Hot topics:
News su SMAU 2017
5 minuti

Hands-On Call of Duty: WWII, un FPS crudo e sconvolgente

Anteprima del nuovo Call of Duty: WWII, che promette di riportare la serie alle sue radici.

Hands-On Call of Duty: WWII, un FPS crudo e sconvolgente

La Seconda Grande Guerra

Call of Duty: WWII ha alle spalle uno sviluppo di ben tre anni, curato da Sledgehammer Games. Si tratta del primo titolo della serie a far ritorno nella Seconda Guerra Mondiale dopo diversi anni, ragion per cui gli sviluppatori hanno trattato il tutto con il dovuto rispetto. Secondo il team di sviluppo infatti il loro obiettivo era di onorare le persone che hanno perso la vita per questa causa.

Per raggiungere la precisione e il realismo desiderato, alcuni membri chiave di Sledgehammer hanno visitato numerosi campi di battaglia del secondo conflitto mondiale per vedere con i propri occhi gli effetti dilanianti della guerra sul paesaggio e sulla gente. Il team ha inoltre lavorato con storici e studiosi di settore, registrando le tracce audio da armi autentiche risalenti a quel periodo e incorporando - ove possibile - avvenimenti realmente accaduti.

codww2 3

Mentre i precedenti capitoli della serie mettevano il giocatore nei panni di un super soldato capace di tutto, il nuovo Call of Duty sarà incentrato sulle dinamiche di squadra. Il giocatore controllerà Red Daniels, un membro degli Alleati nell'Europa del 1944. La squadra è parte della Prima Divisione di Fanteria, una truppa di 15.000 uomini realmente esistita che ha ricoperto un ruolo fondamentale nel conflitto. All'interno del gioco le loro avventure sono state sì un po' romanzate, ma anche ispirate a eventi e battaglie che troviamo nei libri di storia.

Un occhio alla Campagna

Nella porzione di gioco da noi provata troviamo Alleati e forze dell'Asse già in piena battaglia in Europa. Il leader della squadra ci informa che il nostro obiettivo è di raggiungere la chiesa nel centro città e procedere con fuoco di soppressione. Neanche il tempo di chiedere se qualcuno ha domande da fare che appena un soldato apre bocca tutto lo squadrone si trova catapultato nella mischia.

Il nostro personaggio combatte nelle vie lungo la città, correndo e sparando ma anche nascondendosi e riparandosi dalle forze tedesche. Ad un certo punto Red sta per aprire la porta di una casa ormai ridotta in frantumi e, prima di poter reagire, un soldato tedesco spara un colpo. Nonostante la ferita, il nostro eroe riesce a mettere a segno un rapido colpo mortale con il suo coltello. Ferito, Red chiede ad un compagno di squadra un kit di primo soccorso (nel nuovo Call of Duty la salute non si ricarica in automatico).

codww2 2

Quando il team raggiunge la chiesa si trova di fronte ai soldati nemici intenti a raggiungere la cima di una torretta piazzata sopra ad un camion. Red svicola alla sinistra della torretta riuscendo così a piazzare il colpo mortale al nemico sopra alla torre. Dopodichè si arrampica in cima al camion, si libera del cadavere del nemico e prende il controllo della torretta. Dopo un scontro combattuto, la squadra riesce ad accedere alla chiesa.

All'interno inizia una ricerca di provviste e rifornimenti che li porterà a trovare un gruppo di ufficiali tedeschi, subito legati e fatti prigionieri. Saranno giustiziati nel gioco? Questo rimane tutto da vedere.

Dopo aver scoperto che il nemico sta abbattendo gli aerei degli Alleati, il team si avvia verso la cima del campanile. Sotto di loro, la città è in guerra. Red imbraccia il fucile da cecchino e in questo momento possiamo notare come sopra gli obbiettivi compaiano dei segnali che cambiano colore in base alla facilità con cui il nemico può essere freddato.

codww2 4

La squadra disabilita l'arma contraerea tedesca, ma i guai non sono finiti. Un cannone punta infatti verso lo squadrone sulla cima della torre e, sparando, elimina gran parte del team. I restanti si affrettano a fuggire dalle scale ma la discesa è complicata: la torre è infatti quasi distrutta. Red prova a fuggire arrampicandosi e rischiando di essere schiacciato dalla campana, mentre tutto sta per crollare.

I sopravvissuti riescono infine a raggiungere la strada, con la chiesa ormai distrutta. Mentre gli Alleati si fanno largo tra le macerie un membro della squadra chiama Daniel e la demo finisce così, lasciandoci con la voglia di vedere ancora di più.

Continua a pagina 2
AREE TEMATICHE
Vuoi sapere di più su #E3 2017? Scopri la nostra pagina dedicata!