile al OS. In sostanza è il "tempo di risposta".

Per un approfondimento sulla struttura di un SSD, delle principali caratteristiche o domande in genere: [GUIDA] Che cos'è e come funziona una SSD

Ora, cosa guardare nella scheda tecnica del produttore e quali benchmark possiamo fare per testare il nostro nuovo SSD?

Le cose basiche da sapere sono un paio:
  • le celle TLC (piane o 3D) durano oggettivamente meno delle celle MLC, MA, la vita di un SSD anche con celle TLC è molto lunga, pari a quella di un HDD; gli SSD con celle TLC scrivono meno velocemente, ecco perchè alcuni utilizzano il già citato Buffer (o buffer SLC);
  • i controller fanno la differenza nelle prestazioni, diciamo che i controller venduti a basso costo sul mercato, non sono "ottimizzati" perchè inseriti come semplice componente nell'assemblaggio finale;
  • la DRAM è un elemento di costo non indifferente, per cui da qualche anno i produttori usano dei controller con memoria integrata; quando si legge DRAM-less vuol dire che NON è presente una memoria dedicata; i costi sono inferiori, ma anche le prestazioni.. l'SSD però consuma meno energia.
C'è una precisa normativa a cui i produttori devono attenersi per effettuare i benchmark in modo da pubblicizzarli, ma ovviamente sono fatti nelle condizioni più favorevoli ed è difficile poterli ripetere.

Iniziamo dunque a descrivere i principali software che possiamo utilizzare per testare il nostro nuovo acquisto... facciamo i benchmark!

WINDOWS
Il Sistema Operativo è il miglior test "sul campo" che si può utilizzare. L'ideale è copiare una cartella di file eterogenei da una cartella ad un'altra... 5GB ci daranno un'idea di come funziona il nostro SSD. Quì una domanda è ricorrente:

"ho comprato un SSD che ha un valore di lettura e scrittura di 550MB/s, perchè la copia del file ha una velocità molto inferiore?".

La risposta risiede in tante cause concomitanti:
  1. I dati pubblicati dal produttore si riferiscono a condizioni ideali, quindi non "reali", sono piccoli trasferimenti che non saturano la memoria dell'SSD;
  2. Ciò che copiate è probabilmente fatto di dati compressi, dati non comprimibili e comunque eterogenei;
  3. Il chipset sata ha una capienza massima che può essere saturata;
  4. I dati trasferiti devono essere cercati e poi trascritti perchè l'SSD è frammentato.
Nonostante dunque la scrittura del nostro file su SSD, non sia all'altezza dei dati teorici riportati dal produttore, il comportamento, deve corrispondere a questo:

upload_2017-8-26_17-59-53.png


ovvero la velocità deve sempre rimanere costante (un picco iniziale). Questo indica che il controller lavora bene.

ATTO BENCHMARK
Viene utilizzato per misurare le velocità massime ai quali i dati possono essere trasferiti da e su un disco. I risultati vengono calcolati leggendo e scrivendo blocchi di dati su un'unità e calcolando quanto tempo ci mette per ciascuna operazione.
Atto Disk Benchmark è interessante in quanto permette di misurare le prestazioni effettive utilizzando dati di differente grandezza (da 0,5 a 8KB) e con differenti Queue Depth (da 2 a salire). In ambito domestico è difficilissimo avere una Queue Depth maggiore di 2 ma un piccolo server da ufficio o un file server domestico potrebbero tranquillamente necessitare di buone prestazioni anche con QD maggiori.
Per eseguire il test occorre scaricare il software (link sul titolo), eseguirlo, quindi selezionare l'unità appropriata e fare clic su Start (non occorre cambiare nessun parametro); si vedrà il grafico di lettura (verde) e di scrittura (rosso) che si aggiorna progressivamente.

upload_2017-8-26_19-47-59.png


Le due colonne di destra ci forniscono le velocità in MB/s ed i valori interessanti sono sostanzialmente due:
il valore di lettura e scrittura del 4KB che corrisponde alla massima velocità casuale, e i valori posti in basso, che rappresentano la massima velocità rispettivamente di lettura e scrittura sequenziale.
Entrambe i valori li andremo a confrontare con i valori di riferimento dati dal produttore per il nostro modello di SSD.

AS SSD
E' un software di benchmark che utilizza dati incomprimibili, quindi buoni risultati in questo test sono una notizia gradita per tutti quelli che lavorano con questo tipo di dati. Mi riferisco, ad esempio, a foto e video che sono già compressi.
Lo strumento contiene sei test di copiatura sintetici. Tre test sintetici, determinano la lettura sequenziale e casuale e tre la scrittura del SSD. Queste prove sono effettuate senza utilizzare le cache del sistema operativo. In Seq il programma testa quanto tempo ci vuole per leggere/scrivere rispettivamente un file di 1 GB. Nel 4K si testa la lettura e la scrittura casuale per blocchi da 4K. Il test THRD 4K-64 corrisponde alla procedura 4K, tranne che la lettura e l'operazione di scrittura, sono distribuiti su 64 pacchetti contemporanei (coda); questa prova di compressione aggiuntiva è in grado di misurare le prestazioni dell' SSD a seconda della compressione dei dati. Infine, il tempo di accesso della SSD misura il tempo in cui avviene l'accesso durante la lettura su tutta la capacità della SSD (Full Stroke). Il test di scrittura, invece, è fatto con un file di grandi dimensioni di prova 1GB. Inoltre, i valori risultanti che si specificano in MB/s possono essere rappresentati anche in IO per secondo (IOPS) come si vede nell'opzione di stampa.
Un ulteriore test aggiuntivo, nel menù Tool, permette di provare la velocità MB/s e IOPS, di software, giochi e un ISO precaricate. La cache rimane accesa per questo test. Le prove sul campo mostrano le prestazioni di SSD con operazioni simultanee di lettura e scrittura. I risultati possono variare a seconda del sistema operativo.

upload_2017-8-27_0-16-29.png


Ancora due cose importanti, come si può vedere, il software indica sotto il codice del firmware, il nome del driver che gestisce il chipset e sotto l'allineamento del primo settore. Questo era un problema per i software che - creati per gli hdd - gestivano male la collocazione dell'inizio della struttura logica delle informazioni creando un rallentamento nella velocità e un degrado dell'ssd. Se vedete un numero rosso, il software vi segnala rispettivamente che il vostro chipset non è in AHCI e in basso che il vostro ssd non è allineato.

CRYSTALDISKMARK
Anche CDMark è un test sintetico che utilizza dati incomprimibili e ricordo che per l'utilizzo home&office il dato più importante è quello che riguarda letture e scritture di dati 4K mentre per un utilizzo ludico o editing la velocità con dati sequenziali assume più importanza.

upload_2017-8-27_0-36-34.png


Anche in questo caso non è necessario modificare i parametri, ma semplicemente andare ad attivare il test attraverso il pulsante ALL (tutti).
Crystaldiskmark è certamente il software di bench più utilizzato e questo permette di confrontare i risultati ottenuti, cercando sul web con quelli di SSD simili.
I test di lettura e scrittura sequenziali Seq sono sempre quelli con i risultati più alti, ma non sempre rappresentativi delle prestazioni del mondo reale. Un esempio di lettura in streaming sarà quando si guarda un video sul PC, tutti i dati si trovano in un file, quindi è facile leggerlo rapidamente.
Il test 512K è una ridondanza del test Seq.
I test 4K utilizzano formati di file da 4KB. Valori alti in questi test indicano celle veloci.
Se si passa sopra le cifre in MB/s, è possibile visualizzare il risultato in IOPS.
Questo test non è tanto impegnativo quanto il test QD 32 e utilizza solo un singolo "thread" con una coda di 32 comandi per accedere ai dati dell'unità.
Il tuo SSD può fare molte cose in fretta, ma non può fare 32 cose nello stesso momento, quindi utilizza code e buffer per tenere traccia delle richieste che devono ancora avvenire. Ognuna di queste richieste in coda richiede solo una frazione molto piccola di un secondo per essere completata in modo da poter eseguire molte operazioni in un secondo di tempo, quindi IOPS (operazioni I / O al secondo). Se è possibile eseguire un'operazione di scrittura in diciamo 0,10 secondi, si potrebbe dire che è possibile eseguire 10 IOPS per la scrittura casuale. Se ciascuna di queste operazioni di scrittura di 10 IOPS è di 1 MB, il dispositivo di memorizzazione potrebbe scrivere 10 MB al secondo.
Questo test, oltre alla velocità propria delle celle, mette in evidenza le caratteristiche di efficienza del controller (firmware, parallelismo, ottimizzazione). Rappresenta il dato più significativo che somma tutte le caratteristiche viste fino ad ora.

Come si fà però a tenere d'occhio la salute e lo stato del ciclo di vita del nostro SSD?

CRYSTALDISKINFO
Si usa CrystalDiskInfo capace di leggere ed interpretare i dati SMART del firmware dell'SSD.

upload_2017-8-27_1-43-29.png


Per una interpretazione dei dati smart del vostro SSD fate riferimento a questa tabella:
https://en.wikipedia.org/wiki/S.M.A.R.T. mentre se avete dei dubbi sui dati che leggete, potete postare quì: https://www.tomshw.it/forum/threads/come-interpreto-i-dati-di-crystaldisk.331618/


Che abbiate o meno saltato a piè pari la legenda, se sapete già quale tipo di SSD fa al caso vostro potete andare direttamente a vedere la lista di quelli consigliati. In caso contrario, abbiamo predisposto un breve questionario che vi aiuterà nella scelta.


1) Quanti e quali dati voglio/devo tenere nel SSD?
  • Utilizzo home e light business (SO + qualche programma + pochi dati) --> Minimo 120GB - Consigliati 256GB
  • Utilizzo gaming e medium business (SO + molti programmi pesanti o un paio di giochi e qualche dato) --> 256GB
  • Utilizzo intensive (SO + programmi + es. diversi giochi o file audio/video ad alta risoluzione su cui sto lavorando) --> 512GB
  • Unico dispositivo in un notebook: minimo 256GB - consigliati 512GB (se vi piace avere qualche foto o film)
  • Sono un professionista in campo editing foto e video o un gamer che non vuole aspettare un millisecondo in più per i caricamenti dei miei 10 giochi preferiti --> 1TB o più
2) Mi serve un SSD da 2,5", PCI o M.2?

PC Desktop:
I SSD PCI sono interessanti ma anche rognosi da configurare e richiedono schede madri che permettano il boot del sistema operativo tramite questi dischi. Pertanto sconsigliamo caldamente questo tipo di SSD ad utenti meno che esperti.

Ciò detto, se avete un PC preassemblato più vecchio di qualche mese, prendete un SSD classico da 2,5" perché è difficile sapere se la vostra scheda madre ha uno slot M.2 e, in tal caso, quali interfacce supporta.


Nel caso in cui abbiate un PC assemblato:
  • se avete una CPU AMD di vecchia generazione (per intenderci, antecedente a Ryzen che ancora deve uscire) lasciate perdere i SSD in formato M.2 perché nel 99,99% dei casi la vostra scheda madre non li supporta;
  • se avete una CPU Intel:
    • fino a quelle di terza generazione (i3/i5/i7 3xxx) è impossibile che la vostra scheda madre abbia uno slot M.2 quindi concentratevi sui classici SSD da 2,5"
    • di quarta o quinta generazione (i3/i5/i7 4xxx e 5xxx) è possibile che la vostra scheda madre abbia uno slot M.2 ma dovete controllare sul sito del produttore della stessa o sul manuale;
    • di sesta generazione o successiva (i3/i5/i7 6xxx o 7xxx) quasi sicuramente la vostra scheda madre ha uno slot M.2 ma controllate sul sito del produttore così sapete anche che tipo di interfacce logiche supporta

Notebook:
Se il vostro notebook è anteriore al 2016, non costava almeno € 1.000 e non avete voglia di aprirlo o di informarvi su internet, prendete un SSD da 2,5" perché va sicuramente bene. Inoltre, a meno che non abbiate un 17", avete spazio per un solo drive di memorizzazione quindi non lesinate troppo sulla capienza.
Per chi, invece, ha un Ultrabook o un Notebook di alto livello, soprattutto se recente, vale la pena controllare sul sito del produttore o chiedere nel forum perché è possibile che lo stesso sia dotato di uno slot M.2. In questo caso avete la possibilità di mettere un SSD e mantenere il HDD per lo storage, quindi un'unità da 128/256GB sarebbe già un ottimo inizio.



3) SLC, MLC o TLC?
Sottotitolo: L'amico del cugino della fidanzata di mio fratello mi ha detto che...


SSD con celle SLC nel mercato consumer se ne vedono pochissimi e costano un occhio della testa quindi lasciate perdere.
Tralasciando il sentito dire, le sciocchezze lette su facebook e similari, tolte le ipotesi di prodotti difettosi, qualunque SSD utilizzato normalmente, anche quello più scarso, sarà l'ultimo componente a lasciarvi.
Per essere ancora più chiaro, ho acquistato ed installato almeno 15 SSD in questi ultimi 3 anni, di ogni formato, interfaccia, qualità e prezzo possibile, e nessuno ad oggi si è rotto.

Tolti di mezzo i dubbi sciocchi per un normale utilizzo home & business, non c'è nessuna differenza apprezzabile fra SSD con celle MLC o TLC tranne, forse, il prezzo. Se proprio preferite la tranquillità di un SSD con NAND MLC, prendetelo pure e avete la mia benedizione.

Se, invece, il vostro utilizzo è più intensivo e richiede scritture, cancellazioni e riscritture di molti file, magari di considerevoli dimensioni, (ad esempio, installate e disinstallate frequentemente dei giochi oppure vi piace editare i video fatti con la vostra GoPro), allora è meglio di cercate un SSD che utilizzi NAND MLC, non solo per una questione di durata ma anche di prestazioni con file nel tempo perché i file di grosse dimensioni (diversi GB) possono saturare velocemente il buffer dei dischi.



4) Mi serve un SSD SATA, PCI o NVMe?
Anche in questo caso lasciamo stare le cavolate lette in giro o i freddi numeri delle review: sì, i SSD con interfaccia PCI o NVMe sono molto più veloci nelle scritture e nelle letture sequenziali di dati di grandi dimensioni ma la maggior parte dell'utilizzo di un PC, gaming compreso, è basato su scrittura e lettura di file di piccole dimensioni non sequenziali.
Per questi comandi "brevi" la latenza rimane pressoché uguale.

Quindi, per farla breve, se volete fare una gara a chi ce l'ha più veloce, nulla vi vieta di prendere un SSD PCI o NVMe ma, all'atto pratico, potrete apprezzare questi SSD solo se avete carichi di lavoro che possono sfruttarli. A costo di ripetermi, l'editing di video ad alta risoluzione è uno dei pochi casi in cui un SSD NVMe ha senso.

Archiviate tutte le questioni preliminari, si può passare alla scelta del vostro SSD. Siccome sarebbe stato un lavoro immane (ed inutile) mettere tutti i modelli disponibili, si è scelto di proporre pochi modelli per ogni categoria offrendo alternative a basso o bassissimo costo insieme a SSD con prestazioni da campioni.






SSD da 128 e 120GB in formato 2,5" (interfaccia SATA III)
SSD adatti a chi ha necessità di poco spazio, magari solo SO e programmi, oppure ha un budget molto ridotto. Sono SSD in un taglio che andrà a sparire quindi il prezzo tenderà a salire.​

[/td]
Modello NAND TBW Garanzia Prezzo Commento Sito Web Amazon Eprice
Adata SP580 Sandisk 15nm TLC 70TB 3 anni ~ € 60
Modelo economico dalle buone potenziali. Anche se ha un controller DRAM-less è costruito da Marvell, mentre le celle sono prodotte da Sandisk
Sito Web Amazon ePrice
Sandisk X400 Sandisk 15nm TLC 72TB 5 anni ~ € 65
Un modello già professionale ad un costo non eccessivo. Adotta il controller SSD Marvell 88SS1074, con supporto di correzione degli errori LDPC che consente un sostanziale aumento della durata di scrittura nominale.
Sito Web Amazon ePrice
Crucial BX300 Micron MLC 3D-NAND 55TB 3 anni ~ € 60
E' il modello economico del Crucial MX300, infatti ha un controller SMI, ma possiede una DRAM e, a differenza dell'altro modello, la versione MLC delle celle 3D
Sito Web Amazon N.D.
SK Hynix SL308 TLC 16nm 75TB 3 anni ~ € 65
SK Hynix è più nota per le vRAM delle schede video che per gli SSD, tuttavia questo prodotto si è rivelato molto convincente nonostante il prezzo sostanzialmente competitivo. Il SLC caching contribuisce alle prestazioni globali.
Sito Web Amazon N.D.
Kingston HyperX Savage Toshiba A19 MLC > 110TB 3 anni ~ € 80
Il Kingston HyperX Savage è un ottimo SSD che avrebbe potuto essere migliore se il firmware fosse stato aggiornato. Tuttavia è un prodotto eccellente che, nella versione da 240GB, sto usando da qualche anno con grande soddisfazione. Il prezzo lo pone a ridosso delle soluzioni a maggiore capienza ma le celle MLC con un TBW di oltre 110 ed il controller Phision giustificano almeno in parte la differenza.
Sito Web Amazon N.D.



SSD da 128 e 120GB in formato M.2 (interfaccia SATA III)
(N.B.: è consigliabile andare direttamente su tagli superiori)​

Modello Socket NAND TBW Garanzia Prezzo Commento Sito Web Amazon Eprice
Adata Ultimate SU800 M.2 B+M Key IMF3D-NAND TLC 72 TB 3 anni ~ € 60
Modello economico con un controller SMI con controllo ECC avanzato, DRAM dedicata, emulazione SLC, utilizza anche celle NAND 3D. Non eccelle in prestazioni ma è il più "moderno" tra gli SSD di questo tipo.
Sito Web Amazon ePrice
Western Digital Green M.2 B+M Key TLC Sandisk 15nm 40 TB 3 anni ~ € 60
Modello economico con un controller SMI DRA-less.Unico punto a favore è il prezzo.
Sito Web Amazon ePrice
Sandisk X400 2280 M.2 B+M Key TLC Toshiba 15nm 72 TB 5 anni ~ € 95
Il Sandisk X400 è un SSD decente che utilizza la NAND TLC 3D accoppiata ad un controller Marvell specifico per questo tipo di memoria. La soluzione proprietaria nCache per il SLC caching garantisce buone prestazioni nel normale ambito di utilizzo. Il prezzo è in linea con la qualità e la garanzia offerta.
Sito Web Amazon N.D.
Samsung 850EVO 2280 M.2 B+M Key TLC V-NAND 75 TB 5 anni ~ € 90
Identico al Samsung 850 EVO in formato 2,5” e menzionato per lo stesso motivo.
Sito Web N.D. N.D.



SSD da 128 e 120GB in formato M.2 (interfaccia PCI/NVMe)
In questa categoria al momento mettiamo solo un SSD in quanto è l’unico ad avere un prezzo decoroso per quanto rimanga antieconomico, motivo per cui consigliamo di passare direttamente a tagli superiori che hanno un miglior costo per GB.

Modello Socket NAND TBW Garanzia Prezzo Commento Sito Web Amazon Eprice
Corsair MP500 M.2 M-Key Toshiba 15nm MLC ~170TBW 3 anni ~ € 90
Ottimo prodotto imparentato con i vari Patriot Hellfire, Kingston Predator, etc. Controller Phison e celle Toshiba di lunga durata.
Sito Web Amazon ePrice
Intel 600p 2280 M.2 M Key IMFT TLC 3D 72TB 5 anni ~ € 75
L’Intel 600p è il primo SSD consumer che usa NAND 3D TLC con un’interfaccia PCI 4x. Il risultato è un SSD poco costoso che ha prestazioni – per lo meno in alcuni frangenti – superiori ai SSD con interfaccia SATA.
Sito Web Amazon ePrice


SSD da 240, 256 e 275GB in formato 2,5" (interfaccia SATA III)
Si tratta della scelta ottimale per quasi tutti in quanto offrono sufficiente spazio per non dover rinunciare ad un paio di giochi o qualche film insieme a prestazioni superiori agli omologhi modelli da 120GB.​

Modello NAND TBW Garanzia Prezzo Commento Sito Web Amazon Eprice
Patriot Torch SE IMFT MLC > 150TB 3 anni ~ € 90
Il modello è vecchio ma il prodotto estremamente interessante perchè all’interno del SSD troviamo NAND MLC asincrona prodotta da Intel-Micron a 16nm gestita da un controller Phision S8. È una configurazione abbastanza standard che garantisce prestazioni più che decorose. Anche in questo caso il produttore è tutt’altro che sconosciuto (Patriot vende ottime RAM da anni).
Sito Web Amazon N.D.
SK Hynix SL308 TLC 16nm 75TB 3 anni ~ € 90
SK Hynix è più nota per le vRAM delle schede video che per gli SSD, tuttavia questo prodotto si è rivelato molto convincente nonostante il prezzo sostanzialmente competitivo. Il SLC caching contribuisce alle prestazioni globali che si piazzano nelle parta alta della forchetta.
Sito Web Amazon N.D.
Crucial BX300 Micron MLC 3D-NAND 80TB 3 anni ~ € 95
E' il modello economico del Crucial MX300, infatti ha un controller SMI, ma possiede una DRAM e, a differenza dell'altro modello, la versione MLC delle celle 3D
Sito Web Amazon N.D.
Samsung 850 EVO TLC V-NAND 150TB 5 anni ~ € 95
Alte prestazioni e prezzo conveniente... che altro dire?
Sito Web Amazon ePrice
Crucial MX300 Micron TLC 3D-NAND 80TB 3 anni ~ € 95
Il Crucial MX300 è il primo SSD del noto produttore di memorie di livello mondiale (Micron) che usa NAND TLC 3D abbinata ad un controller Marvell personalizzato. Le prestazioni sono buone anche se non prive di incertezze ma lo spazio extra offerto (275GB) compensa questo piccolo deficit.
Sito Web Amazon ePrice
Kingston HyperX Savage Toshiba A19 MLC > 110TB 3 anni ~ € 115
Il Kingston HyperX Savage è un ottimo SSD che avrebbe potuto essere migliore se il firmware fosse stato aggiornato. Tuttavia è un prodotto eccellente che sto usando da qualche anno con grande soddisfazione. Il prezzo lo pone a ridosso delle soluzioni a maggiore capienza ma le celle MLC con un TBW di oltre 110 ed il controller Phision giustificano almeno in parte la differenza.
Sito Web Amazon ePrice
Samsung 850 PRO MLC V-NAND 150TB 10 anni ~ € 130
Se si vuole “il meglio del meglio del meglio”, il Samsung 850 PRO – come tutti i Samsung PRO prima di lui, è il SSD da battere. Tolto il prezzo, in cui è ultimo in classifica, in tutto il resto è saldamente il primo, senza se e senza ma: tecnologia, prestazioni e garanzia sono al top. È un SSD costoso adatto a chi non cerca solo prestazioni mma anche un’affidabilità granitica.
Sito Web Amazon ePrice


SSD da 240, 256 e 275GB in formato M.2 (interfaccia SATA III)
Anche per il formato M.2, il taglio è quello consigliabile in quanto tende a soddisfare le esigenze della maggior parte degli utenti.

Modello Socket NAND TBW Garanzia Prezzo Commento Sito Web Amazon Eprice
Western Digital Blue M.2 B+M Key Sandisk 15nm TLC 100 TB 3 anni ~ € 95
Prodotto con le risorse Sandisk, ha un ottimo controlle Marvell e memoria DRAM dedicata. E' in pratica un X400 a cui, riducendone la garanzia, hanno potuto dare un prezzo più concorrenziale.
Sito Web Amazon ePrice
Sandisk Z400s M.2 B+M Key Sandisk 15nm MLC 75TB 3 anni ~ € 95
Con un controller DRAM-less, non sono le prestazioni il punto forte di questo SSD, bensì la solidità, i bassi consumi cosa apprezzabile quando inseriti in un laptop.
Sito Web Amazon ePrice
Adata Ultimate SU800 M.2 B+M Key IMFT 3D-NAND TLC N.D. 3 anni ~ € 95
Modello economico con un controller SM a controllo ECC avanzato, DRAM dedicata, emulazione SLC, utilizza anche celle NAND 3D. Non eccelle in prestazioni ma è il più "moderno" tra gli SSD di questo tipo.
Sito Web Amazon ePrice
Crucial MX300 2280 M.2 B+M Key IMFT 3D-NAND TLC 80 TB 3 anni ~ € 95
Prestazioni buone – anche se con qualche incertezza – ma lo spazio extra è un plus.
Sito Web Amazon ePrice
Sandisk X400 2280 M.2 B+M Key Sandisk 15nm TLC 80 TB 5 anni ~ € 110
Valida alternativa ai modelli Crucial e Samsung. Adotta il controller SSD Marvell 88SS1074, con supporto di correzione degli errori LDPC che consente un sostanziale aumento della durata di scrittura nominale.
Sito Web Amazon N.D.
Samsung 850EVO 2280 M.2 B+M Key TLC V-NAND 150 TB 5 anni ~ € 105
Prodotto eccellente.
Sito Web Amazon ePrice



SSD da 240, 256 e 275GB in formato M.2 (interfaccia PCI/NVMe)
Qui i prezzi iniziano a salire così come le prestazioni. Si tratta di SSD indirizzati ad un pubblico con specifiche esigenze e, soprattutto, con hardware che supporti questi drive. Quindi fate attenzione prima di acquistare.​

Modello Socket NAND TBW Garanzia Prezzo Commento Sito Web Amazon Eprice
Adata XPG SX8000 M.2 M-Key Micron MLC 3D-NAND 160TB 5 anni ~ € 130
Adata è una delle poche aziende capaci di acquistare direttamente da Micron. Questo prodotto ha quindi celle di grande qualità, equilibrate da un controller a basso costo. Le performance sono di tutto rispetto.
Sito Web Amazon N.D.
Intel 600p 2280 M.2 M Key IMFT TLC 3D 72TB 5 anni ~ € 115
Intel produce con Micron ssd dalle grandi prestazioni ma per un approccio consumer ha assemblato un ssd nvme. Il 600p è appunto un prodotto dalle discrete caratteristiche il cui punto di forza è sopratutto il basso costo e una lunga garanzia.
Sito Web Amazon ePrice
Corsair MP500 M.2 M-Key Toshiba 15nm MLC 349TB 3 anni ~ € 130
Ottimo prodotto assemblato da cui sono nati questo ed il Patriot Hellfire. Controller Phison e celle Toshiba di lunga durata.
Sito Web Amazon ePrice
Patriot Hellfire M.2 M-Key Toshiba 15nm MLC 115TB 3 anni ~ € 155
Ottimo prodotto. Controller Phison e celle Toshiba di lunga durata.
Sito Web Amazon ePrice
Kingston Predator KC1000 M.2 M-Key Toshiba A19 MLC 415TB 3 anni ~ € 150
Kingston è stata una delle prime aziende a presentare un SSD M.2 con interfaccia PCI per il settore consumer. Si tratta di un prodotto valido anche se il controller Phison è della passata generazione. Nonostante ciò le NAND sono di ottima qualità come testimonia il valore di 415TBW, straordinariamente alto rispetto ai SSD visti finora.
Sito Web Amazon N.D.
OCZ RVD400 2280 M.2 M-Key MLC V-NAND 150TB 5 anni ~ € 160
Questo è uno dei primi prodotti di alto livello marchiati OCZ dopo che il brand è stato acquistato da Toshiba, produttore anche della V-NAND utilizzata in questo SSD. Si tratta di un prodotto sicuramente più costoso di un SSD SATA III ma in questo caso si pagano le prestazioni più che raddoppiate: 2.600MB/s e 210.000 IOPS nelle letture e 1.150MB/s e 140.000 IOPS nelle scritture, valori di assoluto impatto. Punti deboli? Nessuno.
Sito Web Amazon N.D.
Samsung SM961 2280 M.2 M-Key MLC V-NAND 200TB 3 anni ~ € 165
Oltre alle serie consumer come EVO e PRO, succede di imbattersi in SSD Samsung SM o PM. Si tratta di prodotti praticamente uguali a quelli consumer benché fatti per i system integrator. Il SM961 è un ottimo esempio di tali SSD che unisce NAND 3D MLC di ultima generazione con un controller Polaris parimenti molto buono ed un'interfaccia NVMe che ne sa sfruttare le prestazioni. Unico neo, c'è solo con il PCB verde.
Sito Web Amazon ePrice
Plextor M8Pe(G) 2280 M.2 M-Key MLC 16nm 384TB 5 anni ~ € 170
Bello, veloce (anzi, velocissimo), con un TBW elevatissimo, garantito per 5 anni e ad un prezzo nettamente inferiore al Samsung 960 PRO che è sì migliore ma giusto di un'incollatura... che volete di più? Che vi faccia il caffè?
Sito Web Amazon N.D.


SSD da 480, 512 e 525GB in formato 2,5" (interfaccia SATA III)

Capacità simili sono da prendere in considerazione quando il SSD è destinato ad essere utilizzato quale unico supporto di memorizzazione del PC (ad esempio in un notebook) oppure per immagazzinare dati su cui lavorare.

Modello NAND TBW Garanzia Prezzo Commento Sito Web Amazon Eprice
Crucial MX300 TLC 3D-NAND 160TB 5 anni ~ € 145
Vale quanto già detto per la versione più piccola con il plus, anche in questo caso, di un po' di spazio extra rispetto agli altri (525GB).
Sito Web Amazon ePrice
Western Digital Blue TLC 15nm 200TB 3 anni ~ € 150
Il controller Marvell e l'esperienza di Sandisk che l'ha costruito, ne fanno un prodotto affidabile, venduto ad un prezzo conveniente.
Sito Web Amazon ePrice
Crucial BX300 MLC 3D-NAND 160TB 5 anni ~ € 150
Vale quanto già detto per la versione più piccola, e, naturalmente conviene prenderlo se si trova a prezzo inferiore del fratello maggiore MX300.
Sito Web Amazon ePrice
Samsung 850 EVO TLC V-NAND 300TB 5 anni ~ € 155
Mutatis mutandis vale quanto già detto per i modelli con capacità inferiore.
Sito Web Amazon ePrice
Adata SU800 TLC 3D-NAND N.D. 3 anni ~ € 155
Mutatis mutandis vale quanto già detto per i modelli con capacità inferiore.
Sito Web Amazon ePrice
Kingston HyperX Savage Toshiba A19 MLC 416TB 3 anni ~ € 190
Il Kingston HyperX Savage è un ottimo SSD che avrebbe potuto essere migliore se il firmware fosse stato aggiornato. Tuttavia è un prodotto eccellente che sto usando da qualche anno con grande soddisfazione. Il prezzo lo pone a ridosso delle soluzioni a maggiore capienza ma le celle MLC con un TBW di oltre 400 ed il controller Phision giustificano almeno in parte la differenza.
Sito Web Amazon ePrice
Samsung 850 PRO MLC V-NAND >300TB 10 anni ~ € 230
Idem come per il fratellino più piccolo
Sito Web Amazon ePrice
Sandisk Extreme Pro MLC >200TB 10 anni ~ € 260
L'Extreme Pro sta all'Ultra II come il Samsung 850 Pro sta all'Evo. Si tratta di un prodotto di fascia elevata, dotato di NAND MLC di seconda generazione (planari) in grado di garantire affidabilità e prestazioni per lungo tempo. La garanzia di 10 anni lo conferma.Visto il costo, viene consigliato solo per usi professionali.
Sito Web Amazon ePrice
OCZ Vector 180 MLC 2nd Gen. >250TB 5 anni ~ € 290
Apriamo la lista dei migliori SSD con il Vector 180. La NAND MLC di seconda generazione (prodotta da Toshiba, proprietaria del marchio), il controller Barefoot 3 nella sua massima espressione ed un condensatore per garantire la salvaguardia dei dati in caso di mancanza di corrente ne fanno un SSD consumer che strizza l'occhio alla classe enterprise. Il prezzo non è popolare ma si tratta di un prodotto a livello del Samsung 850 Pro in tutti gli aspetti tranne la garanzia di 5 anni invece di 10 (ma è una sottigliezza). Insomma, è inutile per installarci giochi ma ottimo per ambiti lavorativi.
Sito Web Amazon ePrice


SSD da 480, 512 e 525GB in formato M.2 (interfaccia SATA III)
Questi tagli sono consigliabili per notebook/ultrabook che non hanno la possibilità di installare un normale HDD per lo storage, oppure per chi vuole installare sul disco principale molti programmi o i giochi più usati.

Modello Socket NAND TBW Garanzia Prezzo Commento Sito Web Amazon Eprice
Western Digital Blue M.2 B+M Key Sandisk 15nm TLC 200 TB 3 anni ~ € 145
Vale quanto detto per il modello di taglio inferiore.
Sito Web Amazon ePrice
Adata Ultimate SU800 M.2 B+M Key IMFT 3D-NAND TLC N.D. 3 anni ~ € 175
Vale quanto detto per il modello di taglio inferiore.
Sito Web Amazon ePrice
Crucial MX300 2280 M.2 B+M Key IMFT 3D-NAND TLC 80 TB 5 anni ~ € 155
Vale quanto detto per il modello di taglio inferiore.
Sito Web Amazon ePrice
Sandisk X400 2280 M.2 B+M Key Sandisk 15nm TLC 80 TB 5 anni ~ € 175
Vale quanto detto per il modello di taglio inferiore.
Sito Web Amazon N.D.
Samsung 850EVO 2280 M.2 B+M Key TLC V-NAND 150 TB 5 anni ~ € 170
Vale quanto detto per il modello di taglio inferiore.
Sito Web Amazon ePrice



SSD da 480, 512 e 525GB in formato M.2 (interfaccia PCI/NVMe)

Questi tagli, e questa tipologia di SSD, sono consigliabili per notebook/ultrabook e PC desktop che hanno uno slot M.2 PCIe x4 e che vogliono avere più software possibili su SSD; rivolto ad utenti professionisti o enthusiast.

[/TD]
Modello Socket NAND TBW Garanzia Prezzo Commento Sito Web Amazon Eprice
Intel 600p 2280 M.2 M Key IMFT TLC 3D 72TB 5 anni ~ € 175
Intel produce con Micron ssd dalle grandi prestazioni ma per un approccio consumer ha assemblato un ssd nvme. Il 600p è appunto un prodotto dalle discrete caratteristiche il cui punto di forza è sopratutto il basso costo e una lunga garanzia.
Sito Web Amazon ePrice
Samsung 960 EVO M.2 M-Key TLC V-NAND 200TB 3 anni ~ € 235
A differenza della versione più piccola, questa da 500GB convince, tanto da essere una valida proposta per utenti entry level
Sito Web Amazon ePrice
Corsair MP500 M.2 M-Key Toshiba 15nm MLC 640TB 3 anni ~ € 240
Ottimo prodotto assemblato da cui sono nati questo ed il Patriot Hellfire. Controller Phison e celle Toshiba di lunga durata.
Sito Web Amazon ePrice
Adata XPG SX8000 (w/heatsink) M.2 M-Key Micron MLC 3D-NAND N.D. 5 anni ~ € 245
Adata è una delle poche aziende capaci di acquistare direttamente da Micron. Questo prodotto ha quindi celle di grande qualità, equilibrate da un controller a basso costo (SMI). Le performance sono di tutto rispetto.
Sito Web Amazon N.D.
Patriot Hellfire M.2 M-Key Toshiba 15nm MLC N.D. 3 anni ~ € 250
Ottimo prodotto. Controller Phison e celle Toshiba di lunga durata. E' il gemello del Corsair MP500
Sito Web Amazon ePrice
Kingston Predator KC1000 M.2 M-Key Toshiba A19 MLC 415TB 5 anni ~ € 260
Kingston è stata una delle prime aziende a presentare un SSD M.2 con interfaccia PCI per il settore consumer. Si tratta di un prodotto valido anche se il controller Phison è della passata generazione. Nonostante ciò le NAND sono di ottima qualità come testimonia il valore di 550TBW, straordinariamente alto rispetto ai SSD visti finora.
Sito Web Amazon ePrice
OCZ RVD400 2280 M.2 M-Key MLC V-NAND 296TB 5 anni ~ € 275
Questo è uno dei primi prodotti di alto livello marchiati OCZ dopo che il brand è stato acquistato da Toshiba, produttore anche della V-NAND utilizzata in questo SSD. Si tratta di un prodotto sicuramente più costoso di un SSD SATA III ma in questo caso si pagano le prestazioni più che raddoppiate: 2.600MB/s e 210.000 IOPS nelle letture e 1.150MB/s e 140.000 IOPS nelle scritture, valori di assoluto impatto. Punti deboli? Nessuno.
Sito Web Amazon N.D.
Plextor M8Pe(G) 2280 M.2 M-Key MLC 16nm 768TB 5 anni ~ € 290
Bello, veloce (anzi, velocissimo), con un TBW elevatissimo, garantito per 5 anni e ad un prezzo inferiore al Samsung 960 PRO che è sì migliore ma giusto di un'incollatura... che volete di più? Che vi faccia il caffè?
Sito Web Amazon ePrice
Samsung 960 PRO M.2 M-Key MLC V-NAND 400TB 5 anni ~ € 300
Il miglior SSD NVMe per quanto concerne stabilità delle prestazioni. Uso professionale.
Sito Web Amazon ePrice


SSD da 1TB o più in formato 2,5" (interfaccia SATA III)

Tagli di questa grandezza sono sconsigliati a causa dell'alto costo dei device in rapporto ai corrispettivi tagli degli HDD. Possono essere però presi in considerazione da gamer o da professionisti della grafica (immagini, video, ecc), che vogliono maggior velocità nei caricamenti e salvataggi.

NOTA:
l'utilizzo dell'SSD come device store è sconsigliato ma, se effettuato, consigliamo vivamente di utilizzarlo congiuntamente ad un sistema di backup dei dati (è noto infatti come sia più difficile il recupero dei dati persi su SSD rispetto all'HDD).


Modello Dimensione NAND TBW Garanzia Prezzo Commento Sito Web Amazon ePrice
Crucial MX300 1TB TLC 3D-NAND 360TB 5 anni ~ € 260
Vale quanto già detto per la versione più piccola.Decisamente la scelta migliore in rapporto qualità/prezzo.
Sito Web Amazon ePrice
Western Digital Blue 1TB TLC 15nm 400TB 3 anni ~ € 280
Il controller Marvell e l'esperienza di Sandisk che l'ha costruito, ne fanno un prodotto affidabile. Le prestazioni del WD Blue da 1 TB sono maggiori di molti SSD mainstream, ma non sono al livello dell'850 EVO..
Sito Web Amazon ePrice
Corsair Force LE 1TB TLC 15nm 240TBW 3 anni ~ € 280
Molto economico e valido solo in questo taglio. Le celle sono TLC planari, ma un ottimo contoller Phison, opera per prolungarne l'usura il più possibile. Sconsigliato per l'uso professionale
Sito Web Amazon ePrice
Samsung 850 EVO 1TB TLC V-NAND 150TB 5 anni ~ € 315
Mutatis mutandis vale quanto già detto per i modelli con capacità inferiore.
Sito Web Amazon ePrice
Adata SU800 1TB TLC 3D-NAND N.D. 3 anni ~ € 340
Mutatis mutandis vale quanto già detto per i modelli con capacità inferiore.
Sito Web Amazon ePrice
Crucial MX300 2TB TLC 3D-NAND 360TB 5 anni ~ € 520
Vale quanto già detto per la versione più piccola.Decisamente la scelta migliore in rapporto qualità/prezzo.
Sito Web Amazon ePrice
Samsung 850 EVO 2TB TLC V-NAND 150TB 5 anni ~ € 620
Mutatis mutandis vale quanto già detto per i modelli con capacità inferiore.
Sito Web Amazon ePrice


SSD da 1TB o più in formato M.2 (interfaccia SATA III)
Una soluzione per notebook/ultrabook che non hanno la possibilità di installare un normale HDD per lo storage, oppure per chi vuole installare sul disco principale molti programmi o i giochi più usati.

NOTA:
l'utilizzo dell'SSD come device store è sconsigliato ma, se effettuato, consigliamo vivamente di utilizzarlo congiuntamente ad un sistema di backup dei dati (è noto infatti come sia più difficile il recupero dei dati persi su SSD rispetto all'HDD).

Modello Dimensione Socket NAND TBW Garanzia Prezzo Commento Sito Web Amazon ePrice
Crucial MX300 2280 1TB M.2 B+M Key IMFT 3D-NAND TLC 80 TB 5 anni ~ € 275
Vale quanto detto per il modello di taglio inferiore.
Sito Web Amazon ePrice
Western Digital Blue 1TB M.2 B+M Key Sandisk 15nm TLC 200 TB 3 anni ~ € 285
Vale quanto detto per il modello di taglio inferiore.
Sito Web Amazon ePrice
Samsung 850EVO 2280 1TB M.2 B+M Key TLC V-NAND 150 TB 5 anni ~ € 315
Vale quanto detto per il modello di taglio inferiore.
Sito Web Amazon ePrice
Sandisk X400 2280 1TB M.2 B+M Key 15nm TLC 80 TB 5 anni ~ € 410
Vale quanto detto per il modello di taglio inferiore.
Sito Web Amazon N.D.


SSD da 1TB o più in formato M.2 (interfaccia PCI/NVMe)
Questi tagli, e questa tipologia di SSD, sono consigliabili per notebook/ultrabook e PC desktop che hanno uno slot M.2 PCIe x4. Sono per acquirenti che vogliono avere più software possibili su SSD; rivolto ad utenti professionisti o enthusiast, sono però sconsigliati a causa dell'alto costo dei device in rapporto ai corrispettivi tagli degli HDD.

NOTA: l'utilizzo dell'SSD come device store è sconsigliato ma, se effettuato, consigliamo vivamente di utilizzarlo congiuntamente ad un sistema di backup dei dati (è noto infatti come sia più difficile il recupero dei dati persi su SSD rispetto all'HDD).

Modello Dimensione Socket NAND TBW Garanzia Prezzo Commento Sito Web Amazon ePrice
Intel 600p 2280 1TB M.2 M Key IMFT TLC 3D 576TB 5 anni ~ € 330
Intel produce con Micron ssd dalle grandi prestazioni ma per un approccio consumer ha assemblato un ssd nvme. Il 600p è appunto un prodotto dalle discrete caratteristiche il cui punto di forza è sopratutto il basso costo e una lunga garanzia.
Sito Web Amazon ePrice
Kingston Predator KC1000 1TB M.2 M-Key Toshiba A19 MLC 1PB 5 anni ~ € 450
Versione da 960GB dell'ottimo KC1000. Oltre ad un TWB estremamente alto (parliamo di 1PB, il valore più alto mai visto), offre prestazioni più che convincenti ad un prezzo competitivo.
Sito Web Amazon ePrice
Plextor M8Pe(G) 2280 1TB M.2 M-Key MLC 16nm 768TB 5 anni ~ € 400
Bello, veloce (anzi, velocissimo), con un TBW elevatissimo, garantito per 5 anni e ad un prezzo inferiore al Samsung 960 PRO che è sì migliore ma giusto di un'incollatura... che volete di più? Che vi faccia il caffè?
Sito Web Amazon ePrice
Samsung 960 EVO 1TB M.2 M-Key TLC V-NAND 200TB 3 anni ~ € 430
Un vero must, per utenti entry level e professional.
Sito Web Amazon ePrice
Samsung 960 PRO 1TB M.2 M-Key MLC V-NAND 400TB 5 anni ~ € 600
Il miglior SSD NVMe per quanto concerne stabilità delle prestazioni. Uso professionale.
Sito Web Amazon ePrice
Samsung 960 PRO 2TB M.2 M-Key MLC V-NAND 400TB 5 anni ~ € 1200
Il miglior SSD NVMe per quanto concerne stabilità delle prestazioni. Uso professionale.
Sito Web Amazon ePrice


Segnalateci sempre gli SSD che vorreste fossero inseriti, specificandone i motivi.
Cercheremo di tenere questa guida aggiornata, ma stà anche a voi utenti darci una mano.
 
Ultima modifica:

Niemand

Utente Attivo
5,148
1,154
Hardware Utente
#2
ottima iniziativa, temo però che il mercato dello storage sia molto più dinamico in questo periodo rispetto ad altri componenti, con il rischio che le indicazioni diventino molto facilmente obsolete.
Western Digital ha acquisito Sandisk e si iniziano a trovare SSD con prezzi molto interessanti brandizzate WD blue e green.
tra i modelli da prendere in considerazione aggiungerei i SK Hynix SL 308.
Alcuni modelli (Crucial MX300) sono competitivi anche per capacità maggiori e i 500 GB andrebbero inseriti
 
Mi Piace: LordNight

Liupen

Moderatore
Staff Forum
7,828
3,148
Hardware Utente
CPU
Intel i7 4770K @ 4,6 GHz
Dissipatore
Corsair H80i
Scheda Madre
Asus Maximus VI Gene rel.2
Hard Disk
SSD Samsung 850 PRO 512GB + 850 EVO 1TB + 850 EVO 500GB + Seagate SSHD 1TB + BACKUP
RAM
DDR3 Corsair Vengeance 16 GB (4x4Gb 1600Hz / 8 8 8 24)
Scheda Video
ASUS STRIX GeForce GTX 970 - Clock @ 1403Mhz boost / Memoria @ 7160Mhz
Scheda Audio
(integrata)
Monitor
Samsung T24E390
Alimentatore
Enermax triathlor 650w 80plus bronze
Case
Zalman Z9 Plus full fan
Periferiche
Asus ROG GK2000 + GX850
Sistema Operativo
Windows 10
#3
Sempre mi stupisci :ok:

Ti ringrazio dell'invito, perchè ora scatta il commento

Drevo, Qumox, KingDian... faccio finta di non aver letto... ora mi giro e spariscono vero?!!
TeamGroup ...giuro, mai sentito... sono un gruppo motivazionale orientale? :asd:

Su forza, non consigliamo il primo ssd economico che capita!! :popo:

2,5" da 120GB buoni, si possono menzionare il OCZ Trion 150, Sandisk ExtremeII (che hai recensito).

Toglierei proprio l'intel 600P che per quella capienza ha velocità da ssd sata.

Per quanto riguarda il taglio da 240-250GB in formato 2.5", comincio ad avere dubbi sul valore dell'mx300 (ma questo me lo tengo per me), aggiungerei Samsung 750EVO, SK Hynix SL 308, OCZ 180, Sandisk Exstreme PRO, Crucial mx200, lo stesso già citato Kingston HX.

In formato m.2 pcie (io li lascierei proprio perdere i sata...in formato m.2 sono un nonsense), ..beh, li si apre alle case che non hai citato: Samsung, Plextor.
 
Ultima modifica:
Mi Piace: LordNight

LordNight

Super Moderatore
Staff Forum
24,315
10,086
Hardware Utente
CPU
Intel i7-6700K @ 4,7GHz // Intel i7-3770K @ 4,6GHz
Dissipatore
NZXT Kraken X61 // Cryorig R1 Ultimate
Scheda Madre
Asrock Z170 Extreme 6 // Asrock Z77 Extreme 6
Hard Disk
Samsung SM951 NVMe 512GB + Seagate Barracuda 2TB + vari // Samsung 850 EVO + Seagate Barracuda 2TB
RAM
GSkill Trident Z 2*8GB 3200MHz CL16 @ 3325 MHz CL14 // GSkill Sniper 2*8GB 2400MHz CL11
Scheda Video
Asus GTX 1080 Strix // Intel HD4000
Scheda Audio
Vedi "Mainboard"
Monitor
QNIX QX2710 WQHD (2560*1440) IPS 8bit+FRC // Dell U2515H
Alimentatore
EVGA SuperNova 750W G2 // Cooler Master Silent Pro M 500W
Case
Anidees AI Crystal White // Cooler Master Masterbox 5
Periferiche
Sharkoon Skiller SGK1 - Logitech G602 // Microsoft Sculpt Keyboard & Mouse
Sistema Operativo
Win 10 Pro
#4
ottima iniziativa, temo però che il mercato dello storage sia molto più dinamico in questo periodo rispetto ad altri componenti, con il rischio che le indicazioni diventino molto facilmente obsolete.
Western Digital ha acquisito Sandisk e si iniziano a trovare SSD con prezzi molto interessanti brandizzate WD blue e green.
tra i modelli da prendere in considerazione aggiungerei i SK Hynix SL 308.
Alcuni modelli (Crucial MX300) sono competitivi anche per capacità maggiori e i 500 GB andrebbero inseriti
Piano piano arriveranno tutti, anche quelli di taglio maggiore :)
Datemi tregua, l'ho fatta da solo rubando tempo alle mie pochissime ore di sonno :( L'ho condivisa proprio per avere pareri su cos'altro inserire.

Sempre mi stupisci :ok:

Ti ringrazio dell'invito, perchè ora scatta il commento

Drevo, Qumox, KingDian... faccio finta di non aver letto... ora mi giro e spariscono vero?!!
TeamGroup ...giuro, mai sentito... sono un gruppo motivazionale orientale? :asd:

Su forza, non consigliamo il primo ssd economico che capita!! :popo:

2,5" da 120GB buoni, si possono menzionare il OCZ Trion 150, Sandisk ExtremeII (che hai recensito).

Toglierei proprio l'intel 600P che per quella capienza ha velocità da ssd sata.

Per quanto riguarda il taglio da 240-250GB in formato 2.5", comincio ad avere dubbi sul valore dell'mx300 (ma questo me lo tengo per me), aggiungerei Samsung 750EVO, SK Hynix SL 308, OCZ 180, Sandisk Exstreme PRO, Crucial mx200, lo stesso già citato Kingston HX.

In formato m.2 pcie (io li lascierei proprio perdere i sata...in formato m.2 sono un nonsense), ..beh, li si apre alle case che non hai citato: Samsung, Plextor.
I Drevo non toccarmeli... ne ho messi due in RAID 1 e vanno che è una meraviglia. Se riesco domani ti posto qualche test ;)
BTW, l'idea è quella di fornire tutte le alternative possibili anche se, come sappiamo, alcuni prodotti sono semisconosciuti... ma se uno ha un budget ridottissimo che facciamo? Gli diciamo di lasciar stare oppure gli offriamo un'alternativa a basso costo? Non saranno il massimo, è vero, ma sono cmq decorosi, specialmente se per 60/70 euro ci si porta a casa un SSD da 256GB.

Quindi i prodotti a bassissimo costo li lascerei proprio per dare un'alternativa mentre ben venga qualunque consiglio su quali aggiungere o togliere. Ad esempio, il 750EVO lo avrei anche messo ma sai anche tu che allo stesso prezzo si trova di meglio... Insomma, non ci devono per forza essere tutti ma quelli con il miglior rapporto qualità/prezzo.
 

franc_ct

Utente Attivo
139
20
Hardware Utente
CPU
Intel Pentium G4560
Scheda Madre
MSI B250M Mortar
Hard Disk
Samsung 850 Evo 250GB
RAM
Corsair Vengeange DDR4 2400MHz CL14 1x8GB
Scheda Video
Gigabyte GeForce GTX 1050Ti G1 Gaming
Monitor
Dell U2515H
Alimentatore
EVGA 500B
#5
Guida molto utile se si riesce ad aggiornare costantemente :)

Nella legenda, alla voce V-NAND dovrebbe esserci un "non" di troppo.
 
Mi Piace: LordNight

Liupen

Moderatore
Staff Forum
7,828
3,148
Hardware Utente
CPU
Intel i7 4770K @ 4,6 GHz
Dissipatore
Corsair H80i
Scheda Madre
Asus Maximus VI Gene rel.2
Hard Disk
SSD Samsung 850 PRO 512GB + 850 EVO 1TB + 850 EVO 500GB + Seagate SSHD 1TB + BACKUP
RAM
DDR3 Corsair Vengeance 16 GB (4x4Gb 1600Hz / 8 8 8 24)
Scheda Video
ASUS STRIX GeForce GTX 970 - Clock @ 1403Mhz boost / Memoria @ 7160Mhz
Scheda Audio
(integrata)
Monitor
Samsung T24E390
Alimentatore
Enermax triathlor 650w 80plus bronze
Case
Zalman Z9 Plus full fan
Periferiche
Asus ROG GK2000 + GX850
Sistema Operativo
Windows 10
#6
Non so Lord, secondo me già c'è gente che spende poco pur di avere un ssd...e certamente non chiede pareri qui. Chi li chiede sono appunto quelli che cercano un prodotto serio perché ci tengono. Ti propongo la filosofia del "buon padre di famiglia" ...se lo metteresti sul tuo pc più caro allora te lo passo ...se no...non consigliarlo agli utenti (quindi vada per il Devo, Cevo ..Vrevo... quello lì insomma. :D.

Altra cosa è il rapporto qualità/prezzo... variabile nel tempo nel giro di giorni..ore... basta un'offerta su amazon e il arecrishna teamGroup diventa il n°1 (very ironic mode: ON).
Punterei sulla qualità che è tangibile, laddove si citano marchi di lunga esperienza, provati da tutti noi o consigliati da Tom's, Anandtech, Tweaktown, PCWorld, ecc.
Fai tu come credi naturalmente...hai tutto il mio appoggio.
 

LordNight

Super Moderatore
Staff Forum
24,315
10,086
Hardware Utente
CPU
Intel i7-6700K @ 4,7GHz // Intel i7-3770K @ 4,6GHz
Dissipatore
NZXT Kraken X61 // Cryorig R1 Ultimate
Scheda Madre
Asrock Z170 Extreme 6 // Asrock Z77 Extreme 6
Hard Disk
Samsung SM951 NVMe 512GB + Seagate Barracuda 2TB + vari // Samsung 850 EVO + Seagate Barracuda 2TB
RAM
GSkill Trident Z 2*8GB 3200MHz CL16 @ 3325 MHz CL14 // GSkill Sniper 2*8GB 2400MHz CL11
Scheda Video
Asus GTX 1080 Strix // Intel HD4000
Scheda Audio
Vedi "Mainboard"
Monitor
QNIX QX2710 WQHD (2560*1440) IPS 8bit+FRC // Dell U2515H
Alimentatore
EVGA SuperNova 750W G2 // Cooler Master Silent Pro M 500W
Case
Anidees AI Crystal White // Cooler Master Masterbox 5
Periferiche
Sharkoon Skiller SGK1 - Logitech G602 // Microsoft Sculpt Keyboard & Mouse
Sistema Operativo
Win 10 Pro
#7
Guida molto utile se si riesce ad aggiornare costantemente :)

Nella legenda, alla voce V-NAND dovrebbe esserci un "non" di troppo.
Corretto :ok: e sì, l'intenzione è di tenerla aggiornata :)

Non so Lord, secondo me già c'è gente che spende poco pur di avere un ssd...e certamente non chiede pareri qui. Chi li chiede sono appunto quelli che cercano un prodotto serio perché ci tengono. Ti propongo la filosofia del "buon padre di famiglia" ...se lo metteresti sul tuo pc più caro allora te lo passo ...se no...non consigliarlo agli utenti (quindi vada per il Devo, Cevo ..Vrevo... quello lì insomma. :D.

Altra cosa è il rapporto qualità/prezzo... variabile nel tempo nel giro di giorni..ore... basta un'offerta su amazon e il arecrishna teamGroup diventa il n°1 (very ironic mode: ON).
Punterei sulla qualità che è tangibile, laddove si citano marchi di lunga esperienza, provati da tutti noi o consigliati da Tom's, Anandtech, Tweaktown, PCWorld, ecc.
Fai tu come credi naturalmente...hai tutto il mio appoggio.
Non so quanto bazzichi in configurazioni complete ma ci sono persone che hanno davvero un budget ridottissimo, tipo 3/400 euro. In questi casi non si può spendere 90 euro per un 850 EVO e non so nemmeno quanto valga la pena spendere 70 euro per un 750 EVO che, diciamocelo, ne vale 50 al massimo. E' vero, un Drevo X1 non lo conosce nessuno (tranne il sottoscritto... ma domani devo cambiare il PSU del server - CX450M ticchettante - e ti faccio vedere un paio di bench) ma vuoi dire che sono mal spesi 40 euro per un SSD che con i dati 4K è cmq 10 volte meglio di un HDD?
Allo stesso modo, per chi ha un vecchio preassemblato con un Core di prima o seconda generazione, 40/50 euro gli cambiano il PC tanto quanto 90 euro...

Anche queste persone - IMHO - meritano un'alternativa adatta a loro ed alle loro tasche. Poi, invece, ci possiamo confrontare sui SSD di medio ed alto livello dove la scelta è ampia o ampissima.

Poi ci sta che non si conoscano tutti i marchi - vedi TeamGroup che, invece, da anni fa RAM con ottimo rapporto qualità/prezzo per l'overclocking - o tutte le versione o tutti i rebrading ma, alla fine, i produttori di NAND sono 3 o 4...

BTW, ovviamente la guida non è completa ma il tempo a disposizione è quello che è e ho voluto cmq pubblicarla per avere la tua opinione illumminante. Quindi, sotto con i consigli su cosa aggiungere, sostituire o cambiare :ok:
Ovviamente alcune cose mancano ancora, come alcuni SSD M.2 NVMe (seppure in questo momento mi vengono i brividi a consigliare un 950 PRO da 256GB a 200 euro........... ) ed i tagli da 480GB e 1TB o più. Morale: sentiti libero di contribuire, meglio ancora se mi dai direttamente i dati da inserire :ok:
 
Mi Piace: Seven1964 e Liupen

LordNight

Super Moderatore
Staff Forum
24,315
10,086
Hardware Utente
CPU
Intel i7-6700K @ 4,7GHz // Intel i7-3770K @ 4,6GHz
Dissipatore
NZXT Kraken X61 // Cryorig R1 Ultimate
Scheda Madre
Asrock Z170 Extreme 6 // Asrock Z77 Extreme 6
Hard Disk
Samsung SM951 NVMe 512GB + Seagate Barracuda 2TB + vari // Samsung 850 EVO + Seagate Barracuda 2TB
RAM
GSkill Trident Z 2*8GB 3200MHz CL16 @ 3325 MHz CL14 // GSkill Sniper 2*8GB 2400MHz CL11
Scheda Video
Asus GTX 1080 Strix // Intel HD4000
Scheda Audio
Vedi "Mainboard"
Monitor
QNIX QX2710 WQHD (2560*1440) IPS 8bit+FRC // Dell U2515H
Alimentatore
EVGA SuperNova 750W G2 // Cooler Master Silent Pro M 500W
Case
Anidees AI Crystal White // Cooler Master Masterbox 5
Periferiche
Sharkoon Skiller SGK1 - Logitech G602 // Microsoft Sculpt Keyboard & Mouse
Sistema Operativo
Win 10 Pro
#8
@Liupen aggiunti SK Hynix e due NVMe (Plextor M8PeG... no comment sul nome).
Bisogna attaccare con i 480/512GB. Consigli? Io pensavo all'Ultra II (in questo taglio è molto competitivo come prezzo), Savage ed Extreme Pro (per offrire due alternative con MLC), 850 EVO e PRO, Crucial MX200. Altri?
 

Liupen

Moderatore
Staff Forum
7,828
3,148
Hardware Utente
CPU
Intel i7 4770K @ 4,6 GHz
Dissipatore
Corsair H80i
Scheda Madre
Asus Maximus VI Gene rel.2
Hard Disk
SSD Samsung 850 PRO 512GB + 850 EVO 1TB + 850 EVO 500GB + Seagate SSHD 1TB + BACKUP
RAM
DDR3 Corsair Vengeance 16 GB (4x4Gb 1600Hz / 8 8 8 24)
Scheda Video
ASUS STRIX GeForce GTX 970 - Clock @ 1403Mhz boost / Memoria @ 7160Mhz
Scheda Audio
(integrata)
Monitor
Samsung T24E390
Alimentatore
Enermax triathlor 650w 80plus bronze
Case
Zalman Z9 Plus full fan
Periferiche
Asus ROG GK2000 + GX850
Sistema Operativo
Windows 10
#9
Anche l'mx200 x i 240GB che ne dici?

Crucial mx200: MLC – 80TB – 3 anni - ~ € 95 - (Marvell 88SS9189/16nm MLC Micron – solido + funzionalità rain/condensatori) - http://it.crucial.com/ita/it/archiviazione-ssd-mx200 - https://www.amazon.it/Crucial-MX200...qid=1484237343&sr=8-1&keywords=crucial+mx+200 - http://www.eprice.it/ssd-CRUCIAL/d-5857616


Per gli M.2 nvme (togli l'intel 600P da 120GB che è proprio antieconomico) da 120/240GB metterei anche i Samsung client OEM che a volte si trovano a prezzi convenienti (come sai):

Samsung SM961: MLC - ? - ~ € 160 - (Polaris/16nm MLC 3rd Gen V-NAND) - http://www.samsung.com/semiconductor/products/flash-storage/client-ssd/MZVPV256HEGL?ia=831 - ? - http://www.eprice.it/ssd-SAMSUNG/d-8894579

Samsung PM951: TLC - ? - ~ € 160 - (Polaris/16nm TLC 3rd Gen V-NAND) - http://www.samsung.com/semiconductor/products/flash-storage/client-ssd/MZVLW256HEHP?ia=831 - ? - ?

Classe 500GB (come il motoGP :rock1:) sata, ci metterei anche Sandisk Extreme PRO, OCZ 180 (cosi completi l'ambito uso pc x lavoro...max sicurezza contro perdita di dati)
per ora non mi viene in mente altro.... Tom's consiglia in quel taglio il OCZ Trion 150 ma io non sono daccordo ci preferirei un Samsung 750EVO se non addirittura il solito/solido Sandisk PLUS.


Torch e Dark L3, ho scoperto essere lo stesso prodotto… il Phison S8 è un controller vecchio del 2012; questo non vuol dire certo che non è buono, ma è definito di classe embedded…. “da guera!”
 
Ultima modifica:
Mi Piace: LordNight

Liupen

Moderatore
Staff Forum
7,828
3,148
Hardware Utente
CPU
Intel i7 4770K @ 4,6 GHz
Dissipatore
Corsair H80i
Scheda Madre
Asus Maximus VI Gene rel.2
Hard Disk
SSD Samsung 850 PRO 512GB + 850 EVO 1TB + 850 EVO 500GB + Seagate SSHD 1TB + BACKUP
RAM
DDR3 Corsair Vengeance 16 GB (4x4Gb 1600Hz / 8 8 8 24)
Scheda Video
ASUS STRIX GeForce GTX 970 - Clock @ 1403Mhz boost / Memoria @ 7160Mhz
Scheda Audio
(integrata)
Monitor
Samsung T24E390
Alimentatore
Enermax triathlor 650w 80plus bronze
Case
Zalman Z9 Plus full fan
Periferiche
Asus ROG GK2000 + GX850
Sistema Operativo
Windows 10
#11
La versione sata: il WD Blue è il Sandisk X400 rilogato, cioè celle Toshiba 15nm TLC + Marvell 88SS1074 (che ha già un sistema ECC avanzato... che mette in sicurezza un po i dati)... la "personalizzazione" del firmware, consiste nella scelta di avere aumentato l'OP e... non si sa perchè ma Sandisk ci ha messo una garanzia di 5 anni e SanWD solo di 3.
Sono (WD blu e Sandisk x400) l'evoluzione del Sandisk Ultra II citato da Lord (che ha celle TLC più grandi si, ma un controller meno avanzato.. infatti era il vecchio controller del Crucial mx100)... insomma si gioca su un equilibrio... da: celle più longeve+controller basico, a: celle meno longeve+controller che gli allunga la vita.
Sono un po meglio del OCZ Trion 150... più o meno raggiungono il livello del Samsung 750EVO.
Il WD Green usa l'omonimo controller Silicon Motion (SM2256S) che ha pari caratteristiche del Marvell ma... più commerciale. Adata SP550 e Crucial BX200 sono prodotti simili a questo.
 
Ultima modifica:

LordNight

Super Moderatore
Staff Forum
24,315
10,086
Hardware Utente
CPU
Intel i7-6700K @ 4,7GHz // Intel i7-3770K @ 4,6GHz
Dissipatore
NZXT Kraken X61 // Cryorig R1 Ultimate
Scheda Madre
Asrock Z170 Extreme 6 // Asrock Z77 Extreme 6
Hard Disk
Samsung SM951 NVMe 512GB + Seagate Barracuda 2TB + vari // Samsung 850 EVO + Seagate Barracuda 2TB
RAM
GSkill Trident Z 2*8GB 3200MHz CL16 @ 3325 MHz CL14 // GSkill Sniper 2*8GB 2400MHz CL11
Scheda Video
Asus GTX 1080 Strix // Intel HD4000
Scheda Audio
Vedi "Mainboard"
Monitor
QNIX QX2710 WQHD (2560*1440) IPS 8bit+FRC // Dell U2515H
Alimentatore
EVGA SuperNova 750W G2 // Cooler Master Silent Pro M 500W
Case
Anidees AI Crystal White // Cooler Master Masterbox 5
Periferiche
Sharkoon Skiller SGK1 - Logitech G602 // Microsoft Sculpt Keyboard & Mouse
Sistema Operativo
Win 10 Pro
#13
Anche l'mx200 x i 240GB che ne dici?
Ok, andata per tutti quelli elencati... fra stasera e domani li inserisco.
Per i 500GB direi che gli stessi modelli da 256GB sono tutti validi ma magari ne aggiungiamo un paio economici?
 

Liupen

Moderatore
Staff Forum
7,828
3,148
Hardware Utente
CPU
Intel i7 4770K @ 4,6 GHz
Dissipatore
Corsair H80i
Scheda Madre
Asus Maximus VI Gene rel.2
Hard Disk
SSD Samsung 850 PRO 512GB + 850 EVO 1TB + 850 EVO 500GB + Seagate SSHD 1TB + BACKUP
RAM
DDR3 Corsair Vengeance 16 GB (4x4Gb 1600Hz / 8 8 8 24)
Scheda Video
ASUS STRIX GeForce GTX 970 - Clock @ 1403Mhz boost / Memoria @ 7160Mhz
Scheda Audio
(integrata)
Monitor
Samsung T24E390
Alimentatore
Enermax triathlor 650w 80plus bronze
Case
Zalman Z9 Plus full fan
Periferiche
Asus ROG GK2000 + GX850
Sistema Operativo
Windows 10

LordNight

Super Moderatore
Staff Forum
24,315
10,086
Hardware Utente
CPU
Intel i7-6700K @ 4,7GHz // Intel i7-3770K @ 4,6GHz
Dissipatore
NZXT Kraken X61 // Cryorig R1 Ultimate
Scheda Madre
Asrock Z170 Extreme 6 // Asrock Z77 Extreme 6
Hard Disk
Samsung SM951 NVMe 512GB + Seagate Barracuda 2TB + vari // Samsung 850 EVO + Seagate Barracuda 2TB
RAM
GSkill Trident Z 2*8GB 3200MHz CL16 @ 3325 MHz CL14 // GSkill Sniper 2*8GB 2400MHz CL11
Scheda Video
Asus GTX 1080 Strix // Intel HD4000
Scheda Audio
Vedi "Mainboard"
Monitor
QNIX QX2710 WQHD (2560*1440) IPS 8bit+FRC // Dell U2515H
Alimentatore
EVGA SuperNova 750W G2 // Cooler Master Silent Pro M 500W
Case
Anidees AI Crystal White // Cooler Master Masterbox 5
Periferiche
Sharkoon Skiller SGK1 - Logitech G602 // Microsoft Sculpt Keyboard & Mouse
Sistema Operativo
Win 10 Pro
#15
Messi i 2,5" da 480GB con i tuoi suggerimenti... piuttosto mi chiedo se abbia davvero senso il 750EVO considerando che costa pochissimo meno dell'850EVO che è indiscutibilmente meglio.
Ottimo il Vector 180 a cui non avevo proprio pensato :ok:

Nei 256GB NVMe non ho messo il PM giusto perché si trova difficilmente e cmq c'è il SM che è meglio.