Hot topics:
3 minuti

Google OnHub, router Wi-Fi intelligente, semplice e bello

Google ha creato OnHub, un router wireless caratterizzato da un design elegante e soprattutto da un'estrema semplicità d'uso. Si gestisce con un'applicazione per smartphone, ed è in grado di esaminare automaticamente l'ambiente per trovare la migliore configurazione possibile.

Google OnHub, router Wi-Fi intelligente, semplice e bello

Google ha creato e messo in vendita un router wireless. Si tratta di OnHub, un prodotto che punta sulla semplicità e che idealmente rende facile per tutti gestire la connessione Wi-Fi in casa. Un'attività che in effetti non è affatto semplice, ma che anzi a volte può rivelarsi un vero e proprio calvario.

OnHub 618x264

OnHub nasce proprio per risolvere questo problema, e farci dimenticare tutte le difficoltà e i mal di testa. "Abbiamo passato molto tempo con persone che avevano ogni genere di problema con il loro Wi-Fi", ha commentato in fatti Trond Wuellner, che per Google si è occupato di questo specifico prodotto – oltre che della connettività wireless dei Chromebook.

Nasce così OnHub, un router wireless realizzato in collaborazione con TP-LINK (presto un altro modello fatto da Asus). Costa 199 dollari, e promette più velocità e più stabilità, ma soprattutto soluzioni facili e comprensibili per la soluzione dei problemi – nel caso il classico "spegni e riaccendi" non sia d'aiuto.

Il design cilindrico può piacere oppure no, ma ha una ragione di esistere. Wuellner e il suo staff hanno scoperto infatti che le persone tendono a nascondere il router nei posti più improbabili, e così facendo indeboliscono molto il segnale. Questo oggetto si presta meglio a essere poggiato su uno scaffale senza che qualcuno obietti "cos'è quella robaccia?".

All'interno abbiamo ben 13 antenne: 12 gestiscono i segnali e una misura i disturbi dovuti alle altre reti wireless (quelle dei vicini). Il dispositivo cerca automaticamente i canali e le frequenze migliori; la maggior parte delle persone non sa nemmeno che questa possibilità esiste né quanto è importante, e anche chi lo sa fare probabilmente apprezza un router che lo faccia da solo. Anche l'utente più esperto di certo non si mette ad analizzare la rete e riconfigurare il router ogni cinque minuti, come appunto fa OnHub.

OnHub punta tutto sul Wi-Fi 801.11 b/g/n/ac ed emette una rete a 2,4 GHz e una a 5 GHz. C'è una porta USB 3.0 per collegare hard disk, pendrive e stampanti, ma una sola porta LAN, ma in teoria avrete anche un modem che ne fornisce altre quattro.  

OnHub si gestisce tramite un'applicazione per smartphone (iOS e Android), con la quale potremo fare cose come dare priorità a un certo dispositivo o tipo di traffico, risolvere determinati problemi e altro. Sul router c'è una luce; basta che sia verde e va tutto bene, ma può essere anche arancione, nel caso ci siano problemi da controllare.

onhub 87943564

È dotato anche di connettività Bluetooth, per collegarlo direttamente a un sistema audio e in futuro forse anche per altre cose. OnHub, infatti, è un prodotto destinato a crescere. Oggi Google punta sull'estrema semplicità di configurazione e uso, ma presto potrebbero arrivare nuove capacità. OnHub è compatibile anche con Weave.

La cattiva notizia? OnHub non sarà distribuito ufficialmente in Italia; almeno non per il momento, ma la pagina del prodotto se non altro è già tradotta. Nelle prossime settimane però sarà acquistabile su Amazon.com, negozio che spedisce anche nel nostro paese.

AVM FRITZ! Box 3490 AVM FRITZ! Box 3490
€ 139,90Acquista
TP-LINK Archer D7 TP-LINK Archer D7
€ 119,00Acquista
Netgear R7500 Netgear R7500
€ 193,99Acquista

 

AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Networking?
Iscriviti alla newsletter!