FTTH 1 Gbps a Taranto grazie a Open Fiber in 18 mesi

Open Fiber ha annunciato di aver siglato un accordo con il Comune di Taranto per cablare la città in fibra in modalità FTTH (Fiber To The Home, cioè la fibra ottica fino a casa).

La convenzione prevede la posa gratuita di fibra spenta in 50 strutture pubbliche selezionate dall'amministrazione comunale e la copertura di oltre 63mila unità immobiliari grazie a una rete che si estenderà complessivamente per 205 chilometri. L'investimento privato sarà di circa 15 milioni di euro e i lavori dureranno circa 18 mesi.

open fiber

"I cittadini potranno quindi beneficiare di una velocità di connessione pari a 1 Gigabit al secondo che migliorerà le prestazioni non solo delle utenze domestiche ma anche di quelle delle aziende e della pubblica amministrazione. Grazie alla modalità FTTH Open Fiber garantirà una qualità di connessione non raggiungibile con le tecnologie attualmente in uso", si legge nella nota ufficiale.

Leggi anche: Open Fiber ostacolata dagli amministratori di condominio

Al solito, come prevede la modalità operativa di Open Fiber, dove possibile, verranno utilizzati cavidotti e infrastrutture di rete sotterranee già esistenti per limitare il più possibile l'impatto degli scavi sul territorio e gli eventuali disagi per la comunità.

Leggi anche: Open Fiber, nel quartier generale di chi posa la vera fibra

"In questa città che guarda il futuro, si naviga ad alta velocità con la fibra ottica che sarà appoggiata su infrastrutture fisiche esistenti del Comune o di altri operatori, ed anche la rete di illuminazione pubblica. Lo sviluppo sostenibile del territorio passa pure attraverso la più evoluta infrastrutturazione tecnologica e viaggia sui binari della connessione, dell'efficienza e della velocità e diventa un fattore abilitante per la crescita del territorio", ha dichiarato il sindaco Rinaldo Melucci.

"L'obiettivo del piano nazionale di Open Fiber segue una duplice strada: da una parte, l'abilitazione di nuovi servizi a prova di futuro per i cittadini e la Pubblica Amministrazione e dall'altra, partendo dalla nostra infrastruttura di rete all'avanguardia, il cablaggio delle aree industriali per dare impulso al tessuto produttivo delle città", ha ricordato Salvatore Nigrelli, responsabile Network & Operations Area Sud di Open Fiber.

"Un intervento che non genera soltanto innovazione tecnologica ma muove un intero comparto con forti ricadute occupazionali: grazie agli investimenti di Open Fiber, nelle città del Sud sono già all'opera centinaia di operai, tecnici specializzati, progettisti e altre figure professionali, buona parte dei quali provenienti dallo stesso Meridione. A Taranto copriremo in 18 mesi una larga fetta del territorio cittadino rispettando i tempi annunciati al momento della firma dell'accordo, riducendo inoltre al minimo i disagi per la cittadinanza".

Pubblicità

AREE TEMATICHE