Questa testata è partner di La Repubblica e contribuisce alla sua audience
Hot topics:
2 minuti

Freedom 251, lo smartphone Android da 4 dollari è realtà

Si chiama Freedom 251 ed è il nuovo smartphone destinato al programma di sviluppo tecnologico nazionale. La sua principale caratteristica? Costare l'equivalente di appena 4 dollari.

Freedom 251, lo smartphone Android da 4 dollari è realtà

Freedom 251 è un nuovo smartphone indiano, il cui nome fa riferimento alla sua caratteristica principale, il prezzo, pari appunto a 251 rupie che equivalgono a poco meno di 4 dollari, 3.65 per l'esattezza. Sviluppato in India nell'ambito del programma governativo di promozione dello sviluppo tecnologico nazionale, Freedom 251 sarà disponibile a partire da domani.

Il prezzo però non deve trarre in inganno, perché, almeno sulla carta, il Freedom 251 non è poi così scadente. Lo smartphone infatti offre un display di tipo IPS con diagonale di 4 pollici e risoluzione di 960 x 540 pixel, mentre all'interno troviamo un processore quad-core da 1.3 GHz affiancato da 1 GB di RAM e da 8 GB di memoria interna, espandibile grazie allo slot microSD con supporto alle schede fino a 32 GB.

img freedom251

Il comparto fotografico invece è composto da una webcam frontale da 0.3 Mpixel e da una posteriore da 3.2 Mpixel. Non mancano poi i moduli 3G, Bluetooth, GPS e Wi-Fi 802.11n. Lo smartphone infine è dotato di una batteria da 1450 mAh e dal sistema operativo Android 5.1 Lollipop, per meno di quattro dollari non si può davvero chiedere di più.

Certo, sicuramente il prezzo reale dello smartphone non ammonta a soli 4 dollari, contando anche che normalmente dovrebbe essere compreso nel prezzo anche un mergine di guadagno, ma in questo caso è probabile che il produttore Ringing Bells si avvantaggi di qualche finanziamento nazionale per favorire lo sviluppo di uno smartphone "sociale" che risulti al tempo stesso economicamente accessibile a tutti e sufficientemente valido da un punto di vista tecnologico per consentirne un utilizzo profittevole.

Insomma con questo esperimento socio-economico l'India si conferma leader tra i Paesi emergenti in quanto a programmi di sviluppo. Freedom 251 è un ottimo esempio in questo senso e mai nome fu più azzeccato, perché l'accesso all'informazione e alla tecnologia non può essere ridotto a una merce accessibile solo a chi ha determinate capacità economiche.

AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Smartphone Android?
Iscriviti alla newsletter!