Questa testata è partner di La Repubblica e contribuisce alla sua audience
Hot topics:
2 minuti

GTA non diventerà mai una serie annuale, parola di Take Two

Il boss di Take Two, publisher di titoli come Grand Theft Auto e Borderlands, rassicura i fan: l'azienda non è interessata a creare serie di giochi annuali.

GTA non diventerà mai una serie annuale, parola di Take Two

Take Two Interactive, noto publisher di saghe del calibro di Grand Theft Auto, Borderlands e Bioshock, ha affermato di non essere interessata all'uscita annuale dei propri titoli, al di fuori dei giochi sportivi. L'azienda è infatti consapevole dei rischi legati all'eccessivo sfruttamento di un brand.

gta v

La dichiarazione arriva da Karl Slatoff, presidente di Take Two, che ha deciso di fare chiarezza sulla scelta aziendale di non rendere annuali i propri giochi più famosi, a costo di fare fatica a tenere alto l'interesse degli investitori per franchise passati in secondo piano.

Secondo Slatoff, la prospettiva di spremere il più possibile un gioco pubblicando costantemente nuovi capitoli è econonomicamente allettante, tuttavia Take Two è intenzionata a tenersi bene a distanza da questo modello.

Take Two Prez, Karl Slatoff
Karl Slatoff, presidente di Take Two

Gestendo con maggior libertà la tabella di marcia si può infatti garantire una maggior qualità del prodotto finale. Inoltre non si corre il rischio che un titolo "ristagni" agli occhi del pubblico (basti pensare a prodotti come Call of Duty o Assassin's Creed), causando alla lunga l'erosione del valore del brand. 

E voi siete d'accordo? Preferireste che la vostra saga favorita si migliori un po' alla volta, anno dopo anno, anche a costo di rimediare una cocente delusione, o siete disposti ad attendere parecchio pur di mettere le mani su un sequel degno di tale nome?


Se non avete ancora GTA V potete acquistarlo su Amazon per PC, PS4 e Xbox One.

AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Videogiochi?
Iscriviti alla newsletter!