Fossil Q Commuter, pensato per chi non vuole uno smartwatch

Fossil Q

 

Eleganza e tecnologia fuse in un orologio.

20180103 104220

Fossil Q è un orologio ibrido, il miglior compromesso per chi vorrebbe acquistare uno smartwatch senza fare a meno dello stile e delle comodità offerte da un normale orologio

Com'è fatto

È disponibile in diversi stili, quello che abbiamo provato è molto classico, ha una cassa tonda da 42 mm, spessa 13 mm, color argento e cinturino in pelle marrone. A colpo d'occhio è un normalissimo orologio, ma anche a uno sguardo ravvicinato è difficile comprendere che in realtà offre qualcosa di più.

20180103 104244
20180103 104253
20180103 104412

La batteria è quella classica, a bottone, in grado di offrire un'autonomia dichiarata fino a un anno. Probabilmente durerà di meno, ma potrete contare su almeno sei / otto mesi, un'autonomia ben superiore rispetto a quella di uno o due giorni dei normali smartwatch.

Sul bordo della cassa sono presenti tre pulsanti, uno dei quali a ghiera, un dettaglio unicamente estetico. È impermeabile fino a 50 metri e il cinturino è intercambiabile.

Come si configura

L'orologio integra il Bluetooth, che userete per connetterlo allo smartphone (Android o iOS) e interagire con il dispositivo tramite un'applicazione. Il processo di abbinamento è molto semplice, dato che l'applicazione si occuperà di tutto il necessario e vi guiderà tramite delle semplici indicazioni.

Funzioni

L'interazione avviene tramite i tre pulsanti laterali, totalmente personalizzabili, di cui però uno vi converrà lasciare impostato sulla selezione delle differenti modalità. Queste sono indicate da un piccolo quadrante: data, allarme, fuso orario e notifiche.

20180103 104349

Cliccando sul pulsante per cambiare modalità, le lancette dell'ora cambieranno posizione per indicarvi un secondo fuso orario che avete impostato dall'applicazione, il giorno del mese (indicato sulla circonferenza della cassa), l'orario di allarme impostato o per dirvi chi vi sta chiamando o se avrete ricevuto una notifica da un'applicazione.

La funzione principale del secondo quadrante è tuttavia indicare la percentuale di raggiungimento dell'obiettivo passi giornaliero.

Tra le altre funzioni, meno visibili poiché non hanno un corrispettivo diretto sul comportamento dell'orologio, avrete: rilevazione della qualità del sonno, controllo della riproduzione musicale, scatto di foto, possibilità di far squillare il telefono.

20180103 104231

Il sistema di notifiche è un po' complicato, in pratica dovrete impostare fino a 12 differenti azioni, che vi verranno notificate dallo spostamento delle lancette su appunto i 12 numeri del quadrante. Ad esempio, potrete impostare che il numero (l'ora) 1 corrisponde alla chiamata in entrata di un contatto. Quando quel contatto vi chiamerà, le lancette si sposteranno a indicare il numero 1. Questo significa che dovrete ricordarvi a memoria tutte le azioni che avete impostato per poter usare efficacemente questo metodo di notifica.

L'applicazione

L'applicazione si compone di tre schermate principali: la prima vi permette di personalizzare il funzionamento dei pulsanti laterali, la seconda serve a impostare il sistema di notifiche, mentre la terza riguarda il contapassi e la sua configurazione. 

Screenshot 20171224 105820
Screenshot 20171224 105827
Screenshot 20171224 105933
Screenshot 20171224 105946
Screenshot 20171224 105953

Cliccando invece sulla piccola icona dell'orologio nell'angolo superiore, accederete a una schermata di configurazione che vi permette di impostare la sveglia, localizzare l'orologio, regolare l'ora e impostare l'intensità della vibrazione, nonché sapere l'autonomia della batteria.

Potrete memorizzare differenti impostazioni dei pulsanti, così da cambiare velocemente configurazione nel caso vogliate usare l'orologio in maniera differente in base al giorno o all'attività che state facendo.

Verdetto

Un normale smartwatch permette di controllare qualsiasi applicazione, alcuni anche di rispondere alle chiamate telefoniche, e grazie all'assistente Google o Apple addirittura potrete mandare messaggi o interagire attivamente con lo smartphone.

20180103 104110

Un orologio ibrido perde molte di queste funzioni, ma rispetto agli smartwatch a cui siamo abituati offre due vantaggi: un design da normale orologio, che spesso è molto più elegante rispetto a qualsiasi smartwatch, e la durata della batteria che si misura in mesi.

Chi non ha ancora acquistato uno smartwatch, probabilmente non lo ritiene un dispositivo di cui ha necessità, o forse lo considera troppo complicato. In questi casi un orologio ibrido come il Fossil Q potrebbe essere un'ottima scelta. Tra le principali funzioni offre un contapassi discreto, che vi spronerà a fare più esercizio fisico, la possibilità di impostare un secondo fuso orario raggiungibile con un click, e un sistema di notifica che farà vibrare l'orologio quando riceverete una chiamata telefonica. Il contapassi e rilevatore del sonno non sono precisi quanto altri modelli, ma per il tipo d'uso e utente, vanno più che bene.

Probabilmente il sistema di notifica che vi indica anche il chiamante usando le lancette non è l'esempio di massima ergonomia, ma per alcuni la vibrazione sarà già più che sufficiente.


Tom's Consiglia

A questo indirizzo potete trovare anche tanti altri smartwatch Fossil ibridi, ma anche digitali.

Pubblicità

AREE TEMATICHE