Google Assistant, arrivano le app di terze parti in italiano

Actions on Google, la piattaforma che consente agli sviluppatori di terze parti di creare applicazioni specifiche per Google Assistant in grado di sfruttare le tecnologie all'avanguardia di Google nell'elaborazione del linguaggio naturale, è ora disponibile anche in lingua italiana. Ad annunciarlo è stata la stessa azienda di Mountain View che ha hanche comunicato la disponibilità nel nostro Paese delle prime app create appositamente per l'Assistente Google su telefoni Android e iPhone.

Attraverso la sezione Esplora gli utenti potranno dunque utilizzare l'Assistente Google per fare cose in un modo nuovo e interagire con i servizi che amano di più.

1 JPG

In questo modo, se la mattina vi piace essere aggiornati sulle ultime notizie, potrete chiedere al Corriere della Sera, mentre se volete sorprendere il vostro partner con la più gustosa delle cene, potrete interpellare Giallo Zafferano e così via.  

2 JPG

Utilizzare le nuove funzioni è semplice: basterà infatti fare la domanda all'Assistente Google: "Ok Google, chiedi a" oppure "Ok Google, parla con" o ancora "Ok Google, passami" e potrete subito attivare le vostre app preferite. Al momento, oltre a quelle già citate, l'elenco comprende altre app come Akinator, Relax Guru, Musement, SuperGuidaTV, Inter e Magic 8 Ball, ma presto se ne aggiungeranno altre.

Pubblicità

AREE TEMATICHE