Guida all'acquisto del mouse gaming

PALM GRIP economico
Nixeus Revel
Mouse cinese a basso costo per impugnatura palm grip.
  • Cavo
  • 12.000
  • 85 gr
Claw Grip per risparmiare
Cooler Master Xornet II
Mouse a basso costo per impugnatura claw grip.
  • Cavo
  • 250 > 3.500
  • 80 gr
Finger Tip per risparmiare
Logitech G302 Daedalus Prime
Mouse dal buon prezzo per impugnatura finger tip, specificamente studiato per i MOBA.
  • Cavo
  • 240 > 4.000
  • 87 gr
Mouse per ambidestri
SteelSeries Sensei 310
Un mouse universale, che siate mancini oppure destrorsi.
  • Cavo
  • Fino a 12.000
  • 92 gr
Un Mouse Compatto
Logitech G403 Prodigy
Un outsider dal prezzo moderato.
  • Cavo
  • 200 > 12.000
  • 87,3 gr (senza pesi)
-
il mouse che convince tutti
Logitech G502 Proteus Spectrum
Uno dei mouse più apprezzati dai videogiocatori.
  • Cavo
  • 200 > 12.000
  • 168 gr (senza pesi)
-
Mouse perfetto per gli esports
Zowie FK2
Un mouse ambidestro per i giocatori professionisti che può essere usato in Claw o Palm Grip.
  • Cavo
  • 400 > 3.200
  • 91 gr
Mouse per moba e mmo
Razer Naga Hex v2
Il mouse ideale per gioca a MOBA e MMO grazie ai numerosi tasti rapidi.
  • Cavo
  • fino a 16.000
  • 135 gr
Mouse Perfetto per gli RTS
Razer DeathAdder Elite
Un mouse ideale per gli RTS, ma anche per tutto il resto.
  • Cavo
  • fino a 16.000
  • 105 gr
Il migliore per gli FPS
steelseries rival 600
Con questo mouse non avrete concorrenza negli FPS.
  • Cavo
  • 100 > 12.000
  • 96 gr (senza pesi)
Wireless ultraleggero
razer mamba hyperflux
Con questo mouse non avrete concorrenza negli FPS.
  • Wireless e Cavo
  • fino a 16.000
  • 96 gr
Il migliore in assoluto
logitech g903
Mouse costoso, ma di fascia alta. Una delle migliori soluzioni Logitech.
  • Wireless e Cavo
  • 200 > 12.000
  • 110 gr (senza cavo)

Introduzione

Il mondo dei mouse gaming è popolato da moltissime soluzioni e spesso non è facile trovare quelle più adatte alle proprie esigenze. Ci sono però alcuni capisaldi, prodotti che possono andare bene a una grande fetta di pubblico. In questa guida all'acquisto potete trovare i nostri consigli, in base alla presa - claw grip, palm grip, fingertip - ma anche al prezzo, altre caratteristiche e al genere di giochi con cui vanno a braccetto.

Aggiornamento al 09/03/2018

Abbiamo inserito il Rival 600 di SteelSeries come la migliore soluzione per gli FPS, con l'alternativa del ROG Gladius II di casa Asus. L'avveniristico mouse senza batteria che funziona con l'energia assorbita dal tappetino, il Razer Mamba HyperFlux, entra nella nostra guida con alternative come il G703 di Logitech e Corsair Dark Core RGB SE, meno costosi ma con batteria. Il Logitech G900 Chaos Spectrum lascia spazio al suo miglioramento, il Logitech G903, anch'esso wireless.

Tipi di impugnatura

palm grip

Palm Grip

L'impugnatura più "classica": dita e palmo ben distesi sul mouse in modo da poggiare su tutta la superficie.
 

claw grip

Claw Grip

Il palmo della mano poggia sul retro del mouse. Le dita formano un arco per poggiare perpendicolarmente sui pulsanti del mouse.

fingertip grip

Fingertip Grip

La mano resta sospesa sopra il mouse con solo la parte finale delle dita che entra in contatto con i tasti.

Nixeus Revel
  • Cavo
  • 12.000
  • 85 gr
  • 12,5x6,8x3,9 cm
  • 5

Mouse Palm Grip per risparmiare

 
-

Il Nixeus REVEL è un mouse a basso costo con sensore PixArt PMW 3360 e switch Omron. Il mouse è destinato a chi gioca online ma non vuole spendere molto. Peso contenuto e otto impostazioni di sensibilità da 400 a 12000 DPI completano un prodotto che è dotato di LED che cambiano colore a seconda della sensibilità impostata.

Cooler Master Xornet II
  • Cavo
  • 250 > 3.500
  • 80 gr
  • 10,5x7,6x3,7 cm
  • 7

Mouse Claw Grip per risparmiare

 

Lo Xornet II di Cooler Master può essere una soluzione valida ed economica per chi ha un'impugnatura claw grip (artiglio). Offre un sensore ottico Avago (Pixart) PMW3320 da 3500 DPI, switch Omron garantiti per 5 milioni di click e illuminazione RGB. Non manca la possibilità di programmare i tasti tramite il software in dotazione e di calibrare la distanza di lift-off a proprio piacimento.

Logitech G302 Daedalus Prime
  • Cavo
  • 240 > 4.000
  • 87 gr
  • 11,5x6,5x3,7 cm
  • 6

Mouse Finger Tip per risparmiare

 

Il Logitech G302 Daedalus è un mouse con impugnatura finger tip testato da professionisti MOBA di tutto il mondo. È dotato di un sistema di tensionamento dei pulsanti destro e sinistro tramite molla metallica che migliora la reattività del click, per azioni di gioco più rapide e accurate. Gli switch, inoltre, sono stati testati per 20 milioni di click. Non mancano piedini a basso attrito. I pulsanti sono in grado di registrare fino a cinque click al secondo. Il mouse offre sei pulsanti programmabili, ed è possibile impostare l'attivazione con un solo pulsante per le azioni che normalmente richiedono la selezione tramite menu. Il Logitech G302 dispone inoltre di quattro impostazioni DPI per passare da una mira con precisione al pixel (240 DPI) a manovre fulminee (fino a 4000 DPI).

SteelSeries Sensei 310
  • Cavo
  • Fino a 12.000
  • 92 gr
  • 12,5x6x3,9 cm
  • 8

Mouse per ambidestri

 

Lo Steelseries Sensei 310  è un mouse per ambidestri non troppo costoso, essenziale e fatto bene. Ha otto tasti, sensore SteelSeries TrueMove3 e switch Omron. Ci sono due zone RGB controllabili in modo indipendente. La sensibilità è impostabile da 100-12000, a incrementi di 100 DPI.

Logitech G403 Prodigy
  • Cavo
  • 200 > 12.000
  • 87,. gr (senza pesi)
  • 12,4x6,8x4,3 cm
  • 6

Un mouse compatto

 
-

 

Il Logitech G403 Prodigy ha dimensioni contenute e un sensore PMW3366. Ha sei pulsanti programmabili e illuminazione RGB (logo e rotellina). È possibile impostare fino a 5 livelli di sensibilità, per passare da una mira precisa al singolo pixel (200 DPI) durante i tiri da cecchino, a manovre fulminee (fino a 12000 DPI). C'è persino un peso rimovibile da 10 g per personalizzare il proprio feeling.

Logitech G502 Proteus Spectrum
  • Cavo
  • 200 > 12.000
  • 168 gr (senza pesi)
  • 13,2x7,5x4 cm
  • 11

Il mouse che mette tutti d'accordo

 

Il G502 Proteus Spectrum è uno dei mouse tra i meglio riusciti in assoluto, compatto e bello da vedere. Dotato di sensore ottico e possibilità di cambiare DPI su cinque impostazioni da 200 a 12.000 DPI. Il mouse dispone di cinque pesi da 3,6 grammi che si possono rimuovere per cercare il miglior bilanciamento. Il Proteus di Logitech non si fa mancare l'illuminazione RGB, 11 tasti programmabili e una rotellina a due modalità.

Zowie FK2
  • Cavo
  • 400 > 3.200
  • 91 gr
  • 12,4x6,4x3,6 cm
  • 5

Il mouse per i giocatori professionisti

 
-

Lo Zowie FK2 di BenQ è tra i mouse più diffusi nell'ambito degli eSports. Si adatta a mancini e destrimani e oltre ai click sinistro e destro ha due tasti laterali sia a sinistra che a destra. Il sensore può essere configurato per una sensibilità tra 400 e 3200 DPI e così anche la frequenza USB da 125 a 1000 Hz. Si adatta bene grazie al profilo ridotto alle impugnature claw e palm grip.

Razer Naga Hex v2
  • Cavo
  • fino a 16.000
  • 135 gr
  • 11,9x7,5x4,3 cm
  • 14

Mouse per Moba e MMO

 
-

Il Naga Hex V2 è un mouse palm grip indicato a chi gioca agli MMO o ai MOBA. I vari modelli di Razer Naga montano sensore con sensibilità tra 8200 e 16.000 DPI. Il Naga offre 14 tasti programmabili, chip ARM a 32 bit e switch Omron. La famiglia Naga è accompagnata da un software versatile e completo per configurare i tasti anche in-game.

Razer DeathAdder Elite
  • Cavo
  • fino a 16.000
  • 105 gr
  • 12,7x7x4,4 cm
  • 7

Il mouse perfetto per gli RTS

 

Il DeathAdder Elite è un mouse con parecchie caratteristiche interessanti. Ha un design ergonomico per chi usa la mano destra, un sensore ottico da 16.000 DPI e illuminazione Chroma con 16,8 milioni di colori personalizzabili. Compatibile con il software Razer Synapse, ha sette pulsanti Hyperesponse programmabili in modo indipendente e permette di configurare al volo la sensibilità.

steelseries rival 600
  • Cavo
  • 100 > 12.000
  • 96 gr (senza pesi)
  • 13,1x6,9x4,3 cm
  • 7

Il mouse perfetto per gli FPS

 

Il mouse Rival 600 di SteelSeries è indicato per FPS e RTS, e per videogiocatori destrorsi che adottano impugnature claw e palm grip. All'interno c'è un doppio sensore. Il sensore primario è un TrueMove3, ma nel mouse ce n'è anche un secondo che è deputato esclusivamente al tracciamento della distanza di stacco (lift-off, LOD). Questo sistema è chiamato TrueMove3+. Il Rival 600 è dotato anche di un sistema di pesi e bilanciamento personalizzabile, fino a 256 differenti combinazioni. Non manca l'illuminazione RGB su otto zone.

razer mamba hyperflux
  • Wireless e Cavo
  • fino a 16.000
  • 96 gr
  • 12,4x7x4,3 cm
  • 9

Il migliore in assoluto

 

Razer Mamba HyperFlux è un mouse wireless senza batteria che per funzionare richiede Firefly Hyperflux, un tappetino che alimenta costantemente il mouse grazie a un campo magnetico. Chi volesse, può comunque collegare un cavo da 2,1 metri al mouse per giocare come se si avesse un mouse tradizionale. L'assenza di batteria fa sì che pesi solo 96 grammi. Dal punto di vista delle specifiche tecniche, il Mamba Hyperflux ha un sensore ottico 5G da 16.000 DPI (fino a 450 pollici al secondo e accelerazione di 50 G) ed è completo di altre tecnologie Razer come Adaptive Frequency che scansiona costantemente la banda 2,5 GHz per garantire un collegamento sempre forte.

logitech g903
  • Wireless e Cavo
  • 200 > 12.000
  • 110 gr (senza cavo)
  • 13x6,7x4 cm
  • 11

Il migliore in assoluto

 

Dal G900 passiamo al G903 che si abbina alla tecnologia Logitech Powerplay, un sistema di ricarica wireless esteso a tutto il tappetino. Integrato sul mousepad troviamo il modulo per la ricezione dei dati Lightspeed, coì da assicurare una gestione totale del mouse, senza lag e disconnessioni grazie a un potente segnale radio (12 dB) e all'algoritmo proprietario Frequency Agility Mechanism. G903 mantiene invariata la dotazione hardware del G900 quali l'ottimo sensore PMW3366 da 12.000 DPI e processore ARM 32 bit, ma implementa sull'alloggiamento per i pesi l'innesto del modulo magnetico Powercore con cui ricevere la ricarica dal tappetino. Rimane la possibilità di collegarlo via cavo al PC.

AREE TEMATICHE