Hot topics:
6 minuti

Go Internet, 100 Mbps a casa senza limiti grazie al 4G LTE

Go Internet è un operatore wireless e fibra che offre servizi 100 Mbps e 1 Gbps simmetrici. Grazie al 4G LTE può risolvere i problemi di connettività residenziali. Gli abbonamenti sono a traffico illimitato.

Go Internet, 100 Mbps a casa senza limiti grazie al 4G LTE

"L'abbonamento a 4 settimane è una cosa ridicola perché i nostri mesi hanno 30 giorni", afferma senza tentennamenti l'amministratore delegato di Go Internet, Allessandro Frizzoni.

Il piccolo-grande operatore TLC con sede a Gubbio, da quando ha aderito al progetto Open Fiber ha guadagnato visibilità nazionale ma a Perugia, nelle Marche e in Emilia Romagna lo conoscono bene.

go internet
Abbonamenti Go Internet

Risolve i problemi di connettività là dove i servizi broadband di qualità non arrivano. Nasce infatti come provider per il Broadband Wireless Access. In principio - circa 6 anni fa - forniva servizi WiMAX (oggi residuale), oggi invece si affida a 4G LTE e 4,5G LTE.

In pratica, rispetto al fixed wireless di cui si sente tanto parlare, sfrutta la rete mobile di quarta generazione per fornire servizi residenziali 100 Mega a traffico illimitato. L'esperienza è analoga a quella del fiber-to-the-cabinet con prestazioni di fascia alta, ridotta latenza e maggiore comodità di impiego. Oltre a questa tecnologia grazie a Enel è diventato provider fibra 1 Gbps a Perugia e sta valutando lo sbarco in altre città. Per altro anche sul fronte 4G LTE è in programma un ulteriore espansione in altre regioni, appena il Ministero deciderà di indire nuovi bandi per le frequenze.

go internet router
Il modem Go Internet

"Il WiMAX non viene più implementato da anni. Lo sviluppo tecnologico è fermo dal 2011 e si parla di un canale da 10 Mega. Per questo motivo siamo passati all'LTE che con il multi-user MIMO oggi consente 4 flussi contemporanei e quindi prestazioni vicine ai 100 Mega nelle migliori delle condizioni", conferma Frizzoni a Tom's Hardware. "In upload raggiungiamo circa i 10 Mega. La latenza è di 1 o 2 ms, il Wimax andava a 20/30 ms. Le condizioni atmosferiche non incidono in alcun modo sulla qualità".

GO internet   management
Da sinistra Alessandro Frizzoni - AD; Alessandro Ronchi - CFO; Giuseppe Colaiacovo - Presidente; Flavio Ubaldi - COO e Responsabile Commerciale.

Le nuove stazioni radio a 4.5 G attualmente non forniscono prestazioni superiori, ma lo faranno in futuro - teoricamente potrebbero gestire i 200/300 Mbps. "La velocità di punta è la stessa, ma la novità è che può servire più clienti contemporaneamente. In pratica 100 Mega a quattro clienti invece che uno solo come in passato", puntualizza l'AD di Go Internet.

Non è fixed wireless, non c'è bisogno di antenna

La frequenza LTE di riferimento è quella dei 3.5 GHz, mentre quella della telefonia mobile tradizionale viaggia sui 800 MHz, 1800 MHz e 2600 MHz. Lo svantaggio è che il tasso di penetrazione negli edifici è inferiore, mentre il vantaggio è che si possono raggiungere prestazioni di fascia alta anche grazie a una banda a disposizione di ben 40 MHz. Ecco quindi il motivo per cui il router fornito va posizionato vicino a una finestra, dopodiché ogni dispositivo (smartphone, tablet, notebook, Smart TV, etc.) in ambito domestico può essere connesso via Wi-Fi.

radio station

Da rilevare che questa soluzione si presta anche a un impiego nomadico: nelle regioni coperte dal servizio si può ad esempio usare il router fuori da casa, a patto di disporre di alimentazione. Insomma, va bene alla casa al mare ma non al parco.

Spesso questo tipo di servizi BWA sono oggetto di confusione. Non hanno nulla a che fare con il fixed wireless (di Linkem o Aria) perché non c'è bisogno di installare un'antenna. E soprattutto non possono essere impiegati direttamente via smartphone (se non via Wi-Fi), perché la frequenza supportata è gestibile solo via router.

Il servizio non ha alcuna limitazione - si pensi al P2P, VoIP o altro. "Noi non limitiamo la banda come fanno gli altri servizi telefonici, perché ne abbiamo molta a disposizione. Non abbiamo necessità di ridurre. Non è la nostra policy questo tipo di intervento. Ci sentiamo concorrenti dell'FTTC", sottolinea l'AD.

Le tariffe

Il servizio Go Internet attualmente può essere attivato in modalità fibra FTTH a Perugia e in modalità 4G LTE nelle Marche e in Emilia Romagna.

go internet fibra

Per la fibra 1 Gbps (simmetrici) è sufficiente attivare il contratto tramite il sito ufficiale o via telefonica. Go Vera Fibra costa 19,90 euro al mese per il primo anno, poi 29,90 euro. Il modem è incluso. Le spese di attivazione sono di 49,90 euro (con RID) oppure 99 euro (con bollettino postale).

go internet

Se si desidera anche il servizio voce bisogna attivare l'opzione omonima aggiungendo 1 euro al mese. Le chiamate poi sono a consumo.

go internet 2

Sul fronte LTE si può scegliere fra Go Casa No Limit 4g LTE, Go Casa Flat (Wimax), Go Casa Easy e Go Casa senza Limiti. Si parte da circa 14,90 euro fino a massimo 25 euro, ma bisogna controllare la scadenza delle promozioni. Tutte le offerte sono comunque senza limiti di GB mensili.

Lo scettico può provare il servizio senza costi

"Abbiamo deciso di dare la possibilità di far provare il servizio. Facciamo poca pubblicità e ciò che vendiamo è basato sul passaparola. Quindi chi lo desidera può andare negli oltre 400 negozi di tecnologia che distribuiscono i nostri router, ritirare il prodotto senza sottoscrivere il contratto ed entro 5 giorni decidere. Quindi riconsegnare il tutto oppure abbonarsi".

"Oggi ci basiamo sui negozi, non facciamo spedizioni. Il sistema funziona, abbiamo 39.514 clienti".

Un tocco di provincialismo che non guasta. Go Internet appare davvero come un provider dal volto umano. E poi è uno dei pochi che considera ancora il mese di 30 giorni...


Come potenziare in casa il segnale Wi-Fi per raggiungere più stanze? Una soluzione è quella di affidarsi a un extender come ad esempio il TP-Link TL-WA850RE da poco meno di 20 euro.

AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Telco?
Iscriviti alla newsletter!